Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LE CASCATE DI MONTE GELATO
venerdý 13 luglio 2007

Nota: LE CASCATE DI MONTE GELATO FANNO PARTE DEI LUOGHI COMUNI DEL CINEMA ITALIANO (vedi Approfondimento relativo), ovvero di quelle location pluriutilizzate dal nostro cinema (di genere e non).

ImageCLICCATE SULLE FOTO PER VEDERLE COMPLETE

Se, guardando un film italiano successivo al 1950, ci si imbatte in scene ambientate all’interno (o sulle sponde) di una scenografica e plurima cascatella, immersa nel verde, sotto la quale si forma un bel laghetto, quasi non ci sono dubbi. Sono le cascate del Treja.


Il Treja (la “j”, ovviamente, si pronuncia all’italiana, cioè come una “i”) è un fiume che scorre integralmente nel Lazio. Nasce nei Monti Cimini, bagna le province di Viterbo e di Roma e termina il suo corso (lungo 38 chilometri) confluendo nel Tevere. Al Monte Gelato, nel territorio comunale di Mazzano Romano, il suo corso si incassa in una stretta valle, ricca di vegetazione e di angoli assai suggestivi, all’inizio del quale si trovano le famose cascate.


Image ImageIl primo a usare le cascate come località in cui ambientare una parte di un suo film è stato quasi sicuramente Roberto Rossellini, con Francesco, giullare di Dio. In seguito il numero dei film lì girati è cresciuto vertiginosamente. La lista attraversa tutti i generi: lo spaghetti-western (Wanted), il mitologico (Gli amori di Ercole), l’avventuroso (L’isola del tesoro), il demenziale (Arrapaho), lo storico (L’assedio di Siracusa),  la commedia a episodi (Le belve), l’erotico (Cicciolina amore mio), il feuilleton (La cieca di Sorrento), il giallo (I corpi presentano tracce di violenza carnale), il Franco&Ciccio (Due mafiosi nel Far West), il decamerotico (Quel gran pezzo dell’Ubalda), il nazi-porno (K.Z.9 - Lager di sterminio)Image, la commedia all’italiana (Per grazia ricevuta), il grottesco (Superfantozzi) e persino la pubblicità "d'autore", come dimostra Nino Ferrer in una pubblicità anni 70 delle sottilette Kraft diretta nientemeno che da Ruggero Deodato; e ancora il wip (Violenza in un carcere femminile), perfino l’hard insertato (Le porno killers). Aggiungiamo, come ciliegina, lo zeffirelliano Storia di una capinera e (incredibile!) Don Chisciotte di Orson Welles.
Non sono mancate neppure le incursioni televisive. Basterà citare la sigla d’apertura dello show Buonasera con Renato Rascel, Elisa di Rivombrosa, Don Matteo


Image ImageIl motivo di un tale successo è presto spiegato. La bellezza del luogo, innanzi, tutto. E, cosa importante, la sua adattabilità alle situazioni più diverse. L’ambiente naturale ben si sposa con le selvagge colt, con il richiamo al passato, sia degli uomini sia degli Dei, con il richiamo all’avventura epica o a continenti selvaggi (l'incredibile Afrika erotika). Addirittura, nell’Ubalda, vediamo i protagonisti che vanno a fare una sorta di pic-nic alle cascate, esattamente come oggi fanno, specialmente nei fine settimana, tanti abitanti del Lazio. Ne L’isola del tesoro, stramba pellicola cui hanno messo mano molti registi, l’inizio, per chi conosce le cascate, è quasi straniante: il giovane narratore Jim Hawkins se ne sta sulle rive dell’Oceano, va verso casa, all’interno, e in un attimo è a Monte Gelato. In più la taverna della madre appare sulla riva sinistra del Treja…


Image ImageGli attori spesso finiscono nell’acqua: l’opima Benussi vi fa un bagnetto di pulizia (in Le belve: notare che l’immaginario villaggio in cui Femi vive con Buzzanca, la Incontrera, la Furstenberg e la Mancini si chiama, non a caso, Cascatella di Sotto, il che è perfetto, perché appena prima delle cascate c’è un getto che forma uno specchio d’acqua sopra di loro), Terence Hill (nei panni di Trinità) vi trova alcune belle fanciulle cui decide di fare compagnia, Carla Brait (I corpi presentano tracce di violenza carnale di Martino) scorrazza in mezzo agli spruzzi… Insomma, un luogo amabile.


ImageUn’ultima cosa. Diffidare delle imitazioni: vale a dire non si pensi che ogni cascata presente nei film italiani sia quella del Treja. Bellissima, a sua volta con laghetto, ma ben diversa, è la Cascata dell’Aniene in quel di Tivoli. Gli amanti delle location del cinema italiano non devono correre l’errore di confonderla con l’inimitabile Treja...

 

I film di cui si possono vede i fotogrammi nelle tavole soprastanti sono:

Francesco giullare di Dio (1950) - Gli amori di Ercole (1960) - L'assedio di Siracusa (1960) - La cieca di Sorrento (1963) - Due mafiosi nel far west (1965) - Wanted (1967) - Vivi o preferibilmente morti (1969) - Le belve (1971) - Per grazia ricevuta (1971) - Testa t'ammazzo, croce sei morto, mi chiamano Alleluja (1971) - Quel gran pezzo dell'Ubalda (1972) - L'isola del tesoro (1972) - I corpi presentano tracce di violenza carnale (1973) - Un ufficiale non si arrende mai, nemmeno di fronte all'evidenza. Firmato Colonnello Buttiglione (1973) - KZ9 Lager di sterminio (1977) - Quel maledetto treno blindato (1978) - Buonasera con Renato Rascel (1978) - Cicciolina amore mio (1979) - Le porno killers (1980) - Zucchero, miele e peperoncino (1980) - Violenza in un carcere femminile (1982) - Arrapaho (1984) - Superfantozzi (1986) - Storia di una capinera (1993) - Elisa di Rivombrosa (2003) - I Cesaroni (2006)

 

Altri film in cui le cascate compaiono (sotto trovate le relative foto-prova):

La regina di Saba (1952) - Ti ho sempre amato! (1953) - La cortigiana di Babilonia (1954) - Attila (1954) - Sigfrido (1957) - Le fatiche di Ercole (1958) - Gerusalemme liberata (1958) - Ercole e la regina di Lidia (1958) - E' arrivata la parigina (1958) - Esterina (1959) - I cavalieri del diavolo (1959) - La scimitarra del Saraceno (1959) - Guardatele ma non toccatele! (1959) - Annibale (1959) - Il mondo dei miracoli (1959) - La Venere dei pirati (1960) - Il cavaliere dai cento volti (1960) - Messalina Venere imperatrice (1960) - I giganti della Tessaglia (1960) - La regina delle Amazzoni (1960) - Costantino il Grande (1961) - Il ratto delle sabine (1961) - Il trionfo di Maciste (1961) - Francesco d'Assisi (1961) - Il ladro di Bagdad (1961) - Ursus nella valle de leoni (1961) - Maciste, il gladiatore più forte del mondo (1962) - Duello nella Sila (1962) - Ercole sfida Sansone (1963) - Maciste, l'eroe più grande del mondo (Ursus nella terra di fuoco (1963) - Io Semiramide (1963) - Le gladiatrici (1963) - Buffalo Bill, l'eroe del west (1964) - Gli schiavi più forti del mondo (1964) - Scandali nudi (1964) - Gli invincibili fratelli Maciste (1964) - La vendetta di Spartacus (1964) - I predoni della steppa (1964) - Le belle famiglie (1964) - Io la conoscevo bene (1965) - Ercole al centro della Terra (1966) - Ringo e Gringo contro tutti (1966) - Madamigella di Maupin (1966) -  La grande notte di Ringo (1966) - Sette donne d'oro contro due 07 (1967) - Buckaroo (il Winchester che non perdona) (1967) - Preparati la bara (1967) - Quella sporca storia nel west (1967) - C'era una volta... (1967) - Odia il prossimo tuo (1968) - Il lungo giorno del massacro (1968) - Tre croci per non morire (1968) - Un minuto per pregare un istante per morire (1968) - I nipoti di Zorro (1968) - All'ultimo sangue (1968) - Il pistolero segnato da Dio (1968) - Straniero... fatti il segno della croce! (1968) - Gangsters per un massacro (1968) - L'ira di Dio (1968) - Una lunga fila di croci (1969) - Zenabel (1969) - Quei temerari sulle loro pazze scatenate, scalcinate carriole (1969) - Lo chiamavano Trinità (1970) - La belva (1970) - Arriva Sabata... (1970) - Il trapianto (1970) - Sartana nella valle degli avvoltoi (1970) - Ciakmull, l'uomo della vendetta (1970) - Franco e Ciccio sul sentiero di guerra (1970) - Arrivano Django e Sartana... è la fine! (1970) - Ma che musica maestro! (1971) - ...E le stelle stanno a guardare (1971) -  Gli fumavano le colt... Lo chiamavano Caposanto (1971) - Amico, stammi lontano almeno un palmo (1971) - ...E lo chiamarono Spirito Santo (1971) - La lunga ombra del lupo (1971) - Al di là dell'odio (1971) - Acquasanta Joe (1971) - Il giorno del giudizio (1971) - Fiorina la vacca (1972) - Le mille e una notte all'italiana (1972) - Karzan, il favoloso uomo della jungla (1972) - Spirito Santo e le cinque magnifiche canaglie (1972) - Delirio caldo (1972) - Decamerone '300 (1972) - L'isola del tesoro (1972) - La notte dei diavoli (1972) - Bada alla tua pelle, Spirito Santo! (1972) - I due figli dei Trinità (1972) - Los amigos (1972) - Fra' Tazio da Velletri (1973) - Sepolta viva (1973) - Il figlio di Zorro (1973) - Il tuo piacere è il mio (1973) - Lucrezia giovane (1974) - Un urlo dalle tenebre (1975) - Afrika erotika (1975) - La bolognese (1975) - Il sogno di Zorro (1975) - Le avventure e gli amori di Scaramouche (1976) - Autostop rosso sangue (1977) - Gli uccisori (1977) - Scherzi da prete (1978) - Cugine mie (1978) - Tutti a squola (1979) - Bosco d'amore (1981) - Giochi erotici nella terza galassia (1981) - Sbirulino (1982) - Sangraal - La spada di fuoco (1982) - Ator l'invincibile (1982) - Adamo ed Eva (1982) - Zampognaro innamorato (1983) - I sette magnifici gladiatori (1983) - L'ammiratrice (1983) - Roma - L'antica chiave dei sensi (1984) - Camping del terrore (1987) - Don Bosco (1988) - La maschera (1988) - I frati rossi (1988) - Paganini (1989) - College - La serie (1990) - Una donna da guardare (1991) - Ci hai rotto papà (1993) - Soft air - Aria compressa (1997) - La mia vita a stelle e strisce (2003) - La figlia di Elisa - Ritorno a Rivombrosa - Il sangue e la rosa (2008) - Un matrimonio (2013) - Il bosco (2014) - Al posto tuo (2016)

 

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImageImage

ImageImage

 

 

 

 

 

 

 

 

APPROFONDIMENTO INSERITO DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Vedi commenti allo speciale

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Successivo   Precedente >