LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/06/09 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 20/06/09 16:14 - 4780 commenti

I gusti di B. Legnani

Totalmente inammissibile, pertanto imperdibile. Fra i cinque peggiori film visti in vita mia, ovviamente della serie "se non lo vedi non ci credi". Vicenda avventuroso-cavernicola, fortunatamente avulsa dal contesto religioso, perché pure l'episodio del frutto proibito non ha riferimenti divini, segnalandosi però, grazie alla voce del serpente, come uno dei momenti più bassi del cinema, dal 1895 a oggi. Pazzeschi i reiterati inserimenti di filmati di repertorio (esplosioni, vulcani, distese gelate) per integrare quelli effettivamente usati.
MEMORABILE: Il protagonista cammina lungo una riva assolata, svolta e si trova a 2.000 metri d'altezza.

Deepred89 26/07/09 02:42 - 3309 commenti

I gusti di Deepred89

Incredibile e poverissimo filmaccio che ignora completamente ogni convenzione del comune linguaggio filmico, dalla continuità nel montaggio e nella fotografia alle principali regole di regia. Tra squallidi scenari intercalati con assurdi inserti documentaristici e scene da antologia del trash lo spettatore rischia di divertirsi parecchio, a patto di sopportare i tremendi rimandi a Laguna blu e ai cannibal, oltre che i due impresentabili protagonisti. Tra i prodotti più mostruosi mai partoriti da un regista in Italia, quindi imperdibile.

Caesars 7/09/09 10:14 - 2763 commenti

I gusti di Caesars

Siamo a livelli incredibili di "bruttezza" cinematografica. Non c'è nulla di salvabile in questo film... e qui sta il bello. Infatti, come spesso accade quando un prodotto è così scadente, esso riesce ad assumere un fascino perverso che lo rende "imperdibile" (almeno agli occhi dello scrivente). Impossibile contare i momenti davvero esilaranti della pellicola, in quanto è costantemente pervasa da una sciatteria realizzativa che rasenta l'incredibile. Straconsigliato a chi piace farsi del male (cinematograficamente parlando).

Panza 7/07/14 18:34 - 1503 commenti

I gusti di Panza

Scheggia impazzita dell'intera pruduzione cinematografica italiana, che ripropone la storia di Adamo e Eva senza far comparire Dio e trasformandola in una patetica love story con (in)evitabile canzone romantica con testo in inglese. La voce del serpente è inammissibile. Ci sono pure parti con dei cavernicoli che ricordano film come Quando le donne avevano la coda. Un miscuglio abbastanza indigesto: Russo e Doria dove volevano andare a parare? La chicca: un quarto di film è costituito da immagini prese da documentari et similia. Orrendo.

Didda23 29/06/15 10:01 - 2297 commenti

I gusti di Didda23

Incredibile. L'opera odora di cinema bis che non vedrà mai piu la luce, sia nella poverissima messa in scena con tanto di orso reso malissimo e con collo chilometrico sia nella aberrante sceneggiatura che lascia ben presto la matrice "religiosa" per trasformarsi in una sorta di cannibalico. Nel mentre picchi di divertimento assicurato, dalla monoespressività di Mark Gregory al serpente tentatore che ha il dono della parola. Non invasivi gli inserti documentaristici (il vulcano, la glaciazione). Talmente folle e bizzarro che è impossibile non amarlo.

Markus 29/06/15 15:47 - 3329 commenti

I gusti di Markus

Prendi due bellocci anni Ottanta senza curriculum, li metti nel tritacarne dell’avventuroso con una buona dose di Laguna blu dei poveri, ci aggiungi un pizzico di “cannibal”, un pellicciotto post-atomico, una spolverata di giovanilistico e... la storiella di Adamo ed Eva è servita! Naturalmente il cinema bis italico di quegli anni regala sempre perle di sorprendente trash, quindi di grasse risate involontarie oggi divenute valore aggiunto; in questo senso si trae l'unica chiave di fruizione possibile dell’opera. E’ tempo di sdoganamento!

Herrkinski 28/06/15 16:45 - 5281 commenti

I gusti di Herrkinski

Folle crossover tra la leggenda della genesi, il pellicciotto-movie e l'avventuroso preistorico, caratterizzato da un montaggio sconnesso, insertato a tratti con immagini di repertorio di eventi naturali e salti spazio-temporali poco chiari. La coppia Gregory/Goldman, sorta di versione biblica dei protagonisti di Laguna blu, offre vari momenti d'ilarità, così come le tremende animazioni a passo uno e i make-up in genere; più di una similitudine con il coevo I padroni del mondo, ma qui la vena trash è più spiccata e permette di non annoiarsi.
MEMORABILE: L'attacco dell'orso di peluche; La pietra rotolante a passo uno; Lo pterodattilo; Il misterioso passaggio dalla glaciazione alla spiaggia caraibica.

Marcolino1 13/05/19 13:53 - 507 commenti

I gusti di Marcolino1

Mirabile l'idea di riscrivere la Genesi in versione laica e atea, seppur anti-scientifica nell'evoluzione della razza umana, ma verosimile nella metafora del duro confronto con la natura generosa e al contempo crudele. Ma il montaggio di paesaggi (a volte incantevoli, altre posticci da cartoon favolistico) e footage catastrofico alternato a effetti speciali anni 50 e 60 che fanno regredire la pellicola a un grottesco grand guignol pseudo cannibalistico, portano a un ibrido dove il regista-chimico si è sbilanciato con le dosi in provetta.
MEMORABILE: La lotta col dinosauro volante, con l'orso e con il lupo nella grotta; Il parto nell'acqua; La nascita di Adamo nella placenta a cielo aperto.

Trivex 3/06/20 10:17 - 1506 commenti

I gusti di Trivex

Evento cinematografico “ultrabis 80s” tremendo quanto si vuole ma caratterizzato da alcuni aspetti che lo possono far risultare anche affascinante, straniante e ansiogeno. Le musiche molto “di genere” dei fratelli De Angelis contribuiscono a sostenere l’inquietudine che potrebbe sostituirsi all’ironia, comunque probabilmente più diffusa e comune nello spettatore che si pone di fronte a un film come questo. Sicuramente un prodotto per pochi tra quelli, già non moltissimi, che non disdegnano le pellicole fuori dal comune.
MEMORABILE: Lo sguardo di Eva; Il finale, con la vittoria della vita.

Daidae 24/06/20 21:08 - 2762 commenti

I gusti di Daidae

Indigesto pasticcio di generi: un po' cannibal-movie, un po' simile al pessimo I padroni del mondo, completamente diverso da quello che ci si aspetta da un film su Adamo ed Eva. I protagonisti offrono una prova mediocre, ci sono effetti speciali (se così vogliamo definirli) davvero comici, momenti insensati e situazioni ridicole. Oltretutto, dopo la prima mezzora, inizia pure ad essere noioso. Da salvare solo le ambientazioni.
MEMORABILE: Il finto orso con una dentatura simile a quella di una pantera.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 29/06/15 08:37
    Consigliere - 43725 interventi
    Ho visto che uno degli aka esteri è "Adam and Eve vs the cannibals". Concettualmente è un titolo meraviglioso. Pensare che Dio abbia creato Adamo, Eva e subito i cannibali per mangiarseli è stupendo. Ma esistono davvero cannibali nel film?
  • Discussione Mauro • 29/06/15 08:39
    Disoccupato - 9593 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Ho visto che uno degli aka esteri è "Adam and Eve vs the cannibals". Concettualmente è un titolo meraviglioso. Pensare che Dio abbia creato Adamo, Eva e subito i cannibali per mangiarseli è stupendo. Ma esistono davvero cannibali nel film?

    Adamo ed Eva vengono rapiti da una tribù di cavernicoli. Non ricordo se fossero cannibali o meno
  • Discussione Didda23 • 29/06/15 08:55
    Comunicazione esterna - 5731 interventi
    In realtà l'aspetto religioso va ben presto a farsi benedire e la pellicola si trasforma in una sorta di cannibal...Meraviglioso!
  • Discussione Digital • 29/06/15 09:01
    Segretario - 3040 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    In realtà l'aspetto religioso va ben presto a farsi benedire e la pellicola si trasforma in una sorta di cannibal...Meraviglioso!
    Wow! Ora lo DEVO vedere! haha!
  • Discussione Markus • 29/06/15 11:43
    Scrivano - 4803 interventi
    E' un film completo: c'è il cannibalistico, un pizzico di religione, il giovanilistico, l'avventuroso e il "laguna-blu-movies". E noi che spendiamo soldi al cinema per sentire un orsacchiotto parlare... W il cinema bis italico!
  • Discussione Zender • 29/06/15 19:16
    Consigliere - 43725 interventi
    Beh, è la differenza tra il fatto male che fa ridere e il fatto bene che fa ridere. Tutto sommato mi pare più giusto premiare il fatto bene, che fa ridere. Direi che è molto più difficile...
  • Discussione B. Legnani • 30/06/15 20:06
    Consigliere - 13981 interventi
    Didda e Markus lo massacrano e poi gli danno due palle e mezzo... ;-)
  • Discussione Herrkinski • 1/07/15 01:10
    Vice capo scrivano - 2303 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Didda e Markus lo massacrano e poi gli danno due palle e mezzo... ;-)
    Io non trovo lo abbiano massacrato, è una visione divertita di un cinema chiaramente trash ma dal valore d'intrattenimento indubbio. Io ho rinunciato al mezzo pallino per pura questione d'obiettività, ma nella sua bruttezza è un film che non annoia e capisco il 2 e mezzo.
  • Discussione Mauro • 1/07/15 09:00
    Disoccupato - 9593 interventi
    Nelle recensioni avete parlato di inserti documentaristici, ma in realtà - come ho scritto in curiosità - molte scene sono state "scippate" al film Un milione di anni fa (1966)
  • Discussione Zender • 1/07/15 09:43
    Consigliere - 43725 interventi
    Già, bisognerebbe capire quante. Magari non tutte.