LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/04/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 16/04/07 20:23 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

A costruire il mito di Giuliano Gemma non furono solo i due Ringo di Tessari, ma una trilogia dovuta ai due Giorgio, Ferroni e Stegani, e inaugurata da questo film. Gemma, soldato sudista tornato a casa (un classico), cerca di farsi una vita, ma finisce in un brutto giro e, senza volerlo, causa la morte del fratello... Impianto "americano", un eroe più classico di quelli leoniani, un protagonista in palla, e però il buon sapore "all'italiana": gli ingredienti giusti. Piaceva molto a Moravia, ma guardatelo lo stesso.

Lovejoy 24/12/07 17:00 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno dei migliori spaghetti western tra quelli interpretati dal divo incontrastato del genere Giuliano Gemma. Storia emozionante, regia agile e ritmo svelto sono alcuni degli ingredienti fortunati della pellicola. E Giuliano Gemma è assolutamente fantastico. Il resto del cast è altrettanto valido, con gli ottimi Nello Pazzafini e Franco Fantasia su tutti.

Almayer 27/03/08 09:07 - 169 commenti

I gusti di Almayer

Western d'impostazione classica che non risente tanto dell'influenza leoniana, è comunque entusiasmante e interessante: Gemma al top, sempre splendida Ewelyn Stewart, il fratello di Gemma è un cascatore. Nel DVD Shendene ci sono il trailer di Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer, una photogallery, una scheda sul film, un documentario di 9' con intervista a Davide Pulici e Roger Fratter.

Stubby 20/10/09 13:46 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Buon spaghetti western. Giuliano Gemma non poteva cominciare meglio la sua incursione nel genere. Valido il cast con grandi caratteristi a fare da contorno (Nello Pazzafini e Sal Borgese, per citarne due), storia abbastanza interessante e soprattutto un discreto ritmo che fa sì che la pellicola non perda mai di tono.

Homesick 15/01/10 14:05 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Inaugurato con fragore da Per un pugno di dollari, il canovaccio più abusato del western all'italiana è seguito da Ferroni passo per passo: da Gemma infiltrato tra i banditi alla modalità del duello conclusivo, rilettura di quello tra lo Straniero e Ramon nel prototipo leoniano. Occasionali spiragli d'inventiva (le pistole con le canne mozzate, lo sbandamento dei Sudisti, il linciaggio finale) rischiarano una sceneggiatura ingenua e prevedibile, agìta da personaggi tagliati con l'accetta. Fred Buongusto canta il brano sui titoli di coda.

Cotola 10/11/10 23:25 - 7630 commenti

I gusti di Cotola

Non male questo spaghetti la cui trama non brilla per originalità ma che presenta una regia solida e professionale ed una storia che, pur senza particolari guizzi o sorprese, si lascia seguire senza intoppi fino alla, prevedibile, fine. Nel cast si distingue la prova di un truce Pazzafini.

Saintgifts 7/01/13 01:53 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

C'è prevalenza di azione in questo western nostrano non del tutto "spaghetti". Si potrebbe dire che sta a metà tra il vero western o lo spaghetti più spinto e, se non fosse per le location così familiari, si potrebbe quasi contrabbandare come d'oltreoceano. Personaggi appena abbozzati e situazioni che vanno per le spicce, rifacendo il verso ai classici, come per ogni b-movie che si rispetti. Montgomery Wood, il nostro acrobatico Giuliano Gemma, ha la faccia e il fisico adatto per il protagonista e sa anche essere serio quanto basta.

Rambo90 14/06/13 17:03 - 6442 commenti

I gusti di Rambo90

Western che richiama i classici del genere, con abbondanza di stereotipi, ma ben girato da Ferroni, soprattutto per quanto riguarda le scene d'azione: in questo caso il duello finale è molto originale e le sparatorie sono ben fatte. Gemma se la cava bene e i caratteristi sono tutti ben scelti, con le facce giuste. Ottima la colonna sonora.

Graf 19/09/13 03:51 - 700 commenti

I gusti di Graf

Personalmente lo considero uno dei dieci migliori western italiani che siano mai stati girati. Gemma, Zamperla, Pazzafini, Stefanelli... Ci sono già tutti gli stuntman e i cascatori che hanno fatto grande il nostro western. Violenza e sparatorie sono già molto presenti nella trama ma scenari ariosi e aperti, senso dell'avventura, poesia e malinconia prevalgono sulla logica dell'azione. Gemma sembra divertirsi un mondo a interpretare questo film. Budget limitato ma regia di Ferroni particolarmente ispirata. Piaceva molto a Moravia e Soldati. Consigliato.
MEMORABILE: Suggestiva e originale la sparatoria notturna tra Gemma e Pierre Cressoy; Notevole la colonna sonora scritta da Fred Bongusto.

Jdelarge 10/02/14 18:25 - 886 commenti

I gusti di Jdelarge

Bellissimo spaghetti western decisamente contaminato dallo stile del western americano (soprattutto nelle musiche). La trama suscita interesse e non è per niente scontata (come nella maggior parte dei western); l'ispiratissima regia di Ferroni conferisce al film un buon ritmo, regalando molte scene di alta qualità. La prova di Gemma è eccezionale e Ida Valli perfetta. Da segnalare, inoltre, il bellissimo sfondo caricaturale nei titoli di testa. Titolo fondamentale nell'ambito dello spaghetti western.

Nicola81 6/04/16 21:22 - 2009 commenti

I gusti di Nicola81

Più vicino ai modelli americani che a Sergio Leone, è uno dei primi western di successo interpretati da Giuliano Gemma, convincente nei panni del reduce sudista alle prese con un difficile reinserimento. Ferroni dirige con la giusta scorrevolezza (e con il giusto piglio nelle scene d'azione) una storia apparentemente banale ma in grado di regalare risvolti inaspettati. Datato in alcuni passaggi, ma decisamente gradevole nel suo complesso. Discrete le musiche di Gianni Ferrio.
MEMORABILE: "La parte più dura della guerra è quando arriva la pace"; L'insolito finale notturno.

Rufus68 22/06/18 22:37 - 3153 commenti

I gusti di Rufus68

Western visto e stravisto mille volte: con i cattivacci latifondistii, l'oro, il reduce della guerra civile, il fratello steso nella polvere... Poca roba, ma meno indigesta del solito; passa velocemente, tra scazzottate e ammazzatine, anche per merito di Gemma, che ha la faccia giusta e per alcuni caratteristi che recano la propria presenza sullo schermo con convinzione.

B. Legnani 19/11/20 19:16 - 4789 commenti

I gusti di B. Legnani

Narrativamente dotato d'una certa compattezza, si fa perdonare tutto sommato volentieri le consuete forzature del genere. Tutti i nomi sono americaneggianti (il fotografo Toni Secchi qui è, ovviamente, Tony Dry...), compresi i CSC. Ferroni (con Stegani aiuto) dirige con piena sicurezza e con qualche bel movimento: sa portare lo spettatore verso un finale colmo di piombo che uccide. Gemma sale un altro gradino verso il mito, la Galli è deliziosa. Fra le molte facce da western, spiccano su tutti Sal Borgese e Pazzafini. Da ricordare l'inizio (la liberazione), ricco di tocchi scherzosi.
MEMORABILE: "La parte più dura della guerra è quando comincia la pace": frase forse parto di Ferroni, che lavorò a Venezia per la Repubblica Sociale Italiana.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Homesick • 15/04/09 19:00
    Capo scrivano - 1377 interventi
    Uscito per la tedesca NEW con audio italiano. Edizione limitata (500 copie):

    http://www.kultvideo.com/scheda.asp?item=20933&type=DVD&key=2
  • Curiosità Patrick78 • 5/06/09 10:02
    Magazziniere - 546 interventi
    Sull'autorevole sito internet -SPAGHETTI WESTERN DATABASE(S.W.D.B.)- Quentin Tarantino lo ha citato citato come uno dei film e delle fonti di ispirazione che più di ogni altro hanno influenzato la sua carriera registica.
  • Homevideo R.f.e. • 8/05/10 20:30
    Call center Davinotti - 854 interventi
    Vedibile in streaming qui:

    http://www.megavideo.com/?v=T324WVZG
  • Homevideo Geppo • 9/08/10 12:15
    Addetto riparazione hardware - 4018 interventi
    Ecco a voi una doppia chicca: le due rare fascette VHS (Techno Film e Benra Video) del film "Un dollaro Bucato" con Giuliano Gemma direttamente dalla Geppo Collection.
    Questa quella della Technofilm:



    Questa quella della Benravideo:

    Ultima modifica: 9/08/10 17:46 da Zender
  • Homevideo Zender • 9/08/10 17:46
    Consigliere - 43742 interventi
    Grazie mille Geppo, sempre bellissime tutte!!!
  • Musiche Lucius • 29/10/12 19:14
    Scrivano - 8307 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri italiano.

    Ultima modifica: 29/10/12 19:20 da Zender
  • Musiche Zender • 29/10/12 19:21
    Consigliere - 43742 interventi
    Queste sì son le vere chicche originali, grande Lucius!
  • Musiche Zelig46 • 30/10/12 00:20
    Galoppino - 94 interventi
    Mi complimento con Lucius per la vasta collezione di colonne sonore a 45 giri.
    Raramente ho visto (forse mai) un repertorio così vasto, non credo siano state di facile reperibilità (ne so qualche cosa con la mia di collezione).

    Qualche 45 giri strano lo posseggo anche io,
    (prossimamente li posterò), anche se la mia collezione è basata più che altro su colonne sonore complete e originali.

    Non credo di fare cosa sgradita se sui tuoi post ogni tanto metto la versione originale con qualche commento su orchestre, direttori, date di uscita o di pubblicazione, sono la mia passione.
  • Musiche Lucius • 30/10/12 00:49
    Scrivano - 8307 interventi
    Grazie mille per i complimenti, le dedico tempo e passione.Fortunatamente Roma è una città dove se conosci i posti giusti, con un pò di fortuna e perseveranza, puoi fare begli affari.
    Fai cosa graditissima.
    Io ho tantissimi lp (soundtrack) mi limito a postare i 45 perchè postare gli lp richiederebbe tempo e io sono sempre di corsa.Ciao.
    Ultima modifica: 30/10/12 00:50 da Lucius