Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/03/13 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 4/03/13 17:01 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Tutto quello che ci si aspetta da un vecchio film d’avventura tricolore: passioni, usurpatori, trionfo della giustizia, ironia, poche chiacchiere e tanta azione, con le grandiose scene di arrembaggio e duello supervisionate da Franco Fantasia, decano dei maestri d’armi di Cinecittà. La Venere eponima è una Canale dallo sguardo smeraldino e lesta di spada che si contrappone al tirannico Müller e alla maligna Gabel; al suo fianco i prodi Serato e Jaspe e il pirata Lorenzon. La fotografia è un caldo Eastmancolor: i fanatici del cinema mainstream e degli artefatti digitali sono avvertiti…
MEMORABILE: Il coraggio della Orfei; lo scontro finale e la scioccante rivelazione di Jaspe.

B. Legnani 25/05/13 02:21 - 5368 commenti

I gusti di B. Legnani

In un bellissimo scenario colorato, un ruolo di secondo piano è affidato a Giustino Durano, che regge bene il "tòpos" del servo infingardo ma simpaticone. Sono le due sole cose che funzionano, oltre alla bellezza delle tre donne. La trama ha assurdità spazio-temporali e voragini di sceneggiatura cui si stenta a credere: come diavolo ha fatto Durano a smaterializzarsi dal castello, ricomponendosi sull'isola dei pirati??? Non ci viene neppure risparmiato il "segretone" da romanzaccio dell'Ottocento. Con molta (troppa?) generosità, arriva a *½.

124c 23/04/18 02:05 - 2855 commenti

I gusti di 124c

Vecchio film sui pirati nostrano che oggi fa tenerezza per quant'è povero di trovate. Si continua la tradizione di belle piratesse vendicatrici in stile Jolanda, la figlia del corsaro nero, ma a colori e con la brava spadaccina Gianna Maria Canale al posto di May Britt. In un ruolo marginale, ma non troppo, Moira Orfei e in quello di antagonista, che contende alla Canale il cuore del bel conte Massimo Serato, Scilla Gabel. Giustino Durano diverte col suo servitore pauroso, mentre Franco Fantasia fa le prove per il Corsaro Nero di Sollima.
MEMORABILE: Il caratterista Paul Muller nell'ennesimo ruolo da cattivo ma ben doppiato in italiano e, quindi, senza le sue consuete inflessioni tedesche.

Reeves 2/10/21 09:13 - 1351 commenti

I gusti di Reeves

Discreto film di avventure che punta tutto sul fascino e l'agilità di una Gianna Maria Canale non più giovanissima ma in ogni caso sempre in gamba e affascinante, e su Livio Lorenzon che sa essere cattivo come nessun altro. La storia si contamina con il melodramma, che era il genere preferito di Mario Costa, con risultati piacevoli. Bravo anche Giustino Durano, misurato e di classe.

Digital 2/01/22 14:23 - 1194 commenti

I gusti di Digital

Cappa e spada che può contare su una bella fotografia in Eastmancolor e su un ritmo spigliato, garantito da una regia che sa come evitare tempi morti (anche grazie all'esigua durata). Il film scorre piacevolmente e sono da applausi le scene di massa, coreografate ottimamente. Certo, la trama è piuttosto basica e talvolta il sentore di già visto si palesa in più di un’occasione, ma il film è, limitatamente al genere di appartenenza, abbastanza riuscito. Nel nutrito cast si segnalano positivamente Gianna Maria Canale e Massimo Serato mentre risulta piuttosto fastidioso Giustino Durano.

Mario Costa HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Reeves • 2/10/21 09:09
    Capo call center Davinotti - 493 interventi
    Alcune sequenze del film sono riciclate in Totò contro il Pirata Nero, girato quattro anni dopo.