Sangraal - La spada di fuoco

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1982
Genere: fantastico (colore)
Note: Aka "Sangral la spada di fuoco" o "Sangraal la spada di fuoco".
Numero commenti presenti: 4
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/04/08 DAL BENEMERITO UNDYING POI DAVINOTTATO IL GIORNO 25/04/08
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 2/08/10 23:35 - 3837 commenti

I gusti di Undying

Dopo il clamoroso successo di Conan i cinema si riempirono di derivazioni, tra le più disparate. Negli ultimi anni di fremente produzione, anche l'Italia tentò di dire la sua, in più contesti (Lenzi con La guerra del ferro e Fulci con il mediocre Conquest). Tarantini, esperto di commedie sexy, gira tra boschi e panorami abruzzesi, avvalendosi di una grotta posticcia per le scene in "interni". Per fortuna, oltre al fisico di Torrisi, presenziano nel cast alcune bellezze femminili (tra tutte prevale Sabrina Siani) in abiti discinti: unica vera ragione che induce a sopportare il film sino alla fine.

Metuant 16/02/14 11:52 - 455 commenti

I gusti di Metuant

Spaventoso pellicciotto-movie senza una sola scena che si salvi, perfetto per trascorrere una serata in compagnia scompisciandosi. Perchè praticamente tutto in questo film finto epico fa sbellicare: le peripezie dei protagonisti ultra stereotipati, la potentissima arma finale (chiamala arma...), le tremende scene di combattimento... Un capolavoro del trash imperdibile, per che ama il genere. Chi ama invece il cinema, quello vero, si tenga alla larga.
MEMORABILE: Lo sbudellamento di un nemico con una braciola spacciata per interiora; La balestrona impellicciata.

Jurgen77 10/10/18 10:14 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

Ennesimo clone italico di Conan il barbaro & co. Con il poco a disposizione, Tarantini realizza una pellicola discreta. Ambientazioni abruzzesi che tuttavia non ridicolizzano il contesto "barbaro". Torrisi sempre "carico" della parte del Conan de noaltri e la Siani, come al solito, che mette in evidenza il suo fisico da urlo. Discreta anche la presenza di effetti splatter (sbudellamenti e arti mozzati) uniti a una colonna sonora epica scopiazzata dalla originale di Basil Poledouris. Secondo solo a Ator, nel filone barbari italiani.

Disorder 4/04/20 17:29 - 1412 commenti

I gusti di Disorder

Ennesimo Conan de' noantri, si caratterizza per avere i tassi più elevati di splatter e di pellicce (che qui ricoprono perfino le armi) forse mai visti nell'intero sottogenere "barbarico". La trama è palesemente ispirata a quella del capostipite con Schwarzenegger, ma più ingarbugliata (oltre ai soliti barbari vengono tirati in ballo la preistoria e perfino i Templari). Nessuno dei nerboruti protagonisti riesce a lasciare il segno. Per fortuna il ritmo sostenuto permette di non annoiarsi troppo, ma rimane un film davvero da sconsigliare.

Michele Massimo Tarantini HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 10/12/12 23:41
    Scrivano - 9687 interventi
    Disponibile in DVD per Mosaico Media e Cult Media.
  • Curiosità Buiomega71 • 13/03/15 17:14
    Pianificazione e progetti - 22275 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (Ciclo: "Il ritorno della grande avventura", lunedì 25 febbraio 1985) di Sangraal - La spada di fuoco: