Fauno

Fauno
Visite: 49104
Punteggio: 2871
Commenti: 2204
Affinità con il Davinotti: 52%
Iscritto da: 6/10/08 12:32
Ultima volta online: Ieri 09:18
Generi preferiti: drammatico - poliziesco - thriller
Film inseriti in database dal benemerito utente: 568

Quantità e tipo di materiale filmico inserito

  • Inserimenti totali: 2204
  • Film: 2043
  • Film benemeritati: 568
  • Documentari: 96
  • Fiction: 47
  • Teatri: 0
  • Corti: 18
  • Benemeritate extrafilmiche: 79

Inserimenti forum e location

  • Location verificate inserite: 0
  • Post totali: 2739

Carica attuale nell'organigramma aziendale

  • Contratto a progetto

Approfondimenti inseriti

Cifrato speciale (1966)

DG | 1 post | 28/02/24 00:06
Una piccolissima dritta: non pensate che il titolo del film voglia rivelare un codice indicativo di una mappa o una sciarada o una chiave di volta del Priorato di Sion...é semplicemente il richiamo in missione dell'agente segreto, o presunto tale, interpretato da Lang Jeffries.

Time is on our side: The Rolling Stones (1983)

DG | 7 post | 20/02/24 11:59
Ragazzi, quanti di voi li hanno visti a Torino in quell'anno e quanti a Napoli? Non parlo degli anni successivi.

Strada a doppia corsia (1971)

DG | 7 post | 14/02/24 16:44
Sì, molto deluso, ma sono incidenti di percorso che capitano... Io da sempre sostengo che comunque sia positivo vedere tutti i film possibili dei propri generi preferiti, di non aver paura di offendere nessuno a esprimere anche le sensazioni più positive o negative, a patto di motivarle

Skidoo (1968)

DG | 2 post | 9/02/24 20:43
Ma Buio, a chi piace la psichedelia potrebbe piacere???

La mogliettina... (1975)

DG | 5 post | 27/01/24 00:55
Scrivo una mia sensazione sul Davibook in quanto molto personale, e che potrebbe esulare dal contesto del film. Pentapalla sicuro in quanto B movie coi fiocchi, essenziale e tagliente come un bisturi appena scartato.

Giochi erotici di una famiglia per bene (1975)

DG | 3 post | 21/01/24 13:01
Caesar ebbe a dire: La cosa migliore del film è la presenza dell'album d'esordio dei King Crimson "In the court of Crimson King" tra i dischi che sfoglia Erica Blanc Bah...c'è anche molto altro...ieri ne ho visto uno dello stesso genere con 3 pallini di media...lo

Tutta una notte (1981)

DG | 11 post | 15/01/24 17:06
Sotto la scritta Davinotti il correggibile, ci sono diverse finestre (home, film, location, volti, utenti...), e quella immediatamente prima del logo della teiera è "contatti". Clicca su "contatti", e quando si apre, su "Mauro Zender". Ciao Harden;-)

La tua presenza nuda! (1972)

DG | 9 post | 7/01/24 00:15
Ragazzi, a questo punto vi auguro di godervelo come me lo son goduto io...l'ho visto tre volte di seguito. Dico 3! A parità di Satana incarnati in adolescenti e non soggetti a convulsioni spontanee e provocate, i primi due Damien più che altro condizionavano gli eventi climatici e

Sensoria (1975)

DG | 20 post | 10/01/24 19:48
Senza andare a parare su altri film, ti dico che qualsiasi idea può essere buonissima, e allora per valorizzarla devi andare agli estremi. O usi un cast sgargiante e surreale stile il teatro d'avanguardia, o usi una tecnica e una professionalità per lo meno buona se non eccellente.

Sensoria (1975)

DG | 20 post | 10/01/24 19:48
Ripeto: ci sono i sottotitoli italiani fatti bene. Io il tedesco per mia sfortuna non lo conosco, ma mi conosci abbastanza bene da sapere che io non mi baso MAI sulle recensioni ufficiali, che le mie sono opinioni personali, e che comunque se un film fa parte del mio genere, non lo butto certo via, anche

Sensoria (1975)

DG | 20 post | 10/01/24 19:48
Lo scandalo è che a parte qualche urletto isterico, un suicidio più impressionante della media e la fatidica autopsia, almeno due dei tre episodi abbiano un trasporto emotivo più da film condominiale che da opera cinematografica. Specialmente l'ultimo ha un pittore che non fa

Sensoria (1975)

DG | 20 post | 10/01/24 19:48
Io l'ho trovato in tedesco coi sottotitoli italiani buoni, per quanto qualche errore fra maschile e femminile o pronomi di riguardo ci siano. Peccato che il film sia una ciofeca;-)

Quando l'amore non è perversione (1973)

DG | 1 post | 7/12/23 00:52
La versione italiana è tagliatissima e non arriva neanche all'ora, mentre quella canadese si dilunga sui nudi e sugli amplessi, e forse anche per questo chi l'ha visto prima di me non l'ha particolarmente apprezzato. A me è piaciuto per lo splendido accompagnamento musicale,

Io so chi ha ucciso (1970)

DG | 1 post | 6/12/23 01:13
Uno Jurgens straordinario in un film che non annoia manco per una frazione di secondo...ma anche la triade negativa si fa ben rispettare! Il film è classificato come drammatico, ma c'è anche del poliziesco e dell'avventuroso, specie nel finale. Olsen l'avevo già apprezzato

Sexy cat (1973)

DG | 4 post | 26/11/23 19:03
L'unico punto debole è la difficile memorizzazione dei personaggi femminili, anche perché sono davvero tante, e tutte carine. La prima volta ho fatto un po' di confusione, la seconda volta è andata alla grande. I delitti mi son piaciuti, il finale anche!

Fighting mad (1976)

DG | 1 post | 26/11/23 16:32
Qui veramente non ci si guarda in faccia...chi cerca personaggi odiosi in questo film trova il suo harem! Dispiace vedere tante meteore davinottiane scomparse, magari dopo aver commentato un centinaio di film.

Jasmin - La rivoluzione del sesso (1968)

HV | 2 post | 24/11/23 11:00
Questa è da prender subito, anche perchè la copia dell'Archivio era in sindrome acetica avanzata...Grazie Digital per la bella notizia;-)

L'ho sorpreso a letto con un'altra (1971)

DG | 2 post | 22/11/23 08:33
SPOILER Anche il titolo è fasullo fino a un certo punto, visto che alla fine c'è un menage a trois a sorpresa, e lei non è che ci resti così bene...poi visto il fine che ha non le resta che stare al gioco... FINE SPOILER Sicuramente è un filmetto con non molte

L'ho sorpreso a letto con un'altra (1971)

DG | 2 post | 22/11/23 08:33
Per Ronax; io non ho visto pretesti per il nudo, ma un'armonia e una naturalezza che non gli ho affibbiato 5 palle solo perché la fonte non era molto buona e ho dovuto prenderne due versioni. A parte che spazia anche nei rami dell'alta moda e della fotografia di alto livello in alcune

Notti nude (1963)

DG | 1 post | 18/11/23 10:30
Qualche sprazzo ce l'ha, e vedere il "Califfo" nell'ultima scena mi ha scaldato il cuore, ma è nettamente inferiore ai due Sexy al neon. Per quanto le scene alle scene rimarcate nel commento possa aggiungere anche quella del cosiddetto supplizio medievale, un voto sufficiente

Follia dei sensi (1970)

DG | 1 post | 16/11/23 01:48
Deepred89 commenta: Tecnicamente interessantissimo, con un grandangolo talmente reiterato da assurgere a cifra stilistica e interni (purtroppo rari) di ricercato fascino barocco. In effetti di interni ce ne sono pochi, ma quei pochi sono veramente belli...rivedendolo l'ho apprezzato maggiormente,

Estate in città (1971)

DG | 1 post | 9/11/23 00:37
Questo sì che è un film in cui tutti gli attori hanno la stessa espressione dal primo all'ultimo fotogramma, altro che L'altro piatto della bilancia... E personalmente se mi fossi trovato in appartamento con la Kochl con una tenuta così sexy non l'avrei certo lasciata

The killer is one of thirteen (1973)

DG | 12 post | 8/11/23 14:56
Per ora no

Il baro (1963)

DG | 1 post | 2/11/23 22:34
Un film che straconsiglio, ma non solo per quel che ho detto nel commento, ma perché è pazzesco come in certi luoghi nei quali non c'è proprio vita dal gran che sono in c... al mondo, la gente si rovini con le carte...con un'avidità da far paura. Ma Hossein in questo

Il delitto di Anna Sandoval (1965)

DG | 5 post | 2/11/23 01:03
Fra l'altro mi accorgo adesso di averlo visto da tempo Ritratto in nero e di averlo falcidiato...

Il delitto di Anna Sandoval (1965)

DG | 5 post | 2/11/23 01:03
Ciao Nipo, mi fa molto piacere risentirti dopo anni. Mi conosci abbastanza bene da sapere che io come metodica mia non vedo praticamente MAI un film per essere costretto ad accostarlo e a paragonarlo a un altro, infatti ho sempre biasimato per esempio gli accostamenti forzati fra Rosemary e Tutti

Questo impossibile oggetto (1973)

DG | 1 post | 1/11/23 10:51
Il film è lontano milioni di anni luce da un capolavoro come Black Sunday, ma già da qui si vede la tendenza di Frankenheimer a creare personaggi testardi come un mulo...chissà se forse nelle sue creazioni rivedeva se stesso...;-)

Il delitto di Anna Sandoval (1965)

DG | 5 post | 2/11/23 01:03
SPOILER Risposta al commento di Lucius: (Chi é Anna Sandoval?) Anna Sandoval come tutte le donne, non accettano mai il ruolo eterno dell'amante, soprattutto se il suo partner, oltre a sposarsi con una miliardaria, tira fuori frasi di comodo stile "devi avere pazienza, col tempo ricominceremo

48 hours to Acapulco (1967)

DG | 3 post | 19/10/23 23:17
La Kruger no nei volti del cinema italiano??? Ha fatto un ruolo importantissimo in A doppia faccia e anche in L'uomo per fare l'amore...

Agente Howard: 7 minuti per morire (1969)

DG | 1 post | 16/10/23 00:31
Ho dato quattro pallini e mezzo solo perché l'action non è uno dei miei generi. Ma gli ingredienti per il capolavoro ci sono tutti. 

Classe 1984 (1982)

DG | 18 post | 14/10/23 13:56
Avrebbe sempre potuto dire che Harry si era messo un pugno di ferro...mentre la stessa cosa non varrebbe per Stegmann, viste le lesioni e gli strumenti.

I corpi presentano tracce di violenza carnale (1973)

DG | 54 post | 10/10/23 12:29
SPOILER In effetti sì, anche perchè alla fine lui ammette la sua impotenza... Ma alla fin fine il film è talmente bello che il titolo sbagliato influisce molto relativamente

I corpi presentano tracce di violenza carnale (1973)

DG | 54 post | 10/10/23 12:29
SPOILER Se per violenza carnale intendiamo lo stupro allora ok, ma se coinvolgiamo l'affossamento digitale dei globi oculari, almeno nei primi omicidi, allora il titolo ci sta tutto. E poi chi dice che nel triplice omicidio non si sia divertito ad ampio spettro d'azione...

Comunicazioni di servizio (1812)

DG | 7783 post | 26/02/24 07:49
Non ho ben capito un punto. I film più sopravvalutati sono quelli a cui la critica ufficiale ha sparso incensi e che io invece ho apprezzato poco o niente??

L'altro piatto della bilancia (1972)

DG | 24 post | 3/10/23 02:42
Sempre Cinelik inizia il commento con: "Il peggior film prodotto in Italia negli anni '70!" E ok, uno lo può sostenere e può dire anche di peggio, strano che però a dirlo sia uno che arriva sul sito, commenta UN SOLO FILM in una maniera per lo meno discutibile, indi

L'altro piatto della bilancia (1972)

DG | 24 post | 3/10/23 02:42
Allora...io il film l'ho appena visto, mi prendo un paio di altri giorni per rivederlo per poi commentarlo, e dico fin d'ora che non sono d'accordo neanche per una sillaba con chi ha inserito il film. E' ovvio che un film non possa piacere o addirittura schifare, ma qui di argomentazioni

Canoa (1976)

DG | 2 post | 21/09/23 14:00
Attenzione, Max. Specifica meglio il massacro di cui parli nel commento (Tlatelolco, molto simile a quello di Piazza Tien-Amen dell'89), che è avvenuto SUBITO PRIMA delle Olimpiadi, e non è un fatto noto alla stragrande maggioranza delle persone come quello delle Olimpiadi di Monaco

L'Esibizionista (1972)

DG | 1 post | 16/09/23 22:41
Che scalogna il regista!

Dossier 212 - destinazione morte (1970)

DG | 1 post | 16/09/23 22:32
SPOILER! SPOILER! SPOILER! Il film, come ho scritto, è fatto molto bene, ma 107 minuti di durata e alla fine non viene svelato cosa contenevano i piani fotografati all'inizio, lascia un bell'amaro in bocca, ed è per quello che non sono andato oltre la sufficienza sicura. Proprio

Tempo d'immagini (1970)

DG | 10 post | 13/09/23 15:38
A prescindere dal voto non eccelso, gran bel ritrovamento!

Tempo d'immagini (1970)

DG | 10 post | 13/09/23 15:38
Per Herrkinski: commento ottimo, ma io direi molto più 60s che 70s...quelle immagini ferme, quegli sguardi intensi e quella desolazione che tu giustamente puntualizzi sono molto più tipici degli anni 60...mi vengono in mente una scarriolata di film simili, da La donna invisibile, a Io

Tempo d'immagini (1970)

DG | 10 post | 13/09/23 15:38
Se lo si recupera, é interessante capire se Patrizia Antinori e Patrizia Adiutori non siano la stessa persona. In questo film è in versione "mora", ma non meno bella. Scusatemi, ma vista l'ora sono un po' fuori fase...d'altronde Adimaro è Adimaro...;-)

Acteón (1965)

DG | 1 post | 12/09/23 00:34
Per valutarlo, questo più che mai l'ho dovuto vedere due volte, perché alla prima si capisce solo la lentezza esasperante e c'é da disperarsi a sentire le vane elucubrazioni di Acteon, immerso in una città piena di beni materiali e di possibilità di incontri

L'insoddisfatta (1972)

DG | 1 post | 10/09/23 01:09
Peccato che la Vignault abbia recitato solo in questo film. Non è certo una Susan Player, ma è assai incisiva e davvero bella...

Rue barbare (1984)

DG | 3 post | 6/09/23 07:42
La disamina è ottima, ma mi meraviglia che tu ne abbia concessi solo due di pallini. Io non son certo cinefago al tuo livello, ma il taxi di Hagen mi ha in effetti fatto ricordare quello di Isaac Hayes del film di Carpenter, sebbene quest'ultimo abbia perfino le abat-jour come decorazione...e

Una donna e una canaglia (1973)

HV | 7 post | 10/10/23 17:13
Due risposte. Uscì ancora nei primi mesi del '91 in edizione cartonata nelle edicole. Io lo comprai ma lo dovetti buttare perché mi si smagnetizzò... Buon anno canaglia è un titolo SCHIFOSO, ed è la somma del titolo francese La bonne Année e appunto Una

Addio a... (2022)

DG | 516 post | Ieri 20:21
R.i.P.  Totò, grande orgoglio e tradizione italiana, all'estero come in patria, anche se ti ricordo maggiormente come voce degli Albatros

Number One (1973)

DG | 55 post | 23/07/23 23:29
Ottimo! Grazie;-)

Number One (1973)

DG | 55 post | 23/07/23 23:29
Legnani ebbe a dire Mmmmmmh... Attorialmente qui si vola infinitamente più alto. Poi il film è brutto, si sa. Buono, te lo chiedo per favore...cerchiamo di non tornare indietro di 10 anni. A te non piace, a Pulici neanche, ma a me sì, quindi  bello e  brutto sono soggettivi.

Deviation (1971)

DG | 1 post | 22/07/23 01:38
Deviation ce l'avevo da 20 anni e non l'avevo mai potuto vedere, pur sapendo che non doveva essere niente male, in quanto ho pure il Cinefilm con fotoromanzo. Fra l'altro la copia che ho io ha immagini sfuocate e un inglese a basso volume e biascicatissimo. Finalmente ho trovato i sottotitoli

French anonymity society (1974)

DG | 2 post | 19/07/23 15:33
Per Max Dembo: il mio invito è quello di continuare a inserire titoli rari o semisconosciuti del panorama europeo e internazionale, e il mio augurio di cuore è di una tua lunga permanenza su questo sito, visto che scrivi molto bene e che sai staccare e puntualizzare sia i particolari

La vergine e l'amante (1970)

HV | 7 post | 1/06/23 09:11
Vero quello che dici, ma in pieni anni 80 e 90 noleggiai la vhs da due videonoleggi diversi e il risultato non cambiò: c'era il titolo bianco su sfondo blu, che era Killico, un po' come la presentazione di Un uomo da marciapiede prima dei titoli di testa, salvo poi proseguire con una commedia

La vergine e l'amante (1970)

HV | 7 post | 1/06/23 09:11
Truffa analoga a quella di Killico il pilota nero, che l'ho dovuto vedere all'Archivio, visto che nella vhs c'era ben altro...

Revenge (1968)

DG | 1 post | 22/05/23 01:24
La Hahn l'avevo riconosciuta subito, in quanto la prima scene de Gli occhi freddi della paura è indimenticabile, ma la migliore è la Assmann, che fra l'altro è sul tipo della Pignatelli, mentre la Moratti, spesso e volentieri sbronza, è un po' sotto tono. La Paul

Karate Killers on Wheels (1976)

DG | 1 post | 15/05/23 00:06
Si trova nella versione TV coi sottotitoli francesi

Happening (1968)

CUR | 2 post | 26/04/23 00:11
È stato totalmente vietato in Francia fino al 1981, su richiesta di Yvonne De Gaulle, moglie di Charles De Gaulle, allora presidente della Francia, per paura che il film potesse aprire un dibattito ricorrente sull'antisemitismo. Fonte: IMDb

Happening (1968)

CUR | 2 post | 26/04/23 00:11
Alla fine dei titoli di testa: Qualunque rassomiglianza con personaggi esistenti o esistiti, è frutto di immaginazione o di una profonda conoscenza di quest'epoca e di certi ambienti attuali.

Rabbia di vivere (1971)

DG | 1 post | 23/04/23 01:37
Questo monopalla  è il mio più sofferto in assoluto, ma non posso mentire...è quasi un prendere a calci lo spettatore, a parte che sfiderei chiunque a capire fino in fondo il finale. In più l'inglese è biascicatissimo, ma i sottotitoli sono perfetti, quindi

Tentacoli (1977)

DG | 35 post | 9/11/23 20:29
Se lo cerchi su Google direi proprio di sì, sia per le orecchie che per le sopracciglie quasi attaccate agli occhi. Certo, un conto è vederlo come attore, un conto come subacqueo o uomo di affari. All'inizio avrei detto di no...

Sex & Violence (1978)

DG | 1 post | 11/04/23 11:23
Assolutamente da riscoprire. Circola la versione spagnola, ma si trovano ottimi sottotitoli inglesi. Come ambientazione, e almeno all'inizio come personaggi, viene da pensare a una certa ispirazione a Deodato nel suo Ondata di piacere, mentre già nel corso del film e alla fine più