Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/05/24 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 8/05/24 04:56 - 8220 commenti

I gusti di Herrkinski

Gruppo di sequestratori rapiscono la figlia di un boss per chiedere un riscatto milionario, ma si rendono ben presto conto che è una vampira. I due registi si sono fatti una certa reputazione nel genere e decidono di ripagare le aspettative alzando considerevolmente il tasso ematico; tra geyser e secchiate di sangue non ci si può certo lamentare e si candida a uno dei film più splatter usciti recentemente. La trama conta relativamente poco e il film si regge sull'impatto grafico e sulla prova della giovanissima Weir, di fatto convincente; si poteva però sforbiciare la durata.

124c 20/05/24 01:21 - 2931 commenti

I gusti di 124c

Abigail, all'apparenza, pare una dodicenne patita del balletto classico, ma quando degli uomini la sequestrano per chiedere un riscatto al padre, scoprono d'avere che fare con una baby vampira, assetata di sangue. Horror semplice ma sfizioso, ambientato in una casa abbandonata, in cui abbondano il sangue, lo splatter, le parolacce e il politicamente scorretto. Le note de "Il lago dei cigni" fanno da sfondo a una grottesca danza di morte, con la piccola succhiasangue che sembra divertirsi a far fuori i suoi carcerieri, che hanno tutti qualcosa da nascondere.

Dave hill 24/05/24 16:48 - 27 commenti

I gusti di Dave hill

Abigail è un'étoile che promuove la bellezza e l'eleganza della danza classica con corsi esclusivi tenuti presso la gotica magione del paparino, da oltre trecento anni. Unica condizione per essere ammessi è il possesso di emocromo fresco... ehm, recente. Pellicola un po' lunga nella prima parte e con personaggi piuttosto monocordi e forzatamente strampalati e babbei, ma che diverte e lascia in eredità (di sangue) una piccola e mordace tipetta.
MEMORABILE: Le esplosioni dei vampiri.

Lupus73 26/05/24 16:37 - 1514 commenti

I gusti di Lupus73

Inizio thriller-noir con la squadra che rapisce una piccola ballerina figlia di un magnate, ma poi diventa gothic horror, infatti la ragazzina è... un vampiro. Molta cura per l'ambientazione, la casa in cui viene custodita la preda-predatore è una tenuta con struttura a traliccio che sembra uscita da un film della Hammer, piena di chincaglieria d'epoca (armature, pelli d'orso, ecc.). La sceneggiatura regge bene, in bilico tra i due generi (troviamo un bella citazione argentiana della necro-piscina), ma nell'ultima mezz'ora c'è un calo, con la virata verso il vampyric moderno. Merita.
MEMORABILE: L'ottima interpretazione che Dan Stevens dà di un personaggio ambiguo; “Blood & Tears” di Danzig in OST.

Kinodrop 27/05/24 18:42 - 3025 commenti

I gusti di Kinodrop

Una attrezzata gang rapisce la figlioletta di un ricco personaggio e la segrega in una villa sontuosa e un po' kitsch gestita da un ambiguo boss (Esposito) in attesa dei soldi del riscatto; ma la graziosa piccola etoile non è una fragile vittima, bensì una vampira inferocita e assetata di sangue. Ciò trasforma un thriller carico di personaggi determinati verso il loro fine, in un horror splatter in cui invece saranno loro a essere le vittime, in un susseguirsi di scene tra il raccapricciante e il citazionistico, con tanto sangue e una punta di ironia. Esteticamente valido ma lungo.

Rebis 31/05/24 09:54 - 2356 commenti

I gusti di Rebis

Lo schema narrativo è mutuato da Dieci piccoli indiani (citato) da cui discende un nutrito filone: da La casa dei fantasmi di Castle (e remake) fino a Identità di Mangold. Bettinelli-Olpin e Gillett, dopo aver riavviato il franchise di Scream con edotto gusto cinefilo, provano a fondarne uno nuovo, sempre nel solco del citazionismo tout court. Impera lo stravisto, dunque, per quanto il film non sia del tutto prevedibile e la regia è sfiziosa e sanguinaria. Costipato da troppi personaggi che sgomitano senza avere nulla da aggiungere, è vivacizzato dalla pestifera Alisha Weir.

Matt Bettinelli-Olpin HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina La stirpe del maleSpazio vuotoLocandina Finché morte non ci separiSpazio vuotoLocandina ScreamSpazio vuotoLocandina Scream VI
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.