Ricercati: ufficialmente morti

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Extreme prejudice
Anno: 1987
Genere: western (colore)
Numero commenti presenti: 9
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 24/02/08 18:00 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Sorta di remake del grande classico di Sam Peckinpah Il Mucchio Selvaggio, ma la storia regge per metà tempo per poi riscattarsi nell'indiavolato finale. Hill comunque in regia firma alcune sequenze interessanti e il ritmo è abbastanza discreto, così come il cast, composto da nomi importanti quali un Nolte in grande spolvero, un Boothe assai efficace nel ruolo del Mapache di turno e un Ironside truce come suo solito.

Galbo 21/03/08 17:13 - 11416 commenti

I gusti di Galbo

Evidenti richiami al cinema di Sam Peckinpah per questo film diretto da un solido professionista come Walter Hill. La guerra personale del ranger texano contro un boss della droga assume a tratti i segni del cinema epico ma la storia tende alla prolissità e alla divagazione in più parti del film. L'opera si riscatta nelle scene d'azione girate in maniera pregevole. Buona l'interpretazione di Nick Nolte.

Straffuori 7/12/09 18:16 - 175 commenti

I gusti di Straffuori

Gradevole action anni '80: un esperto gruppo di mercenari, ognuno con le proprie abilià e ognuno ufficialmente morto per il proprio paese, viene reclutato per una missione dal secondo fine... Un roccioso Ranger del Texas tenterà di andare a fondo di tutta storia. Cast che comprende Nick Nolte, Powers Boothe, Clancy Brown, Michael Ironside, Rip Torn e tanti altri. Azione e violenza in un crescendo che culmina nell'esplosivo e risolutore finale.

Darkknight 1/08/10 11:06 - 352 commenti

I gusti di Darkknight

Walter Hill omaggia Sam Peckinpah: l’amicizia tra sceriffo e bandito (Pat Garrett &a Billy the Kid), la rapina in banca (Getaway), il massacro finale in Messico (Il mucchio selvaggio). Sembra preoccuparsi più di non sfigurare di fronte al maestro, congegnando scene d’azione vigorose e girate alla perfezione, che della trama in sé. Gli attori non sono al loro top, ma l’ispirazione è genuina, lo spettacolo c’è e rimane un western contemporaneo più adulto, pessimista e memorabile di altri action più blasonati.
MEMORABILE: “Tutta la nostra tecnologia e ci facciamo fregare da un cowboy dell’età della pietra…”

Alex1988 20/12/14 18:53 - 657 commenti

I gusti di Alex1988

Occasione persa per Walter Hill, regista da me apprezzato. Non manca niente: buone sparatorie, inseguimenti... Ma il tentativo di omaggiare il suo maestro Sam Peckinpah (vedi la sparatoria finale) è riesce solo in parte. Fin troppo verboso. Per il resto si lascia seguire. Nick Nolte rifà troppo Eastwood quindi, per tutto il film, ha un'unica espressione.

Homesick 8/12/16 08:34 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Sulla base di due vecchi tòpoi del cinema classico western e bellico-avventuroso - l'amicizia virile spezzata e la missione suicida di un manipolo di uomini -, Hill costruisce una storia non troppo coinvolgente, finalizzata più che altro al gran finale in cui può dar libero sfogo al suo noto talento per la violenza e la spettacolarità dell'azione. Il cast vede in prima linea facce da duri (Nolte, Boothe, Ironside), ma in quanto ad intensità sono surclassati dal paterno e conciso Rip Torn che prorompe dalla seconda. Minore.
MEMORABILE: L'incontro tra i due ex amici; la carneficina finale.

Vito 26/08/17 18:52 - 662 commenti

I gusti di Vito

Western moderno molto debitore delle pellicole di Sergio Leone e soprattutto Peckinpah, di cui Hill fu sceneggiatore per Getaway. Ci sono il gruppo di antieroi in contrasto fra loro, la rapina in banca, la fuga in Messico e la violenta scena della sparatoria finale tra sangue e ralenti. Ottimo il cast con Nolte, Boothe e Ironside duri che più duri non si può.

Daniela 8/11/17 21:10 - 9501 commenti

I gusti di Daniela

Impossibile, quando si scatena il massacro nel gran finale, non pensare al Mucchio selvaggio, ma questo film di Hill non ha la potenza epica di quello di Pechinpah. Pur contenendo spunti notevoli, a partire dal manipolo di soldati "morti" utilizzati per operazioni sporche, patisce una sceneggiatura confusa che affastella troppi personaggi e lascia spazio eccessivo alla rivalità amorosa fra lo sceriffo e il trafficante di droga, sprecando così almeno in parte le potenzialità di un cast fitto di belle facce da duri, a cominciare da Nolte, senza dimenticare il vecchio leone Rip Torn.
MEMORABILE: "Mostraci le tette, dacci una motivazione"

Jena 4/11/18 12:07 - 1204 commenti

I gusti di Jena

Non gli manca nulla del western action poliziesco alla Walter Hill: duri tutori della legge, amicizie virili spezzate, scontri a fuoco alla Peckinpah, donne contese, rapine in banca con in più due ottime idee, i militari dati per morti in missione speciale e il massacro finale omaggio a Il mucchio selvaggio. Il difetto è che il tutto è servito un po' alla rinfusa; ciò non toglie che la bravura di Hill nel girare le scene d'azione sia impareggiabile. Nick Nolte alla Tex Willer; si segnala sfilata di ceffi come Ironside, Forsythe, Brown.
MEMORABILE: La sparatoria alla stazione di servizio nel deserto; La frenetica rapina in banca; Il massacro finale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.