Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ESORCISTA

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 78
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/3/08 6:08 - 10565 commenti

Classico assoluto della cinematografia di tutti i tempi (e non solo del genere horror), L'esorcista è un film riuscito perchè scava nel profondo delle paure dello spettatore portantolo a diretto contatto con la fonte ancestrale di queste, il demonio stesso. Straordinariamente realizzato, il film presenta un insopportabile crescendo di tensione al quale contribuiscono non poco l'impeccabile fotografia, le ottime performances degli attori e le bellissime musiche. Memorabile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 17/6/07 23:52 - 3875 commenti

Capolavoro (e pietra miliare) del cinema horror, che parte dal terreno della razionalità per condurre (lentamente, ma con risolutezza) verso sentieri demoniaci e cristianamente plausibili. Il corpo invasato (dal Maligno) di Regan MacNeil assume valenze universali e spaventose: l'innocenza predata e violata dal Male. Ma quello che genera vero terrore è il viatico tra i due mondi, rappresentato dagli psichiatri che rimandano alla Chiesa, mentre i preti rimandano alla scienza... Invasato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Regan che promulga parolacce a Padre Lankester Merrin...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 25/1/09 10:06 - 7042 commenti

La storia della ragazzina indemoniata è una pietra miliare dell'horror su cui c'è poco da aggiungere. Molti sono i punti di forza di una pellicola che, basandosi su una trama esile, riesce a creare una narrazione potente: il senso di mistero che infonde angoscia e tensione; gli effetti speciali raccapriccianti e sconcertanti; i volti "normali" dei protagonisti che mostrano come l'inferno risieda nella nostra normalità; il mix di fotografia e musica che contribuisce all'atmosfera. Da segnalare in italiano la voce "demoniaca" di Laura Betti.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 25/2/07 18:04 - 4090 commenti

Ciò che rende unico questo film, a parte le scene eclatanti, sono i molti particolari inquietanti che riescono a fare breccia nella mente di chi lo guarda, scatenandone le paure: i rumori in soffitta, l’innocente che diventa mostro, quasi a significare che nessuno è al sicuro (neanche i puri), le penombre... La sola porta chiusa della stanza di Regan, quasi a celare chissà cosa, è da brividi. Delle scene aggiunte colpisce solo la discesa disarticolata dalle scale della bambina. Tensione a livelli decisamente alti e attori all'altezza. Ineguagliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esorcismo, con vomito, insulti e la testa che ruota (una scena devastante).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 30/8/09 17:19 - 5737 commenti

A quasi quarant’anni dall’uscita, appare tedioso nella sua demonologia da bancarella ed esilarante nella pornolalìa della Blair durante il carnevalesco esorcismo; più resistenti al tempo le parti in cui il Male risvegliato è solo suggerito attraverso simboli (la statua, il sole accecante, i cani in lotta, il pupazzetto somigliante a Pazuzu) che preannunciano sinistri l’imminente possessione. Rimane opera di elevatissima cura scenografica e di potenza interpretativa con le figure dell’anziano e stanco Von Sydow e dell’autoconsacrante Miller.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il prologo nel deserto. La sagoma scura di Von Sydow con la valigetta. Il sacrificio finale.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 19/1/08 20:42 - 6692 commenti

Si tratta del classico film che diviene molto celebre al di là dei suoi meriti, più per quello che rappresenta che per il suo vero valore. Non che sia brutto ma non è nemmeno quel capolavoro per cui alcuni cercano di farlo passare. Certamente alcune scene lasciano il segno e la sceneggiatura, nonostante qualche eccesso e qualche buco, è piuttosto buona nel creare un clima di crescente tensione. Allora fece molta paura, mentre oggi, forse, nessuno si spaventerebbe più. Mitica la colonna sonora dell’allora appena diciottenne Mike Oldfield.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 25/3/15 8:35 - 7290 commenti

Ne è passata di acqua (non benedetta) sotto i ponti dell'horror per cui il film deve essere "storicizzato" per comprendere l'impatto che allora ebbe su un pubblico meno smaliziato di quello odierno. Forse sopravvalutato, ma è innegabile l'abilità della regia nel creare una crescente tensione, come pure l'eleganza della confezione e la buona prova del cast. Può essere visto come metafora della trasformazione di un bimba dolce e innocente in una adolescente ribelle, parolacciara ed impudica: processo ordinario ma nel quale questa volta a dar mano agli ormoni interviene il diavolo in persona.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 2/12/08 22:58 - 2072 commenti

Friedkin configura due spazi - l’uno di degrado spirituale, l’altro virgineo e intatto - la cui permeabilità è suscettibile di stratificate esegesi: da quella psicoanalitica (l’io conteso tra Es e Super io) a quella sociologica (strutturazione/destrutturazione). Magistrale nelle tempistiche e nel manifestarsi della sintomatologia diabolica, percorrere il crinale tra demenza e possessione toccando i nervi scoperti di un mondo ateo per meschinità e religioso per tornaconto; disperato, infine, perché incapace di sentire il sacro. Gli shock visivi non sempre scansano il ridicolo. Cast superbo.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 12/4/07 16:30 - 2326 commenti

A mio avviso sopravvalutato, rimane comunque un gran bel film anche se sicuramente inferiore all'ottimo romanzo da cui è tratto. Friedkin è un signor regista e riesce a raccontare la storia con rara maestria. Dove il film cede un pochino, a mio avviso, è nelle parti in cui l'orrore è reso più esplicito, mentre quando le immagini non cercano di essere scioccanti a tutti i costi l'atmosfera è veramente azzeccata e crea grande tensione. Il cast degli attori è di prim'ordine ed è un altro grande punto di forza della pellicola. Da vedere.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Vstringer 11/8/10 0:33 - 349 commenti

Seminale e ben meditato, Friedkin mette insieme un film di serie A per dare una svolta al genere, servendosi di una buona sceneggiatura e di un ritmo costante. L'inizio è lento e un po' tedioso, ma fondamentale per preparare il climax malvagio: fra Dio e il diavolo, fra il salmodiare grave di Von Sydow e i tormenti di Miller, fra l'afflizione della Burstyn e il ruolo iconico della Blair, c'è un film denso e un po' datato, ma ben girato, di ampia fruizione potenziale e tutt'oggi disturbante.
I gusti di Vstringer (Commedia - Drammatico - Musicale)

Ciavazzaro 28/7/08 11:56 - 4660 commenti

Fondamentale per la storia del cinema d'orrore, una vera e propria perla pietra miliare. Ottimo il cast a cominciare dall'inquietante Linda Blair. Max Von Sydow immortale nel ruolo del prete, Lee J. Coob e la Burstyn eccellenti. Troppe le scene da ricordare. A tratti ancora inquietante, da non visionare di notte.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 7/4/07 21:35 - 3013 commenti

Pietra miliare del genere horror e padre del non ancora esaurito sottofilone esorcistico, un film tetro e avvolgente, abilissimo nel costruire una prima parte di attesa (sorretta da un ottimo tratteggio dei caratteri dei personaggi) e una seconda prettamente orrorifica, ben resa da una messa in scena magistrale. Cast eccellente, tecnica ultraprofessionale; trascurabile invece il prologo e trascurata l'ottima Tubular Bells, udibile giusto per qualche secondo. In ogni caso, meglio l'edizione originale di quella, più diluita, del 2001.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 28/6/12 9:41 - 2553 commenti

Il volto della paura si è rivelato in tutto il raccapriccio nel 1973 con questo film che, onestamente, è da considerarsi epocale. Il demonio s'impossessa di una ragazzina qualunque, le deturpa il grazioso viso, la rende malefica, la fa masturbare con un crocefisso, bestemmiare (da rilevare la voce italiana della compianta Laura Betti), vomitare, deformare il corpo: immagini che oggi come allora attanagliano lo spettatore. La regia attenta e l'ottima fotografia ci fanno dimenticare un prologo un po' asfissiante.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 11/3/08 10:30 - 3424 commenti

Considerato un cult. Non si può negare che le successive declinazioni dello scontro tra bene e male che trarranno ispirazione dal film saranno molte. Lo sviluppo del soggetto è portato avanti con cura, pochi caratteri ma azzeccati e, in sostanza, un unico ambiente. Però è un racconto datato: rivedendolo oggi situazioni e evoluzioni della posseduta perdono forza, apparendo futili - molte scene del prologo nel deserto - o ridicole (le evoluzioni di Linda sul letto, alcuni dialoghi col prete). Lascia il segno ma non un evergreen.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il suono del telefono nel silenzio. Regan che apppare durante la cena orinando sul pavimento.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 26/7/08 10:31 - 1333 commenti

Mediocre horror spirituale che scambia la religione per una barzelletta; non sono credente ma non sopporto gli sfruttamenti bassi con le sembianze di essere alti. Se ha segnato un'epoca è solo per la novità dell'assunto e perché in quegli anni si imboccava la strada del ripiegamento irrazionale e delle paure, dopo le feste degli anni 60/70. Il sogno di Rosemary's Baby basta e avanza per surclassare tutta questa pellicola. Bravi gli attori, ovviamente.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Herrkinski 11/6/08 18:25 - 3850 commenti

Mi sono sempre attirato gli strali di tutti per questa dichiarazione, ma lo ribadisco: per me "L'Esorcista" è un film enormemente sopravvalutato, mortalmente noioso e per nulla spaventoso. Nonostante la differenza dei due soggetti, se paragonato a Non Aprite Quella Porta, uscito l'anno successivo, il film di Friedkin non fa assolutamente paura. Certo, ha i suoi momenti e la fotografia è eccellente, così come le musiche, ma il tutto sa molto di tirato per le lunghe e le scalmane dell'indemoniata sono francamente abbastanza ridicole. Da ridimensionare.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 14/1/09 13:52 - 1081 commenti

Di pochi film ho un così forte ricordo di tutte le (poche) visioni che gli ho potuto concedere. Dico concedere, perché questo è uno di quei film che posso vedere solo in determinate occasioni. È così presente la sensazione di disagio in ogni inquadratura che mi avvicino con cautela a quel Vhs o lettore. Non so neanche se consigliarlo: può impressionare più del dovuto! Malsano, sadico, malvagio. Sì, questo film è da maneggiare con cura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La protagonista orina di fronte agli adulti.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Zender   20/9/15 18:22 - 251 commenti

E il male in Terra si mostrò qual era: una maschera ansante, nel letto, in sussulto e tu come sua madre, di fronte, disfatto. Bianca in volto nella camera in tumulto ti spalanca squarci d'oltremorte sondando: se non credi un cupo dubbio t'assale, se credi di sapere senti il sangue gelare. Com'è che giunta qui ora, nell'oggi digitale, la cupa scia d'orrore riverbera ancora? Forse perché cinema non era ma davvero l'inferno, che nelle sale del '73 come un lampo s'aprì si chiuse, nella notte nera.
I gusti di Zender (Comico - Fantascienza - Horror)

Daidae 10/2/09 22:34 - 2379 commenti

Cult. Se visto integrale fa anche paura, rappresenta (bene) la storia di una possessione demoniaca. Friedkin si è impegnato e ottiene un film storico, che a distanza di anni è stato restaurato e riproposto in versione integrale (con la famosa scena "del gambero"). Bellissimo.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Gugly 12/3/08 14:00 - 944 commenti

Film lento, dove a contare sono più i dialoghi (una marea) che il plot narrativo che dovrebbe incutere paura. Certo, le scene della bimba posseduta non si dimenticano, ma il film si pone più come pietra miliare del genere che come film del genere horror quale almeno è inteso nel comune sentire.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Magnetti 24/2/07 18:30 - 1103 commenti

Questo film si merita il massimo dei voti per il semplice fatto che fa paura. E non ci si deve impegnare in argomentazioni particolari quando un film nato per spaventare assolve appieno e con grande efficacia il suo compito. E forse va addirittura oltre pensando a come una intera generazione di teenager abbia visto questo film come uno degli agenti primari delle proprie paure e incubi giovanili (chi di noi 14enne non si è svegliato di notte con Regan di fronte?). Da somministrare con cautela.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Stubby 23/2/07 20:23 - 1147 commenti

Vidi L'Esorcista all'età di 11 anni. Oggi, a 35 anni, provo ancora timore e paura nel guardare quello che considero un capolavoro assoluto del cinema. Penso che alcune scene ancora oggi facciano paura non tanto per quello che si vede ma per ciò che rappresentano. La paura del diavolo, la lotta tra il bene e il male, situazioni che la scienza non può spiegare. Una storia agghiacciante sotto ogni punto di vista.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Hackett 15/6/08 14:37 - 1553 commenti

Pietra miliare del cinema horror e non solo. Friedkin parte dallo splendido e profondo libro di Blatty e lo trasporta in immagini rimanendo abbastanza rispettoso del testo. Film che spaventa (e non è poco) e che fa interrogare sulla natura dell'uomo e sul rapporto tra questi e Dio. Presonaggi intensi e scene mozzafiato per un'esperienza cinematografica irripetibile. Peccato che all'epoca la scena del dialogo sulla scala tra Merrin e Karras sia stata eliminata (è presente nella versione intergrale) perché era molto significativa, anche nel libro.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

124c 24/6/13 15:56 - 2561 commenti

Diretto da un autore di cult horror e passato alla storia per l'attrice-bambina traumatizzata. Ottimi cast e storia, scene veramente d'effetto (per l'epoca); questo e altro è "L'esorcista". Max Von Sydow non era così vecchio, all'epoca, eppure la parte gli calza a pennello. Brava Ellen Burstyn nella parte della madre di Regan. Linda Blair, la bambina scelta per la parte della posseduta, ha molte scene, diverse frasi audaci e un make up perfetto. Lee J. Cobb, da vecchio leone qual è, regala humor nero alla vicenda.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Ghostship 13/6/08 13:58 - 394 commenti

Incuriosisce davvero il fenomeno che sta alla base del successo di tale film. O meglio: non ciò che lo ha reso un horror di successo ma cio che lo ha reso L'HORROR per eccellenza. Tecnicamente siamo su buoni livelli, la recitazione è apprezzabile (anche se la piccola Blair rimarrà imprigionata nel personaggio e non riuscirà ad uscirne), il plot appare oggi abbastanza datato e forse il punto è proprio questo: per l'epoca tematiche nuove e trattate con originalità, ma oggi francamente la fama supera l'effettiva qualità di questo onesto horror.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 14/8/08 14:37 - 1825 commenti

Leggermente sopravvalutato, ma rimane un ottimo film. Ben costruito, sopratutto nella prima parte, con personaggi ben delineati e un cast d'attori impeccabile. La Blair ci ha costruito la carriera; Von Sydow è un Esorcista indimenticabile; Miller superbo. E, su tutti, un Lee J. Cobb di ammirevole sobrietà. Decisamente meglio la versione del 2000 con alcune scene reinserite per l'occasione. Comunque, troppo vomito.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Trivex 20/7/08 13:58 - 1351 commenti

Il miglior film horror di sempre, battuto solo dal libro dal quale è tratto. Minaccioso, violento e cattivo, eppure tratta il tema in modo corretto, senza confondere il bene ed il male. Con il demone contrapposto a Dio e alla Chiesa, le parti sono distinte senza compromessi e per questo il film non può offendere nessuno. Insuperato e probabilmente insuperabile!
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Enzus79 1/5/10 11:53 - 1540 commenti

Film horror diablolico per eccellenza. Friedkin sa come mettere paura e se l'impossessata è una dodicenne il gioco è fatto. Opera che si fa apprezzare per i dialoghi e soprattutto per la fotografia e gli effetti speciali. Grande la Burstyn e Miller. Film che ha fatto epoca e che difficilmente nel genere ha e avrà pari.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 22/3/11 13:42 - 5224 commenti

Uno dei migliori horror di tutti i tempi, il primo a esplorare il mondo degli esorcismi con un tripudio di effetti speciali inquietanti (il vomito verde, la testa che gira, la levitazione, la camminata da ragno). Ottima la tensione che si respira fin dall'incubo della bambina, celebre la colonna sonora e perfetto il cast (su tutti Von Sydow, la Burstyn e Miller). Un po' ripetitivi i vari esami medici a cui si sottopone l'indemoniata, ma è comunque un film che ha segnato una svolta nel cinema dell'orrore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il potere di Cristo ti espelle!".
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 16/9/13 18:36 - 3171 commenti

Caposaldo di una certa cinematografia horror diabolica che ha generato cloni in tutto il mondo. Tuttora attualissimo, si avvale di una colonna sonora magistrale supportata da un cast appropriato e momenti narrativi di grande impatto visivo. Il tema dell'esorcismo non poteva essere trattato più approfonditamente.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 24/8/10 12:03 - 3023 commenti

Film di sicuro impatto emotivo, riesce a suggestionare lo spettatore facendogli provare momenti di vera paura. Considerando l'epoca della sua uscita, è stato un pugno allo stomaco, per molte persone. La storia è avvincente e, i protagonisti recitano alla perfezione, in quello che si può tranquillamente definire come uno degli horror più inquietanti mai prodotti. Film successivi, che tenteranno di imitarne temi e scene, non avranno la sua incisività. Essenziale.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  22/9/12 20:33 - 2623 commenti

Il più terrificante film drammatico di tutti i tempi, in grado di incutere orrore allo stato puro. Un capolavoro che ha generato decine di pellicole fra sequel e imitazioni, ma che resta l'unico, l'originale. Friedkin riesce a ricreare un clima cupo di tensione e di paura all'interno del quale il demonio troverà la sua linfa vitale per emergere in tutta la sua potenza occulta. La recitazione del cast è ai massimi livelli, l'orrore è servito nella sua essenza più nera. Impareggiabile esperienza cinematografica. Agghiacciante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 11/1/11 12:28 - 2551 commenti

Sgombrato il campo dalla polemica religiosa (che mi è sempre parsa fine a sé stessa), si rivela indubbiamente un punto di svolta del genere horror. Non un capolavoro ma un film con un'idea innovativa per l'epoca, in cui fra un mare di effetti speciali davvero notevoli si cerca di rendere la narrazione il più convincente possibile: l'orrore della madre (Burstyn) e la sofferenza del prete (Von Sydow) sono tangibili e la giovane Blair/Regan è un leggendario misto di disgusto e pietà. Suggestivo, scrupolosamente morboso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Giornata ideale per un esorcismo!"; la deflorazione; la discesa delle scale.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Giùan 25/8/11 10:21 - 2444 commenti

Ci sono da sempre film di cui, per ancestrali e non meglio sondati motivi, ritardo la visione. L'esorcista dell'ammiratissimo Friedkin è stato per anni tra quelli. Quando tempo fa, all'uscita dell'uncut, mi decisi, la pellicola mi si palesò come la profanazione di una tomba e i frames lenti, pesanti, implacabili mi destaron quel timor panico e di Dio che prima o poi ci prende(rà) tutti. Non ha nulla di reale questo capolavoro del disagio: è l'esasperazione programmatica dell'immanente, del tangibile, del controllabile che lo rende "spaventoso". Paura eh?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli sguardi straniati degli attori tutti, il loro parlare letterario e virtuale; il vento "favoloso" e improbabile che soffia.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Piero68 26/8/11 11:30 - 2378 commenti

L'horror per antonomasia, il più famoso, il più inquietante e anche il più saccheggiato nel tempo. La regia non lascia margini agli errori anche se la sceneggiatura alla fine non è che sia gran cosa. Alcune scene sono rimaste negli annali del cinema: il vomito verde, la rotazione della testa di 180°, la camminata a ragno, la masturbazione con il crocifisso. Così come frasi del calibro: "La troia è mia... chiavami!" Il turpiloquio inteso come elmento essenziale della caratterizzazione. Un bravo quindi anche ai doppiatori. Per stomaci forti.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Didda23 8/6/11 17:16 - 1936 commenti

Bisogna avere una buona dose di idiozia per vedere prima di quest'opera la parodia fattane da Scary Movie... Ovviamente la maggior parte delle scene sono risultate più divertenti che terrificanti. Nonostante ciò l'Esorcista rimane un'opera immensa e ineguagliata; sono infatti numerosi i punti di forza: la straordinaria prova del cast, la colonna sonora (anche se sotto-utilizzata), l'atmosfera inquietante e la regia solida di Friedkin, la violenza dei dialoghi. Col tempo forse ha perso un po' di potenza, ma ciò non toglie il fatto che l'opera sia un capolavoro.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 1/9/11 1:11 - 1804 commenti

La quintessenza del cinema (nonsolohorror), impregnato in un contesto realistico, disturbante e allucinante. Friedkin è consegnato all'Olimpo degli immortali. Le bestemmie, i crocifissi usati come dildi insanguinati, capitan Gayo e il suo volto subliminal/spettrale, l'esorcismo finale, il volto di Regan posseduta... puro male fatto di carne putrida e pregna dei peggiori peccati. Quello che Friedkin fa è portare il puro orrore nel quotidiano: colpisce sotto la cintola e fa un male insopportabile, quasi fisico. Capolavoro assoluto e indispensabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Madonna profanata nella chiesa; "Tua madre succhia i cazzi all'inferno Karras, avanzo di monaco senza fede!"; "Pluie du matin"; "Tu morirai lassù".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Minitina80 1/5/17 19:22 - 1690 commenti

Pellicola di un’importanza storica non indifferente in quanto mai prima di allora la possessione demoniaca era stata affrontata in maniera così esplicita. La fortuna è stata in parte questa poiché il soggetto è semplice e si racchiude in poche righe. È anche vero, però, che può contare su una narrazione efficace e sull’intuizione di aprire all’orrore con estrema lentezza e intelligenza cinematografica. L’idea di renderlo cupo e opprimente si è rivelata funzionale in quanto aiuta a trasmettere ansia e angoscia. Semplicemente irrinunciabile.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Fauno 19/12/12 10:50 - 1688 commenti

Il valore dell'opera è indiscutibile, ma per i miei gusti è claustrofobica, per quanto le scene iniziali facessero presagire una spaziatura ben più ampia. Inoltre vedo quasi più angoscianti tutte quelle torture, quelle analisi invasive con aghi, legacci e macchinari infernali dappertutto: per me è quasi più quello il diavolo che non la possessione che domina tutto il secondo tempo. E quel medico così becero e presuntuoso, che continua a tirar fuori il lobo temporale e mi ricorda il Manzoni nel capitolo della peste, non l'ho proprio digerito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Lo sai cosa ha fatto quella str... di tua figlia?!".
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Mickes2 2/3/11 11:00 - 1550 commenti

Sono rimasto assolutamente affascinato dalla regia, dall'atmosfera, dalla sceneggiatura (la scena dell'esorcismo è indimenticabile). La struttura narrativa è pressochè perfetta, tutto si incastona al momento opportuno. Il ritmo non lento abbinato ai dialoghi danno all'opera un fascino del tutto atipico e meraviglioso. Ulteriore punto di forza è rappresentato dal personaggio interpretato da Jason-Miller, calatosi benissimo nei panni del prete-psichiatra.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Nicola81 22/6/13 14:56 - 1463 commenti

L'horror più famoso nella storia del cinema, ma a mio avviso anche un film abbastanza sopravvalutato. Personalmente preferisco la prima parte, dove succede poco ma una tensione strisciante riesce comunque a ipnotizzare e inquietare lo spettatore. Poi diventa tutto troppo esplicito e molte scene, più che paura, suscitano ribrezzo. Resta comunque un lavoro ineccepibile sul piano strettamente tecnico e interpretato da un cast in ottima forma (peccato che la Blair sia sia praticamente fermata lì). Affascinante, ma anche disgustoso. ***

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il letto che trema; La discesa disarticolata delle scale; La testa che rotea; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Greymouser 2/5/10 20:12 - 1441 commenti

Per uno strano fenomeno di imprinting, questo film, che mi ha spaventato a 13 anni, ha sempre continuato a crearmi disagio ad ogni visione. Forse è solo suggestione, o forse per davvero la pellicola di Friedkin riesce a trovare punti di pressione che prescindono dall'età anagrafica dello spettatore. Se così è, e tendo a crederlo, è legittimo ritenere che "L'esorcista" sia un caposaldo assoluto del cinema horror, anche al di fuori della sua contestualizzazione anni '70, per la quale alcuni elementi del film possono sembrare datati. Sempiterno.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Il Dandi 27/6/16 0:35 - 1300 commenti

Valutazione difficile: assai curato nei dettagli (l'uso schizofrenico del sonoro, ben valorizzato anche nel doppiaggio italiano), il film ha il merito di mantenere sempre "realistica" la rappresentazione. Ha un solo difetto, ma non da poco: che proprio non sono mai riuscito ad appassionarmi, né tanto meno a spaventarmi, di fronte a questa iconografia di rituali vetero-cattolici, ma comprendo che per il palato Usa assuma lo stesso sapore esotico che ha per noi il rito voodoo di un qualsiasi cannibal-movie. Quindi "solo" buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La camminata a ragno per le scale: ripristinata nella versione integrale, era rimasta assente per 30 anni, ma era come se ci fosse ugualmente.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Giacomovie 1/7/10 12:41 - 1271 commenti

L’orrore che scaturisce dal quotidiano e che può in teoria coinvolgere chiunque ha contribuito ad imprimere il film nell’immaginario collettivo e questo ha lievitato oltre misura le credenziali di un film che si fa rispettare ma che ha delle repentine cadute sia nel ritmo che nella tensione. L’attenzione registica gli garantisce ancora un effetto anti-invecchiamento, ma un prologo troppo dilatato e certi congelamenti dello svolgimento hanno un peso riduttivo per il giudizio. Chi lo guarda per spaventarsi può rimanere molto deluso. **!
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Il ferrini 1/1/18 4:34 - 1203 commenti

Sarebbe folle non riconoscerne l'importanza storica e sarebbe altresì ingeneroso criticare la regia di Friedkin, puntuale e meticolosa. Il punto debole del film è invece la sceneggiatura, che in più d'un'occasione rallenta vistosamente. Rimane comunque un film da vedere, soprattutto nelle versione integrale restaurata, con molte scene cult e interpreti assolutamente all'altezza, soprattutto Linda Blair, presente anche nel sequel.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il potere di Cristo ti espelle!
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Rigoletto 9/8/12 16:59 - 1179 commenti

La costruzione di un film horror deve vivere su una regola basilare: deve terrorizzare, altrimenti lo si può considerare come si vuole ma la sua natura primaria decade. Questo cult ci riesce benissimo (e purtroppo ho perso l'happening del 1973). Bravissimi gli attori (e i doppiatori), perfetto in tutto il resto. L'essere o meno credenti muta la chiave di interpretazione che può trasformare la possessione in orribile malattia mentale ma, per me, resterà sempre l'horror per eccellenza. Visione notturna solo per i cuori impavidi. Capolavoro. *****

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La disperazione e l'impotenza della Burstyn di fronte ai disturbi della figlia.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Furetto60 18/11/15 9:22 - 1129 commenti

Sarà pure un’icona del cinema mondiale, ma quest’horror religioso prima di ingranare costringe lo spettatore a più d’uno sbadiglio. Bella fotografia ed effetti speciali leniscono solo in parte momenti prolissi (la prima parte, le indecisioni di Padre Karras: che voleva di più? un disegnino?) o stucchevoli (la passione dell’ispettore per il cinema). L’impertubabile faccino di Mr. Ripley, a esempio, spaventa ben più del devastato volto della piccola Regan.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Regan volta il capo a 360°; L’arrivo nella sera di Padre Merrin; Regan scende le scale a gambero e vomita.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 16/1/15 16:03 - 1128 commenti

Senza dubbio un capolavoro del cinema horror e demoniaco, se non altro per il grande impatto mediatico che ha avuto nei confronti del pubblico. Un film che suscita un'impressione pazzesca in chi lo guarda grazie alle musiche perfette, ai rumori che si percepiscono ovunque e alla tremenda e inimitabile figura della ragazzina indemoniata. Ottimo il doppiaggio italiano. Assolutamente da vedere, ma se vi impressionate facilmente guardatelo di giorno (e non da soli).
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Bruce 6/11/13 17:41 - 878 commenti

Non è solo un horror davvero terrorizzante, questo è un grande film. Il pregio migliore è la serietà con la quale tutta la vicenda, dal primo all'ultimo fotogramma, è trattata. Vi è un rigore assoluto e continuo, mai nessun cedimento di tensione. Merito di una regia e di una sceneggiatura solidissime. Notevoli anche le prove dei protagonisti.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 8/12/10 19:02 - 869 commenti

A parte il fatto di essere credente o no, il film può essere visto dal di fuori dalla religione: Pazuzu o il Necronomicon (Evil dead) sempre energie malefiche sono (le parolacce però scandalizzano solo i preti). Un film che affronta un nuovo genere di orrore: la possessione. La sofferenza di una bambina che si ammala (potrebbe essere una qualsiasi malattia mentale) e la svolta soprannaturale della possessione demoniaca, dove però il male non vince del tutto e non impedisce di provare compassione per la bimba. Sicuramente un capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Giornata ideale per un esorcismo!
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Jena 11/12/16 13:30 - 860 commenti

Film che ha fatto la storia del cinema. A rivederlo ora colpisce l'atmosfera profondamente malata e realisticamente demoniaca che nessun altro film ha saputo più ricreare. Merito di Friedkin, che gira un demoniaco con il realismo dei polizieschi settantiani. Linda Blair assolutamente perfetta e impressionante nel ruolo della vita ma anche l'esorcista di Von Sydow non si dimentica; ottima pure la Burstyn. Effetti speciali che ancora oggi fanno impressione e musiche che sono diventate un must. Basilare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bellissimo prologo in Iraq; Le manifestazioni della possessione (ruotamento testa 180°, vomito verde, uso improprio del crocefisso).
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Ale nkf 23/6/13 14:21 - 803 commenti

Straordinario capolavoro horror senza eguali che tratta il tema della ragazza posseduta dal demonio senza moderni effetti speciali e riesce comunque nell'intento di creare nello spettatore uno stato di paura e angoscia. L'esorcista è un film riuscito grazie a un'eccellente interpretazione degli attori (personalmente ho preferito la Burstyn) e a un grande tema musicale, anche se, a mio parere, non tocca il livello qualitativo del successivo e simile Profondo rosso, che ho apprezzato maggiormente...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La statua Pazuzu; Il prima e il dopo di Linda Blair.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Almicione 21/1/16 2:11 - 765 commenti

L'horror per eccellenza, diretto da un Friedkin ispirato. L'impostazione dell'opera è ottima e ha fatto scuola a centinaia di film dei nostri giorni: breve introduzione misteriosa (nel mondo arabo di quarant'anni fa); salto spaziale e presentazione del problema; risoluzione difficoltosa e sacrificata del mistero, con finale ambiguo. Si apprezza notevolmente la scelta di non inserire scene shock ma piuttosto di creare una suspense (quei gradini, quella porta...). Impressionante tutt'oggi per l'audacia. Bravo Friedkin!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'intera sequenza dell'esorcismo.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Viccrowley 10/9/14 8:29 - 677 commenti

Senza tante iperboli o giri di parole, non solo uno dei migliori horror mai girati ma un grandissimo film anche sottratto dal contesto prettamente di genere. Friedkin trasforma il romanzo di Blatty riuscendo a esserne al contempo fedele e pone domande suggestive mettendo a confronto in un loop da cortocircuito scienza e teologia. La possessione come invasione non solo del corpo, ma dell'io più intimo, quello della sfera sentimentale, familiare e istituzionale. Ad ammantare il tutto una regia che regala momenti di puro e altissimo cinema.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bellissima carrellata che segue la passeggiata della Burstyn sulle note di "Tubular Bells".
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Modo 13/2/14 22:56 - 636 commenti

Film che ha fatto epoca e ancora oggi suscita inquietudine. Blasfemo, inquieto, colmo di sensi di colpa, nevrosi, turbe psichiche... dentro al racconto troviamo un'infinità di cupe riflessioni e visioni. Più che un grande horror direi un ottimo film di genere, mai eguagliato.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Parsifal68 23/11/15 14:26 - 607 commenti

Film horror che ha segnato un'epoca e che ha riempito di incubi milioni di spettatori. Irrobustita da un'ottima sceneggiatura e da straordinari effetti speciali, la pellicola, dopo una lunga attesa iniziale colma di tensione, sfocia nella più cupa e orrorifica rappresentazione del maligno, che sfigura una graziosa adolescente trasformandola in una maschera difficile da dimenticare. Qualche esagerazione (il vomito o la camminata sul soffitto), ma attori ben calati nella parte, tra cui spicca il grande Von Sidow. Musiche cult di Mike Oldfield.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lunga battaglia finale.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Jurgen77 20/12/12 15:48 - 562 commenti

Capolavoro. Inquietante, malefico, sulfureo. Una mazzata per la psiche dello spettatore. Tutto fantastico: dalle ambientazioni agli effetti speciali, agli attori, alle musiche, ai dialoghi. Bella poi la suddivisione del film tra la parte "razionale" e la seconda "irrazionale". Inquietante...
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Alex75 22/9/15 13:49 - 524 commenti

Titolo epocale per aver introdotto il Maligno nel cinema horror (e non solo). Malgrado il suo valore storico e l’ottimo livello tecnico di regia, recitazione ed effetti speciali, risulta spesso tedioso nelle situazioni non orrorifiche, mentre le scene di possessione, pur di forte impatto (anche per il fatto di avere una bambina come protagonista), spesso sfiorano la comicità involontaria (e non è un caso che il filone demoniaco abbia ispirato varie parodie).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La minzione di Regan in cucina; La rotazione della testa, il vomito verde e le bestemmie, con Linda Blair doppiata da Laura Betti.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Funesto 2/5/10 18:21 - 523 commenti

Basta veder ragazze che vomitano verde e si pugnalano la vulva col crocifisso per gridare al capolavoro? Al di là di indubbie qualità come una fotografia lugubre azzeccatissima, bravi attori e uno sviluppo della psicologia dei personaggi davvero notevole, il film lento più del dovuto e le scene potenzialmente d'effetto (la Madonna trafitta in chiesa, le apparizioni luciferine) vengono rese con fiacchezza e indifferenza. In linea col film, tra l'altro. C'è una colonna sonora entrata nella storia sfruttata in un modo che dire penoso è un eufemismo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Fatti chiamare da Gesùùù... Fatti chiamare da Gesùùù...".
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Vito 1/11/16 9:26 - 511 commenti

Uno dei film più spaventosi e terrificanti sulla possessione demoniaca. Linda Blair straordinaria in un'interpretazione intensa e agghiacciante ancora oggi tra parolacce, bestemmie, vomito verde e crocifissi tra le gambe. Ellen Burstyn fantastica, monumentale la coppia Max von Sydow e Jason Miller, che nelle scene dell'esorcismo finale dà il meglio: i brividi sono assicurati. Capolavoro senza tempo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli esami a cui viene sottoposta Regan; La testa che gira; La statua della Madonna vandalizzata; L'arrivo notturno di Padre Merrin a casa MacNeil.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Magi94 19/4/18 22:05 - 458 commenti

Sarà che non sono sensibile a tutta una serie di temi, ma trovo il film veramente sopravvalutato. Non nella confezione di lusso (il budget andava sopra i 10M!) o nelle prestazioni attoriali eccellenti, ma proprio nella storia: il 70% del film è pura noia, tra meticolose descrizioni di riti religiosi esorcistici o divagazioni sulla vita privata dei personaggi. La parte eccellente (e la sola in cui si sente la tensione grazie alla maestria di Friedkin) è quella in cui la madre si accorge che Regan non ha solo problemi mentali...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima visita del poliziotto a casa di Regan, piccolo capolavoro di tensione registica.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Samuel1979   3/10/16 23:43 - 427 commenti

Capolavoro assoluto del cinema mondiale che non ha bisogno di commenti; togliendo i primi 15 minuti, il film è un continuo crescendo di tensione che ha pochi eguali; agghiaccianti le sequenze in camera con il turpiloquio assiduo della piccola Regan verso i due uomini di chiesa e certi trucchi di scena che tutti ricordano. Memorabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La piccola Regan che parla con la voce della madre di Padre Karras.
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Smoker85 16/7/10 22:21 - 317 commenti

Un film terrificante soprattutto nella versione integrale. Una pellicola molto furba, che ha il suo punto di forza nella spiritualità e nella suggestione (non a caso, generalmente gli atei lo considerano una baggianata o poco più): credo sia proprio questo il suo segreto e l'elemento che non lo farà mai cadere di moda. Ottimo il cast, su tutti Max Von Sydow e la (allora) piccola Linda Blair. Da vedere assolutamente, magari non da soli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La discesa delle scale di Regan posseduta.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Scarlett 29/7/08 21:14 - 304 commenti

Un film che fece scalpore, ma che ancora al giorno d'oggi rimane imbattuto quanto a qualità ed atmosfera. Un vero capolavoro del genere al quale è d'obbligo regalare successive visioni per raccogliere ulteriori commenti. Grandi le interpretazioni degli attori, ottimi gli effetti ed efficaci nonostante i tempi. Grande film.
I gusti di Scarlett (Animazione - Fantastico - Horror)

Rocchiola 26/3/18 14:30 - 291 commenti

Il più grande successo commerciale di Friedkin resta un oggetto misterioso più inquietante che spaventoso. All'epoca dell'uscita venne visto come una metafora sull'America del Watergate e in seguito fu soggetto a molteplici letture psico-socio-politiche non sempre pertinenti. L'aspetto migliore resta il ritratto realistico di una società apparentemente tranquilla scossa da un'inquietudine ribellistica e violenta. La Blair in putrefazione resta comunque mitica. Di Friedkin preferisco comunque i polizieschi o cose come Cruising.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il prologo quasi senza parole in Iraq; Il sacrificio finale di Padre Karras; La vomitata verdastra, Il detective cinefilo interpretato da L. J. Cobb.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Samdalmas 1/8/15 14:37 - 248 commenti

Considerato il miglior film horror di sempre, ma io trovo più spaventose e inquietanti opere come Suspiria e Shining. L'abiltà tecnica e narrativa di Friedkin non si discute, come le interpretazioni memorabili di Ellen Burstyn, Max Von Sydow e Jason Miller. La vera rivelazione è Linda Blair "posseduta", doppiata magistralmente da Laura Betti. Il celebre tema di "Tubular Bells" (che lanciò il giovane Mike Oldfield) si sente poco ma resta legato indissolubilmente al film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Padre, aiuta uno che serviva la messa..."; La passeggiata della Burstyn sulle note di "Tubular Bells".
I gusti di Samdalmas (Musicale - Poliziesco - Thriller)

Tomslick 12/8/08 20:12 - 205 commenti

Capolavoro assoluto. E davvero terrificante. Ancor'oggi, a ben più di trent'anni di distanza, la tensione, la potenza, il pathos, il terrore sprigionati da questa pellicola sono insuperati. Grandi prove d'attore (Ellen Burstyn su tutti), dovute anche, come sempre succede, ad una grande regia. Da non sottovalutare pure le sottotrame presenti: il conflitto interiore di padre Damien Karras, l'indagine dell'ispettore, la ricerca medica e psichiatrica, la battaglia "personale" fra il demone e padre Merrin. Grandissimo cinema, non solo horror.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)

Sadako 14/4/07 17:16 - 177 commenti

Devo ammettere che la prima volta che ho visto il film mi sono addormentata e, alla seconda visione, le cose non sono migliorate. Pur partendo ottimamente, con un senso di paura strisciante, lentamente la tensione cala davanti all'aumentare di scene splatter e di impatto puramente visivo. Pur restando una chiave di volta per il cinema horror e contando nel cast una rosa di ottimi attori, non prende come dovrebbe, forse proprio a causa degli eccessi. Molto più coinvolgente il romanzo di William Blatty, che ha curato anche la sceneggiatura.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)

Jofielias 9/11/11 8:19 - 170 commenti

Un'atmosfera plumbea cala sullo spettatore sin dal primo minuto, per attanagliarlo in un crescendo di paura dal momento in cui Regan si bagna in salotto, di fronte agli amici di famiglia. Friedkin esalta la brillante sceneggiatura di Blatty e raggiunge vette di tensione raramente toccate da altre pellicole del genere. Meravigliosamente girato, restituisce tutto il sapore degli anni Settanta e si avvale di grandissimi interpreti. Una pietra miliare difficilmente prescindibile, il cui solo titolo provoca a molti un brivido lungo la schiena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La voce (italiana) della madre di Padre Karras.
I gusti di Jofielias (Fantascienza - Horror - Thriller)

Ammiraglio 29/12/08 9:42 - 150 commenti

Rimpiango solo una cosa: di non aver potuto vedere questo film nel '73, quando uscì al cinema. Perchè, ovviamente, vedere l'Esorcista negli anni 2000 non è come vederlo negli anni '70. Ciò non toglie che l'impatto del film è enorme: sia in termini prettamente qualitativi che emotivi (terrore, per essere precisi). Ma prima che un film horror l'Esorcista è in effetti un grande film, di una qualità impressionante sotto ogni aspetto, quasi irripetibile.
I gusti di Ammiraglio (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Bergelmir 8/2/15 16:19 - 146 commenti

Un film che ha fatto epoca inaugurando il tema della possessione diabolica al cinema con l'ottima intuizione di associarlo a una violenza estetica che ha insegnato a molti. In effetti, ciò che colpisce è indubbiamente l'aspetto visivo, fotografia ed effetti speciali su tutto, mentre il resto non ha molto di eclatante. Perdipiù, alla lunga, la bambina sfigurata, urlante e vomitante smette di impressionare, per il noto principio fisiologico della sovraesposizione allo stimolo.
I gusti di Bergelmir (Fantascienza - Giallo - Horror)

Luras 5/10/16 20:26 - 120 commenti

A tratti davvero angosciante, è una di quelle pellicole destinate a segnare un'epoca, tanto per la qualità dell'opera in sé quanto per la censura subita, che ha contribuito a farne un mito. La tensione è alta per buona parte della durata e vedere la povera ragazzina in preda al Diavolo è inquietante e commovente. L'unica pecca è il finale, quando si esagera scadendo in parte nel grottesco, con scene più ridicole che paurose. Ad ogni modo grandissimo.
I gusti di Luras (Animali assassini - Horror - Thriller)

Losciamano 1/5/10 10:59 - 112 commenti

Ottimo horror di una suspence davvero geniale e con un'assidua tendenza ai colpi di scena ed improvvisi punti di terrore che accellera ovviamente la tensione della pellicola. La sceneggiatura funziona molto come la regia, pur se quest'ultima è spesso lenta e paradossalmente "indifferente" alle trasformazioni di Sharon: ci sono pochi primi piani e "sbalzi" della camera. Il trucco fa il resto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sogno.
I gusti di Losciamano (Drammatico - Horror - Teatro)

Vanadio 2/5/10 21:55 - 105 commenti

Il film del terrore per eccellenza. Blasfemo, disgustoso, terribilmente inquietante: William Friedkin prende spunto dall'omonimo libro di William Blatty e realizza una pellicola passata (con merito) nella storia del cinema. Ottima recitazione, inclusa l'indemoniata Linda Blair. Per la cronaca, Max von Sydow, all'epoca, aveva appena 42 anni (miracoli del trucco). Spaventosi effetti speciali (alcuni non reggono il confronto, ma ha pur sempre 37 anni). Consigliato, ma non la sera tardi...!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Naturalmente la scena dell'esorcismo.
I gusti di Vanadio (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Bullseye 23/1/13 0:10 - 24 commenti

Un capolavoro assoluto. Molto più di un horror, una rappresentazione cinematografica della potenza del Male e delle sue varie rappresentazioni (demoniache, soprannaturali ma anche umane e terrene), mai così intensa e potente nonostante siano passati quasi 40 anni dalla prima uscita cinematografica. Uno spartiacque non solo nel suo genere, ma nella storia del cinema tout court. Tesissimo, angosciante, perfetto nonostante (o forse anche grazie) alcuni eccessi, mille volte imitato ma mai, mai eguagliato minimamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Giornata ideale per un esorcismo...
I gusti di Bullseye (Comico - Erotico - Sentimentale)

Paulystone 26/3/12 1:30 - 23 commenti

Capolavoro assoluto del cinema horror, è un film che segna un momento di passaggio per il genere - e difatti ancora oggi ne vediamo gli effetti con i tanti figli e nipoti che imitano male il modello originale. Regia impeccabile, interpretazioni sontuose e una colonna sonora che ha superato i decenni per arrivare fino a noi intatta nella sua perfezione malefica. Da vedere.
I gusti di Paulystone (Fantastico - Horror - Thriller)

Whitesnake 22/9/14 13:03 - 22 commenti

Tirando le somme, il miglior film di Friedkin senza se o ma. La potenza di questo film supera le maglie del genere e si appresta a divenire una lezione raffinatissima sul come creare tensione senza ricorrere a inutili pacchianerie effettistiche - e se a distanza di anni riesce ancora a turbare, i motivi sono ormai chiari. Lo ritengo un vero capolavoro, un film-Bibbia che tanti dovrebbero studiare. Regia in stato di grazia, attori calatissimi nella loro parte. Un cult intramontabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo stacco di montaggio che ci mostra una chiesa deserta e un prete affaccendato che scopre la statua della Madonna brutalizzata.
I gusti di Whitesnake (Gangster - Horror - Thriller)

Tonios 11/7/17 7:02 - 11 commenti

Così soporifero che più soporifero non si può, ha una trama da b-movie e se non fosse per l'enorme pubblicità sarebbe entrato nella lista dei più grandi flop cinematografici; i ritmi sono decisamente lenti, si può dire che la pellicola inizi dopo un'ora inoltrata su due è un quarto. Come se non bastasse, ogni azione degli attori è prevedibilissima e metà del doppiaggio (in italiano) lascia molto a desiderare. La totale assenza di jumpscare fa di questo film un thriller psicologico raffazzonato alla meno peggio piuttosto che un horror.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Regan posseduta che scende giù per le scale al contrario; Il regista ubriaco al ricevimento; Gli sproloqui del tenente Kinderman.
I gusti di Tonios (Comico - Commedia - Poliziesco)