El Dorado

Media utenti
Titolo originale: El Dorado
Anno: 1967
Genere: western (colore)
Note: E non "Eldorado". Remake di "Un dollaro d'onore" (1959).
Numero commenti presenti: 15

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/11/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 1/11/07 18:18 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Assoldato da un ranchero per far fuori un concorrente, il pistolero Cole Thornton è dissuaso dal suo amico sceriffo Jimmy Harrah. Ma qualche tempo dopo... Auto-remake di Un dollaro d'onore, fatalmente penalizzato dal confronto, ma che si lascia guardare più che volentieri. Hawks ne approfitta per ricapitolare i suoi temi western, Caan è un ottimo comprimario di lusso, Mitchum fa un po' rimpiangere lo Chance di Dean Martin ma il mestiere non manca. Ironico, e crepuscolare senza averne l'aria.

Homesick 28/02/09 18:49 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Repetita iuvant. Hawks ripropone a conti fatti una storia già splendidamente raccontata nel suo Rio Bravo, ma stavolta colpisce per l’ironia con cui circonda il pistolero acciaccato e riflessivo (Wayne), lo sceriffo sbronzo e strascicante in cerca di riscatto morale (Mitchum), il novellino dalla battuta facile (Caan) e il vecchio brontolone (Hunnicutt). Un’ottima epitome dei temi e dell’azione del western classico realizzata proprio da uno dei suoi pionieri.
MEMORABILE: Il pianoforte stonato. L’immagine finale: i vecchi ma sempre gloriosi Wayne e Mitchum che se ne vanno con le loro stampelle…

Galbo 30/12/09 15:36 - 11446 commenti

I gusti di Galbo

Penultimo film di Howard Hawks, El Dorado non aggiunge nulla di nuovo alla vicenda e ai temi già affrontati dal regista in Un dollaro d'onore. Si tratta di un film che affronta tutti gli stereotipi narrativi del western ma lo fa con grandissima classe, un accurato studio psicologico dei personaggi e una notevole perizia tecnica nelle scene d'azione. Non manca uno spunto ironico che riguarda in particolare il personaggio interpretato da John Wayne.

Paruzzo 8/10/10 19:27 - 140 commenti

I gusti di Paruzzo

Penultimo film del grande Howard Hawks, un western inferiore a molti altri prodotti dal regista. Ottimo il cast, con John Wayne, Robert Mitchum e un giovane James Caan nei panni dei tre "eroi" della situazione, ognuno con i suoi aspetti "comici". Un film piacevole, che può piacere anche ai non amanti del genere.

R.f.e. 9/10/10 17:36 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Il buon vecchio Hawks prova a "rifare" il suo Un dollaro d'onore di sette anni prima, ma mentre l'originale era certamente un western molto caratteristico degli anni '50, questo è invece uno dei tanti dei '60, pur rimanendo un ottimo film. Hunnicutt al posto di Brennan convince di meno, sebbene sia un personaggio senz'altro simpatico. James Caan è un po' a disagio nei panni di Mississippi (e poi il Colorado di Nelson cantava!). Più ironico e auto-ironico del modello (si veda il finale con i due sceriffi azzoppati).

Rambo90 20/03/11 16:36 - 6426 commenti

I gusti di Rambo90

Ottimo western del grande Hawks, che ricicla in parte i temi e la storia di un dollaro d'onore. Tanti i momenti interessanti (e ottime le numerose sparatorie), buono il ritmo e divertenti le tante battute inserite nei dialoghi. Mitchum e Wayne sono una grande coppia, il giovane Caan già dimostra di essere un talento e il resto del cast è perfetto. Forse è un po' banale la figura del cattivo sfregiato che dice di essere il più veloce, ma è comunque un film da non perdere.

Saintgifts 17/07/11 16:31 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Non credo sia stata un'idea felice pensare di fare uno pseudo remake di un film come Rio Bravo, addirittura con lo stesso regista e lo stesso protagonista. Seppur di durata inferiore al suo predecessore, le due ore di questo film sembrano eterne: evidentemente bisognava inserire tutte le scene classiche, ma anche arcinote, di scontri dei quali già si conosce la conclusione, "rubando" anche il duello pistola-coltello, a The Magnificent Seven. Forzata la figura di Mitchum ubriacone, dopo averlo presentato come uomo integerrimo e "saggio".
MEMORABILE: La marcia indietro a cavallo quando Cole Tornthon esce dal ranch di Bart Jason.

Nicola81 6/03/17 11:17 - 2002 commenti

I gusti di Nicola81

Western che più classico non si può, in cui Hawks inserisce tutte le tematiche a lui più care (l'amicizia virile, la lealtà tra i personaggi positivi, il ristabilimento della legge e dell'ordine), condendo il tutto con una buona dose di ironia, dalla quale traspare comunque anche un'inaspettata vena malinconica verso lo scorrere del tempo. Wayne (doppiato da Turi anziché da Cigoli) e Mitchum non si discutono, simpatico Hunnicutt, non troppo a suo agio Caan. Un film piacevole, che poteva tranquillamente durare anche qualche minuto in meno.
MEMORABILE: La sparatoria nella chiesa; Il finale.

Tarabas 30/07/18 09:02 - 1717 commenti

I gusti di Tarabas

Fondamentalmente, una rivisitazione di Un dollaro d'onore, di cui riprende temi e situazioni forse con una maggiore nota di amarezza sin dall'avvio, con il primo scontro tra Wayne e i McDonald. Hawks tiene magistralmente sotto controllo il tono del film ottenendo un ottimo equilibrio tra dramma e commedia, affidata in buona misura al personaggio del giovane James Caan e al classico comprimario western Hunnicutt. Forse non è intenso come il predecessore, ma è un gran western che piacerà molto agli appassionati e non deluderà gli altri.

Pesten 6/08/18 19:33 - 646 commenti

I gusti di Pesten

Eccellente, con un grande Wayne affiancato da attori (e relativi personaggi) di alto livello. Ritmo serrato; nei rari momenti di calma i dialoghi non sono banali e aggiungono spessore ai vari intrecci e ai personaggi. Il Technicolor mette in risalto ancora di più i costumi, le scenografie e le location, mostrando il meticoloso lavoro eseguito. La storia è semplice ma non sembra un difetto, in questo caso. Peccato solo per la mancanza di un vero e proprio cattivo.

Rocchiola 30/01/19 10:23 - 878 commenti

I gusti di Rocchiola

Gli eroi di Un dollaro d’onore sono invecchiati. Come tutti i grandi autori Hawks si riserva il diritto di mettere in scena sempre la stessa storia, ma più che un remake del suo precedente classico si può definire un approfondimento sui temi preferiti dell’onore e dell’amicizia, con pizzico in più di malinconia per i bei tempi andati. Intensa la prova di Wayne e Mitchum, che smitizzano nella vecchiaia la classica figura dell’eroe invincibile; in questo modo anche lo stile classico del regista si adegua ai tempi ammantandosi di toni crepuscolari.
MEMORABILE: Cole colpito alle spalle da Joey McDonald; Il bagno di Harrah; Il duello finale con i protagonisti acciaccati contro il pistolero McLeod.

Piero68 11/02/19 16:06 - 2780 commenti

I gusti di Piero68

Classico western girato da un regista di genere e con l'immancabile presenza di John Wayne. In realtà è una sorta di riproposizione di Un dollaro d'onore visto che regia, sceneggiatura e interprete principale sono gli stessi per tutti e due i film. Solido nella struttura propone tutti i temi classici di questa tipologia di pellicola, il tutto condito da un sano lato umoristico che alleggerisce e rivitalizza alcuni momenti. Mitchum sostituisce il personaggio che fu di Dean Martin e Caan quello di Ricky Nelson. Dopo 50 anni è ancora un film godibile.
MEMORABILE: Il duello all'interno del saloon tra Mississippi e l'uomo di McLeod.

Modo 15/03/20 19:14 - 829 commenti

I gusti di Modo

Un buon western di Howard Hawhs che non deluderà lo spettatore. Ben strutturato, con un grande ritmo e un pizzico di umorismo che non guasta mai. Buona pure la caratterizzazione dei personaggi, come la spigliata dialettica. Sempre in forma John Wayne e Robert Mitchum che, come il vino, più invecchiano più acquistano in bravura. Assai godibile, nonostante gli anni passati.

Puppigallo 14/03/20 13:46 - 4524 commenti

I gusti di Puppigallo

Western con tutti gli ingredienti necessari per mantenere vigile lo spettatore: i cattivi di turno capeggiati da un pistolero guercio ma veloce, quattro protagonisti molto diversi come carattere (uno di loro è a terra causa delusione amorosa e si affoga nell’alcool; un altro ha improvvise paralisi al braccio) e la giusta dose di ironia, che stempera la tensione (peccato per la scena col finto cinese, che sconfina nella macchietta). Il ritmo è discreto, gli scambi verbali non sono male e la visione risulta piacevole.
MEMORABILE: “La fede muove le montagne, ma non ti salva da chi è più svelto di te”; Il rimedio per l’ubriacone; Il giovane spara con una sorta di “cannone”.

Daniela 23/10/20 01:20 - 9628 commenti

I gusti di Daniela

Hawks ripropone la stessa trama del capolavoro Un dollaro d'onore alleggerendone i toni in senso ironico, coadiuvato da una coppia formidabile: Wayne, sempre granitico ma con una atteggiamento bruscamente paterno, e l'indolente Mitchum, a suo agio nel ruolo nello sceriffo ad alto tasso alcolico capace di tirare fuori la grinta quando occorre ma sempre con l'aria di chi si farebbe più volentieri i fatti propri. Nel resto del cast, Hunnicutt è una certezza e Caan una bella promessa. Di livello la confezione, anche se la ost è molto inferiore a quella splendida di Tiomkin.
MEMORABILE: Tiro al cactus; La rIcetta anti-bronza; Immerso nella tinozza, Mitchum si chiude gli occhi quando nella stanza deve passare una donna; Due stampelle.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 25/12/09 11:10
    Scrivano - 5606 interventi
    John Wayne fu controfigurato in molte scene d'azione.

    Fonte:Imdb
  • Discussione Undying • 26/12/09 12:44
    Scrivano - 7630 interventi
    Ciavazzaro ebbe a dire nella SEZIONE CURIOSITA':
    John Wayne fu controfigurato in molte scene d'azione.

    Fonte:Imdb


    Se ci mettiamo ad inserire ogni attore controfigurato riempiamo il forum di messaggi!
    Ultima modifica: 26/12/09 12:46 da Undying
  • Musiche Lucius • 15/12/16 14:13
    Scrivano - 8308 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 15/12/16 16:49 da Zender
  • Homevideo Rocchiola • 30/01/19 10:27
    Call center Davinotti - 1152 interventi
    Disponibile in Bluray Paramount. Video molto brillante e pulito nel corretto formato panoramico 1.78 che sullo schermo appare come un classico 1.85 come confermato dagli screenshots di cui al sottostante collegamento al sito bluray.com. Audio italiano mono originale potente e chiaro.
    https://www.blu-ray.com/movies/El-Dorado-Blu-ray/48948/#Screenshots
    Ultima modifica: 30/01/19 15:23 da Zender
  • Discussione Daniela • 22/10/20 12:53
    Consigliere massimo - 5286 interventi
    Ricetta anti-sbronza
    Per chi avesse necessità di smaltire in fretta una sbornia, ecco gli ingredienti del beverone preparato seguendo la ricetta di Mississippi (James Caan):
    - pepe di Cajenna;
    - mostarda "di quella forte";
    - ipecacuana;
    - assa fetida;
    - olio di ricino;
    - polvere da sparo (dose abbondante).
    Sullo sceriffo Robert Mitchum ha funzionato, ma io non mi assumo responsabilità, ho solo fedelmente riportato ;oP