House of blood

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/11/09 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 20/11/09 13:07 - 3836 commenti

I gusti di Undying

Feroci criminali, sfruttando un incidente, fuggono dal bus che li trasporta. Sequestrano il dottore alla guida dell'auto e si inoltrano tra i boschi, sino a finire all'interno d'una strana baita, abitata da eccentriche persone vestite con abiti medievali. Con una produzione povera, ma non risicata, il cineasta tedesco omaggia Tarantino per una narrazione spezzettata e dialoghi frenetici, poi propone un plot via di mezzo tra Dal tramonto all'alba, La casa e Sodoma's Ghost (o altri film con finale a reiterazione infinita degli eventi). La classe c'è, come gli effetti che sono decisamente validi.
MEMORABILE: Douglas (Christopher Kriesa): "Il proiettile è passato attraverso lo scroto ed ha colpito il testicolo sinistro: devo rimuovere quello che rimane!"

Onion1973 27/03/10 11:42 - 154 commenti

I gusti di Onion1973

Primo tempo: un gruppo di evasi prende in ostaggio un medico e fugge in un bosco dove troverà un clan di montanari medievali maledetti. Poi, nella logica del maiale, dove non si butta via niente, il regista decide di ripetersi e realizzare un secondo tempo praticamente copia del primo. Cosa dire? L'unico momento degno è il primo arrivo allo chalet. Imbarazzante la recitazione (per me) della ragazza e oscenamente vaporosi quasi tutti dialoghi (spero mal tradotti) spesso conditi da rimuginazioni filosofiche neanche involontariamente ridicole.

Greymouser 26/05/10 11:51 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Non amo Ittenbach, regista spesso presuntuoso e pretenzioso, ma devo ammettere che "House of blood" è un horror discreto, con uno script abbastanza originale e soprattutto per la suggestione dell'atmosfera e degli ambienti. Qualche scena particolarmente efficace e inquietante, qualche situazione forte al punto giusto, sono tutti elementi che concorrono a formare un quadro positivo. Da vedere.

Puppigallo 13/04/11 17:51 - 4563 commenti

I gusti di Puppigallo

Discreta pellicola horror minata da dialoghi a volte fastidiosi (soprattutto all'inizio, dopo l'incidente) e dal pessimo doppiaggio della ragazza, che però può contare su una situazione a dir poco singolare (evasi senza scrupoli vs famiglia timorata di Dio con sorpresa). Il tutto è poi condito con una buona dose di splatter (l'amputazione è piuttosto realistica) e, qua e là, con qualche scena niente male (mentre i familiari pregano, la bambina si mette a quattro zampe e si comporta come un cane). Non ci sono particolari guizzi registici, ma la formula "non c'è due senza tre" non è male.
MEMORABILE: Il susseguirsi degli eventi (corvo, pietra...) che portano all'incidente; "A volte disegni inspiegabili nascono dal caos delle sfere celesti".

Fedeerra 22/01/21 04:00 - 544 commenti

I gusti di Fedeerra

Se da un horror come “House of blood” venissero magicamente eliminate le scene di morte non resterebbe nulla, ne rimarrebbe praticamente paralizzato; come un militare in piena guerra senza né gambe né braccia. Però bisogna ammettere che Olaf Ittenbach monta acrobazie splatter veramente sbalorditive e, forse inconsapevolmente, ridicolizza a piene mani l’esagitato ego dei suoi (pessimi) personaggi. Belle le location boschive. Comunque divertente.

Olaf Ittenbach HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Undying • 20/11/09 13:32
    Scrivano - 7619 interventi
    Olaf Ittenbach e la filosofia dell'orrore

    Uno dei più feroci protagonisti (facente parte del secondo gruppo di evasi) è interpretato dal bravo Dan van Husen.
    Il suo personaggio oscilla tra cieca brutalità e raffinata erudizione (cita ad esempio Schopenhauer(1) e i Roxy Music(2) tra altri meno famosi e importanti autori) ed offre al dottore, preso in ostaggio (Christopher Kriesa) un insolita riflessione, una nota "poetica" inerente al tragitto che stanno percorrendo sperduti tra i boschi.


    Paul Anderson (Dan van Husen) rivolto al dottor Douglas (Christopher Kriesa):

    "Goditi il panorama, rilassati e ringrazia di essere ancora vivo.
    Non è magnifico?
    Guarda che bellezza.
    Sembra quasi di essere in una favola dei fratelli Grimm: avverto la presenza di fantasmi e fatine magiche, che fluttuano nell'oscurità... e alberi che producono ombre di giganti cattivi che ci fissano con i loro enormi occhi scintillanti di giallo...
    Non è fantastico?"

    [size=1]NOTE
    (1) [Schopenhauer]
    Fortunati noi siamo, sfortunati saremo;
    (2) [Roxy Music]
    In ogni vecchia casa un pezzo di cuore e ogni passo che faccio mi allontano dal paradiso. Esiste un paradiso? Mi piace pensare di sì.
  • Homevideo Undying • 20/11/09 13:48
    Scrivano - 7619 interventi
    Interessante horror tedesco, con produzione indipendente, da noi snobbato ovunque, pur se disponibile in una povera, ma integrale (103 minuti), versione DVD.
    La One Movie lo ha in catalogo e lo offre in formato full screen, ovvero 1.33:1, senza extra alcuno.

    Pur trattandosi di un prodotto realizzato a budget contenuto, lo stile di Ittenbach si fa sentire e risalta grazie ad una dinamica e coinvolgente regia, posta al servizio di una storia con risvolti inattesi, debitrice probabilmente al plot di Dal tramonto all'alba.

    Ad ogni modo non mancano del tutto i mezzi: come dimostrano le scene girate con carrelli e gru (incredibile l'entrata della M.d.P. all'interno di una baita... passando per il camino).
    E non è da dimenticare la componente splatter: ardimentosa e disgustosa, in grado di competere, per l'efficacia degli effetti speciali, con produzioni ben più costose...

    Sotto: mentre i protagonisti entrano dalla porta...
    la M.d.P. passa dal tetto attraversando il camino!

    Ultima modifica: 15/05/10 19:05 da Undying
  • Homevideo Undying • 15/05/10 19:05
    Scrivano - 7619 interventi
    Segnalo, per chi fosse interessato al film, che il dvd di cui sopra è tutt'ora nelle edicole ...