Bergelmir

Bergelmir
Visite: 4939
Punteggio: 213
Commenti: 160
Affinità con il Davinotti: 81%
Registrato da: 20/03/10 22:03
Ultima volta online: 14/11/21 22:49
Generi preferiti: Fantascienza - Giallo - Horror
Film inseriti in database dal benemerito utente: 1

Quantità e tipo di materiale filmico inserito

  • Inserimenti totali: 160
  • Film: 155
  • Film benemeritati: 1
  • Documentari: 2
  • Fiction: 3
  • Teatri: 0
  • Corti: 0
  • Benemeritate extrafilmiche: 3

Inserimenti forum e location

  • Location verificate inserite: 0
  • Post totali: 213

Carica attuale nell'organigramma aziendale

  • Galoppino

Approfondimenti inseriti

Sotto il vestito niente (1985)

DG | 76 post: ultimo da Bergelmir | 4/05/19 14:15
Ho finito di leggere il libro. Molto bello e leggibile, si compone di: Prefazione di Enrico Vanzina. Carta d'identità del regista. Carta d'identità del film (dettagli tecnici, cast, etc.). PROLOGO: un breve saggio sul contesto storico e culturale in cui nacque il film, il rapporto con il romanzo

It came from the desert (2017)

DG | 9 post: ultimo da Bergelmir | 15/01/19 22:51
Visto anche io e, d'altra parte, non potevo mancare dato che It Came è stato uno dei miei giochi preferiti di sempre, all'epoca (89 - 90). Divertente, non c'è che dire, coglie lo spirito dei film da Drive-In e del filone giovanilistico degli anni 80, quindi con tante stupidaggini e ingenuità,

Stati di allucinazione (1980)

DG | 8 post: ultimo da Bergelmir | 21/05/18 23:30
Dall'irriducibile rassegna di suggestioni lovecraftiane: "Sicuramente ritroviamo anche suggestioni lovecraftiane, come la figura dello scienziato che nel suo viaggio a ritroso nei meandri della coscienza giunge fino a pulsioni e forze sconosciute, per ritrovare un'immensità cieca e incomprensibile,

The descent - Discesa nelle tenebre (2005)

DG | 14 post: ultimo da Bergelmir | 28/05/17 22:35
Non posso che appoggiare Rufus incondizionatamente. Tuttavia, non so perché, ma ho sempre avuto l'impressione che la somiglianza con Lurking Fear qui fosse casuale. Forse per livello piuttosto basso del film non ho mai voluto vedere l'ispirazione lovecraftiana.

Reykjavik - Rotterdam (2008)

DG | 9 post: ultimo da Bergelmir | 7/01/15 00:21
Di film islandesi ne esistono. Pochi sono famosi, ma si tratta di una produzione non del tutto trascurabile. A parte Nói Albínói, a me viene in mente Beowulf & Grendel (2005) di Stunnarson, di produzione mista, ma girato interamente in Islanda che a suo tempo avevo inserito, poi Á Annan Veg

Il bacio di Dracula (2 puntate) (2002)

DG | 5 post: ultimo da Bergelmir | 17/05/14 20:38
Chiedo scusa, non me n'ero accorto, ho cercato in fretta, ma sinceramente non pensavo nemmeno ci potesse essere. Farò meglio la prossima.

Il bacio di Dracula (2 puntate) (2002)

HV | 1 post: ultimo da Bergelmir | 17/05/14 15:29
Uscito a suo tempo in DVD per DNA / Rai Trade, pare si trovi ancora: http://www.amazon.it/Bacio-Dracula/dp/B0016OVOMM

Nosferatu, il vampiro (1922)

HV | 31 post: ultimo da Bergelmir | 2/05/14 15:30
Disponibile dal 21 maggio 2014 una nuova edizione Blu Ray di Studio 4K. Durata (dichiarata): 94 minuti. Studio 4K di solito è una ditta seria, ma purtroppo non ho notizie sul tipo di master impiegato, sulle didascalie o le musiche. Personalmente consiglio però la versione Steelbook Blu Ray + DVD

1. Una notte al cimitero (1989)

HV | 2 post: ultimo da Bergelmir | 2/05/14 02:00
Rivisto nell'edizione cofanetto No Shame, fuori catalogo da tempo, che presentava i quattro film TV della serie Brivido Giallo. Il formato sembra quello corretto 1.66:1, anche se è in risoluzione bassa ed è stato adattato con il bandeggio, però sembra che perlomeno non sia stato sforbiciato. Dal

Il 13° guerriero (1999)

CUR | 0 post: ultimo da Bergelmir | 29/04/14 14:58
Il soggetto è tratto dal romanzo Mangiatori di morte (Eaters of the Dead, 1976) di Michael Crichton, in Italia pubblicato da Garzanti. Il romanzo, a sua volta, si basa su un testo reale datato 922 d.C. redatto dallo scrittore Ahmad ibn Fadlan (877 – 960), arabo di origine persiana. Il manoscritto

L'uomo di Aran (1934)

DG | 1 post: ultimo da Bergelmir | 17/04/14 22:37
Curiosità. L'uomo di Aran è uno dei film preferiti dallo scrittore americano H.P. Lovecraft. Ne parlò in una lettera indirizzata all’amico e a sua volta scrittore Robert H. Barlow. Riporto sotto la traduzione della lettera in cui si parla del film: 4° Giorno di Primavera {25 marzo 1935}

V La guerra dei mondi (1953)

DG | 4 post: ultimo da Bergelmir | 7/04/14 21:28
Dall'impolverata biblioteca di Bergelmir, ecco un estratto dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): Nello stesso periodo, sembra che i due racconti di Lovecraft maggiormente vicini alla fantascienza moderna, ovvero The colour out of

The beast with a million eyes (1955)

MUS | 1 post: ultimo da Bergelmir | 7/04/14 21:11
Musiche non originali di Shostakovich

The beast with a million eyes (1955)

DG | 1 post: ultimo da Bergelmir | 7/04/14 21:06
Dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): Fin [dal racconto] The colour out of space, Lovecraft rende invece il tema dell’invasione qualcosa di completamente inspiegabile: l’alieno che giunge dagli spazi siderali ha proprietà incomprensibili

Il mostro della Laguna Nera (1954)

DG | 13 post: ultimo da Bergelmir | 7/04/14 21:01
Dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): Bisognerà attendere gli anni Cinquanta per scorgere i primi segni dell’influsso lovecraftiano al cinema, quando ne Il mostro della laguna nera (Creature from the black lagoon, 1954) di Jack

Re-animator (1985)

MUS | 2 post: ultimo da Bergelmir | 6/04/14 11:14
Da notare la colonna sonora, che è una chiara variazione sul tema dello Psycho di Bernard Herrmann.

Lo spettro (1963)

CUR | 1 post: ultimo da Bergelmir | 11/05/13 22:18
Il soggetto di questo film è molto simile a quello di un romanzo di Max Dave (pseudonimo dell'italiano Pino BELLI), "La vecchia poltrona", pubblicato nel giugno 1961 nella collana I Racconti di Dracula (editore ERP, Roma). http://www.fantascienza.com/catalogo/volumi/NILF125018/la-vecchia-poltrona/

La morte dall'occhio di cristallo (1965)

CUR | 1 post: ultimo da Bergelmir | 1/05/13 22:38
Dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): "... Mentre La città dei mostri risentiva chiaramente di atmosfere gotiche, che del resto si possono individuare anche nel soggetto di origine, più fantascientifico è il secondo adattamento

La città dei mostri (1963)

CUR | 0 post: ultimo da Bergelmir | 1/05/13 22:32
Dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): "...La città dei mostri (The haunted palace) di Roger Corman del 1963, si inserisce formalmente nel ciclo dedicato a Poe dal regista, ma in realtà è tratto da The case of Charles Dexter

La vergine di Dunwich (1970)

CUR | 2 post: ultimo da Bergelmir | 25/04/13 11:07
Dal saggio "L'Estraneo dietro lo schermo" di Stefano Mazza, in Studi Lovecraftiani n.4 (2007): Quest’opera resta una delle più aderenti alle atmosfere del testo originale, sebbene la storia sia ambientata negli anni Sessanta e costituisca una sorta di seguito al racconto di Lovecraft,

Il mostro dell'obitorio (1973)

CUR | 2 post: ultimo da Bergelmir | 19/04/12 00:08
Performance di Jacinto Molina: nella sequenza coi topi in cui lui li disperde con una torcia, viene realmente morso dai medesimi più volte. Disavventura che gli fece vincere il Premio per Miglior Attore al fantafestival di Parigi del 1973. The Frame Dweller - Omaggio, ispirazione e stravolgimento

H.P. Lovecraft: ipotesi di un viaggio in Italia (2004)

CUR | 1 post: ultimo da Bergelmir | 2/04/12 23:16
Per rendere l’evento ancor più suggestivo, il documentario venne trasmesso da un emittente satellitare la sera del 31 ottobre (Halloween), alla maniera americana.

Il mistero di Lovecraft - Road to L. (2005)

CUR | 2 post: ultimo da Bergelmir | 2/04/12 23:01
La voce narrante di HPL nel doppiaggio è di Roberto Herlitzka per l’italiano e di Robert Englund per l’inglese.

Il mistero di Lovecraft - Road to L. (2005)

DG | 1 post: ultimo da Bergelmir | 2/04/12 23:01
Road to L – il mistero di Lovecraft in Italia, Italia 2005, 95’, C PRODUZIONE: A. Marotti, P.G. Bellocchio, G. Curti - Minerva Pictures - Digital Desk INTERPRETI: Roberto Purvis, Federico Greco, Roberto Leggio, Simonetta Solder, Fausto Scialappa, Fabrizio La Palombara, Gianni Sparapan, Valentina

Il tesoro del castello senza nome (8 episodi) (1969)

HV | 4 post: ultimo da Bergelmir | 1/12/11 22:12
Attualmente su Amazon Italia a 8,09 €: http://www.amazon.it/gp/product/B004XKRO3Y Se siete interessati è un'occasione imperdibile...

L'ora del lupo (1968)

LS | 1 post: ultimo da Bergelmir | 22/04/11 00:14
Girato a Hovs Hallar, riserva naturale nella Scania, regione della Svezia meridionale. Nella stessa location fu girata anche la scena iniziale de Il Settimo Sigillo

Il tesoro del castello senza nome (8 episodi) (1969)

MUS | 3 post: ultimo da Bergelmir | 5/06/10 10:19
Sicuramente la sigla di apertura della versione italiana era strumentale. Penso anche quella di chiusura, in tutti gli episodi tranne che nell'ultimo dove invece è cantata, se ricordo bene. Se si cerca su youtube o in rete magari si trovano versioni remixate da amatori, ma in linea di massima per l'Italia

Il tesoro del castello senza nome (8 episodi) (1969)

CUR | 4 post: ultimo da Bergelmir | 5/06/10 10:11
Ah, ecco per l'appunto. Io ho letto la tua intervista e il tuo resoconto, ottimo lavoro!

I luoghi immaginati. L'Emilia-Romagna nel cinema di Pupi Avati (2009)

DG | 5 post: ultimo da Bergelmir | 25/05/10 23:07
Dunque, a rigore vi segnalo che il documentario in questione è stato edito dalla Regione Emilia Romagna in cofanetto insieme ad un libro, pubblicato in sole 1000 copie e, presumo, vendute/distribuite in occasione della manifestazione Omaggio a Pupi Avati, tenutasi l'anno scorso in occasione dei 40 anni

Il tesoro del castello senza nome (8 episodi) (1969)

LS | 1 post: ultimo da Bergelmir | 11/05/10 12:49
Location del telefilm - tutte in Belgio: - Campo Verde: campeggio "AEP Vacances Vivantes" a Herbeumont. - Borgo vicino a Campo Verde: Stavelot. - Campo Sanglier / rovine dei Templari: Abbazia di Villers-la-Ville. - Castello senza nome [esterni]: castello di Vêves à Celles. - Castello