Furetto60

Furetto60
Visite: 13730
Punteggio: 1128
Commenti: 1129
Affinità con il Davinotti: 62%
Registrato da: 1/02/13 12:43
Ultima volta online: 5/12/15 20:06
Generi preferiti: Giallo - Poliziesco - Thriller
Film inseriti in database dal benemerito utente: 55

Quantità e tipo di materiale filmico inserito

  • Inserimenti totali: 1129
  • Film: 1046
  • Film benemeritati: 55
  • Documentari: 9
  • Fiction: 36
  • Teatri: 13
  • Corti: 25
  • Benemeritate extrafilmiche: 8

Inserimenti forum e location

  • Location verificate inserite: 2
  • Post totali: 45

Carica attuale nell'organigramma aziendale

  • Call center Davinotti

Approfondimenti inseriti

Apocalypse Pompeii (2014)

DG | 2 post: ultimo da Furetto60 | 20/02/15 16:19
No, semplicemente che il film è fatto così male che non hanno neanche fatto parlare in dialetto quei pochi personaggi di contorno ai protagonisti. E' solo uno sfogo, un'annotazione che potete cancellare. Ciao.

Quelli della calibro 38 (1976)

LS | 1 post: ultimo da Furetto60 | 15/02/15 13:14
Lo Zio d'America che si vede è location presente in altre pellicole del genere, e non, sito in Piazza Talenti a Roma, a due passi dagli studi della Dear Film, che infatti è presente anche in questo film (cfr. titoli di testa). Lo "Zio" è inquadrato da via Capuana, vicinissimo a quella

Straniero... fatti il segno della croce! (1968)

DG | 2 post: ultimo da Furetto60 | 20/04/14 21:17
Una sfida in famiglia nella parte iniziale (siamo al minuto 12 -14 ca.), tra i tagliole di Donovan, viene risolta grazie al trucco della pistola che, grazie ad un perno della fondina, riesce a porsi in posizione di sparo senza essere estratta. Questa sequenza dovrebbe aver creato un brivido nei Texiani

Borat (2006)

MUS | 1 post: ultimo da Furetto60 | 13/04/14 07:21
Il frammento musicale che si sente spesso durante il film si riferisce alla canzone Ederlezi di Goran Bregovic.

I sette samurai (1954)

DG | 8 post: ultimo da Furetto60 | 22/01/14 16:39
Inizialmente non ero convinto della scelta di seguirlo in lingua originale, ma ho presto cambiato idea: l'intensità della recitazione, pur non capendo un accidente di quanto detto, si perde nel doppiaggio, che è buon ma non eccelso. Pensandoci, e volendo estremizzare, è un film che si potrebbe addirittura

L'amico del padrino (1972)

DG | 2 post: ultimo da Furetto60 | 1/12/13 18:44
Una breve annotazione: nel secondo tempo il killer fornisce uno "spieghino" sull'arma preferita, il temibile accendino, fornita di un gas speciale. Forse, nel procedere del film, si erano accorti del bisogno di diradare qualche punto interrogativo.

La terra contro i dischi volanti (1956)

HV | 6 post: ultimo da Furetto60 | 1/06/13 17:03
Non ho l'edizione a doppio disco, vorrei comunque segnalare che anche quella da un disco, in b.n., del 2007 (Sony) contiene oltre un'ora di extra, tra cui una bella intervista ad Harryhausen, e soprattutto con sottotitoli in italiano (che, per chi l'inglese parlato non lo capisce oltre how are you, come

Atto di accusa (1950)

LS | 1 post: ultimo da Furetto60 | 25/05/13 20:49
I protagonisti leggono che il primo delitto avviene nel piazzale Tiburtino, gli esterni non fanno capire bene, per quanto la presenza di un tram renda possibile la collocazione. Il commissariato dovrebbe trovarsi in via Grattoni, viene inquadrata l'insegna in marmo e si ironizza sul nome (il "gratta",

Atto di accusa (1950)

HV | 2 post: ultimo da Furetto60 | 25/05/13 20:41
Il dvd non ha extra, lingua e sottotitoli solo in italiano, formato 1.33:1.

La città gioca d'azzardo (1975)

HV | 2 post: ultimo da Furetto60 | 20/05/13 18:34
Il dvd della Noshame contiene, tra gli extra, un'intervista di 35 min. ca. a Luc Merenda e Sergio Martino, dalla quale si apprende, tra l'altro, che Merenda, dopo aver fatto l'attore, è diventato un apprezzato antiquario sulla piazza di Parigi (mobili cinesi).

Italia: ultimo atto? (1977)

LS | 1 post: ultimo da Furetto60 | 11/03/13 11:34
Si svolge a Roma. All'inizio un terrorista scende alla Stazione Termini, di cui si riconoscono gli interni. Dopo 18 min. un terrorista si trova in v. Nomentana incrocio Porta Pia, si intravede la gioielleria Santini, oggi scomparsa; nel 2° tempo la terrorista esce, con il furgone, dalla tangenziale