Discussioni su Palmares interdavinottico - Film (2012) | Pagina 7

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/10/12 DAL BENEMERITO ZENDER
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

DISCUSSIONE GENERALE

379 post
  • Zender • 21/01/15 18:18
    Capo scrivano - 47768 interventi
    Mettere i voti da 1 a 10 sul davinotti è come parlare in greco quando sei in Norvegia: magari qualcuno ti capisce, ma ti danno del matto o del disadattato com'era prevedibile, Schramm. Come vedi c'è gente che qui ha fatto dei corsi per ambientarsi e ritrovarsi coi pallini, che ha faticato e si è applicata... ritornare alla preistoria numerica è fargli un torto, un voler imporsi a forza... In ogni caso nell'archivio i voti non vanno.
  • Schramm • 22/01/15 10:54
    Scrivano - 7694 interventi
    i voti (che non rispecchiano solo i miei, ma anche quelli del pubblico e dei misteriosi giurati), sono cancellabili; ho ritenuto doveroso riportarli per renderli visibili a davinottiani come ai concorrenti, essendo la trasparenza degli scrutini finali consuetudine legale di ogni festival con premi in denaro e preziosi (e qua parliamo di rodio e amerincio, mica polistirolo e cartonegsso!).

    d'altro canto i miei pallinaggi sono riportati nero su bianco nei commenti e nella scheda utente e mi pareva pleonastico reimmetterli. comunque chi doveva/voleva prenderne visione l'ha fatto, si proceda tranquillamente alla cancellazione dei numeri, prima che prenda corpo un inquietante sequel di pi-greco...
  • Zender • 31/01/15 15:46
    Capo scrivano - 47768 interventi
    Grandi celebrazioni oggi per la vittoria del
    PREMIO ADIOS GRINGO
    THE POST-NAPOLITAN GAME
    in cui era da indovinare su Davibook il nome del nuovo presidente della Repubblica.



    Il premio se lo aggiudicano ex aequo Markus e Ruber, che in due diverse manche hanno assegnato a Mattarella il 120% di possibilità di diventare il nuovo presidente. Terzo posto per Gugly che aveva indovinato il nome ma l'aveva lasciato solo all'80% e premio di consolazione per Cotola, che aveva assegnato a Mattarella il 50%.

    Come già ho detto su Davibook mi spiace solo che l'elezione di Mattarella sia stata offuscata sui media dalla celebrazione per la vittoria conseguente di Markus e Ruber. E' vero che l'Adios Gringo è importante, ma sono il primo a dire che in un giorno così le prime pagine dovevano essere occupate da titoli più rispettosi. Non si può leggere sul Corriere online "Vince il candidato di Markus e Ruber", senza che nemmeno sia scritto il nome di Mattarella se non nell'articolo. O La Repubblica: "Chiusa la battaglia feroce per la vittoria all'Adios Gringo: trionfano Markus e Ruber sfruttando le lotte intestine alla sinistra".

    Ad ogni modo fuochi artificiali e vip da tutto il mondo questa sera per la festa alle Terme di Caracalla. Markus e Ruber verranno tuffati in un'enorme coppa di champagne dove sguazzeranno ubriacandosi tutta la sera tra belle ragazze immerse a turno per l'occasione. Gugly ammetterà forse in pubblico la sua relazione con don Matteo e si dice passerà la sera con lui in canonica, mentre Cotola verrà ufficialmente nominato prossimo direttore del prossimo Torino Film Festival.
    Ultima modifica: 31/01/15 19:15 da Zender
  • Schramm • 22/02/15 20:41
    Scrivano - 7694 interventi
    THE SCHRAMMFEST IS COMING, THE GHIRIGORIES ARE HERE!!
    __________(ECHI DA UN FESTIVAL LONTANO)___________


    dalla nostra inviata Ermengarda La Gagliarda

    E’ ancora buio fitto sullo Schrammfest annunciato per questo febbraio oramai al termine. Abbiamo incontrato il fondatore della Schrammbled Eggs nonché direttore artistico del festival per chiedere numi.

    D - C’è grande ritardo e di conseguenza grande attesa sullo Schrammfest annunciato, ma di fatto non se ne sa più nulla: cosa sta succedendo?

    S – Tirando le somme, i denari raccolti per finanziare il festival non si sono rivelati sufficienti; questo è soprattutto dovuto alla mole di pellicole, che comporta costi di noleggio o di acquisto ingenti, come anche tempi di selezione e ricerca molto lunghi. Per dirne solo una, vi sono circa una trentina di titoli (su un appello che ne raccoglie più o meno 150 – un numero che potrebbe pericolosamente aumentare proprio mentre parliamo) rimasti tuttora in predicato per la loro estrema irreperibilità e questa volta non si partirà se non li avremo tutti per le mani. Poi vanno sommate tutte le altre contingenze: i variabili gettoni di presenza degli ospiti; le spese per la coppa Schrammontana, che da sola vale un patrimonio, più quelle di tutti gli altri premi; le convenzioni con gli spazi che ci ospiteranno, le spese Siae etc. Senza contare ultime ma non ultime quelle della sicurezza, che andrà assolutamente rinforzata dopo gli incidenti e le sedizioni del Pre-Schrammfest…

    -Oltre alla megalomania del listino, cosa rende il festival così monumentale?

    -Senz’altro il tema, sul quale ancora nulla preferisco anticipare, ma che ha rimesso numerose volte in discussione la scaletta. Dico solo che obbligherà a tagli, riletture e reinterpretazioni particolarissimi, a una mappale segnica molto tortuosa e ramificata, e a suddividere (e quindi a moltiplicare) il festival in più doppi fondi e passaggi segreti, scongiurando il più possibile la rigidità del compartimento stagno dove a tot tematica deve necessariamente corrispondere tot genere, umore o linguaggio: anzi, ciascuno potrà essere l’ideale sineddoche degli altri , o l’anello mancante tra gli altri. I linguaggi e i generi saranno i più disparati e potranno entrare in forte attrito o contraddizione, in orbite imprevedibili. Ma questo non è un ostacolo, anzi è lo sprone base della rassegna (l’excursus filmico del quale è al 90% chiaro e deciso), e alla fine si avrà comunque l’equivalente di una costellazione o di una carta astronomica, di un vettore molto preciso, come già è stato per Mo(n)di lontanissimi. Solo che stavolta non si trascenderà la sola fantascienza. Saranno l’intero genere umano, l’intera Storia dell’uomo del Cinema e dell’Arte, compresa la storia che deve ancora venire, e il cosmo tutto, a essere posti in essere. Non posso dire di più.

    -Neanche qualcosa sui titoli?

    Preferirei non bruciare niente. Posso però dire che più ancora che nel festival precedente vi sarà una discreta porzione di titoli non ancora davinottati (quelli che la big family chiama benemeritate, per capirci) o comunque poco commentati. Il pacchetto è comunque molto eterogeneo: vi sono opere di estrema nicchia come blockbuster, estreme come delicatissime, drammatiche come comiche…

    -Quando verrà finalmente annunciato il titolo e il varo?

    Speriamo vivamente di dare fuoco alla miccia per la fine del mese e comunque, nella peggiore delle ipotesi, non oltre le idi di marzo. Attorno a questo schrammfest ferve un incredibile fare ma la mancanza dei denari necessari a garantire la perpetuazione del festival una volta che si è partiti si è rivelata davvero strangolante. Cerco armi e soluzioni laterali.

    Una sorpresa la posso però già guastare: il varo costerà agli spettatori una maratona visiva di almeno 24 ore, per uno start di circa 12-13 opere consecutivamente proiettate, e che ogni giornata seguente avrà da un massimo di 9 a un minimo di 6 titoli a sessione. Sarà sicuramente un festival-frantoio, estremamente impegnativo e stancante. Oserei dire messneriano. Lo spettatore e il critico saranno ogni volta chiamati a un vero e proprio free-climbing filmico. Penso infatti che finito questo festival sarà molto difficile garantirne un terzo prima di un anno di riposo…


    Come dire: stay cine-everested!
  • Zender • 23/02/15 07:46
    Capo scrivano - 47768 interventi
    Ottimo, restiamo in linea per capire soprattutto il tema!
  • Mco • 23/02/15 15:02
    Risorse umane - 9970 interventi
    L'acquolina riempie la bocca a dismisura dopo questi (pochissimi) dettagli di presentazione dell'elefantiaco Schrammfest.
    Come ben scrive Zender si resta in attesa perlomeno della tematica preponderante (ovvero della linea guida)...
    ;-))
  • Schramm • 29/03/15 18:24
    Scrivano - 7694 interventi
    cari, due righe veloci per avvisarvi che son trapelate le prime indiscrezioni su titolo e tematica dell'everestiano schrammfest!! tenete d'occhio il davibook!
  • Mco • 29/03/15 22:41
    Risorse umane - 9970 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    cari, due righe veloci per avvisarvi che son trapelate le prime indiscrezioni su titolo e tematica dell'everestiano schrammfest!! tenete d'occhio il davibook!

    Non mancherò di farlo amico!
  • Schramm • 10/04/15 18:10
    Scrivano - 7694 interventi
    Si è testé conclusa alla Sala Lete la conferenza stampa ove sono state presentate ascisse e coordinate dell'imminente Schrammfest

    ***___LA DIVINA SCHRAMMEDIA___***

    (OCCHIO PER OCCHIO DANTE PER DANTE)


    per organizzare il quale la Schrammbled Eggs si è rovinata con finanziarie e strozzini di mezza europa.

    Il pantagruelico pacchetto titoli dei film che andranno a contendersi l'ambitissima e inestimabile Coppa Schrammontana in rodio, amerincio e polvere di corno rinoceronteo, inizialmente stimato a 140 e poi incontrollabilmente lievitato a quota 225, viene qui anticipato in anteprima internazionale interdavinottica:

    10 monologues from the lives of serial killers
    71 frammenti di una cronologia del caso
    2000: la fine dell’uomo
    A certain kind of death
    A page in madness
    Ai no maikoto
    Alexandra’s project
    All that jazz
    Alleluia
    Amen.
    American mary
    Amores perros
    Amour
    Angel killer
    Anni di piombo
    As the gods will
    Assassini nati
    Audition
    Belluscone
    Biutiful
    Black coal thin ice
    Blackbird
    Blue
    Blue movie
    Blue ruin
    Bowling a columbine
    Boy A
    Branca de neve
    Breakdown
    Brutal hopelessness of love
    Buddy boy
    Cafè express
    Camera d’albergo
    Camp hope
    Carancho
    Carne
    Casinò
    Chosen survivors
    Chrysalis
    City of god
    Civiltà del vizio
    Class enemy
    Colpa delle stelle
    Crazy Thunder road
    Cube
    Cyclone
    Dead man down
    Death of a man in Balkans
    Dog pound
    Don chisciotte
    Dramma della gelosia
    Duel
    E Johnny prese il fucile
    Eat
    Electroma
    Elles
    Enzo domani a Palermo
    Eraserhead
    Esotica Erotika Psicotika
    Everynight everynight
    Fantasie di una tredicenne
    Fata morgana
    Filth
    Fog
    Found
    Fuga di mezzanotte
    Gang tapes
    German angst
    German chainsaw massacre
    Giorni contati
    Giro giro tondo con il sesso è bello il mondo
    Goodnight mommy
    Gun women
    Hachiko
    Hard to be a god
    Hate crime
    Header
    Helldriver
    Hell has no boundaries
    Henge
    Honeymoon
    Horrors of malformed men
    I’m flash
    Il belpaese
    Il bestione
    Il capitale umano
    Il deserto dei tartari
    Il giudice e l'assassino
    Il mahabaratha
    Il mostro
    Il nano e la strega
    Import/export
    In darkness
    Indagine su una ninfomane
    Interstellar
    Isola 10
    Jaded
    K-11
    Killers
    Kinatay
    Kirot
    Kite
    K-Pax
    Kraftidioten (in ordine di sparizione)
    L’amore in città
    L’enigma di Kaspar Hauser
    L’insaziabile Mrs Kirsch
    La bella scontrosa
    La classe
    La danza della realtà
    La donna che canta
    La grande bellezza
    La noia
    La prochaine fois je viserai le coeur
    La sciamana
    La stazione
    La trappola di Venere
    Labbra di lurido blu
    Last summer at ozone hotel
    Le dernier combat
    Les nuits rouges de bourreau de Jade
    Le strade della paura
    Lenny
    Lucy
    Magdalene
    Mammina cara
    Maps to the stars
    Mar negro
    Marcia nuziale
    Martha
    Medea
    Melancholie der Engel
    Men behind the sun
    Midori la ragazza delle camelie
    Miss Violence
    Monsters club
    Montana
    Moonlight whispers
    Morify
    Mosquito der Schander
    Muertos de risa
    Muzan-e
    Naked
    Nessuna festa per la morte del cane di Satana
    Nymphomaniac I e II
    Of freaks and man
    Pastoral to die in the country
    Permanent vacation
    Philosophy of a knife
    Pig
    Pigs
    Pink Floyd The wall
    Plumbum
    Polisse
    Post tenebras lux
    R (hit first hit hardest)
    Rats notte di terrore
    Reality
    Roman P – A film memoir
    Russian symphony
    Scarface
    Schegge di follia
    Se sei vivo spara
    Senza fine
    Serial Mom – la signora ammazzatutti
    Sette psicopatici
    Shadow hours
    Shield of straw
    Sin city 2
    Spetters
    Spostamenti progressivi del piacere
    Star 80
    Starman
    Starred up
    Starry eyes
    Storia di Piera
    Storie di vita e di malavita
    Storie scellerate
    Straziami ma di baci saziami
    Superstar - the Karen Carpenter story
    The abnormal family
    The ballad of Genesis and Lady Jane
    The boyfriend
    The butcher
    The doors
    The elephant man
    The eternal evil of Asia
    The falls
    The glamorous life of Sachiko Hanai
    The handsmaid tale
    The human centipede 3 – the final sequence
    The immoral Mr Teas
    The midnight after
    The rover
    The temptation of st. Tony
    The town
    The tribe
    The ugly swans
    The weight
    Tony Manero
    Totò che visse due volte
    Tristana
    Tucker & Bale vs Evil
    Tusk
    Ultimo deseo – planeta ciego
    Ultimo tango a zagarol
    Un giorno di ordinaria follia
    Un posto sulla terra
    Un provinciale a new york
    Una separazione
    Urotsukidoji I e II
    U-turn
    Vesna va veloce
    Vieni avanti cretino
    Viridiana
    Virus
    Visions of suffering
    Whore
    Why don’t you play in hell?
    Wrong cops
    Zamok
    Zero killed

    Tra i premi minori consegnati come sempre a porte chiuse sono questa volta previsti

    La Luna d’oro
    La Venere in platino
    Il Saturno argenteo
    L'Empireo bronzeo

    per il 2°,3°,4° e 5° classificato

    i film peggiori verranno invece insigniti delle denigratorie targhe
    Brunetto Latini, Capaneo
    e del Torrone della Muda

    "L'85% del programma" ci spiega un provatissimo e preoccupantemente smagrito Schramm "è già stato quadripartito nelle sezioni Inferno, Limbo, Purgatorio e Paradiso. Se abbiamo qua deciso di presentarli in un'unica lista alfabeticamente ordinata non è solo da attribuirsi a quel 15% mancante ancora da dislocare, ma anche perché ciascun titolo, in un gioco di ambivalenze e porte girevoli, potrà appartenere contemporaneamente a più cantiche, luoghi, personaggi e quindi fare riferimento a una dimensione infera, purgatoriale e paradisiaca al tempo stesso, come anche spiegato nel programma di sala (che in linea con la megalomania del festival è una piccola opera tra le opere che non possiamo, per questioni di spazio, riprodurre sul palmares. Il pdf che squaderna tutte le tematiche e l'intendimento del festival è ottenibile solo facendone richiesta alla mail scartafazzy@yahoo.it), ma è certo che a festival terminato verranno rielencati ordinatamente suddivisi per relative sezioni. Di volta in volta ogni serata verranno certamente svelate le personali parentele che ibridano film in concorso e opus dantesco, e via via si formerà a mò di costellazione un vero e proprio organigramma definito e quasi esaustivo di situazioni e personaggi della Divina Commedia.
    Come già annunciato anche quello della Visione è inteso qua come faticosa ascesa o anabasi, come contrappasso penitenziale, per cui ogni giornata non ospiterà meno di 8 film. ad accompagnarmi in questa traversata oltre al fido Ghirigory ci saranno anche l'allucinato e ipervisionario scemiologo Cigurì Beriberi, la cattedra in filologia sparigliata ed espansa Crescentino Radicchi, e la medium nobel per la moralità immorale Medua Dedè. A riassumere ogni giornata provvederà la nostra inviata Ermengarda La Gajarda.
    Il primo appuntamento è previsto per l'entrante lunedì 13 alle ore 10.30 all'Anfiteatro Caina con un varo estenuante di quasi 24 ore per un ammontare di ben 10 titoli
    .
    Ultima modifica: 13/04/15 21:00 da Schramm
  • Zender • 10/04/15 18:15
    Capo scrivano - 47768 interventi
    Sì, come detto scrivere qui solo quando comincia il festival, non prima. Il prima sempre su davibook.
    Ultima modifica: 10/04/15 18:16 da Zender
  • Schramm • 10/04/15 18:18
    Scrivano - 7694 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Sì, come detto scrivere qui solo quando comincia il festival, non prima. Il prima sempre su davibook.
    ouch and ops, chiedo venia, avevo capito che si poteva con una data di partenza già fissata, che comunque è a brevissimo raggio (tre giorni), se non ricordo male fu così anche per il precedente...
  • Galbo • 10/04/15 19:29
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Complimenti! Un programma che definire corposo è poco :)
  • Capannelle • 10/04/15 21:27
    Scrivano - 3508 interventi
    Non è un programma, è un'almanacco
  • Schramm • 10/04/15 22:03
    Scrivano - 7694 interventi
    Capannelle ebbe a dire:
    Non è un programma, è un'almanacco

    probabile locandina del festival
  • Daniela • 11/04/15 00:37
    Gran Burattinaio - 5926 interventi
    Capannelle ebbe a dire:
    Non è un programma, è un'almanacco

    ...
    in effetti, per essere folto, questo elenco lo è assai, ma lamento la scarsa presenza asiatica, in particolare sud-coreana... immancabile nel mio immaginario cinematografico infernale ;o)
  • Schramm • 11/04/15 00:48
    Scrivano - 7694 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Capannelle ebbe a dire:
    Non è un programma, è un'almanacco

    ...
    in effetti, per essere folto, questo elenco lo è assai, ma lamento la scarsa presenza asiatica, in particolare sud-coreana... immancabile nel mio immaginario cinematografico infernale ;o)


    danyta sarà l'ora tarda, ma ti son sfuggiti, solo tenendo fuori la russia, 31 titoli asiatici 31. ok, forse prevalentemente jappo e non coreani (ma qualcosa se spulci bene c'è) ma non la definirei proprio scarsa presenza...
    Ultima modifica: 11/04/15 00:50 da Schramm
  • Daniela • 11/04/15 01:06
    Gran Burattinaio - 5926 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    [b] 31 titoli asiatici 31. ok, forse prevalentemente jappo e non coreani (ma qualcosa se spulci bene c'è) ma non la definirei proprio scarsa presenza...


    31 asiatici? Ohibò, ne ho individiati solo una dozzina circa, chiedo venia, domani a mente fresca mi ripasso bene la lista...
    Però ho un'attenuante: sono reduce dalla visione dell'ultimo film di Paul Haggis "Thirt Person": palle cubiche.
    Ultima modifica: 11/04/15 01:07 da Daniela
  • Mco • 11/04/15 01:32
    Risorse umane - 9970 interventi
    Solo un genio come Te caro Schramm poteva concepire un Megafest come questo!!!
    In bocca al lupo dall'affezionato Mco
  • Rebis • 11/04/15 18:05
    Compilatore d’emergenza - 4419 interventi
    E quanti anni dura codesto festival?
  • Daniela • 11/04/15 19:36
    Gran Burattinaio - 5926 interventi
    Rebis ebbe a dire:
    E quanti anni dura codesto festival?

    al ritmo annunciato di non meno di 8 pellicole al giorno, i nostri festivalieri non ci dovrebbero mettere tanto... in teoria, dato che esiste sempre il pericolo che arrivino degli omini tutti vestiti di bianco e, con modi molto decisi, li portino via, nei loro veicoli muniti di sirene lampeggianti, in direzione del più vicino reparto neuro ;oP

    PS: Schramm, svelami il sudcoreano, mi si incrocia la vista a rileggere la lista e sono già in ritardo con la cena
    Ultima modifica: 11/04/15 19:38 da Daniela