Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CAMP HOPE

All'interno del forum, per questo film:
Camp hope
Titolo originale:Camp hope
Dati:Anno: 2010Genere: horror (colore)
Regia:George VanBuskirk
Cast:Dana Delany, Andrew McCarthy, Caroline London, Will Denton, Bruce Davison, Juliana Monin, Jesse Eisenberg, Connor Paolo, J.W. Terry
Note:Reintitolato "Camp hell".
Visite:444
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/9/10 DAL BENEMERITO BRAINIAC

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 30/10/15 14:28 - 2260 commenti

La religione fonte del Male: il concentrazionarismo del monoteismo assolutista che schiaccia il libero arbitrio sotto le presse di colpa, peccato, volontà divina, redenzione e spauracchio delle trombe del giudizio. Non si capisce bene da che parte voglia dirigersi la pellicola, sparsa tra incursioni orrorifiche d’accatto e una setta alla Jim Jones che, con quel pizzico di nequizia portata alle estreme conseguenze, avrebbe potuto essere il vero asse perturbante di un film tutto sommato dalle parti dell’essere una nullità con riporto di spernacchiabile finale al cui confronto Quackula è Friedkin.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Brainiac 28/9/10 19:14 - 1081 commenti

L'imberbe Tommy arriva a Camp hope con la "speranza" di gratificare ben più dello spirito. Peccato che il camping sia piantonato da cristiani-ortodossi, che fustigandone i pruriti ne amplificano (complici autoindotte-overdosi dantesche) le visioni demoniaco-repressive. Anatema su di te! VanBuskirk, che graziato da cotanto altare orrorifico finisci per servire il rito psicotico, asserragliandoti in odi anti-fondamentaliste e mandando a benedire gli assist profani dello script, che avevi pure scritto tu, deo gratias. American pientity: dì quattro Ave Maria.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Rufus68 6/7/19 22:27 - 2552 commenti

Non male, almeno a livello narrativo, questa fantasia multiforme, apparentemente indecisa tra repressione morale, ansia di libertà individuale e manifestazione del male. Quando il film non sembra risolversi in una precisa direzione allora funziona, quando getta la maschera (negli ultimi dieci minuti) diviene un pamphlet antireligioso come tanti. Certe soluzioni stilistiche e visive paiono interessanti (i rumori di fondo) poiché mai debordanti o pacchiane anche se vengono giocate con ingenuità. Discreto il cast.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Greymouser 26/3/11 21:43 - 1441 commenti

Tutto sommato, non è brutto questo film che affronta - pur senza usare la necessaria cattiveria - il tema delle comunità fondamentaliste cristiane, in cui il candeggio totale delle menti, soprattutto giovani, produce mostri terribili senza bisogno di scomodare il soprannaturale. Il regista ci lascia saggiamente nel dubbio, se considerare le visioni del ragazzo come semplici turbamenti indotti dalla certosina autoflagellazione indotta dalla colpevolizzazione della propria ingenua sessualità, o qualcosa di più. Non esaltante ma guardabile.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 14/1/12 14:59 - 1146 commenti

Indefinibile dramma psico-socio-catto-orrorifico ambientato in un ritiro spirituale giovanile tutto preghiere, canti, balli e Decalogo. Non si capisce se il busillis sia l'educazione alla fede troppo restrittiva e fondamentalista o il travaglio interiore di un'adolescenza disturbata, fatto sta che VanBuskirk gira un qualcosa al di là delle proprie possibilità. La trattazione è nebulosa, confusa, stereotipata e al limite del delirante involontario, complici un livello interpretativo a malapena sufficiente, un montaggio scrauso e dei dialoghi da mani nei capelli. Insensatissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli scricchiolii e gli sgranocchiamenti demoniaci di sottofondo che accompagnano le risibili manifestazioni paranormali...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Corinne 4/4/12 22:45 - 386 commenti

Funziona discretamente sul piano del dramma e della rappresentazione dell'allucinante (in tutti i sensi) "Camp Hope" del titolo, campo estivo per giovani fondamentalisti cristiani. Maluccio come horror (le apparizioni demoniache, sciatte e risibili) e il dubbio su quanto accade veramente nel finale non inquieta neanche un po'.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)