Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE LAST BATTLE

All'interno del forum, per questo film:
The last battle
Titolo originale:Le dernier combat
Dati:Anno: 1983Genere: fantascienza (bianco e nero)
Regia:Luc Besson
Cast:Jean Bouise, Pierre Jolivet, Christiane Kruger, Jean Reno, Christiane Krüger, Maurice Lamy, Pierre Carrive, Jean-Michel Castanié, Michel Doset
Visite:248
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/1/10 DAL BENEMERITO REBIS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Rebis
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Schramm


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 1/5/15 14:03 - 2358 commenti

Besson sfrutta l’apocalisse come una palestra ove esercitare lo stile più leccapiedi e vanaglorioso, anticipando (e battendo in dolcificazione) il caramellato cinema di Jeunet e Caro e tenendo Mad Max a bagnomaria nel Coccolino: commento sonoro da notte dei pubblivori, mdp che fa la ruota del pavone, forma prevaricante ogni possibile contenuto (se vi fosse: la scrittura non assolve nemmeno alla funzione di pretesto), spessore narrativo che non raggiunge il millimetro e un bianco e nero fatuo ancorché immodesto, con tanto di cosmetico omaggio al muto a coronare il tutto. Peggio di così.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pioggia di pesci.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Rebis 10/1/10 18:17 - 2075 commenti

Dimesso esordio del francese Luc Besson - poi promotore di un cinema mainstream laccato, roboante e borioso - Le Dernier Combat è un esercizio stilistico tirato per le lunghe, in cui l'ambientazione post-atomica e i continui rimandi visuali al mondo fumettistico di Moebius evocano meno di quanto si pretende. Le impennate surrealiste e l'utilizzo forzato del silenzio restano pletorici e meramente dimostrativi. Il bianco e nero, scontato. Le occasioni mancate fioccano come candida neve, mentre si dissolve il fine ultimo di tutta la lambiccata operazione. Evitabile.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)