Villa Miani

15 ottobre 2009

Nota: VILLA MIANI FA PARTE DEI LUOGHI COMUNI DEL CINEMA ITALIANO (vedi Approfondimento relativo), ovvero di quelle location pluriutilizzate dal nostro cinema (di genere e non).

Si trova in via Trionfale 151, poco a lato dell’Hotel Hilton Cavalieri ed è una delle ville più richieste per matrimoni e feste di gran prestigio a Roma. Una villa dal giardino molto grande, una splendida piscina dalle forme tondeggianti che forse molti di voi ricorderanno perché fu lì che nel 1976 il secondo, tragico Fantozzi spense il fuoco dei famigerati pomodorini di guarnizione generando un geyser terribile nell’acqua. Ventritre anni dopo sempre Fantozzi tornò sul luogo del “misfatto”: in Fantozzi 2000 – La clonazione, il regista richiamò lo scenografo del secondo Fantozzi perché voleva riprendere il leggendario episodio per riproporlo nel finale del film. Di nuovo quindi Villa Miani fu scelta come teatro di una scena del tutto simile a quella del 1976 (con tanto di geyser finale, questa volta meno appariscente), a testimonianza di come spesso le location siano fondamentali, per rendere riconoscibile una situazione.
Villa Miani
venne costruita sulla collina di Monte Mario dai Conti Miani nei primi del ‘900, ed è pertanto di fattura più recente rispetto a molte altre ville presenti sul Davinotti. Si caratterizza per gli ampi spazi, per un patio di rappresentanza, per il giardino sempre curatissimo...
A scoprirla per primo fu, nel lontano novembre 2008, il prode Ernesto, che così spèiegò il ritrovamento: "Sono stato in quella villa molto tempo fa a una, chiamiamola, festa di lavoro, e quel giorno, forse una decina di anni fa, quando entrai non riconobbi subito la location; ovvero, non ci pensavo proprio; però quel pomeriggio, mentre mi trovavo sotto gli archi della villa, c'era un mio amico che si stava fumando una sigaretta e io per un attimo mi soffermai a guardare la fontana.
Mentre la guardavo improvvisamente ebbi un'illuminazione... ‘Ma cavolo’ dissi, ‘queste scale e quella fontana mi ricordano qualcosa!’ E fu così, proprio per caso, che mi resi conto che si trattava dello stesso posto dove avevano girato la scena della festa”.

Come sempre, una volta sparato il colpo di partenza si sono subito aggiunte successive identificazioni, per la ex misteriosa villa bianca con piscina, che ha cominciato a comparire con una certa regolarità e che inseriamo in uno speciale solo ora, in colpevole ritardo.

GLI INTERNI
Gli interni sono quelli che si vedono nel secondo tragico Fantozzi: un grande salone delle feste, una “sala dancing” collocata proprio a ridosso dell’entrata e altre sale che nei film difficilmente compaiono. Accontentiamoci per ora di queste due importanti stanze in attesa che altri film ce ne svelino altre.

• Film compresi nelle tavole e in cui compare la villa:
I due sanculotti (1966) - Homo eroticus (1971) - Il secondo tragico Fantozzi (1976) - Sesso e volentieri (1982) - Le comiche 2 (1991) - Fantozzi 2000 - La clonazione (1999)

• Altri film in cui compare la villa e di cui trovate le foto qui sotto:
La strada buia (1951) - Domani è un altro giorno (1951) - Se vincessi cento milioni (1954) - Una parigina a Roma (1954) - Guai ai vinti (1954) - Cento anni d'amore (1954) - Torna! (1954) - La ladra (1955) - Fantomas minaccia il mondo (1965) - Made in Italy (1965) - Un angelo per Satana (1966) - Rita la zanzara (1966) - Upperseven - L'uomo da uccidere (1966) - Rififi ad Amsterdam (1966) - Missione speciale Lady Chaplin (1966) - Come imparai ad amare le donne (1966) - Il fischio al naso (1967) - 28 minuti per 3 milioni di dollari (1967) - Come rubare la corona d'Inghilterra (1967) - Tom Dollar (1967) - The Viscount: Furto alla banca mondiale  (1967) - Nel sole (1967) - Capriccio all'italiana (1968) - Niente rose per OSS 117 (1968) - Rose rosse per il Führer (1968) - Il sapore della vendetta 81968) - Sigpress contro Scotland Yard (1968) - Brutti di notte (1968) - Chimera (1968) - Fenomenal e il tesoro di Tutankamen (1968) - Lisa dagli occhi blu (1969) - Camille 2000 (1969) - Indovina chi viene a merenda (1969) - L'arcangelo (1969) - Mezzanotte d'amore (1970) - Il conformista (1970) - Beato tra le donne (1970) - Lacrime d'amore (1970) - Roma bene (1971) - Le inibizioni del dottor Gaudenzi, vedovo col complesso della buonanima (1971) - Riuscirà il nostro eroe a ritrovare il più grande diamante del mondo? (1971) - Lo scopone scientifico (1972) - Dagli archivi della polizia criminale (1973) - Kidnap in Rome (1974) - Un uomo da ridere (1980) - Il burbero (1986) - Ho vinto la lotteria di Capodanno (1989) - Il giudice istruttore (1990) - Strepitosamente... flop (1991) - Il signor quindicipalle (1998) - I giudici - Vittime eccellenti (1999) - Le barzellette (2003) - Commediasexi (2006) - Colpi di fortuna (2013) - Notti magiche (2018)



















































APPROFONDIMENTO INSERITO DAI BENEMERITI ZENDER E ERNESTO

Articoli simili

commenti (5)

RISULTATI: DI 5
    Markus

    15 ottobre 2009 19:20

    Rallegramenti sentiti. La villa che per tutti sarà dei pomodorini di guarnizione!
    Saldipuma

    15 ottobre 2009 20:40

    Complimenti !!!!

    p.s.: confermo che la Villa è stata usata come location (abitazione di Bette davis) ne lo Scopone scientifico.
    M.shannon

    16 ottobre 2009 09:00

    si si scopone scientifico alla grande

    è la villa di bette davis, naturalmente.
    Geppo

    20 ottobre 2009 11:44

    Bellissimo!!
    Grazie Zender, grazie Ernesto!
    Renato

    3 gennaio 2021 13:09

    Segnalo che la villa è visibile anche ne Il bacio di una morta di Guido Brignone del 1949, film non presente nel database del sito.

    Dovrebbe essere il primo avvistamento in ordine cronologico.