Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

I Vanzina avevano già affrontato il tema della principessa e il povero nel più riuscito e ruspante AMARSI UN PO’... (sempre il titolo di una celebre canzone, come si può notare). Cosa li abbia spinti a girarne un quasi remake in chiave ultra-patinata con due protagonisti che sembrano molto meno coinvolti non è chiaro: Barbara Snellenburg (modella sassone col viso perfetto da bambolona bionda stile Claudia Schiffer) è la classica principessa intrattabile promessa a un ricchissimo (e brutto) rampollo reale pronta a scappare da palazzo pur di evitare il matrimonio, Raoul Bova (che però appare in un secondo tempo) è l’istruttore di windsurf...Leggi tutto che di lei s’innamora credendola una semplice barista. Un soggetto elementare e banale come pochi, nato con l'unica pretesa di raccontare la tipica favola per far sognare. Non c'è una scena che non sia ampiamente prevedibile e mancando persino la simpatia di Claudio Amendola (o di un Adriano Celentano, se vogliamo tornare indietro fino al ben più gustoso INNAMORATO PAZZO), il film si adagia tristemente sull'onda del peggior fotoromanzo rosa, appena vivacizzato dalla solita iniezione di musica dance-pop (della canzone di Baglioni non v’è traccia). I tentativi dei due Vanzina di inserire qualche battuta nei dialoghi (soprattutto tra i regnanti) sembra più un espediente per cercare di inserire il film nel filone della commedia, ma la bassa qualità (ai limiti del caricaturale) delle stesse è l'ennesimo sintomo di un prodotto nato male e sviluppato peggio. Ad ogni modo la fotografia solare di Kuveiller, le musiche e i paesaggi sardi sono coerentemente brillanti e in linea con le ambizioni di questa favola “moderna”.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 10/12/07 14:28 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Commediola senza arte né parte e sopratutto senza due attori protagonisti di qualche peso. Bova e la Snellenburg sono letteralmente due pezzi di ghiaccio di poca o nessuna consistenza e la storia è senza nessuna speranza, talmente inflazionata com'è. Resta dunque il mistero della presenza di tre grandi attori del cinema britannico quali Paul Freeman, Susannah York e David Warner (quest'ultimo comunque particolarmente divertente).

Homesick 20/06/08 10:32 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Terribile fotoromanzo vanziniano su fughe in incognito e amori della nobiltà, con probabili allusioni alle vicende da rotocalco dei principesse di Monaco, e riciclaggio della solita love-story tra ricchi e poveri. Trampolino di lancio per i bambocci Bova e Snellenburg – quest’ultima poi in Casa Vianello – e rifugio per vecchie glorie come Warner, York, Freeman.

Galbo 22/06/08 09:19 - 12456 commenti

I gusti di Galbo

Tra i punti più bassi toccati dalla carriera (non memorabile artisticamente) di Carlo Vanzina. Pescando a piene mani (come spunti) dai grandi classici della commedia romantica americana e non (da Vacanze romane in poi) il regista dirige una commedia all'acqua di rose, ricca di situazioni scontate, dall'andamento estremamente prevedibile e con attori non esattamente da actor's studio. Da dimenticare.

Cotola 2/11/08 00:34 - 9176 commenti

I gusti di Cotola

Una delle vette più "alte" raggiunte dal cinema di Carlo Vanzina per un film costruito a tavolino appositamente per avere successo sfruttando l'ennesimo belloccio di turno (in questo caso Raul Bova) e sfornando una storiellina a dir poco esile e risaputa in cui tutto è scontato, dall'inizio alla fine. Filmaccio: ed è dire poco.

Ciavazzaro 31/10/08 15:13 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Orrendo marchettone per Bova e la Snellenburg, che si impegna molto di più in Casa Vianello. Bova cerca di contare solo sulla sua prestanza fisica (da antologia del brutto la scena in cui esce dall'acqua, al mare). La storia... ma secondo voi c'è una sorta di storia in questo abominio? Orrore, viene da dire a visione ultimata.

Daidae 23/02/09 14:54 - 3226 commenti

I gusti di Daidae

Che pena! Ecco un commento che viene spontaneo dopo aver visionato questa "meraviglia" di film. Storia leggera, banalissima e piena di luoghi comuni (nobili, quindi ricchi, quindi intrallazzi, quindi...). I due attori principali sembrano due corpi senza anima. Da buttare nel wc.

Disorder 13/07/09 14:04 - 1416 commenti

I gusti di Disorder

Terribile, a dir poco. Ha quell'aura di insostenibile bruttezza che solo certi film italiani anni 90 riescono ad avere: musiche da sala giochi, interpreti irritanti, regia da multa e sequestro della macchina da presa (Vanzina solitamente garantiva almeno professionalità, ma nei 90 tutto era possibile, anche che un Damiani sfornasse un Alex l'Ariete...). Forse solo Favola, film quasi omologo ma con protagonista Ambra Angiolini, riesce a fare peggio...
MEMORABILE: Bova che esce dall'acqua al ralenti: a mio avviso, una pietra miliare del trash italiano anni 90.

Cangaceiro 14/07/09 19:22 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

In quel periodo i fratelloni erano capaci di realizzare film degni di tale nome. È ancora più incomprensibile quindi il motivo d'essere di questa pellicola, che prende le mosse dal reciclaggio in stile raccolta differenziata del soggetto di Amarsi un po'. Là c'era il simpatico Amendola attorniato da validi caratteristi come Brega, Garrone e Bracconeri. Qui il cast è da latte alle ginocchia, con un acerbissimo Bova doppiato alla carlona e l'algida (frigida?) Snellenburg che fa rimpiangere la Welch. Unica cosa decente le musiche dance di quegli anni.

Siregon 1/03/10 16:46 - 352 commenti

I gusti di Siregon

Uno dei film più comici di sempre. Bova doppiato, Snellenburg chi? Paul Freeman alla canna del gas, per finire in questa roba. Colonna sonora presa dalla top ten dell'anno di uscita, probabilmente una delle peggiori di sempre. Il film dev'essere stato girato in meno di una settimana, a giudicare dalla fotografia e dal montaggio. Incredibile come Bova sia riuscito a sopravvivere dopo questo disastro. Uno dei punti più bassi del cinema italiano.

Domino86 18/11/10 09:40 - 607 commenti

I gusti di Domino86

Un film che ha poco da raccontare di nuovo: rivisto oggi dopo parecchi anni l'ho trovato veramente pessimo. Tuttavia va detto che quasi tutte le ragazze (più o meno di primo pelo) hanno sognato il giovanissimo Raoul Bova uscire dall'acqua sulla musica di Enya.
MEMORABILE: La nonna dell'erede al trono di Sassonia.

Carlo Vanzina HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Luna di miele in treSpazio vuotoLocandina Figlio delle stelleSpazio vuotoLocandina Una vacanza bestialeSpazio vuotoLocandina Arrivano i Gatti

Markus 26/05/10 13:37 - 3705 commenti

I gusti di Markus

Ormai è cosa nota che a partire dagli Anni Novanta i Vanzina brothers non riuscirono più ad essere originali e geniali come nel decennio precedente, ma qui davvero toccarono il fondo. Un filmetto davvero esile che ricalca le fattezze del buon vecchio fotoromanzo per ragazzine con la fregola. Il figaccione di turno è un giovane Raoul Bova: petto villoso e scolpito, occhi cristallini. Lei è la stupenda Barbara Snellenburg che a quel tempo era nota per degli spot e successivamente partecipò alla prima stagione di Pazza famiglia. Evitabile.

Nando 10/08/12 13:23 - 3837 commenti

I gusti di Nando

Fotomaranzo cinematografico per mostrare i due bellocci di turno con una storia patinata e priva di un qualsiasi straccio sceneggiativo. Tutto appare scontato, a cominciare dal ritrito spunto dei poveri contro i ricchi. Tipico prodotto anni 90 in cui si cercava il successo effimero,. Fortunatamente Bova in futuro qualcosina di meglio ha fatto...

Guru 27/07/14 20:43 - 348 commenti

I gusti di Guru

Leggerezza e immaturità sono le caratteristiche fondamentali di questo film. raccontato come una favola dei giorni nostri. Peccati, vizi e virtù di una giovane principessa innamorata che si caccia in continuazione in guai sentimentali e non. Scenari suggestivi simbolo della ricchezza e dell'agio (anche nella realtà) contornano questa insufficiente sceneggiatura. Bravi la York e Freeman.

Claudius 3/08/14 11:59 - 546 commenti

I gusti di Claudius

Commediola sentimentale all'acqua di rose con due protagonisti belli ma, francamente, incapaci di recitare. Vanzina deve ringraziare due attori come Warner (che tenta di metterci qualcosa in più) e la York (comunque sprecati) se il suo film si lascia vedere.
MEMORABILE: Il finale, a suo modo divertente.

Zio bacco 8/10/14 01:49 - 240 commenti

I gusti di Zio bacco

Paradigma del trash, è un film tremendo, talora proposto come riempitivo estivo. Montaggio e fotografia sono miseri e danno l'idea di un prodotto costruito ad hoc per il belloccio Bova. La recitazione è globalmente pedestre e la trama, pessima, fa sfigurare anche i pochi nomi all'altezza (Freeman su tutti). I personaggi sono insulsi, la storia inverosimile e le situazioni che ne derivano fuori da ogni realtà. A infastidire di più sono i banali stereotipi propinati (Snellenburg-Schiffer, rampollo semi impotente, Bova figo, il finale).

Metuant 10/10/14 13:28 - 456 commenti

I gusti di Metuant

Potrebbe tranquillamente stare tra le pagine di un giornaletto da adolescenti sotto forma di fotoromanzo, questo filmetto patinato e pieno di strizzate d'occhio a un certo tipo di pubblico. Bova ha l'espressività di uno scoglio ma tanto non importa, visto che l'importante è mostrarne il fisico; stesso discorso per la Snellenburg, anche se qualche tentativo in più di espressione da parte sua c'è. Per il resto, una dimenticabile soap opera adolescenziale. Ed è pure lungo, come film!

Ultimo 24/08/17 11:45 - 1672 commenti

I gusti di Ultimo

Tremendo film dei Vanzina, basato sulla storia d'amore tra la principessa (la Snellemburg) e il belloccio di turno (Bova). IL problema non è la loro storia in sè, ma la costruzione del film, troppo arrangiato, con un susseguirsi di scene inutili e un finale buttato lì, altamente scontato. Non si salva quasi nulla, a parte qualche momento nella parte centrale della vicenda. Altamente insufficiente.

Giosac70 4/09/21 23:40 - 33 commenti

I gusti di Giosac70

Commedia scadente caratterizzata da una sceneggiatura lacunosa in cui più volte si sfocia nel banale ma che tuttavia risulta sicuramente apprezzata da un pubblico di adolescenti, dal momento che tratta un tema amoroso. Il cast non convince a partire da un acerbo Raoul Bova, qui in un vero ruolo da protagonista. Gradevole la colonna sonora composta da brani dei primi anni 90.

Samuel1979 5/09/21 10:23 - 551 commenti

I gusti di Samuel1979

Film fra i meno riusciti dei Vanzina, che verrà ricordato più che altro per essere il primo "ruolo" da vero protagonista del giovane Bova. Qui Raoul fa quel che può, ma è ovvio che come attore è ancora acerbo e con ampi margini di miglioramento. Detto questo la commedia sfiora il banale per tutta la sua durata e il finale appare già scontato sin dalle prime battute. Buona la colonna sonora, che rende più gradevoli le varie scene.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Homevideo Mco • 20/05/13 13:31
    Risorse umane - 9970 interventi
    In DVD per Mustang Entertainment dal 21 Maggio 2013.
  • Homevideo Mauro • 3/10/16 09:58
    Disoccupato - 12144 interventi
    Di questo film vennero girate due versioni, una "short" di 105 minuti e una "long" di 150 minuti. Wikipedia segnala che la long è quella attualmente sul mercato (DVD della Medusa) e che tra le scene tagliate dalla "short" ci sono un dialogo tra la protagonista e la sua tata e l'incontro notturno con i ragazzi ecologisti sulla spiaggia, interpretati da Chiara Sani e Gianluigi "Jimmy" Ghione. La versione presente su youtube è la long (durata segnalata di 1 ora e 42 minuti)

    https://www.youtube.com/watch?v=RZ04HlfdGgg
    Ultima modifica: 3/10/16 09:58 da Mauro