Rabid - Film (2019)

R
Rabid
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/10/19 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 8/10/19 03:21 - 8251 commenti

I gusti di Herrkinski

Le sorelle Soska sono le prime a tentare un remake di Cronenberg, tra l'altro di uno dei suoi film migliori; è subito detto, non siamo ai livelli dell'originale ma al tempo stesso il soggetto viene rispettato e gli ovvi omaggi al regista sono svariati; meglio comunque la prima parte della seconda, dove si abbraccia il cinema delle mutazioni caro al mèntore ma con qualche virata splatter/sci-fi di troppo. Non male l'ambientazione nel mondo della moda; visivamente è anche ben fatto, ma l'atmosfera plumbea del prototipo era tutt'altra cosa.

Fedeerra 12/10/21 01:09 - 769 commenti

I gusti di Fedeerra

Moderna rivisitazione del capolavoro cronenberghiano, talmente moderna da risultare inoffensiva e confusa. Inizia come un qualsiasi episodio di Sex and the city e si conclude in un’accozzaglia di sottogeneri da cui fatica a divincolarsi. La regia delle sorelle Soska non è né sufficientemente morbosa né efficacemente horror. Buono il make up, dimenticabile il cast.

Jena 29/10/22 21:30 - 1575 commenti

I gusti di Jena

Dopo i dimenticabili precedenti le sorelle Soska, presunte promesse del new horror, si cimentano col rifacimento di uno dei primi grezzi exploit di Cronenberg. Seppure qualche buono spunto qua e là affiori (il tentacolo fallico che esce da Rose), manca però del tutto quella gelida atmosfera scientifica che caratterizzava l'originale e anzi spesso si sfiora il ridicolo involontario, anche per la pochezza dei mezzi a disposizione (vedasi l'"atelier"e le presunte sfilate di moda o l'allarme pandemico). Regia televisiva nonostante qualche impennata splatter e attori poco convincenti.
MEMORABILE: L'attore che impazzisce e sbrana il collega; I sogni splatter di Rose, La moglie - tumore del solito mad doctor.

Pumpkh75 21/09/23 17:41 - 1777 commenti

I gusti di Pumpkh75

Le gemelle Soska sono a pelle empatiche, eppure stavolta una piccola tirata d’orecchie se la meritano: di chirurgia estetica ne avevano già disquisito e meglio, di moda no ma non pare affar loro; quando poi gozzovigliano con l’universo cronenberghiano non peccano di lesa maestà ma semplicemente di messa a fuoco, sollazzandoci con evoluzioni di carne e brame di sangue ma risultando sempre vagamente cheap e marcatamente disordinate. Venti minuti sono di troppo, così come solo venti minuti sono quelli davvero validi. La Vandevoort, sfigurata e non, almeno non sfigura.

Schramm 24/06/24 01:10 - 3578 commenti

I gusti di Schramm

Rosso come il corpo rivoltato è alla moda e la moda è figlia della morte, neonumeno del narcisismo dell'apparire. Sotto il vestito, mente che cancella la neo-carne anche se più viceversa. Per postmoderna transitività, lo stilista ricorda più che vagamente Cronenberg via Warhol, la neo-Chambers è Okuyama, la clinica tenuta a battesimo da interzonali menù spogli. Di qua, la presentazione powerpoint da laureando impacciato che a corto di argomenti li iconizza, di là lo sfacciato dimostrare la perfettibilità della matrice e pace se si sbraca in area Barker-Romero: lode all'audacia.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina American MarySpazio vuotoLocandina Il collezionista di occhi 2Spazio vuotoLocandina Festival of the living deadSpazio vuotoLocandina Retro puppet master
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Gestarsh99 • 9/10/19 22:47
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    Bella davinottata, Herr!

    Pur non stravedendo per le Soska sisters, son curioso di recuperarlo, anche perché le due sorelline rosse han già dimostrato una forte affezione a certi temi "corporeo-carnali" (con American Mary in primis).

    Comunque sia, ti credo sulla parola quando scrivi che non siamo ai livelli del film di Cronenberg (una delle sue opere più angoscianti e plumbee, persino in anticipo su alcune derive apocalittiche romeriane viste poi in Zombi). Difficile fare qualcosa al pari, tantomeno di superiore.
  • Discussione Caesars • 10/10/19 08:37
    Scrivano - 3 interventi
    Accidenti, un remake di "Rabid". Non sapevo prorpio che l'avessero realizzato (ma in che mondo vivo?...). Anche per me uno dei film migliori di Cronenberg.
  • Discussione Herrkinski • 10/10/19 19:24
    Consigliere avanzato - 2642 interventi
    Grazie Gest :-)
    Sì, chiaramente ero già partito con aspettative non troppo alte se non almeno non veder desecrato totalmente il nome di Cronenberg. Le Soska paiono rispettose, ci sono almeno un paio di strizzate d'occhio alla filmografia del regista (i medici vestiti di rosso di Inseparabili e un'entrata in piscina della protagonista presa dal finale di Il demone sotto la pelle) e in generale il soggetto viene rispettato, pur con i dovuti aggiornamenti moderni. Non so francamente se si sarebbe potuto far meglio, sicuramente la seconda parte e il finale tendono un po' all'eccesso, ma ricreare l'atmosfera dell'originale penso fosse impossibile per svariati motivi, prima di tutto temporali; il Rabid cronenberghiano era molto legato al periodo storico e come tanti film dei 70s ha un'atmosfera opprimente e realistica difficilmente riproducibile oggi.