Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHRISTINE LA MACCHINA INFERNALE

All'interno del forum, per questo film:
Christine la macchina infernale
Titolo originale:Christine
Dati:Anno: 1983Genere: horror (colore)
Regia:John Carpenter
Cast:Keith Gordon, John Stockwell, Alexandra Paul, Robert Prosky, Harry Dean Stanton, Christine Belford, Roberts Blossom, William Ostrander, David Spielberg, Malcolm Danare, Steven Tash, Stuart Charno, Kelly Preston, Marc Poppel, Robert Darnell
Note:tratto da Stephen King
Visite:3029
Il film ricorda:La macchina nera (a Manowar79)
Filmati:
Approfondimenti:1) GLI ALBI DI DYLAN DOG E I LORO MILLE OMAGGI AL CINEMA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 33
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 11/11/07 0:50 - 4264 commenti

Discreta pellicola, dalla quale forse ci si attendeva di più, ma che non è poi così male... Un po' troppo lunga, probabilmente, per il piano di lettura e quello di svolgimento scelti dal regista, ma abbastanza gradevole. Più che gli attori, resta impressa la radio, con le sue inevitabili canzoni d'epoca.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 12/11/07 7:30 - 10643 commenti

Sulla carta quello tra Stephen King e il regista Carpenter dovrebbe essere un binomio esplosivo. In realtà Christine, storia di un'automobile demoniaca dotata di vita propria, delude le aspettative. Il regista non riesce a trasferire su pellicola l'angoscia ed il senso di straniamento creato dalle pagine di King. Il film è discreto; si avvale di buoni effetti e di qualche trovata riuscita, ma non riesce ad alndare oltre la media delle produzioni di questo tipo. Inoltre non regge l'eccessiva durata.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 26/6/07 19:58 - 3875 commenti

Uno dei peggiori film diretti da Carpenter: non già un horror, quantomeno un thriller. Una storia d'amore, piuttosto, simbolo dell'età adolescenziale e metafora dei rapporti umani (solo abbozzati) tra ragazzini. Nel film, oggi "paurosamente" invecchiato, si respira tutto il peggio degli Anni Ottanta: dalla noiosa musica alla moda dell'apparenza (biondi, palestrati e "rifatti"), per concludere con uno stile di regia appiattito (cosa unica per il regista), su di un livello meno che televisivo. Altro che macchina infernale! Molto meglio The Car (1977).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 29/6/07 19:23 - 3005 commenti

Fiacco, impersonale, anche se tutto sommato molto aderente al romanzo, nello spirito più ancora che nella lettera. Sarà il tema non nuovissimo, sarà la concorrenza di altri incubi cinematografici a quattro ruote, sarà la fattura di deteriore (non)gusto eighties, sta di fatto che c'è un senso di piattume invincibile. Non tutti i Carpenter (e i King) riescono col buco.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 22/10/08 18:01 - 5737 commenti

Buono. Carpenter riesce nell’intento di costruire il rapporto sempre più oppressivo tra l’uomo e la sua diabolica autovettura, utilizzando effetti speciali semplici ma ingegnosi (l’auto che si aggiusta da sola, le sue vendette contro i teppisti, lo scontro finale con il bulldozer che il regista ammette di aver reso simile ad una sodomia). Determinante anche l’apporto delle canzoni anni Cinquanta e del valido cast: perfetto Gordon, che si trasforma da nerd a perverso "homme fatal" e le caratterizzazioni di Prosky, Ostrander e Stanton.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 7/11/07 18:40 - 1495 commenti

Anche se lo spunto sembra quello di un b-movie di fantascienza anni '50, è un film decisamente riuscito. Già l'incipit, con Christine che inizia a fare le prime vittime prima ancora di essere uscita dalla catena di montaggio a Detroit, lascia il segno: insomma si percepisce con chiarezza che Carpenter è ispirato. In più la musica (sempre del regista) è perfetta e le facce nel cast sono tutte giuste... Onestamente ad un horror non saprei chiedere molto di più.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Schramm 23/6/17 15:37 - 2130 commenti

Carpenter compie il miracolo riuscito a pochi: disossa le carni ma tiene estremo rispetto e aderenza a ossa e midollo di King, finanche ottimizzandolo: vira al rosso la macchina nera/araba fenice, ché rosso è colore della passione dirompente che abbatte le mura del thanatos, del sangue (versato come rigeneratore), dell’allarme di massima allerta, del divieto da infrangere, dell’amore oltre la morte. Camera di combustione di amore-(p)ossessione per la Nuova Carne, macchina macinatrice di utopia e nebulizzatore di mito e nostalgia, è tra le più inestimabili gemme della cine-miniera di John.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 25/1/08 3:08 - 6746 commenti

Thriller in puro stile Anni Cinquanta, in cui si narrano le "gesta" di un'automobile assassina e del rapporto morboso che un ragazzo sfigato instaura con lei. Carpenter sceglie una messa in scena sobria e priva di effetti granguignoleschi. Vista l'ambientazione, non sarebbe una cattiva soluzione. Peccato però che il film sia privo di guizzi e momenti ispirati. Insomma, un'opera minore di un maestro del genere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 9/3/10 9:27 - 7399 commenti

Sono disposta ad ammettere che non è il suo capolavoro, anzi... però questo film di Carpenter, regista fra i miei preferiti, ha sempre esercitato su di me un fascino particolare, fin dalla sequenza del prologo, con la "nascita" accompagnata dalle note di "Bad To The Bone". Colpo di fulmine che si rinnova ad ogni visione (quante? ho perso il conto), brividi di piacere che sollecitano il mio punto "G" cinematografico, per cui ogni volta, come Keith Gordon, mi metto di fronte a Christine e le dico "forza, fammi vedere cosa fai fare.."

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Christine in fiamme che insegue il teppista lungo la strada deserta, di notte.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 6/12/13 20:41 - 2072 commenti

Gli anni trascorsi hanno adombrato il romanzo di King (non eccelso) e dato luce all'adattamento di John Carpenter, ricordato - a torto - come uno dei suoi esiti meno efficaci. Addensato sulle relazioni psicologiche, declina al maschile lo schema di emarginazione e rivalsa che fu di Carrie, riuscendo nondimeno a conferire malignità e furia primordiale a una fiammeggiante Plymouth, i cui attacchi mozzano letteralmente il fiato. Il sonoro è, in questo senso, magistrale e sebbene lo script risenta di rimaneggiamenti e semplificazioni, la tensione è tutta nel montaggio - formidabile. Ost grandiosa.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 28/6/07 9:16 - 2344 commenti

Un Carpenter non proprio esaltante che non riesce a rendere accettabile la trasposizione su grande schermo dell'omonimo romanzo di Stephen King (peraltro non tra i migliori dello scrittore del Maine). A favore della pellicola ci sono la buona colonna sonora (sempre Carpenter), l'interpretazione di Keith Gordon e soprattutto la fotografia. Deludente.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 31/10/13 2:49 - 3904 commenti

È uno dei pochi libri di King del primo periodo che non ho mai letto; tuttavia la trasposizione di Carpenter, presa come film a sé stante, non mi è affatto dispiaciuta, contraddicendo i miei ricordi adolescenziali che l'avevano trovata noiosa. Il regista non versa una goccia di sangue ma punta tutto sull'atmosfera (Halloween docet), raccontando una bella storia con successo, grazie anche alla cura dei dettagli: fotografia, musiche, gli efficaci SPFX dell'auto che si "ricrea" (altro che CGI!). Non un capolavoro, ma certamente un buon film.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 21/5/08 20:40 - 982 commenti

Il filo conduttore dell'intera vicenda è la progressiva trasformazione (anche fisica) di Arnie, che da sfigatissimo nerd diventa un inquietante maniaco psicopatico, morbosamente attaccato a Christine. Tutto ciò è reso in maniera perfetta da Carpenter; anche Gordon si dimostra molto adatto al ruolo. Alla lunga il ritmo diventa un po' troppo cadenzato ed anche il finale è un po' prevedibile, ma in fin dei conti da un soggetto elementare scaturisce un film coinvolgente e ben fatto.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 28/1/10 5:50 - 2420 commenti

Tra i pochi film tratti da romanzi di King che abbiano reso, una volta su celluloide. Buona la prova degli attori, bel film anche se personalmente non mi ha inquietato per niente. Più che un horror sembra un fantastico a sfondo psicologico. Non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Odio il rock'n'roll.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Magnetti 22/10/08 10:20 - 1103 commenti

Lo avevo visto tanti anni fa... e ero indeciso se riguardarlo pensando: un film tutto su una macchina infernale... mah! Invece è stata una piacevole riscoperta. La tematica cara a King dei problemi delle piccole comunità di adolescenti è ben portata sullo schermo e il tutto si può riassumere in una sorta di patto con il diavolo sottoscritto dal protagonista per riscattarsi dalla piatta e conformista vita nei college americani di provincia.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Redeyes 13/10/13 11:17 - 1959 commenti

Horror, thriller? Non saprei, però, è uno di quei film che in un qualche modo finisci per ricordare sempre. La storia è piuttosto lineare e a tratti bagnata di quell'ironia che non mancava in pellicole di questo tipo negli Ottanta. L'infatuazione adolescenziale e l'auto come modo per affrancarsi da una vita di soprusi e genitori soffocanti. Certo il finale e certi momenti, come il quasi omicidio al drive in, ricordano in parte, per leggerezza, l'altra hooperiana macchina infernale.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 4/7/08 18:24 - 1825 commenti

Buon horror tratto da un romanzo di King. Carpenter sa dosare benissimo la suspense, mostrando e non mostrando, fino ad arrivare ad un finale memorabile. Buoni gli effetti speciali, che non si mangiano il film come accade ad altre pellicole del genere. Bene assortito il cast. Bella colonna sonora.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Supercruel 8/2/10 2:28 - 498 commenti

Davvero fiacca questa prova del Maestro Carpenter. La storia è piuttosto intrigante ma lo svolgimento parecchio mediocre. L'atmosfera accantona l'horror e si assesta sui toni di un thriller all'acqua di rose, senza sussulti e con una regia (incredibile ma vero) impalpabile e impersonale. Latita anche il ritmo e la soglia di attenzione cala con il passare dei minuti, finale senza guizzo incluso. Non male Keith Gordon, ma non basta. Piatto, noioso, insufficiente.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Enzus79 1/12/13 10:26 - 1540 commenti

Detto che il libro è stupendo, questo film Carpenteriano mi ha soddisfatto molto. Non ha forse gli "ingredienti" dei vari horror di quei tempi, ma risulta uno dei migliori film del regista americano. Ottime la colonna sonora, bravo Keith Gordon.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 24/9/18 23:39 - 5317 commenti

Da un libro un po' troppo prolisso di King, un film godibile e fluido, che omette i passaggi più farraginosi per un risultato piacevole e misterioso allo stesso tempo. Carpenter si sbizzarrisce nelle sequenze degli omicidi, molto tese e ben girate, mentre è un po' carente in quanto a caratterizzazione dei personaggi (eccezion fatta per Arnie). Cast discreto, con i caratteristi che regnano tra un ottimo Prosky e il bravo Stanton. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 19/2/11 17:26 - 3085 commenti

Adattamento dell'omonimo romanzo di Stephen King che non mi ha convinto affatto. A difesa di Carpenter si può dire che non era cosa facile rendere paurosa la storia di un auto assassina, ma mentre il libro (e quindi King) ci riesce, il film no. Manca della giusta tensione e l'impressione è quella di un lavoro fatto tanto per fare qualcosa. Da Carpenter mi aspetto molto di più.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  5/5/11 1:22 - 2625 commenti

La ama più di una donna, anche se è solo una vecchia automobile, la ama dal primo istante in cui i suoi occhi si posarono sul suo cruscotto e allora decide che deve essere sua ad ogni costo; ma quella che sembrava passione diventa col tempo pura ossessione. Alla base c'è un discreto romanzo di King che Carpenter, con la sua fantasia, trasforma in un'ottima pellicola, sorella di Duel, figliastra di Halloween, ma Christine non è una donna, è il male oscuro, capace di provare gelosia e di uccidere. Un rapporto esclusivo. Non lo capisci? Evitalo.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 25/12/10 20:30 - 2557 commenti

Interessante metafora horror del lato animalesco scatenato dai simboli del potere (l'automobile, in questo caso) e sulla linea che separa l'autodeterminazione dalla prevaricazione. Senza evitare lungaggini e qualche tempo morto, Carpenter compie una trasposizione su schermo affascinante, in cui la vera protagonista è Christine, diabolico strumento di retribuzione che assume connotati via via sempre più umani e, contemporaneamente, guadagna l'attenzione (forse anche la simpatia) del pubblico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Christine che insegue il teppista fino a metterlo con le spalle al muro nel vicolo e poi...
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Buiomega71 22/12/10 11:49 - 1827 commenti

Come a Haddonfield e a Antonio Bay il male arriva in un'altra cittadina di provincia americana carpenteriana. E' una cromatissima Plymouth Fury del 1958, che annuncia la morte sotto forma di rock'n'roll anni '50. Lontano per concezione dalla Macchina nera, un piccolo gioiello carpenteriano che pompa adrenalina tra amori adolescenziali e bullismo, stritolamenti e stazioni di sevizio in fiamme, fino alla possessione morbosa che assume i tratti di un "possession movie". Quintessenza del cinema di Carpenter, come il suo martellante score.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Buddy Repperton e i suoi soci vezzano Arnie in aula, cade lo yogurt a terra e Muchy, uno dei bulli: "Faglielo leccare Buddy... sì, per terra!".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Stefania 21/2/11 2:22 - 1600 commenti

Vita, miracoli e morte definitiva (?) della luciferina Christine: da un romanzo non eccelso di King, un adattamento non eccelso di Carpenter. All'inizio, quello tra Arnie e Christine è l'innocuo sodalizio tra due outsiders: Arnie è un escluso, Christine un rottame. Poi, la trasformazione dell'auto in mostro è da brivido, con un buon crescendo, quella di Arnie da sfigato a idolo del liceo, meno. Apprezzabile, comunque: spaventa senza effetti "gore", questa versione motorizzata - eighties-adolescenziale dell'antico mito del patto col diavolo..
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Pumpkh75 20/4/15 13:06 - 1100 commenti

Sarà la nostalgia, ma ecco con mia sorpresa che la nuova visione arricchisce il giudizio che memoria serbava: lucida la regia di Carpenter, ottimi il suo score musicale in linea con i suoi film del periodo e il giovane Keith Gordon, alla (fulgida) prestazione di una vita assieme a un cast funzionante fino ai comprimari. Qualche tempo morto sfugge qua e là, ma il rallentamento dell’azione porta ad assaporare volti, sfumature e contrasti. E, ricordandoci che sempre nel 1983 siamo, gli effetti speciali non sono per nulla male. Rivalutato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Alexandra Paul e il boccone di hamburger.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Lythops 15/6/14 10:11 - 956 commenti

Chi vuole conoscere Carpenter prima o poi si troverà a fare i conti con questa automobile che comincia a uccidere già alla catena di montaggio, anche se non si capisce perché proprio lei sia di colore diverso dalle altre. Si tratta di un film tipicamente americano, con ampi e lenti giri prima di arrivare al dunque, narrato con molta retorica o, se preferiamo, enfasi mal riuscita. La recitazione è da oratorio, ma non mancano i guizzi di genio del Nostro e per questo il film può figurare nella nostra videoteca. Non sarà però rivisto molte volte.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Viccrowley 29/1/17 12:23 - 689 commenti

Carpenter prende il romanzo kinghiano e come sempre lo plasma a sua immagine pur mantenendo le caratteristiche principali dell'opera scritta. Così quello che sul libro è un racconto di possessione demoniaca macchiato di gelosia e romanticismo, nelle mani di Carpenter diventa un apologo sull'aamore malato, sull'impossibilità di accettarsi e sulla possessività umana. Christine è per Arnie la realizzazione dei sogni più proibiti, l'unica cosa che può emanciparlo dal suo ruolo di perdente. Peccato che Christine abbia un'idea tutta sua di amore...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ti dirò una cosa sull'amore Arnie... ha un appetito insaziabile".
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Vito 1/10/18 17:59 - 521 commenti

Più un film tratto da un romanzo di King che un film di Carpenter. La struttura è simil-Carrie, col personaggio dello sfigato che si vendica dei torti subiti attraverso il paranormale, in questo caso la macchina assassina appunto. Il regista si limita a eseguire e svolge il suo compito in maniera diligente, al solito. Buono il cast di volti giovani e freschi. Ottime le sequenze degli omicidi, ben sottolineate dalla soundtrack dello stesso Carpenter e di Alan Howarth.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Alex1988 3/12/16 18:34 - 436 commenti

Questo mezzo passo falso da parte di Carpenter - tratto da Stephen King - ha in realtà atmosfere tipiche da thriller più che da horror. Ed è un'amara riflessione sul nocivo rapporto tra l'uomo e l'automobile, inteso più come mezzo di vanità e potere che di trasporto. Non inquieta come altri film di Carpenter ma, per un'ora e quaranta, riesce a intrattenere il pubblico.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Rocchiola 3/1/18 12:27 - 330 commenti

Benché tratto da Stephen King si tratta di un film profondamente carpenteriano, con una trama che ricalca Halloween dall'antefatto iniziale all'ambientazione provinciale nel 1978, arrivando al finale aperto. Sorta di American graffiti in versione fantasy, come testimoniato dall'uso diegetico del rock'n'roll al posto dei soliti refrain minimalisti composti dal regista, ha un certo fascino ma non coinvolge pienamente forse per la mancanza degli abituali collaboratori in fase d'esecuzione. Prosky, Stanton e Blossom superiori ai protagonisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nascita di Christine sulle note di "Bad To The Bone"; La scena al drive-in sotto la pioggia; "Quanto odio il rock'n roll".
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Manowar79 5/11/09 15:08 - 309 commenti

Carpenter dirige un soggetto di King: la premessa è decisamente appetitosa, ma non è tutto oro ciò che luccica. Teenage era la parola d'ordine degli Anni Ottanta e sicuramente, durante quel lungo carnevale, la sostanza non sempre era latitante. Però in questo motor-movie manca quel brivido di paura che ci faceva trasalire udendo l'intimidatorio rombo de La Macchina Nera: l'umanizzazione di questa capricciosa e gelosa Cadillac è quasi fiabesca, tanto da non reggere neanche il confronto con la freddezza alinena della diabolica Lincoln datata 1977. Sufficiente.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)

Wangyu 3/7/08 10:22 - 92 commenti

Vado controcorrente: per me questo è il miglior film di John Carpenter; è molto coinvolgente grazie all'ottima storia e anche per le eccellenti musiche di sottofondo. Inoltre avete visto che macchina! Ho trovato molto buona l'interpretazione del protagonista Keith Gordon. Non capisco perché ogni volta che si fa un film poi si parla del libro: ma uno si deve per forza attenere ad un libro? Spazio alla fantasia invece, e John Carpenter ha dimostrato più e più volte di averne. Sono innamorato di Christine!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Christine, la mia fidanzata!
I gusti di Wangyu (Azione - Musicale - Western)