Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CUORI NELLA TORMENTA

All'interno del forum, per questo film:
Cuori nella tormenta
Dati:Anno: 1984Genere: commedia (colore)
Regia:Enrico Oldoini
Cast:Carlo Verdone, Lello Arena, Marina Suma, Rossana Di Lorenzo, Franca Fioravanti, Sandra Mantegna, Jimmy il Fenomeno, Nicola Matalia
Note:Solo omonimo del film di Campogalliani.
Visite:4438
Filmati:
Approfondimenti:1) LA PROFUMERIA MASCHILE NEL CINEMA ITALIANO
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 31
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Tra gli sceneggiatori del bel film di Oldoini c’è Ettore Scola, che molti anni prima aveva diretto DRAMMA DELLA GELOSIA, nel quale Mastroianni e Giannini inseguivano una conturbante Monica Vitti. La parentela con quel film è solo vaga, ma la struttura a tre è mantenuta e il tasso di comicità aumenta ulteriormente. Perché l'inedita coppia Verdone/Arena funziona egregiamente e tra i due a chi tocca fare da caciarone incontenibile è Arena, con Verdone che si atteggia a viveur. Nel film entrambi marinai, si incontrano a La Spezia e diventano amici. Purtroppo hanno la sventura di innamorarsi della stessa donna, dramma che seguendo vagamente la traccia dei polpettoni sentimentali d’un tempo (cui le musiche di Manuel De Sica si riallacciano) ne è invece una divertita rilettura orchestrata da un Oldoini che già al debutto mostra una felice padronanza dei tempi comici. Aiutato dai due attori che, seguendo i propri sperimentati cliché, sanno dare ai loro personaggi un'umanità è un realismo unici, il film sa raccontare una storia piuttosto articolata con grande linearità. Indovinata la scelta delle location (si passa da La Spezia a Portovenere, via Cinque Terre), che danno all'opera un sapore retrò ma allo stesso tempo originale e davvero buono il lavoro di regia. Ma, va ripetuto, la riuscita dipende soprattutto dalla bravura dei due protagonisti, ai quali si aggiunge una Marina Suma non certo impeccabile ma comunque a suo agio nel ruolo. L'omaggio evidente al cinema che fu è confermato dal finale, per alcuni versi superfluo, per altri fondamentale per comprendere lo studio di modelli preesistenti.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 8/2/15 16:23 - 4468 commenti

Quasi imbarazzante. Se la commedia del cinema italiano Anni Ottanta non valse quella del decennio precedente, questo film non è un emblema. Regìa latitante, attori deludenti (Verdone senza freno, Arena improbabile e troppo coglione per risultare simpatico, Suma ai soliti bassissimi livelli), vicenda che ha un secondo tempo in cui l'immotivato e l'assurdo regnano incontrastati. Si sorride forse un paio di volte, una quando Verdone interroga la Di Lorenzo sulla lista delle cose che andavano in valigia: autocitazione ribadita dal suo "Perfetto!".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 16/11/07 5:52 - 10961 commenti

Esordio registico di Oldoini (il titolo cita un film melodrammatico degli Anni Quaranta) è una (tragi)commedia non particolarmente originale nelle premesse (triangolo amoroso che mina l'amicizia tra due uomini), ma discretamente realizzata a partire dalla sceneggiatura (scritta dal regista con la collaborazione di Verdone, Scola e De Bernardi) piuttosto fresca e divertente (non volgare). Buone interpretazioni di Verdone e Arena che portano sullo schermo la dicotomia dei caratteri romano/napoletano; sufficiente la Suma.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 15/11/09 11:23 - 7338 commenti

Due si innamorano della stessa donna, che però sceglie uno dei due: seguono omertà ed equivoci. Commedia carina che fa il verso al melodrammone con garbo e ironia, riuscendo qua e là a piazzare qualche momento divertente. Il gioco degli incastri è piacevole grazie a una discreta sceneggiatura che però evita l'affondo, rimanendo sempre superficiale. Insomma, un filmino che si fa vedere, passando come acqua fresca senza far ridere troppo né pensare: un divertissement sostenuto da Verdone e Arena e dalle belle location liguri.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 24/12/14 8:37 - 5737 commenti

Da un tema vecchio - l'amicizia messa a repentaglio dall'amore per una stessa donna - Oldoini ricava una commedia fresca, pulita, leggera e spiritosa, dando risalto all'insolita ambientazione spezzina, concedendosi un istantaneo volo pindarico (l'apparente suicidio) e affidandosi ad un trio di interpreti in forma: Verdone (anche sceneggiatore), che rifinisce il suo classico ruolo di bamboccione contaballe, il caratterizzante Arena e la spigliata Suma. Nel ruolo di madre premurosa vecchio stampo, la genuinità della Di Lorenzo fa sempre la sua bella figura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: «UANDAAAA!!!!!»; Arena che grida furibondo davanti ala pensione; la descrizione della finta malattia della Suma.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 22/3/11 0:35 - 7048 commenti

Discreto esordio registico di Oldoini: rispetto ai suoi film successivi, infatti, c’è più garbo e nessuna volgarità. Anche il ritmo è soddisfacente. Riesce anche un po’ a divertire grazie alla coppia maschile di protagonisti. La Suma invece è poco espressiva ed efficace. La mancanza maggiore è però una sceneggiatura risaputa nello svolgimento e poco incisiva. Il finale a tarallucci e vino (parzialmente) non convince. Una maggiore cattiveria non avrebbe guastato.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Markus 28/8/08 16:10 - 2931 commenti

Un film raro e prezioso nel panorama di quel tempo: l’insolita location ligure invernale, l’eccentrico duo Verdone/Arena e una vicenda lontana dall’edonismo di quel periodo. Unico elemento alla moda la presenza di Marina Suma nel suo momento clou; malgrado ciò il racconto fila liscio ed è questo il gran merito di una pellicola che parla d’amicizia, d’amore, di gelosia e altre sfumature della natura umana. Ha il sapore di un dipinto che comunica verità.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Zender   1/12/12 16:33 - 263 commenti

L'inedita coppia funziona, con Verdone ingenuo spaccone che fatica a contenere l'esuberante vitalità di un Arena illuso d'amore. La Suma al centro delle attenzioni è brava a giostarsi nel difficile rapporto coi due, ma ancor di più lo è Oldoini, che dirige mirabilmente aggiornando con spirito un melodramma d'altri tempi. Le insolite location a Portovenere contribuiscono alla tenera unicità dell'opera, puntellata dalle gag di Arena e Verdone, entrambi in ottima forma. Commedia delicata e piacevole, nel suo piccolo riuscitissima.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Per sempre tua, per sempre mio, dall'alto Dio sorriderà".
I gusti di Zender (Comico - Fantascienza - Horror)

Stubby 17/3/11 0:54 - 1147 commenti

Trattasi di un mattone vero e proprio, nient'affatto divertente, anzi a tratti fa quasi venire l'ansia. Lello Arena è simpatico come un gatto attaccato ai maroni, Verdone recita sempre uguale e Marina Suma si sa che non è una grande attrice ma per lo meno nella sua ingenuità risulta deliziosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le mutande delle nazioni.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Don Masino 27/9/09 9:10 - 63 commenti

Verdone in un ruolo insolito, Lello perfetto nella parte del napoletano ingenuo dal cuore d'oro: i protagonisti di questa commedia di Enrico Oldoini stranamente poco considerata sono loro. La piccola cittadina ligure è ripresa in alcuni dei suoi angoli più suggestivi e si ride molto (soprattutto grazie a Verdone), si segue con piacere una storia costruita con buon ingegno e sviluppata a dovere. Marina Suma intristita sostiene bene la parte, permette a Lello e Verdone di definire bene i loro caratteri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: A casa da... Uanda; Verdone applaude fuori luogo alle prove in teatro; il finale metacinematografico molto criptico.
I gusti di Don Masino (Commedia - Horror - Poliziesco)

Lovejoy 19/6/08 15:25 - 1825 commenti

Esordio alla regia di Oldoini, non particolarmente memorabile. Siamo pressapoco agli stessi livelli del successivo Bellifreschi. Sceneggiatura non proprio allo stato dell'arte, con personaggi poco approfonditi e quindi ben poco interessanti; una regia del tutto priva di spessore e un terzetto d'attori che non si fa fatica a dimenticare in gran fretta. Specie Verdone e Arena.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Mco 18/12/09 23:55 - 2087 commenti

Uno di quei film che vedo sempre volentieri ad ogni suo passaggio, composto da una trama semplice ma pur sempre attuale e cioè l'amore condiviso per una donna che sconvolge il rapporto di amicizia tra due uomini. I due litiganti in questione sono Verdone e Arena che, ad ogni buon grado, direi che funzionano eccome: il primo più lontano dagli standard macchiettistici cui ci ha abituato e il secondo addirittura migliore del solito. Insomma un bel film di sentimenti, abbellito anche e soprattutto dalla bellezza di Marina Suma.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rambo90 17/1/18 1:26 - 5894 commenti

Una divertente commedia di Oldoini (e Scola) che, fin dal titolo, sembra voler parodiare i melodrammoni romantici italiani degli anni 40/50. La coppia Verdone-Arena funziona bene, ma dei due quello più divertente e a suo agio è il primo, che in certi passaggi quasi ripesca il fantastico personaggio di Borotalco. La Suma un po' anonima, ma sicuramente adatta al ruolo. Non male le location, per certi versi uniche nel panorama della commedia italiana. Da vedere.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 15/1/15 1:22 - 4099 commenti

Niente di nuovo sotto il sole: Verdone fa Verdone, Arena fa Arena e alla Suma io personalmente perdono tutto. La sceneggiatura è evidentemente schiava dei due protagonisti e si deve inventare giravolte poco credibili anche per una commedia, per dar modo ai due di gigioneggiare ad libitum. Mentre Verdone arriva a stancare irrimediabilmente con il suo ormai frusto cliché, Arena rifà più o meno il suo personaggio di Ricomincio da tre, che evidentemente gli riesce bene. Qualche sorriso ci scappa, ma è più l'irritazione a prevalere.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 14/5/10 0:25 - 3323 commenti

Una commedia amara in cui i protagonisti svolgono decorosamente il loro ruolo. Verdone è un sottufficiale marinaio sbruffone e donnaiolo, ma col cuore tenero; Arena, da me poco amato, si destreggia abilmente nel macchiettismo partenopeo, salvo scadere nel piagnisteo leggermente irritante; la Suma, affascinante, fa l'innamorata pensante. Tutto sommato piacevole ma niente di che.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 15/2/18 14:24 - 2665 commenti

Esordio pessimo per Oldoini che dirige, probabilmente, non solo una delle peggiori performance di Verdone di sempre, ma anche uno dei peggiori film cui ha partecipato. Inconsistente dal punto di vista narrativo, praticamente scevro da gag con un minimo di potenziale comico. Per non parlare di Lello Arena: sono film come questo che fanno capire come mai dei componenti de "La smorfia" sia quello ad aver avuto la peggior carriera da solista. Insomma, un disastro su tutti i fronti e un ora e mezza di noia e sbadigli

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I boxer di Verdone con le bandiere di varie nazioni: Gran Bretagna, Brasile, Turchia...
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Giùan 31/12/11 18:44 - 2651 commenti

L'omonimo film di Campogalliani era ambientato sulle Alpi, ma anche nelle Cinque Terre il vento infuria e fa da riuscita cornice a questa affettuosa parodia del melodramma d'antàn. Probabilmente il soggetto di Scola e Scarpelli è troppo ambizioso per le corde dell'esordiente Oldoini che, dopo un promettente inizio, perde le fila del racconto affidandosi alla reiterazione. Tuttavia la chimica della coppia Verdone-Arena rende godibile la pellicola, facendo sovvenir i memorabili duetti tra Lello e Troisi. La Suma è inerte e mal servita, score appropriato.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Minitina80 18/9/18 8:10 - 1996 commenti

Se ci si limitasse a leggere la sceneggiatura ci si aspetterebbe una commedia sentimentale, tormentata e strappalacrime. Non è del tutto vero, essendo i due protagonisti degli attori comici la cui fisiologia, apparentemente inadatta al tipo di storia, riesce a donare quel tocco senza il quale si sarebbe parlato di qualcosa di diverso. La vena malinconica è onnipresente e la melodia ricorrente non fa che accentuarla, anche se Oldoini non scivola mai in scene pesanti, melense o fuori luogo. Da riscoprire.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Stefania 2/11/09 16:13 - 1600 commenti

Graziosissimo come omaggio ai grandi della commedia all'italiana, però devo dire che mi è difficile credere che una come Marina Suma possa addirittura ammalarsi d'amore per uno come Carlo Verdone (che in certi momenti ha le stesse espressioni di Sergio in "Borotalco"). E Lello Arena, lamentoso e ricattatorio, l'ho trovato persino un po' irritante. E' comunque lodevole la mancanza di volgarità, nonché il ritmo giustamente serrato, che consente di non annoiarsi. Leggero, discreto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verdone visitato dalla madre in ospedale. "Cioè, spiegheme, perché Pertini me doveva mannà 'n telegramma?".
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Il Dandi 10/1/19 19:54 - 1597 commenti

Lo ricordavo migliore, invece pur rimanendo atipico (sia per il regista che per gli attori), questa sorta di omaggio-parodia del melodramma classico non funziona come dovrebbe: Verdone ripete le sue pose comiche da uomo "navigato" (e la divisa da marinaio ce lo riporta immediatamente su quel "cargo battente bandiera liberiana"); così Arena, per arrivare a farsi scippare la Suma da lui, è costretto a farsi ancor più "scemo" del solito, diventando fastidioso. Si può dare un'occhiata, ma è davvero poca cosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "IO sono felice; Io SONO felice; Io sono FELICE".
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Luchi78 10/5/12 11:50 - 1521 commenti

Film senza particolari pretese, dove il ruolo principale viene affidato alla coppia Arena-Verdone, che riesce a tenere un buon livello comico grazie all'espressività fortemente caratteristica dei due attori. L'oggetto della contesa è l'icona di quegli anni, Marina Suma, a mio parere sempre un po' troppo insipida. La storia scorre sui binari classici del sentimentale ménage à 3, la situazione comica è ben sostenuta e si sorride volentieri.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Pumpkh75 13/9/17 11:56 - 1208 commenti

Non certo delizioso al livello della Portovenere che lo ospita ma comunque brillante e piacevole: l’eterno triangolo amoroso scivola via fresco, senza volgarità o lentezze, con la scelta vincente di affidarsi a un cast di sole tre persone e con una chiusura quasi coraggiosa nella sua autoironia. Verdone fa il Verdone fanfarone, Arena fa l’Arena fastidioso, la Suma la bella statuina ma quel che importa in fondo è solo quel “bella”. Non farà sbellicare dalle risate ma si rivede sempre volentieri.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Tomastich 2/1/09 10:41 - 1203 commenti

Dopo una seconda visione, devo ammettere che il film scorre molto bene e non ci sono momenti di calo (a parte l'interpretazione della Suma). Verdone come sempre mattatore, qui affiancato da una maschera bonaria/irascibile come il bravo Lello Arena. Molto divertenti le smorfie verdoniane (tipiche del suo personaggio) e buona l'idea di ambientare il film tra La Spezia e le Cinque Terre. Molto divertente, forse il miglior film di Oldoini e uno dei film minori di Carlo Verdone da riscoprire.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Gabrius79 29/6/13 1:30 - 1117 commenti

Commedia amorosa un po' deboluccia che si regge sulla bravura di un Verdone cialtronesco tenuto a freno dalla regia incolore di Oldoini. Ci sono anche un Lello Arena a tratti irritante e una Marina Suma poco memorabile che non lasciano il segno.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Pessoa 15/1/19 1:26 - 1003 commenti

Brillante commedia di Oldoini al suo esordio, riprende il tema del "triangolo imperfetto" e successive prevedibili variazioni. Ma se il soggetto non è originalissimo, la sceneggiatura abbonda di situazioni intriganti, che strappano diversi sorrisi e contribuiscono a tenere alto il ritmo. La Suma non riesce a emergere nell'impari duello con Verdone e Arena, bravissimi soprattutto quando si divertono a rifare C'eravamo tanto amati (non a caso nello script c'è anche la firma di Scola). Ma li si giocava decisamente in un altro campionato...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verdone che finge di assecondare la Suma nelle sue velleità di attrice.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Parsifal68 15/9/16 15:37 - 607 commenti

Due amici, uno romano fanfarone, l'altro napoletano timido, si innamorano della stessa donna, che sceglierà il primo generando rancori e dispetti. Due personaggi diversi tra loro, divisi a causa di una gonnella (non propriamente un plot inedito) e il regista Oldoini nemmeno ci pensa a ravvivarlo un po' con trovate in qualche modo diverse. Sono Verdone e Arena a vivacizzare un po' la vicenda, ma il film vivacchia. Bella ma non trascendentale Marina Suma.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Motorship 12/1/14 22:59 - 567 commenti

Commedia amorosa non proprio riuscita, anche se a tratti molto simpatica. La regia dell'esordiente Oldoini è piuttosto sciatta e la sceneggiatura, nonostante abbia la firma tra gli altri di Ettore Scola, non è il massimo, anche se alla fine si tratta di un film leggero ergo senza pretesa alcuna. La coppia Verdone cialtronesco-Arena illuso ma irosa funziona, mentre la Suma esagera con la teatralità e ciò non giova alla sua prestazione. Bellissima e insolita la location ligure di Porto Venere. Non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le mutande con le bandiere delle nazioni di Verdone; Verdone a Arena: "A te te ce vorrebbe na negra!".
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Samuel1979   8/8/14 0:48 - 452 commenti

Due uomini si contendono una ragazza nella splendida cornice della riviera ligure: una commedia, quella di Oldoini (forse la sua migliore), ben retta dall'inedita coppia Verdone-Arena, ovvero due scuole di comicità a confronto: fra i due la sintonia è evidente sin dalle prime battute del film. La Suma invece (e questa è l'unica nota stonata) sembra la meno adatta per il suo ruolo, ma ciò non impedisce al film di risultare gradevole.
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Delpiero89 14/2/15 11:54 - 263 commenti

Buona commedia ad ambientazione ligure con la simpatica e inedita coppia Verdone/Arena. L'attore romano riprende il personaggio di Manuel Fantoni di Borotalco mentre ad Arena tocca il ruolo del "troppo buono". Funziona e diverte senza eccessive pretese; un film dove nulla è fuori posto.
I gusti di Delpiero89 (Giallo - Poliziesco - Western)

Franz 30/12/09 20:28 - 108 commenti

Davvero ben fatto questo filmetto: la storia d'amicizia e d'amore tra i tre protagonisti si inserisce piuttosto bene nello splendido paesaggio ligure; sono tre persone dalla vita mediocre (un marinaio pallonaro, un timido ma iroso cuoco, un'aspirante attricetta sognatrice), eppure vivono questo intreccio con passione e pienezza di sentimenti. Certo il regista si diverte a ridicolizzare il tutto, ma più che un film comico, se vogliamo è una commedia rosa. Arena molto bravo qui.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verdone che incolla finte mostrine e stemmi sul blazer blu; Arena che spacca i piatti in un impeto di rabbia; "A te te ce vorrebbe 'na negra!".
I gusti di Franz (Commedia - Horror - Sentimentale)

Multimic80 5/1/13 3:08 - 48 commenti

Il classico triangolo amoroso al centro di una commedia leggera, adatta per trascorrere cento minuti di spensieratezza. La comicità dell'inedita coppia Verdone-Arena funziona bene, con la Suma sempre affascinante. La trama decolla decisamente dopo la prima mezz'ora, in un crescendo di risate che culminano nella mitica lotta sulla spiaggia prima del finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Raf prepara il pranzo a ritmo di cha cha cha; Walter e Sonia subiscono le ire di Raf mentre sono nella camera dell'albergo; La lotta in spiaggia.
I gusti di Multimic80 (Azione - Comico - Western)

Ramon 28/7/13 21:13 - 8 commenti

Veramente terribile. La regia, a voler essere buoni, è inesistente, Arena e Verdone gigioneggiano senza nemmeno provare a raggiungere la sufficienza, la Suma deve imparare a recitare meglio e la sceneggiatura sfida la credulità più ingenua. Vale la pena vederlo solo per gli sfondi di Portovenere e perché la Suma è bellissima. E se vi mancano gli Anni Ottanta.
I gusti di Ramon (Azione - Commedia - Drammatico)