Saintgifts

Saintgifts
Visite: 43717
Punteggio: 4083
Commenti: 4098
Affinità con il Davinotti: 76%
Registrato da: 9/04/09 03:37
Ultima volta online: 22/10/17 10:23
Generi preferiti: Drammatico - Giallo - Western
Film inseriti in database dal benemerito utente: 443

Quantità e tipo di materiale filmico inserito

  • Inserimenti totali: 4098
  • Film: 3997
  • Film benemeritati: 443
  • Documentari: 40
  • Fiction: 12
  • Teatri: 0
  • Corti: 49
  • Benemeritate extrafilmiche: 25

Inserimenti forum e location

  • Location verificate inserite: 1
  • Post totali: 42

Carica attuale nell'organigramma aziendale

  • Controllo di gestione

Approfondimenti inseriti

1981: Indagine a New York (2014)

DG | 9 post | 14/10/17 08:25
Il protagonista principale avrebbe dovuto essere Javier Bardem, che rifiutò la parte, e per la protagonista femminile l'offerta era stata fatta a Charlize Theron, la quale non accettò. Oscar Isaac e Jessica Chastain sono stati scelti in seconda battuta.

R Man on fire - Il fuoco della vendetta (2004)

DG | 6 post | 13/10/17 14:12
Dovevo una risposta a Piero68 che giustamente mi ricordava che anche l'avvocato (Mickey Rourke) viene ucciso, al contrario di quello che affermavo io sotto al mio commento (poi cancellato). Mi sono rivisto (con fatica) il film e l'unica cosa che mi viene in mente per giustificare la mia affermazione

V La cosa (1982)

DG | 46 post | 6/05/22 15:22
Mi dispiace molto ma devo confessare che sono pochi i film che ricordo nei particolari e nelle sfumature, oltre che nella fattura e nelle interpretazioni. Per tutti gli altri, a distanza anche di non troppo tempo, dimentico quasi tutto o tutto, fino al punto di rivederli senza rendermi conto che già

L'uomo di marmo (1977)

DG | 4 post | 14/10/16 16:03
Ecco il pasticcio. Il nome è (senza accenti) Piotr Ozanski

L'uomo di marmo (1977)

DG | 4 post | 14/10/16 16:03
Peter O|aDski (provo senza accenti: Ozanski, forse sono quelli che hanno combinato il pasticcio. Quando l'ho incollato andava bene (io uso il Mac), non so cosa sia successo dopo. Piotr O|aDski (29 Giu 1925 in MoBodyczu, 14 giugno, 1988) campione del lavoro, membro dell'Unione dei polacchi della Gioventù

Money Monster - L'altra faccia del denaro (2016)

DG | 3 post | 10/11/18 23:41
Credo che la parte interessante del film non sia la vicenda dell'intrusione sul set televisivo, con le varie minacce di un massacro, ma ciò che, dietro questo ne viene fuori e le diverse reazioni del mondo esterno. Se la Foster si dimostra a volte indecisa (colpa della sceneggiatura?) su come devono

Un amore a 5 stelle (2002)

DG | 2 post | 14/09/15 18:32
Ok, ci provo. Saluti.

Quella sera dorata (2010)

DG | 3 post | 14/07/15 17:51
Tremendo! Evidentemente l'unico veramente fuori posto ero io in quel momento. Quello che volevo dire era: "La gondola veneziana in Urugay è suggestiva, ma fuori posto, come suggestivi, ma a loro modo fuori posto, nonostante colà la loro vita si sia svolta, sono i protagonisti della vicenda".

La belva dell'autostrada (1953)

DG | 4 post | 26/06/18 09:37
Grazie per i complimenti Rebis, che ti rimando amplificati: i tuoi commenti, a mio avviso, sono di una categoria a parte. Ho visionato la versione in b/n (non credo esista una versione colorizzata), ed è la polizia che quando dirama i comunicati dei ricercati, dice che l'auto è verde.

Il principe abusivo (2013)

DG | 12 post | 11/12/18 11:31
Rileggendo mi accorgo che è vero. Ti ringrazio.

JFK un caso ancora aperto (1991)

DG | 13 post | 24/11/14 19:09
Ho notato un Tommy Lee Wallace nel cast, che presumo stia per Tommy Lee Jones.

Frances Ha (2012)

DG | 51 post | 23/12/17 11:18
Mi piace "caruccetto-movie" (da non confondere con il "caruccetto-mipiace" di facebook). Potrebbe essere introdotto nel pallinaggio del Davinotti, tipo, un pallino e due punti esclamativi.

Frances Ha (2012)

DG | 51 post | 23/12/17 11:18
Mi piace "caruccetto-movie" (da non confondere con il "caruccetto-mipiace" di facebook). Potrebbe essere introdotto nel pallinaggio del Davinotti, tipo, un pallino e due punti esclamativi.

Il commissario Maigret (serie tv) (1991)

DG | 4 post | 2/10/14 23:44
Capito.

L'immorale (1967)

DG | 3 post | 25/10/13 10:48
Tognazzi suona il violino, è un professore d'orchestra, e, se ricordo bene, l'unica volta che suona il pianoforte lo fa per sbarcare il lunario, in un locale dove si balla, e dove, oltre suonare canta "Il tango delle rose". Prova di trovare il film con il sistema "P2P".

The ABCs of death (2012)

DG | 51 post | 9/08/14 20:02
Non sono tanto per i "mi piace", ma questa volta ho cliccato volentieri. Tre minuti per far apprezzare quello che abbiamo e a cui non pensiamo mai abbastanza. (La "cutterata" in bocca fa male, non oso pensare a quella sugli occhi). Complimenti.

L'uomo che verrà (2010)

LV | 2 post | 18/09/13 09:15
Il ponte crollato al quale Armando (Casadio) arriva con la bicicletta del prete nascondendosi ai tedeschi si trova a Bagnolo di Piano (Sala Bolognese, Bologna), sul fiume Reno.

La migliore offerta (2013)

DG | 37 post | 9/08/16 17:49
Grazie Rebis. Complimenti che contraccambio, visto che leggo spesso le tue recensioni che giudico tra le più articolate e non superficiali, di tutto il Davinotti.

Romanzo criminale (2005)

DG | 23 post | 29/06/12 10:25
La bomba alla stazione di Bologna viene fatta esplodere sul lato destro, guardando la stazione di fronte, mentre in realtà è esplosa sul lato sinistro. Non credo sia un errore, troppo grosso e marcato, non capisco però il motivo di questa scelta. Ho cercato conferme in internet ed ho trovato un sito

Il senso di Smilla per la neve (1997)

DG | 9 post | 20/11/12 00:54
Il film abbraccia con percentuali diverse, alcuni generi, già citati, dove forse thriller predomina. Drammatico ci può stare vista la sua "genericità", riesce a riassumerli un po' tutti.

George Harrison: Living in the material world (2011)

DG | 4 post | 29/02/12 20:08
L'ho scaricato (ahimè) in due parti, sottotitolato in italiano, e di discreta qualità. Vedo che hanno risposto che esiste in DVD.

Cinque giorni di vendetta (2004)

DG | 7 post | 23/08/12 19:56
Certamente seguirò il tuo consiglio di stare attento a non svelare i finali, come da regolamento Davinotti. Prego credere che se mi sbaglio è assolutamente non voluto. Detto questo, e ripensando a ciò che ho scritto riguardo a questo film, non mi sembra di aver detto esplicitamente nulla che potesse

Il compromesso (1969)

DG | 4 post | 16/12/11 21:58
I percorsi che mi portano a scegliere cosa vedere sono diversi. Molto spesso leggendo i vostri commenti sono invogliato a visionare certi film, qualche volta scelgo ascoltando Hollywood Party alla radio, oppure inseguendo un regista. Devo dire che è capitato pure a me di commentare un film, e vedere

About Elly (2009)

DG | 2 post | 13/12/11 10:37
Grazie Daniela per l'apprezzamento. Fai parte dei miei beniamini e leggo spesso i tuoi commenti, sempre molto interessanti.

Angel heart - Ascensore per l'inferno (1987)

DG | 6 post | 17/05/17 21:06
Una presenza costante nel film di Alan Parker, sono i ventilatori. Da qualche parte ho letto che il regista li ha messi per sottolineare meglio l'atmosfera calda e afosa di New Orleans. Non sono convinto di questa interpretazione, anche perchè le numerose pioggie e le ambientazioni sudicie e disordinate,

R The next three days (2010)

DG | 6 post | 11/04/11 07:43
Nel mio commento c'è un passaggio "lo faccia diventare il migliore di tutta la polizia di Pittsburgh", dove l'articolo il, cambia il senso della frase. Così sembra che Crowe sia un poliziotto, il migliore della polizia di Pittsburgh, in effetti Crowe è un civile che per portare a termine

Il mistero Picasso (1956)

DG | 3 post | 31/03/11 11:01
Chiedo scusa. Non ricordo di aver ricevuto il solito avviso che appare quando si digita un titolo già esistente. Ricordo però che nelle note della scheda (quella doppia che ha visto Lupoprezzo) c'era scritto "e non Il mistero di Picasso". Con tutta probabilità ho inserito il titolo italiano

Hereafter (2010)

DG | 40 post | 6/05/11 23:20
Nuovo commento. Hereafter, "nell'aldilà", ma il film parla più di questa vita che dell'altra, e Eastwood, attraverso uno personaggi (Matt Damon), che ha il dono-condanna di poter comunicare con i defunti, ci fa capire come sia meglio vivere serenamente questa di vita, piuttosto che cercare

Somewhere (2010)

DG | 38 post | 30/06/13 16:17
D'accordo con te, Qed. Mi sono appassionato subito a questo sito proprio perchè organizzato in questo modo. La soddisfazione che se ne ricava merita l'impegno che ci si mette, o meglio, che "costringe" a metterci. Saluti.

Hereafter (2010)

DG | 40 post | 6/05/11 23:20
Si non sono stato molto chiaro, Zender. Volevo dire semplicemente che in questo film si parla più della vita del di qua, piuttosto che dell'altra vita, anche se Eastwood ci dice che è certo che esiste un aldilà, ma ne parla poco (parsimonia), e attraverso il suo personaggio (Damon), che non vuole

Somewhere (2010)

DG | 38 post | 30/06/13 16:17
Mi rendo conto, leggendo le vostre riflessioni sul mio commento a Somewhere, che non ho spiegato bene ciò che intendevo dire. Il riferimento alla superficialità nella visione era un pericolo per la Coppola che ha scelto di fare un film non travolgente come ritmo e con un montaggio simil-dilettantistico.

La banda Casaroli (1962)

DG | 5 post | 19/09/22 10:09
Ciao Fauno, quando girarono questo film a Bologna, allora, ma forse anche adesso, città sonnacchiosa,(al di là dei luoghi comuni su Bologna, per un certo verso anche veri) dove ben pochi film erano stati girati, poi ci ha pensato Avati a mostrarla al mondo, avevo 19 anni, quindi ti puoi immaginare

L'uomo del treno (2002)

DG | 6 post | 17/06/11 09:37
ciao a Tutti, ho visto la segnalazione e quindi rispondo, anche se leggo che è già stata presa una decisione, che anche io approvo. Forse commedia drammatica, come suggerisce Wikipedia, per quello che può valere, è ancora più esaustivo, ma penso che sarebbe eccessivo introdurre nuovi generi.

Il grande Gatsby (1974)

CUR | 2 post | 27/02/12 21:37
Nel mio commento a questo film avevo scritto che il cartellone pubblicitario di un oculista, rappresentante due enormi occhi occhialuti, qualche significato doveva averlo, visto le tante inquadrature con cui il regista gli ha fatto riempire lo schermo. Se avessi letto il romanzo prima di vedere il film

La guerra di Mario (2005)

DG | 4 post | 30/06/10 01:37
Penso anche io che un bambino vada sempre e comunque protetto e rispettato nei suoi diritti, che sono quelli di tutti gli esseri umani, e in un minore indifeso ancora più considerati. Quello che il film mi ha detto è che la società, per quello che ne posso conoscere, in genere non sa ancora gestire

Il buio oltre la siepe (1962)

DG | 45 post | 20/02/16 00:32
De Il buio oltre la siepe, uno dei miei film preferiti in assoluto, mi hanno sempre colpito anche i nomi dei protagonisti. Atticus, Scout, Jem, Boo. Credo che anche i nomi abbiano una loro importanza per determinare, o meno, il ricordo di qualcosa. Questo trailer mi ha fatto notare il nome vero della

Il nastro bianco (2009)

DG | 11 post | 14/05/10 15:19
Ciao Zender, chiedo scusa e mi rendo conto, non essendo molto bravo a scrivere, che nel commento in questione la mia sintassi non è molto corretta, e perciò risulta poco comprensibile il mio pensiero. L'unico merito che ho, è di avere almeno rispettato i cinque punti da osservare nel formulare

Vite vendute (1953)

DG | 4 post | 23/05/11 12:06
La F della Fondazione mi rende orgoglioso e sono contento di farne parte. Grazie a tutti. Vite Vendute l'avevo visto un sacco di anni fa e mi ricordo che rimasi meravigliato dell'interpretazione di Yves Montand. Poi ho visto di recente I Diabolici e mi è tornato in mente, anche per la sexy Vera Clouzot,

Il colosso di Rodi (1961)

DG | 3 post | 10/10/19 13:59
Avevo letto da qualche parte di John Derek, che mi sembra addirittura voleva assumersi la regia (fra l'altro è giudicato un pessimo regista per quel po' che ha fatto), forse si sentiva esperto del genere per aver recitato ne I Dieci Comandamenti nel 1956. (un piccolo aneddoto mio personale che forse,

Zorba il greco (1964)

DG | 9 post | 2/09/21 12:55
Grazie per le risposte. Capisco perfettamente la libertà e l'originalità di questo sito che da la possibilità a tutti di contribuire immettendo titoli, è proprio questo che mi è piaciuto. Quando conobbi il sito, casualmente, il primo film che volli commentare fu Hud il Selvaggio, per me un film

Zorba il greco (1964)

DG | 9 post | 2/09/21 12:55
Quando ho voluto inserire un mio commento su Zorba il Greco, pensavo di trovare almeno una decina di altri commenti, se non di più, invece ho trovato che non era mai stato inserito. La cosa mi ha meravigliato e non poco, e mi sono chiesto come fosse possibile che un film come questo non fosse mai stato

Bastardi senza gloria (2009)

DG | 160 post | 21/08/20 18:27
Ciao, quello che ho voluto dire è che anche se un film mi è piaciuto molto, prima di definirlo un capolavoro, ci penso su un bel po'. E' più facile ovviamente definire capolavoro un film più datato e universalmente riconosciuto. E poi con Tarantino ci sono tanti alti e bassi, a mio avviso, che non