Krampus - Natale non è sempre Natale

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/02/16 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 29/02/16 13:42 - 3697 commenti

I gusti di Capannelle

Mescolate l'irriverenza di alcuni SantaClaus movie, la dicotomia intelligenti-trogloditi, le tavolate di parenti serpenti, un po' di Gremlins e rimandi di stampo burtoniano. L'inizio è assai divertente e i personaggi interagiscono alla grande. Il mix tra commedia e horror funziona perché non si prende troppo sul serio e non abusa di effetti moderni. Meno riuscita l'ultima mezz'ora, quando l'azione si sposta all'esterno o in soffitta e non tutti i colpi vanno a segno.

Daniela 19/04/16 07:24 - 9118 commenti

I gusti di Daniela

Il secondo lungometraggio di D. conferma le buone qualità del primo nel declinare l'horror in modo brillante, ironico, molto curato sotto l'aspetto della confezione e del cast, ricco di gustosi rimandi e con effetti ben dosati. Sotto i numi tutelari di Burton e Dante, il risultato è una godibile strenna sulle disgrazie di un gruppo familiare che, preso dall'ansia/obbligo di festeggiarlo a tutti i costi, ha smarrito lo spirito del Natale: se il Babbo sciopera, ecco che ne approfitta il suo sostituto cattivo, aiutato da elfi ghignanti, giocattoli mostruosi e maligni omini di pan di zenzero.
MEMORABILE: L'inserto animato; L'attacco con lo sparachiodi degli omini di pan di zenzero, con l'intervento provvidenziale del bull-dog natalizio

Viccrowley 11/05/16 07:54 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Il talentuoso Dougherty, dopo averci deliziato con una "compilation d'Ognissanti", si cimenta con una scary tale natalizia e si avvicina a sfornare un piccolo classico. La famigliola protagonista è un covo di vipere e indifferenza che ha smarrito lo spirito del Natale. Capita così che al posto del rubicondo pancione con la barba, possa scendere dal camino qualcosa di poco raccomandabile. Veloce, atmosferica e ricca di citazioni, la storia coinvolge grazie anche agli ottimi effetti e a un villain davvero inquietante. Bello lo straniante finale.
MEMORABILE: Le famiglie rinchiuse nelle bocce di vetro; Krampus scende dal camino; L'irruzione degli elfi.

Puppigallo 12/05/16 17:09 - 4488 commenti

I gusti di Puppigallo

Meglio non perdere la fiducia nel vecchio, barbuto distributore di doni, o le conseguenze potrebbero essere molto spiacevoli. Detto ciò, il film non è male, soprattutto quando il cornuto essere e i suoi scagnozzi (giocattoli e non) entrano in azione, esaudendo, a modo loro, un desiderio. Gli effetti sono più che accettabili; e alcune, simpatiche trovate permettono alla pellicola di restare in linea di galleggiamento, aiutata anche dall'ironia, dal limitato minutaggio e dai protagonisti, su tutti la zia dalla bevuta facile e la famiglia dal QI a dir poco risicato. Merita un'occhiata.
MEMORABILE: La figlia, sui parenti "L'anno scorso ho trovato cacca umana nel letto". "Credo a tutto. Mi hanno appena fatto il culo quattro biscotti di Natale".

Von Leppe 15/05/16 22:47 - 1016 commenti

I gusti di Von Leppe

Horror natalizio fiabesco con la solita morale sulla bontà e la serenità della famiglia. Il film discende direttamente da Charles Dickens, Joe Dante e Tim Burton. Il risultato non è poi male, gli effetti speciali non sono prepotentemente al computer, anzi... e il film ci guadagna. C'è anche un antefatto a cartoni animati che poteva avere maggior rilevanza. Buona l'atmosfera invernale notturna con un tempo da lupi.

Buiomega71 17/12/16 01:25 - 2213 commenti

I gusti di Buiomega71

Inizio perfido alla Parenti serpenti che non si risparmia in cinismo; poi Dougherty mischia abilmente il fantasy "dantiano" con derive nell'horror puro (mostruose bambole jameswaniane, orsetti carnivori alla Dolls, omini di pan di zenzero alla Gremlins, vermoni/clown stile It, giocattoli alla Demonic toys, elfi violatori di domicilio alla The strangers, risucchi alla Tremors). Ne esce una fiaba nera natalizia sorprendente, che accelera sempre più fino all'incubotica chiusa finale in un continuo susseguirsi di tocchi geniali e momenti oscuri. Straziante il flashback animato.
MEMORABILE: Zia Dorothy che spatascia a fucilate la testa dell'orsetto carnivoro; La crudele lettura, a tavola, della letterina a Babbo natale; I pupazzi di neve.

Pumpkh75 23/12/16 15:58 - 1289 commenti

I gusti di Pumpkh75

Letterina a Babbo Natale: preservami Dougherty. Intanto grazie per i balocchi ricevuti: orsetti killer, scatole dal contenuto sinistro, biscotti maligni... solo gli elfi li avrei graditi un po' diversi. Per il resto, son felice come un bimbo: l’atmosfera sbalza tra il caldo dei focolari e le terribili tormente di neve, il cast è perfetto in ogni ruolo, i tempi sembrano quelli di Gremlins ma non c’è redenzione o compassione. Una fiaba nerissima che lascia sorrisi amarognoli, che congela i nostri fiocchi in una palla di vetro. Regalo graditissimo.

Kinodrop 27/12/16 19:19 - 1430 commenti

I gusti di Kinodrop

Un divertente e abile esercizio sull'inversione del bene e della festa natalizia. Dall'impietoso ma possibile cinismo parentale si passa subito a un tormentato e fantasioso horror, in cui gli elementi natalizi, da oggetti di desiderio, si tramutano in spaventosi e aggressivi esseri vendicativi. Stupiscono sia l'immaginario profuso sia la tecnica di realizzazione, che si tiene lontana dai soliti effetti digitali. Il regista ha saputo coniugare le numerose citazioni del genere in voga negli anni '80 in modo non didascalico e originale.
MEMORABILE: La tormenta di neve; L'informe demone Krampus; I biscotti maligni.

Undying 4/02/17 22:03 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Banale, retorico, confusionario: questo Krampus prende tutto il peggio del cinema fantastico anni '80 e lo vomita sull'ignaro spettatore che qui è costretto a sorbirsi l'ennesima rilettura di Gremlins lievemente più cattivella (ma non meno infantile). Già i titoli di testa lasciano intuire che quello che sta per giungere sullo schermo è uno scherzetto di pessimo gusto. Personaggi volutamente realizzati come odiosi non aiutano a sopportare meglio una visione circense per via di effetti speciali e creature folcloristiche.
MEMORABILE: L'incredibile assalto degli omini di pan di zenzero (sic!)

Cotola 3/04/17 23:13 - 7409 commenti

I gusti di Cotola

Apprezzabile il tentativo di sabotare con cattiveria la solita bonaria e melensa atmosfera natalizia, ma devo dire che il film non mi ha convinto più di tanto con il suo mescolare horror e fantasy. E non mi ha nemmeno coinvolto particolarmente. Il meglio è probabilmente la caratterizzazione dei personaggi: una galleria per lo più di stramboidi, ad essere gentili, in cui non se ne salva quasi nessuno e con cui non può certo scattare l'empatia e l'immedesimazione (ma ciò non è un difetto). Per il resto mi è sembrato non male, ma nulla più.

Didda23 9/05/17 10:22 - 2280 commenti

I gusti di Didda23

Un miscuglio fantasy/horror che non si prende troppo sul serio, vuoi per la presenza di volti abituati a lidi più vicini alla commedia (Scott e Koechner), vuoi per scelte narrative che interrompono il pathos orrorifico. Ci si diverte soprattutto per le battaglie con i mostriciattoli e per la caratterizzazione dicotomica dei personaggi (famiglia repubblicana patita per le armi contro nucleo familiare tipicamente obamiano). La regia regala scene dall'indubbio impatto visivo, mentre la sceneggiatura inciampa in cadute troppo mainstream. Non male.
MEMORABILE: Il padre che cresce le figlie come maschiacci; In soffitta; La lettera strappata.

Jena 25/12/17 18:19 - 1160 commenti

I gusti di Jena

Dougherty vuò fa il Tim Burton, ma al massimo siamo dalle parti di Stuart Gordon. C'è da dire che dei Krampus veri e prorpi della tradizione tirolese non c'è neanche l'ombra (quelli sono diavoloni scatenati, qui il Krampus è una specie di Babbo Natale con la faccia deformata, cornoni e zoccoli). La solita banale trama d'assedio lascia freddini, mentre da gustare è l'impianto scenografico, questo sì burtoniano: pupazzi di neve malefici, elfi, orsacchiotti cannibali, pupazzi antropofagi ecc ecc. Attori non pervenuti. Discreta morale finale.

Deepred89 13/01/18 22:46 - 3259 commenti

I gusti di Deepred89

Horror-fantastico natalizio che, dopo una prima parte che sembra confermare il target "per famiglie" dell'operazione, stupisce per il suo successivo immergersi con radicalità in scenari orrorifici cupissimi e insistiti, non edulcorati da qualche effetto eccessivamente giocattoloso e dalla totale mancanza di violenza esplicita. Si avverte il peso di qualche parentesi tirata per le lunghe (a partire dall'invasione, che rimanda a Splatters ma senza il sostegno del sangue e dell'ironia) ma l'insieme a suo modo si fa ricordare. Buoni cast e regia.
MEMORABILE: Il Babbo Natale in nero, figura memorabile e fiabescamente inquietante.

Anthonyvm 17/04/18 23:07 - 1710 commenti

I gusti di Anthonyvm

Simpaticissimo horror natalizio che prosegue con lo spirito giusto (e non era così facile) quel filone di film di paura per famiglie che nello spielberghiano Gremlins (non a caso anche quest'ultimo ambientato a Natale) ha il suo punto di riferimento. Ci sono i buoni sentimenti, i personaggi sgradevoli, c'è pure un ottimo flashback animato. Ovviamente non mancano mostri e giocattoli assassini (alcuni seriamente inquietanti, vedi il Jack in the box). La morale è ovvia ma il film è costruito molto bene e si chiude su una nota dark adeguatissima.
MEMORABILE: Il flashback narrato per mezzo di disegni animati, davvero suggestivo; I mostriciattoli aiutanti del Krampus, da omini di marzapane a pupazzi viventi.

Myvincent 7/06/18 08:07 - 2503 commenti

I gusti di Myvincent

E chi si immaginava l'esistenza di uno spirito Natalizio diabolico, antitesi del Babbo Natale tradizionale, con tanto di corna ricurve e zoccoloni? Dentro alle tradizioni più tipiche delle festività americane (dove non manca niente, cibo incluso) si sviluppa questa favola debitrice a Dickens, più rivolta al pubblico giovanile che altro, come un'orgia di effetti e di personaggi truculenti; di sostanza però davvero poca e finale telefonatissimo.

Rambo90 4/01/19 15:40 - 6281 commenti

I gusti di Rambo90

Horror fiabesco e dai toni grotteschi molto fantasioso, girato bene e con un'atmosfera che riesce a tenere incollati dall'inizio alla fine. Chiaramente debitore di un certo cinema di genere anni Ottanta (tipo i Gremlins) ma per niente banale o già visto, con una serie di momenti genuinamente agghiaccianti. Bene il cast e soprattutto gli effetti, che alternano sapientemente la CGI ai vecchi mezzi. Pregevole la parte animata. Notevole.

Minitina80 28/05/19 08:04 - 2272 commenti

I gusti di Minitina80

L’aspetto folcloristico del Natale cela una zona d’ombra fatta di mitologie arcane e oscure leggende, in contrapposizione con lo spirito gioviale della festività. Dougherty si posiziona proprio lì, presentando un campionario ricco e variegato di creature in cui sono riconoscibili molteplici citazioni di classici dell’horror. Il film ne giova a livello visivo e la carenza di effetti in digitale non può che aumentare il gradimento. Non male, ma la sensazione che manchi qualcosa è netta e la causa è da ricercare in una scarsa originalità di fondo.

Lupus73 17/12/19 14:24 - 511 commenti

I gusti di Lupus73

L'America questa volta cerca di carpire una vecchia tradizione altoatesina (e dei paesi europei di lingua germanica): il Krampus, l'inquietante demone soggiogato da San Nicola/Babbo Natale. Ed è subito moda dato che questo film ha dato inizio a una lunga schiera di altri Krampus peggiori. Natale, una famigliola che ne ha perso il vero spirito, atmosfera innevata con ottima confezione e SPFX per una fiaba horror dai risvolti dickensiani. Non male, ma se volete qualcosa di più serio e sobrio sul tema c'è In fondo al bosco (girato in Trentino).
MEMORABILE: Il finale.

Jurgen77 10/01/20 12:26 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

L'idea non è affatto male e il clima un po' ottantiano che si respira durante tutto il film non guasta. Visto in un contesto natalizio ci guadagna. Certo, non si pensi a un capolavoro, però tra i film "cattivi" natalizi ha il suo perché. Buone le ambientazioni e discreto il body count. Anche il finale convince. Tutto sommato, quindi, il risultato è godibile. Si "respira" anche qualcosa di Burton e Dante, nella trama...

Vito 29/01/20 20:25 - 636 commenti

I gusti di Vito

Dougherty firma questo piccolo horror natalizio che dopo una prima parte tra villette residenziali innevate e litigi tra i parenti ci fa sprofondare in un incubo di terrore e mostri di ogni tipo. Un po' Gremlins, un po' Tim Burton ma molto più violento. Bello il look del Krampus, entità demoniaca che sembra un Santa Claus malvagio e animalesco e delle varie creature che assaltano i protagonisti. Da rivedere con piacere durante le feste.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Von Leppe • 17/12/16 12:54
    Call center Davinotti - 943 interventi
    I Krampus sono esseri demoniaci che si ritrovano nella tradizione delle zone alpine di lingua tedesca, compreso il Trentino. La festa dei Krampus si svolge il cinque dicembre, quando uomini travestiti da Krampus inseguono i bambini per le vie dei paesi innevati, agitando catene e campanacci, fino all'arrivo di San Nicolò... https://it.wikipedia.org/wiki/Krampus
  • Discussione Pumpkh75 • 17/12/16 12:56
    Addetto riparazione hardware - 387 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: Pumpkh, te lo consiglio caldamente. Curioso di leggere il tuo commento. L'ho visto proprio 2 giorni fa.... sto ancora metabolizzando ma, punti esclamativi in più o in meno, siamo dalle parti della quadrupalla....
  • Discussione Buiomega71 • 17/12/16 13:04
    Pianificazione e progetti - 21689 interventi
    Pumpkh75 ebbe a dire: Buiomega71 ebbe a dire: Pumpkh, te lo consiglio caldamente. Curioso di leggere il tuo commento. L'ho visto proprio 2 giorni fa.... sto ancora metabolizzando ma, punti esclamativi in più o in meno, siamo dalle parti della quadrupalla.... Sapevo che avresti gradito. Per me e già un piccolo cult movie alla stregua di Gremlins (e non può non ricordare il Dolls gordoniano, così simile per impronta fiabesco/nerissima/infantilhorrorifica) e gli omini/biscottini pan di zenzero alle prese con la sparachiodi sono già entrati nel mito :)
    Ultima modifica: 17/12/16 14:00 da Buiomega71
  • Discussione Undying • 4/02/17 22:11
    Scrivano - 7638 interventi
    Visione del film assai sofferta, al limite del sopportabile. spero proprio che qualcuno spieghi prima o poi al regista che il cinema non è il circo e che non bastano effetti speciali e freaks malvagi, magari giustificati da una morale spiccia da due baiocchi, a mettere in sesto un film così infantile (al pari di quello d'esordio). Inguardabile non solo per l'inconsistenza della sceneggiatura ma anche per le irrealistiche reazioni dei protagonisti e per la spocchiosa tendenza autoriale, garantita qui da un budget notevole e, a mio avviso, malamente speso... I tempi di Gremlins, dei Ghoulies e altre sciocchezzuole a' la Tim Burton sono, per fortuna, sorpassati...
    Ultima modifica: 4/02/17 22:30 da Undying
  • Discussione Caveman • 11/12/18 15:17
    Pulizia ai piani - 275 interventi
    Un filmetto a mio modo di vedere piacevole e che inserisce l’ennsima figura del folklore all’interno del genere horror.
    Ultima modifica: 6/01/19 12:09 da Caveman
  • Discussione Caveman • 6/01/19 12:13
    Pulizia ai piani - 275 interventi
    Undying ebbe a dire: I tempi di Gremlins, dei Ghoulies e altre sciocchezzuole a' la Tim Burton sono, per fortuna, sorpassati... C'è ancora chi, come il sottoscritto, si diverte eccome con pellicole del genere che siano esse del passato o moderne. Anzi preferisco di gran lunga film come questi a pellicole pseudo intellettualoidi che vorrebbero riscrivere il genere (in questo caso horror ma il mio discorso vale per tutti) ed invece non fanno altro che mostrare lustrini di una confezione che al suo interno presenta solo il vuoto pneumatico.
  • Discussione Buiomega71 • 6/01/19 18:14
    Pianificazione e progetti - 21689 interventi
    Caveman ebbe a dire: Undying ebbe a dire: I tempi di Gremlins, dei Ghoulies e altre sciocchezzuole a' la Tim Burton sono, per fortuna, sorpassati... C'è ancora chi, come il sottoscritto, si diverte eccome con pellicole del genere che siano esse del passato o moderne. Anzi preferisco di gran lunga film come questi a pellicole pseudo intellettualoidi che vorrebbero riscrivere il genere (in questo caso horror ma il mio discorso vale per tutti) ed invece non fanno altro che mostrare lustrini di una confezione che al suo interno presenta solo il vuoto pneumatico. D'accordissimo con te Caveman E come scrissi in passato, appena visto questo gradevole gioiellino natalizio dall'acre sapore di zolfo: Era dai tempi di Gremlins che non vedevo un horror/grottesco natalizio così divertente e cattivo, in più adombrato dall'oscurità e da un atmosfera glaciale e che nega il classico happy end
  • Discussione Undying • 7/01/19 03:38
    Scrivano - 7638 interventi
    Caveman ebbe a dire: Undying ebbe a dire: I tempi di Gremlins, dei Ghoulies e altre sciocchezzuole a' la Tim Burton sono, per fortuna, sorpassati... C'è ancora chi, come il sottoscritto, si diverte eccome con pellicole del genere che siano esse del passato o moderne. Anzi preferisco di gran lunga film come questi a pellicole pseudo intellettualoidi che vorrebbero riscrivere il genere (in questo caso horror ma il mio discorso vale per tutti) ed invece non fanno altro che mostrare lustrini di una confezione che al suo interno presenta solo il vuoto pneumatico. Non vedo quale sia il problema. Ognuno, per fortuna, ha i suoi gusti. E si diverte come meglio crede. Ciò non toglie che Krampus, per me, rimane un film molto, troppo, noioso. Quanto al discorso sul vuoto pneumatico, dove sta se non in un film come questo? Perdona l'intervento. Ma essendo stato chiamato in causa, mi sembra doveroso replicare. Ciao
    Ultima modifica: 7/01/19 03:41 da Undying
  • Discussione Zender • 7/01/19 08:17
    Consigliere - 43831 interventi
    Ma infatti, nessun problema. Esattamente come dici Undying, ognuno la pensa come vuole.
  • Discussione Caveman • 7/01/19 09:19
    Pulizia ai piani - 275 interventi
    Nessun problema nemmeno da parte mia, ci mancherebbe. A me questo film non ha dato noia, tutto qui.