Bad moms - Mamme molto cattive - Film (2016)

Bad moms - Mamme molto cattive

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Poteva essere un'idea: mamme frustrate e stressate coalizzate per ribellarsi a una società che le condanna a una vita sacrificata priva di soddisfazioni. Se però non si riesce a dare un vera dimensione allo sfogo limitandosi a qualche facile sberleffo, il rientro nei ranghi della commedia anonima è inevitabile. Non basta qualche volgarità a tema sessuale per far sorridere e se si concentra buona parte del senso sulla candidatura della protagonista a presidente del comitato studentesco (per contrastare la precedente che si è permessa di provocarla) non si può sperare di arrivare molto lontano; difatti l'unica battuta davvero centrata (nonché strasentita nei trailer) è quella relativa alla scarsa...Leggi tutto vitalità degli attributi del marito di una delle tre tre mamme; il resto son situazioni e gag abusate condite dalle crisi di frustrazione della vera protagonista (Kunis), alle prese con un marito che si masturba chattando da dieci mesi con una bionda che si spoglia online, due figli da aiutare nel loro percorso scolastico e un lavoro part-time che diventa regolarmente full-time. Una situazione sempre più insostenibile che spinge la donna a lasciarsi andare comportandosi da ribelle senza una causa assieme a due amiche (una sposata e una single) nelle stesse condizioni o quasi. Così ecco la tradizionale cerimonia della vestizione sexy prima di uscire nei locali a cercar uomini (scena presente in non si sa più quanti film), il flirt col vedovo più ambito della scuola, l'insubordinazione casalinga nei confronti dei figli troppo viziati (qui in qualche caso si ridacchia), il maldestro tentativo di ricucire col marito. Niente di nuovo insomma, nonostante le promesse iniziali, e quando si prova a dare sostanza all'idea riassunta nel titolo si generano scenette di scarso gusto che non basta certo l'uso del ralenti nei momenti più catastrofici (vedi al supermarket) a rendere potabili: spaghetti in faccia, scatole di corn flakes aperti e divorati seduta stante, testate alle sagome di cartone e così via. La grinta dei personaggi femminili (i maschi son relegati a macchiette scipite e prive di spina dorsale) non riesce insomma a concretizzarsi in energia vera, così il film si scioglie presto tra le pieghe di una sceneggiatura debole che si vorrebbe rafforzare con una regia ritmata e il solito utilizzo di una colonna sonora rivitalizzante. Infastidisce inoltre un po' l'insistita esaltazione dell'amore per i figli e imbarazza la fase alla riunione per l'elezione al comitato studentesco, con le donne che si alzano a turno dalle sedie citando ognuna fieramente una pessima azione compiuta: è la conferma di una cattivera di maniera che nulla ha a che vedere con la scorrettezza che il film sembrava poter offrire.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/10/16 DAL BENEMERITO DOMINO86 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 23/02/17
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Viccrowley 25/10/16 22:33 - 814 commenti

I gusti di Viccrowley

Parte a bomba questa commedia e per tutta la prima parte sono molti i momenti esilaranti. Merito di una sceneggiatura che non lesina le scorrettezze e i colpi bassi nel suo raccontare la vita di una mamma e la sua ipercinetica giornata tipo. Ottima l'alchimia delle tre protagoniste con la Hahn, nel ruolo di Carla, sugli scudi per scurrilità e rozza simpatia. Fosse stato tutto così staremmo parlando di un nuovo Suxbad, purtroppo agli autori è mancato il coraggio di perseguire la linea scorretta fino in fondo affidandosi a un finale troppo buonista.
MEMORABILE: Il dialogo delle tre amiche davanti allo specchio; La scena del supermercato.

Il ferrini 22/10/16 22:34 - 2059 commenti

I gusti di Il ferrini

Commedia brillante, non certo scevra da trivialità e stereotipi ma nel complesso meno peggio di ciò che ci si aspetta. La Kunis è molto brava ed entra subito in parte, il resto del cast è confinato in ruoli macchiettistici ma funzionali. Qualche concessione di troppo alle scene "motivational" con musiche tamarre e ralenti, ma del resto siamo in America e il prevedibile finale lo sottolinea. Qualche buona idea c'è.
MEMORABILE: La videochat sexy con la tizia hairy.

Domino86 15/10/16 12:13 - 607 commenti

I gusti di Domino86

Una commedia molto divertente in cui le protagoniste assolute, come si evince dal titolo stesso, sono le mamme. I momenti comici sono veramente in gran numero e ovviamente l'irriverenza e la sfacciataggine di una delle protagoniste rafforza le intenzioni in questo senso. Non mancano i momenti di riflessione con qualche nota di malinconia. Consigliato.

Pinhead80 27/10/16 18:31 - 4405 commenti

I gusti di Pinhead80

Volgarissima commedia che dovrebbe mettere in risalto il lato nascosto delle moderne mamme capaci di lavorare a casa e fuori ma anche di essere trasgressive. In realtà quello che esce fuori è un quadro grottesco, un enorme stereotipo sulla figura genitoriale femminile che sforna sproloqui senza soluzione di continuità e senza senso. Irritante.

Redeyes 1/05/17 11:23 - 2358 commenti

I gusti di Redeyes

Volgarotta commedia che non decide se puntare a strappare facili risate fra blowjob e drink o celebrare mamme moderne, finendo per non risaltare ne il primo ne il secondo aspetto. Nel cast prova a spiccare una spigliata Kunis che, tuttavia, ben presto viene attratta dal vortice di sciocchezze made in Usa. Certamente il trailer evade completamente l'aspetto ludo educativo e così, per i 100 minuti del film, si galleggia e poco altro. Decisamente scadente.

Galbo 19/07/17 07:28 - 12065 commenti

I gusti di Galbo

Nonostante sia diretta da due uomini, una commedia tutta al femminile in cui il sesso maschile è relegato sullo sfondo sotto forma di macchietta trascurabile e personaggi senza spessore. Quella che vorrebbe essere una commedia irriverente e provocatoria però tende ad adoperare degli stereotipi che riguardano sia la caratterizzazione dei personaggi principali che la storia, la quale ricorre a gag abusate e raramente divertenti e soprattutto è costretta per strappare il sorriso a rifugiarsi nella comicità volgare e abusata.

Homesick 20/08/17 08:43 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Madri sull'orlo di una crisi di nervi... Il messaggio riconciliatore e l'invito finale alla comprensione reciproca sono l'estremo (e banalissimo) appiglio per uno dei tanti esempi di commediaccia americana contemporanea, tutta basata su un profluvio di turpiloquio e volgarità sessuali gratuite. Arduo rinvenire qualsiasi parvenza tecnico-artistica, salvo accontentarsi del buon ritmo e della disinvoltura delle interpreti - elementi comunque da pretendere in pellicole di questo tenore -, alle prese con i loro sgradevoli personaggi.
MEMORABILE: I fallimentari approcci della Kunis; I titoli di coda con le interpreti a fianco delle rispettive madri.

Taxius 4/09/17 12:55 - 1654 commenti

I gusti di Taxius

Stanche di passare le loro giornate dietro a figli e mariti, tre mamme decidono di dire basta e spassarsela tra feste, alcool e maschioni. Commedia tutta al femminile piuttosto volgare ma anche divertente, almeno nella prima parte. Cala nella seconda per via di un uso eccessivo di buoni sentimenti che appaiono assolutamente fuori contesto, per un film di questo genere; forse sarebbe stato meglio continuare sui ritmi iniziali con volgarità e "tamarrate" varie; almeno si sarebbe riso di più e la qualità del film sarebbe rimasta comunque la stessa.

Ultimo 21/02/21 11:48 - 1583 commenti

I gusti di Ultimo

Da un'idea senza dubbio originale, ovvero la ribellione di mamme frustrate, ne esce un prodotto piuttosto mediocre, che si salva dal baratro solo nell'ultima parte, in cui ci viene consegnata una buona morale. Non convincono lo sviluppo generale, a tratti troppo volgare e sopra le righe, e la prova del cast, dove si salva (si fa per dire...) solo Mila Kunis. Pochi i momenti divertenti per un film insufficiente. Evitabile.

Rambo90 26/01/22 22:20 - 7290 commenti

I gusti di Rambo90

Piuttosto scontato, con una trama esilissima che sembra creata apposta per fare un classico film di genere demenziale. Le risate qua e là ci scappano anche, ma senza una vera costruzione personaggi e gag non decollano mai davvero. Poco incisive anche le protagoniste, con la sola Applegate forse davvero a suo agio. La regia molto modesta, inoltre, spesso perde il giusto ritmo.

Kristen Bell HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Redeyes • 20/11/17 12:21
    Formatore stagisti - 915 interventi
    Negli States è uscito il 01/11/2017 il sequel di questa fiacca commedia dal titolo "A Bad Moms Christmas" che dovrebbe arrivare da noi col titolo "Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive".