Vai a fine pagina
Pagina 1 di 2Altre pagine: 1 2  Inizio < Prec.Pross. > Fine 

LOCATION VERIFICATE: Fantozzi contro tutti (1980)

# Fantozzi contro tutti (1980)
23 maggio 2008 ore 09:13 (10 anni, 6 mesi fa)
Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
 
  Zender
Consigliere
Moderatore
42038 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
23 maggio 2008 ore 09:13 (10 anni, 6 mesi fa)
LA CLINICA DIMAGRANTE
La leggendaria clinica dimagrante del dottor Birkenmeyer (Silvano Spadaccino) era già stata utilizzata da Villaggio (per lo stesso scopo) cinque anni prima nella scena tagliata dal primo FANTOZZI (1975) poi reintegrata nel dvd Medusa, come si può vedere dal raffronto delle immagini. Il luogo è il carcere minorile di San Michele a Roma, di cui QUI TROVATE LO SPECIALE.

 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
23 ottobre 2008 ore 10:32 (10 anni, 1 mese fa)
LA SETTIMANA BIANCA
La sequenza della partenza di Fantozzi per la settimana bianca assieme ai suoi compagni d’ufficio è stata realizzata presso la stazione ferroviaria di Roma Ostiense.

NdZender: si confronti la scena di FANTOZZI CONTRO TUTTI (1980) con quella del SECONDO TRAGICO FANTOZZI (1976) e con la foto dell'inconfondibile edificio oggi:




La stazione di Roma Ostiense è la medesima dove si ferma il treno nella scena in cui Fantozzi viene raggirato dal venditore di panini e bibite che, in combutta con il capostazione, per cinquantamila lire gli molla un sacchetto contenente cibo finto o avariato.

NdZender: per questo si osservi una scena del SECONDO TRAGICO FANTOZZI sul cui sfondo si intravedono le colonne quadrate della stazione che ritroviamo nella scena del pollo di plastica di CONTRO TUTTI, quindi una foto di oggi: cambia il binario ma la stazione è sempre quella; quindi il gruppo parte e dopo un bel po' di viaggio in realtà è ancora lì fermo a Roma Ostiense!




La sequenza dell’arrivo alla stazione di Ortisei è stata realizzata a Roma, presso la piccola stazione ferroviaria dell’Acqua Acetosa situata proprio in Piazzale della Stazione dell’Acqua Acetosa dove, ancor oggi, vi sono alcune carrozze del vecchio trenino visibile nella sequenza del film.

NdZender: ecco le prove fotografiche, abbastanza esplicative senza bisogno di ulteriori spiegazioni:




Qui il gruppo appena sceso dal treno, quando si ritrova in una Ortisei completamente senza neve (e te credo, siamo a Roma...)


 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
23 ottobre 2008 ore 12:48 (10 anni, 1 mese fa)
LA "COPPA COBRAM"
La mitica gara in bici è stata interamente realizzata sul Monte Antenne di Roma. Si tratta di una collina sulla cui sommità si trova l’antico Forte Antenne il cui ingresso, un grande portone di ferro, situato al civico n. 25 di Via del Forte Antenne, è visibile nella scena dell’arrivo del Visconte Cobram che giunge da sinistra guardando frontalmente la scena. Il portone si nota ancora meglio quando la gara ha inizio. Successivamente la corsa si snoda tra Via di Ponte Salario e Via del Forte Antenne.

NdZender: ecco l'entrata a Forte Antenne ovvero la partenza della Cobram:




La curva che vede inizialmente inquadrato il Visconte Cobram a bordo della sua auto e a seguire l’ambulanza, il carro funebre, i ciclisti e dove contemporaneamente si ode il commento di Fantozzi che dice “sulla salitella di viale De Amicis denominata poi tragicamente Cima del Diavolo” è via di Ponte Salario e il senso di marcia dei mezzi e dei ciclisti è quello attualmente in vigore ovvero in salita. La medesima curva è anche il punto in cui è situato il cartello pubblicitario "Trattoria al curvone" dove a turno vanno a urtare Filini e altri due impiegati; in queste scene il senso di marcia degli ‘atleti’ è al contrario rispetto alla scena sopra descritta, ovvero in discesa.

NdZender: ed eccovi la curva bifunzionale: "Cima del diavolo" in salita, curva del cartello sfondato in discesa. Con la linea trateggiata rossa è segnato il percorso degli sventurati che finiscono contro il cartello (la cui localizzazione è segnalata in rosso in due foto)







Non vi è e non vi è mai stato invece alcun ristorante "Al curvone" in quella zona e pertanto è ipotizzabile che il cartello sia solo frutto della fantasia del regista.

Il distributore della Coca Cola è invece situato sulla sommità del Monte Antenne tra via di Ponte Salario e Via del Forte Antenne. Mentre Fantozzi è intento a prelevare una bibita ad un certo punto arriva il carro funebre che sale invece da Via di Ponte Salario sul lato della collina che da su via della Grande Moschea.

NdZender: per finire ecco il distributore della Coca Cola: il posto è riconoscibile grazie al caseggiato sullo sfondo (che ritroverete anche nel radar, dove segnaliamo le 3 location chiave della gara).


 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
23 ottobre 2008 ore 15:50 (10 anni, 1 mese fa)
Il dirupo da cui Fantozzi (Villaggio) disperato tenta di gettarsi andando a battere la testa contro un albero è lungo la Via Flaminia a Roma. Proprio nella fasi di questa scena si nota, tra l’altro, sempre osservando sotto al dirupo, il passaggio di un trenino che fa la tratta Roma-Viterbo. Per una singolare casualità si tratta dello stesso trenino che si ferma alla Stazione dell’Acqua Acetosa, denominata nel fim ‘Ortisei’.



Ecco gli elementi che permettono di individuare con esattezza il punto (indicato dal pallino rosso):


 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
25 ottobre 2008 ore 18:45 (10 anni, 1 mese fa)
LA MEGADITTA

Questa è la sede centrale di una megaditta italiana degli anni ottanta. La crisi del Paese, la svalutazione galoppante hanno finalmente generato nella classe impiegatizia un nuovo, incredibile, morboso attaccamento al lavoro

… esordisce così il ragioniere più famoso d’Italia all’inizio di “Fantozzi contro tutti” mentre la telecamera inquadra il palazzo, attuale sede dell’ENEA, sito a Roma in Lungotevere Thaon di Revel n. 76, dal quale, alle 17,00 in punto gli impiegati ‘fuggono’ calandosi con delle corde dai piani soprastanti, gettandosi sui teli di salvataggio o precipitandosi ad una fragorosa fuga dall’ingresso principale.

NdZender: ed ecco la "nuova" megaditta: che differenze rispetto alla Regione Lazio del primo Fantozzi! Qui i piani sono solo 5, benché il palazzo venga ripreso in modo che appaia gigantesco (foto 2). Nella foto 3 la sede dell'Enea oggi (Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente):




Qui sotto una belissima foto realizzata dal sempre magnifico Ernesto che ci mostra la megaditta in tutta la sua imponenza!

 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
05 novembre 2008 ore 22:16 (10 anni, 1 mese fa)
loro purtroppo un’idea di quello che li aspettava ce l’avevano eccome… o si improvvisavano ciclisti o erano fottuti

Nel corso di una riunione presieduta dal Visconte Combram all'interno della Megaditta, gli impiegati vengono costretti a praticare il ciclismo. Nella scena successiva si osservano quest’ultimi che, dopo essere usciti dalla Megaditta, si soffermano sulle scale dell'ingresso mentre discutono di argomenti inerenti la storia del ciclismo mentre il Visconte li osserva dal primo piano.

Dopo aver deciso di andare tutti a Pinerolo viene successivamente inquadrato il gruppo di impiegati mentre percorrono una strada; la scena è stata girata a Roma, in Via Andrea Sacchi, direzione Via Francesco Gai, entrambe nelle adiacenze della Megaditta. Gli impiegati provengono da Via Giulio Romano lato Lungotevere Thaon di Revel.




La scena successiva che vede protagonista Fantozzi, Filini, Calboni ed altri impiegati che deridono il Visconte con eloquenti gesta di disappunto, pernacchie e risa, è stata girata proprio sul retro della Megaditta, sempre in Via Andrea Sacchi.

NdZender: col cerchio rosso è segnato il cartello/insegna "La casa del cane", già correttamente posizionato. Con la freccina la porta del suddetto negozio che verrà sfondata da Fantozzi in bici.




Improvvisamente giunge Cobram a bordo di un’auto nera che, dopo essersi fermato, con un megafono grida a tutti di stare fermi; la strada dove si trova è Via Giulio Romano; l’auto proviene dal lato di Lungotevere Thaon di Revel; in pratica ha fatto lo stesso percorso degli impiegati in bici.
Quando Fantozzi sale in bici “in sella alla bersagliera” si trova sempre in Via Andrea Sacchi, direzione Via Francesco Gai;




quest’ultima via è la strada dove Fantozzi fugge poi a piedi inseguito da un cane, dopo aver sfondato la porta d’ingresso della “Casa del cane” (porta d'ingresso segnata dalla freccia rossa anche nella foto sopra), e dalla quale riappare subito dopo con i vestiti a brandelli.

 
  Zender
Consigliere
Moderatore
42038 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
07 novembre 2008 ore 14:27 (10 anni, 1 mese fa)
E ringraziamo ancora una volta il precisissimo Ernesto che ha fornito non solo le foto ma anche il racconto dettagliato delle scene della famosa "sgambata a Pinerolo" (che, ricordiamo, è in realtà una città in provincia di Torino!). Radarizzate le due location chiave. Bellissima anche la sua foto della Megaditta, inserita nel messaggio di cui si parla appunto della stessa.
 
Ernesto
Galoppino
131 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
23 novembre 2008 ore 18:39 (10 anni fa)
LA CASA DI FANTOZZI
Tutte le scene dell’abitazione di Fantozzi sono state girate a Roma in via Giovanni Battista Bodoni n. 79, nel quartiere Testaccio.

Questo grande stabile ospiterà non solo la scala da cui sale Fantozzi (e quindi il suo appartamento) ma anche il forno del panettiere (dalla parte opposta, come vedremo in seguito) e il tombino entro cui si conclude il film.
Ecco l'entrata vista da via Bodoni 79:




E qui invece vista dall'interno del palazzo (dal cortile, in pratica):


 
  Zender
Consigliere
Moderatore
42038 interventi
# Fantozzi contro tutti (1980)
16 febbraio 2009 ore 17:06 (9 anni, 9 mesi fa)
IL PANIFICIO DI CECCO
Preciso che tutto il materiale e gran parte di testi provengono unicamente dal fenomenale Ernesto.

Il panificio in cui lavora Cecco (Abatantuono) è ubicato nella medesima via a poche centinaia di metri dall’abitazione in direzione di Lungotevere Testaccio dove Fantozzi abita.
Ecco come sono sistemate casa e panificio (che oggi si chiama "La contea del pane") su via Bodoni:







Ma guardate Ernesto cos'è andato a fare: ha fotografato l'interno del panificio, che è ancora similissimo a com'era quasi trent'anni fa! Qui vedete le mensole che stanno dietro a Cecco:




Mentre questa è l'uscita del panificio vista dal'interno, dove possiamo ammirare Cecco mentre propone il suo sfilatino a un'affascinata Pina:


 
Vai all'inizio pagina
Pagina 1 di 2Altre pagine: 1 2  Inizio < Prec.Pross. > Fine 
Grazie ai segnalatori delle location di questo film e cioè, in ordine di contributi: Ernesto (6), Zender (5), Mauro (2), Ellerre (1)
Sei nella sezione LOCATION VERIFICATE di