Missione eroica - I pompieri 2

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1987
Genere: commedia (colore)
Note: Sequel di "I pompieri".
Numero commenti presenti: 32
Papiro: elettronico
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Torna la disastrosa squadra 17 dei pompieri. Ci sono ancora quasi tutti: Lino Banfi, Massimo Boldi, Christian De Sica e Paolo Villaggio. Manca solo Andrea Roncato, sostituito a tutti gli effetti da Teo Teocoli. Il livello però, incredibile a dirsi, scende ancora e I POMPIERI 2 si trova ad essere uno dei peggiori film comici degli ultimi tempi. Ormai c'è il solo Lino Banfi che prova a tirar su la baracca: disponendo tutti di un copione pessimo a salvarsi è l'unico dei cinque a saper improvvisare con professionalità. Paolo Villaggio è la maschera di se stesso, incapace di spiccicare più di quattro parole senza cadere nei biechi biascicamenti fracchiani, Massimo Boldi e De Sica sono ancora lontani...Leggi tutto dal futuro affiatamento che permetterà loro di sopravvivere nei Novanta e non riescono a trovare un solo spunto comico: dicono le quattro battute che spettano loro e non inventano nulla, tanto è vero che De Sica è molto misurato, contenuto. La palma del peggiore va però a Teocoli, cui spetta in ogni caso la parte più infelice: quella dell'innamorato che deve telefonare alla ragazza ogni due secondi. Tutti lo canzonano, lui non reagisce mai. Si vede che sta lì giusto per onor di firma. La squadra 17 parte subito male e finisce sotto le cure del pompiere canadese Luc Merenda (attore di origine e accento francesi costretto a fingere un inglese maccheronico, imbastardendolo) che li porta alle immancabili esercitazioni (sulle quali soprassediamo per pietà). Giorgio Capitani, subentrato a Neri Parenti, si dimostra qui completamente a digiuno di tempi comici; il montaggio fa il resto, cosicché abbiamo gag stiracchiatissime che non finiscono mai. Il finale al pozzo incendiato è esemplare in questo senso ed è quanto di più brutto il nostro cinema comico abbia partorito. Le accelerazioni stile comiche mute fanno cascare le braccia...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 23/02/07 22:50 - 2028 commenti

I gusti di Fabbiu

E' difficile parlare di "seguito" ed è molto più facile parlare di un altro film comico italiano sui pompieri. Teocoli decisamente inutile ma De Sica non è da meno. Boldi è ancora piuttosto inesperto, Villaggio troppo ripetitivo, scontato e prevedibile. Proprio per questo il film è qualche gradino inferiore al primo, ma per fortuna Lino Banfi non si smentisce mai e con le sue doti espressive riesce sempre a strappare qualche risata. Decisamente trash la didascalia anti-offesa per i pompieri.

Lovejoy 29/12/07 23:34 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Inevitabile seguito del grande successo di due anni prima. Cambio in cabina di regia e in parte nel cast. Capitani prende il posto di Parenti e spariscono dal cast lo spento Tognazzi e Gigi e Andrea. Entrano al loro posto Teo Teocoli e Luc Merenda. Per il resto la formula non cambia. Si lascia carta bianca al gruppo affiatato di comici che in breve si sbizzarisce nelle varie gag e battute. Non male, anche se qua e là qualche colpo lo perde.

Galbo 18/06/08 14:58 - 11725 commenti

I gusti di Galbo

Il parziale cambiamento nel cast (oltre che nella regia) non giova a I pompieri 2, il cui livello già non eccelso nel primo episodio, peggiora in maniera piuttosto evidente nel sequel. Giorgio Capitani si trova pertanto a dirigere una commedia piuttosto fiacca in cui i pochi momenti divertenti si perdono in un mare di situazioni banali la cui comicità appare trita e ritrita e si finisce con l'annioare lo spettatore.

Ciavazzaro 20/06/08 12:27 - 4770 commenti

I gusti di Ciavazzaro

La formula già collaudata nel primo capitolo, viene qui riproposta, anche se bisogna ammettere che questo capitolo è sicuramente più ricco d'azione. Basta vedere la scena finale con l'incendio nel pozzo di petrolio. Il cast è notevole, ma non tutti sono valorizzati come dovrebbero (vedi Villaggio) c'è anche Luc Merenda.

Renato 4/03/09 16:20 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Non così male, anche se si respira una certa aria da "tutto al risparmio" che non giova molto al film. Persi Gigi e Andrea ma con Teocoli e Merenda (!!) in più, la storiella gira attorno a della nitroglicerina che i nostri eroi dovranno usare per spegnere un mega-incendio. Peccato che fotografia e musiche siano già da orrida fiction fininvest del periodo, ma almeno De Sica e Banfi funzionano ancora egregiamente e strappano qualche risata.
MEMORABILE: Il racconto dell'amplesso fatto da De Sica, "leggermente" ingigantito rispetto alla realtà dei fatti.

Undying 9/03/09 16:55 - 3819 commenti

I gusti di Undying

La missione eroica è quella ch'è costretto ad intraprendere lo spettatore: 90 minuti davanti ad un prodotto senza alcuna originalità. Se già con il predecessore c'era da stare ben poco allegri, qua a peggiorare ulteriormente le cose ci si mette non solo il fatto di trovarsi di fronte ad una banale riproposizione "meccanica" del prototipo, ma pure una minor cura al dettaglio ed una messa in scena impoverita sul piano degli attori (sono molto meno i "caratteristi"). Qualche risata non è dunque sufficiente a giustificare lo sperpero di tempo cagionato dalla visione di un istant-movie cercasoldi.

Rambo90 19/04/10 22:13 - 6919 commenti

I gusti di Rambo90

Sequel del successo di due anni prima. All'appello mancano Roncato e Tognazzi e la loro assenza si nota (sostituiti malamente da Teocoli e da un Boldi più presente rispetto al primo film), la storia vira sul grottesco senza i tocchi più seri del capitolo precedente e alcune volgarità sono di troppo. Fa davvero male vedere Luc Merenda costretto in una farsa del genere, era meglio se si fermavano al primo divertente film.

Sibenik 26/09/09 20:45 - 90 commenti

I gusti di Sibenik

Dopo la stupenda prima versione de I pompieri, la squadra 17 non fa più ridere nessuno. Certo sostituire Gigi e Andrea, che nella first version avevano reso alla grande, con l'inutile Merenda e lo spento Teocoli non ha giovato, ma è tutta la baracca a non reggere e anche due volpi come Lino e Paolo crollano con l'edificio. Squallido.

G.Godardi 3/10/09 17:15 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Per il sequel de I pompieri Cecchi Gori affida il compito al team Capitani/Toscano-Marotta. Il cast buono ed affiatato lo trasformano il film in una commedia slapstick dall'inizio alla fine. Ben realizzato e sceneggiato, non manca di momenti davvero comici, ma alla lunga l'omaggio alle comiche dei tempi che furono finisce con lo stancare. Il cast conta su un redivivo e divertito Luc Merenda. Dispendio di mezzi offerti dai vigili del fuoco.

Vanadio 28/04/10 19:09 - 105 commenti

I gusti di Vanadio

Il film precedente era indecoroso: incredibilmente sono riusciti a far di peggio. Ridicolo, offensivo, lento e ancor più banale (oltre che pieno di idee insensate). Roncato viene sostituito da Teocoli, che s'atteggia ad attore drammatico ma è troppo sopra le righe. Cecchi Gori non deve aver voluto spendere molto per la realizzazione e si vede (il "pozzo" in fiamme è un telaio che brucia, altro che petrolio). Da evitare come la peste.

Giorgio Capitani HA DIRETTO ANCHE...

Daidae 2/05/10 18:10 - 2872 commenti

I gusti di Daidae

Mamma mia che schifezza! Una delle peggiori commedie sfornate nei mitici anni 80. È davvero brutto vedere validi attori (Banfi, Villaggio) sprecati in un film lento, noioso, vacuo e inutile, mentre sul resto del cast (in particolare un mediocre De sica e un orrido Merenda in una delle sue interpretazioni più scarse) è meglio stendere il famoso velo pietoso. Non strappa una risata neppure sotto minaccia di morte, da zero assoluto.

Pinhead80 9/11/10 16:22 - 4171 commenti

I gusti di Pinhead80

Della comicità del primo capitolo non rimane assolutamente nulla. Orfani già di Roncato, Sammarchi e Tognazzi (pur acquistando Teocoli e Boldi che nel primo capitolo era l'inviato) il film non decolla mai. Fino all'addestramento della squadra con Luc Merenda la sceneggiatura regge ancora, dopo precipita impietosamente. Sono presenti anche incongruenze narrative rispetto al primo capitolo (su tutte Banfi con moglie e prole da squadra di calcio). La cosa più grave è che non si ride quasi mai. Pessimo.
MEMORABILE: Banfi appeso alla scaletta dell'elicottero.

Siregon 14/08/11 19:24 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Peccato, si perde l'affiatamento del cast precedente arruolando qui Teocoli e il penoso Merenda. Teocoli non fa ridere, anzi è talmente fuori dal gruppo che risulta dannoso e fastidioso. A Boldi viene dato troppo spazio e risulta ripetitivo mentre nel primo episodio le sue comparsate erano brillanti. Per il resto si può sempre contare su qualche spunto di Villaggio, Banfi e De Sica che riescono a non far naufragare del tutto il film. Fiasco meritato e film davvero brutto.

Straffuori 16/08/11 00:08 - 176 commenti

I gusti di Straffuori

Divertente e più movimentato sequel de I pompieri, con ad arricchire il cast del primo episodio la presenza di Teo Teocoli ed un Luc Merenda in versione istruttore americano. Godibile, sboccato e tranquillo, scorre senza problemi e si lascia vedere. Nel cast anche la sexy Franca Gonella.

Luchi78 8/10/11 16:22 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Lo trovo più divertente del predecessore. Molte gag sono riuscite e anche quelle più banali sono girate con più ritmo e goliardia. La trama subisce l'intromissione dell'addestratore di ferro interpretato da Luc Merenda, che apre la strada alle ovvie situazioni comiche del caso. Boldi funziona maggiormente da solo che in coppia con il fratello, Banfi regge la baracca mentre De Sica non è brillante come al solito. Il nuovo entrato Teocoli non entusiasma ma già si intravedono le sue tipiche espressioni riciclate in seguito nei suoi personaggi.

Belfagor 11/10/11 21:02 - 2645 commenti

I gusti di Belfagor

Si mantiene sugli stessi livelli del primo, pur essendo più articolato e meno immediato nelle gag. Agli assenti Tognazzi, Roncato e Sammarchi si sostituiscono Teocoli e Merenda, con un conseguente cambio dei registri comici. La commedia è leggera, si segue senza problemi e, almeno, i protagonisti si impegnano per differenziare la propria presenza. Tranquillamente vacuo, non fastidioso.

Samuel1979 4/11/12 11:32 - 504 commenti

I gusti di Samuel1979

La defezioni di Tognazzi, Roncato e Sammarchi possono solo giovare ad un film del genere e gli innesti dell'isterico (ma simpatico) Teocoli e del "severo" Luc Merenda nei panni di un comandante rendono il sequel più gradevole e meno caotico rispetto al precedente film. Le scene divertenti non mancano soprattutto grazie alla bravura del "sordiano" De Sica. Da ricordare la partecipazione della "fantastica" Franca Gonella.
MEMORABILE: "We shall go, We shall go, me and you... vaffancùl, we come on... brutto stròn!"

Mco 15/11/12 16:03 - 2222 commenti

I gusti di Mco

Esempio di come l'unione non faccia sempre la forza (comica). Qui i frombolieri dell'arma del sorriso sono nomi altisonanti, o perlomeno tali in fieri. Però il prodotto finale non ne beneficia, anzi. C'è da dire che la sceneggiatura è più sottile di una carta velina e costringe pertanto il comparto attoriale a riempirla con guizzi autoreferenziali. Ma Villaggio è sempre troppo fantozziano mentre i restanti si barcamenano con mossette e cachinni, con Teocoli (pur simpatico) in lieve imbarazzo in questo ruolo. Trascurabile.

Multimic80 24/11/12 14:23 - 48 commenti

I gusti di Multimic80

Rispetto al primo film si ride solo nella prima mezz'ora; dopo il ritmo rallenta e sembra di ritrovarsi in un film di avventura. Non male la prova offerta da Luc Merenda, icona dei poliziotteschi anni '70, il quale già l'anno precedente al film si era cimentato nella commedia in Superfantozzi. Banfi fa ridere meno, De Sica e Villaggio sono affiatati come nel primo film, Boldi misurato, Teocoli potrebbe fare di più.
MEMORABILE: L'autobotte della benzina; Ruoppolo sulla scala di salvataggio; Il "passamano" del fazzoletto sporco; L'addestramento; Il pranzo in trattoria.

Dusso 10/01/13 11:36 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Ricordo sempre con simpatia questo film che conosco meglio del predecessore e che mi pare più riuscito, pieno di gag viste oggi con occhi moderni magari anche tremende ma che appartengono a un'epoca spensierata; e poi a me questi attori nel loro periodo d'oro fanno sempre ridere. Quello che funziona di meno è De Sica. Discreta Ost di Zambrini, piacevole una delle ultime apparizioni della Gonella.

Paolo Villaggio HA RECITATO ANCHE IN...

Motorship 13/01/13 17:21 - 585 commenti

I gusti di Motorship

Secondo me è decisamente più riuscito del primo (in realtà piuttosto mediocre), in quanto ha un po' più di trama. Una trama che però è anche un pretesto per una carrellata di gag magari demenziali (stile Scuola di polizia) ma ben congegnate e piuttosto divertenti. Il film scivola via tranqullo fino alla fine, senza mai venire a noia. Il cast fa il suo dovere: il migliore è di sicuro Lino Banfi, mentre quelli meno incisivi sono De Sica e Villaggio (troppo fantozziano!). Non male Boldi e la new entry Teocoli. C'è anche la sexy Franca Gonnella. **!
MEMORABILE: Il trasporto della nitro sul camion; Il discorso di Banfi-caposquadra; L'autobotte di benzina a inizio film; Banfi appeso alla scala dell'elicottero.

Rigoletto 10/03/13 16:47 - 1668 commenti

I gusti di Rigoletto

Rispetto al primo film mi è piaciuto meno: meno compatto e più improvvisato. Aumenta il fattore commedia che si divide la torta con l'avventura vera e propria. La new-entry Teocoli e l'impiego a tempo pieno di Boldi non valgono, a mio parere, la coppia Gigi & Andrea che si era ottimamente comportata nel primo film. Più giusta la defezione di Ricky Tognazzi, che già nel primo film appariva fuori luogo rispetto al resto del gruppo. Bravo Luc Merenda. **1/2
MEMORABILE: Banfi caposquadra che, come Mary Poppins, vola di camino in camino.

Gabrius79 23/08/13 18:47 - 1279 commenti

I gusti di Gabrius79

Seguito piuttosto scolorito che regala qualche gag sparsa e nulla di più. L'arrivo di Teocoli non ci regala niente di particolare e la sceneggiatura è decisamente banale. Boldi diventa più protagonista rispetto al precedente film ma alla fine è sempre uguale a sé stesso. Il resto del cast è sprecato.

Maxx g 24/09/13 03:53 - 529 commenti

I gusti di Maxx g

Non ci siamo. Se il primo era divertente (con vena di romanticismo, specie per la vicenda di Balestri- Tognazzi), il secondo è stanco e fiacco. Senza Gigi e Andrea e con l'acquisto di Teocoli (Pullini), il film perde decisamente verve (c'è pure Luc Merenda nei panni dell'istruttore) e diverte pochissimo. De Sica mostra la corda, come pure Banfi. Deludente, anche se uno sguardo lo merita.

Herrkinski 30/09/13 00:14 - 6151 commenti

I gusti di Herrkinski

Disastroso sequel che nulla aggiunge al già non eccelso predecessore, anzi: scomparsi dal cast Gigi & Andrea e Tognazzi, in cambio abbiamo Teocoli (attore che ha fatto anche cose buone, ma qui in un ruolo totalmente inutile) e Boldi promosso a pompiere, che sicuramente diverte più che nel primo episodio ma che rimane comunque piuttosto incolore. Banfi promosso a protagonista fa quel che può, Villaggio fantozzeggia penosamente, De Sica sembra assente, Merenda è in un ruolo trash. Ritmo catatonico, gag scarse, confezione anonima; non si ride mai.

Markus 28/08/14 11:03 - 3448 commenti

I gusti di Markus

Rimpasto di attori e cambio di regia per il seguito - dall'aria un po' dismessa - de I pompieri, che rinnova gag di grana grossa e attinge un po' al fenomeno del cosiddetto “rambismo” grazie alla presenza di un redivivo Luc Merenda nei panni di un caposquadra particolarmente esigente con i sui “ragazzi”. Non ci si sganascia dal ridere (al cinema andò maluccio), ma “Missione eroica” offre un onesto intrattenimento senza pretesa e figlio di un periodo sereno per il Belpaese. Ottima la colonna sonora elettronica di Zambrini.

Ultimo 14/09/14 11:45 - 1496 commenti

I gusti di Ultimo

Film di valore medio/basso che narra le pseudo gesta di un gruppo di vigili del fuoco alquanto imbranati, guidati nella " missione" da Luc Merenda (qui nelle vesti di un canadese). Si salvano la simpatia e la spontaneità degli attori, che lo rendono un film non certamente memorabile ma divertente. Due su cinque.

Il Dandi 12/09/16 14:05 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Erano gli anni d'oro per i sequel e il successo dei Pompieri porta all'operazione di ufficio: Banfi, Villlaggio e De Sica facevano sé stessi e continuano a farlo; Boldi viene promosso a personaggio interno alla squadra ma fatica a trovare spazio; Teocoli sostituisce Tognazzi ma non riesce a guadagnare un suo specifico cinematografico. Ma il peggio è vedere Luc Merenda costretto a chiudere la sua carriera fuori contesto, nel ruolo del comandante temuto e impassibile: complice per una volta è chi ricorda, non chi dimentica.
MEMORABILE: Le parolacce rivolte a Luc Merenda nella canzone stile marines durante l'allenamento.

Minitina80 2/09/16 16:43 - 2644 commenti

I gusti di Minitina80

Decisamente una seguito incolore e privo di mordente in cui c’è poco di interessante da scoprire. Non riesce a essere brillante come dovrebbe e si riduce a macchiette abbastanza banali e noiose in cui la risata viene stimolata raramente. L’entrata di Teocoli è impalpabile sia per l’esilità del personaggio che per lo spazio lasciatogli, mentre manca qualche comprimario di troppo capace di improvvisare brevi esilaranti battute. Abbastanza goffo anche il personaggio di Luc Merenda. Nel complesso la comicità proposta è troppo becera.
MEMORABILE: Banfi che descrive i problemi intestinali del figlio a Boldi e Villaggio mentre mangiano il pollo.

Taxius 10/08/17 14:11 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Sequel poco esaltante del già non tanto eccelso Pompieri. Poco divertente e piuttosto noioso con i vari protagonisti che ripetono sempre gli stessi personaggi visti in altri loro film. Villaggio e Banfi anche divertono, seppur limitatamente, mentre il resto è davvero dimenticabile, pur essendo tutti grandi comici. Dispiace vedere questo cast in un film così. Più che brutto è inutile.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Zoltan 14/07/20 14:00 - 201 commenti

I gusti di Zoltan

Meno frammentario e slegato del primo capitolo ma non per questo migliore. Anzi, il cambio di regia finisce per far rimpiangere il pur mediocre lavoro registico di Parenti, mentre nella "squadra" il doppio cambio (dentro Teocoli e Boldi, quest'ultimo presente nel primo ma parecchio defilato, al posto di Roncato e Ricky Tognazzi) non porta a nulla in termini di coralità, anche perché i cinque non sono supportati in alcun modo dalla sceneggiatura, che li costringe a ricicli continui se non semplicemente a farsi colpire da ogni genere di oggetto, come se questo bastasse per far ridere.

Deepred89 23/11/21 20:40 - 3427 commenti

I gusti di Deepred89

Se il primo capitolo puntava in gran parte sull´umorismo steccando in pieno e gettando alle ortiche un ottimo cast, questo seguito neanche ci prova a far ridere, se si eccettua quella comicità insita nella fisicità di Banfi e nei fantozzeggiamenti di Villaggio. Ne risulta un prodotto bizzarro, una commedia avventurosa dal sapore quasi militaresco, fiacchissima nel ritmo ma piuttosto ben girata e immersa in una suggestiva ambientazione bucolica e invernale, probabilmente scelta per risparmiare sul budget. L'incongruo personaggio di Merenda incrementa il senso di straniamento.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 21/08/14 07:22
    Consigliere - 45074 interventi
    No, c'è da aspettare come per tutti il 26 esattamente Lòpe, che è martedì, non lunedì.
  • Discussione Lòpe • 21/08/14 14:04
    Galoppino - 200 interventi
    Ok, dopo il 26 provvederò con il tutto, intanto ci stò lavorando.
  • Discussione Zender • 21/08/14 17:53
    Consigliere - 45074 interventi
    Ok, mi raccomando i fotogrammi, visto che il film è uscito in dvd.
  • Discussione Lòpe • 26/08/14 20:43
    Galoppino - 200 interventi
    Chiedo anticipatamente scusa per l'eventuale qualità dei fotogrammi.
    Veniamo al dunque, sul sito WWW.parcodiveio.it alla voce itinerari, (pag 4) abbiamo l'itinerario Valli del Sorbo.
    Foto dal sito:



    Fotogramma Missione eroica i pompieri2 (il camion impantanato dopo l'ammutinamento):



    Fotogramma Attila il flagello di Dio (i barbari arrivano al confine del territorio romano):



    In tutti e tre i fotogrammi si può notare la fila di alberi ed il fiume sottostante.
    Nel film Attila è la stessa angolazione ma con acqua alta rispetto al fotogramma del parco, mentre nel film Missione eroica è vista dalla parte opposta.
    Quindi ambedue le scene sono ambientane nel parco lungo la passeggiata del sorbo.
    A parte la qualità dei fotogrammi (se qualcuno ne ha di migliori sono sempre ben accetti) possiamo procedere a radarizzare o mancano ancora elementi?
    Ultima modifica: 27/08/14 18:58 da Zender
  • Discussione Zender • 27/08/14 09:10
    Consigliere - 45074 interventi
    Proprio per la qualità dei fotogrammi non possiamo radarizzare, innanzitutto. A parte questo una fila di alberi e un torrente a fianco non è proprio sufficiente a dire che il posto è lo stesso...
  • Discussione Lòpe • 27/08/14 18:55
    Galoppino - 200 interventi
    Nel limite del possibile si può lasciare come segnalazione?
  • Discussione Zender • 27/08/14 18:57
    Consigliere - 45074 interventi
    Ovvio che sì, non mi sogno di cancellarla! E anzi ho salvato le foto sul server.
    Ultima modifica: 27/08/14 18:58 da Zender
  • Discussione Mauro • 30/07/17 13:23
    Disoccupato - 10367 interventi
    Su wikipedia si legge che la trama di questo film sarebbe stata ispirata dal film francese Vite Vendute (1953) e dal suo remake Il salario della paura (1977)
    Ultima modifica: 30/07/17 13:23 da Mauro
  • Discussione Lòpe • 14/12/18 13:48
    Galoppino - 200 interventi

    In questo frame (dal sito IMCDB) si vede il camion dei pompieri passare nello stesso luogo del posto di blocco del film Il Casinista con Pippo Franco (Presente nelle verificate indirizzo Via Formellese sud incrocio via di Santa Cornelia)


    Potrebbe tornare utile per identificare altre location?
  • Discussione Zender • 14/12/18 15:31
    Consigliere - 45074 interventi
    Non lo so, però i frame non si prendono da altri siti Lope, mai.