Iron man

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Iron Man
Anno: 2008
Genere: action (colore)
Numero commenti presenti: 47
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/05/08 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 10/02/09
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Flazich 10/05/08 12:26 - 658 commenti

I gusti di Flazich

Ottima la trasposizione cinematografica del personaggio di Iron Man come ottima è la scelta dell'armatura. Nei diversi decenni di vita del supereroe l'armatura ha subito diversi restyling, alcuni convincenti altri molto meno. Ricordo che questa incarnazione è opera di Adi Granov. Stupendi ancora una volta gli effetti speciali della casa di Lucas, indistinguibili dalla realtà. Buoni anche gli attori con un Robert che sostiene da solo il film.

Puppigallo 3/05/08 10:41 - 4487 commenti

I gusti di Puppigallo

Film che fa parte di un pacchetto unico che ormai spopola, coi cattivi, gli insospettabili amici dei cattivi e il buono, che si deve barcamenare tra silurate e colpi bassi...ah, c'è anche la segretaria innamorata di lui (non c'è grande originalità). Tolto questo, la pellicola offre effetti davvero niente male ed è molto interessante vedere l’assemblaggio dell’armatura. Il protagonista, un po’ snob, un po’ annoiato, un po’ fuori dal mondo ma genialoide, se la cava bene; ed è lui a salvare parzialmente questo prodotto filmico, che resta però eccessivamente lungo, non convincendo completamente.
MEMORABILE: Il dispositivo che ha il protagonista al centro del torace; Il primo volo; Il primo attacco.

Galbo 5/05/08 05:55 - 11314 commenti

I gusti di Galbo

Pur se non al livello dei film di Raimi e di Singer, questa trasposizione cinematografica di uno dei personaggi meno celebrati ma molto interessanti dell'universo Marvel appare piuttosto riuscita. Il film si avvale di una buona caratterizzazione dei personaggi (specie del protagonista e dei suoi cambiamenti morali) oltre che di un'ottima realizzazione tecnica (gli effetti speciali sono molto ben fatti). Azzeccata anche la scelta dell'attore protagonista (Downey Jr) mentre più debole si rivela il resto del cast, con l'eccezione di Bridges.

Stubby 8/05/08 19:18 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Avanti con un altro film basato sui super eroi dei fumetti. Ora è la volta di Iron Man, pellicola che spacca sicuramente grazie a effetti visivi davvero strabilianti; certamente piacevole nel complesso e soprattutto gradevolissima l'interpretazione di Robert Downey Jr. Consigliato per una serata action. Personalmente lo ritengo un mix tra Transformers e Robocop 2.
MEMORABILE: Io sono Iron Man!

Tomslick 11/05/08 12:27 - 205 commenti

I gusti di Tomslick

Davvero ottima rappresentazione visiva dell'eroe Marvel fumettistico. Forse era anche uno dei meno difficili da trasferire, in quanto Iron Man, super-eroe sotto armatura, è già di suo molto "cinematografico", ma ugualmente il risultato non era scontato ed è in definitiva molto più che riuscito. Il vero grande bonus è comunque Robert Downey Jr: Tony Stark, se davvero esistesse, sarebbe così (e chi ha letto o legge Iron Man, sa di cosa parlo). Molto belli gli effetti speciali (ovviamente) e regia senza acuti, ma al servizio della storia.
MEMORABILE: È superfluo dirlo: la scena al termine dei titoli di coda. Una chicca assoluta, soprattutto per chi legge il fumetto.

Mascherato 26/05/08 12:40 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Strano blockbuster nato sotto l'egida dell'indie. Dirige il Jon Favreau attore di Swingers (e già regista di Elf e Zathura), interpretano due outsider di classe quali Robert Downey jr. e Jeff Bridges, anomali nel circuito mainstream. Il comic movie, infatti, prende una "democratica" piega politica (abbasso Bush jr.!) ed è pervaso di una piacevole ironia che fa digerire il pesantissimo supereroe (uno dei meno riusciti di Stan Lee). Gli fx, però, sono tutt'altro che indipendenti. E c'è anche la citazione di 2001 - Odissea nello spazio.

Supercruel 15/09/08 00:34 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Solitamente l'atto primo di un supereroe in un cinecomix rischia ampi tratti di noia perché c'è l'esigenza di presentare la genesi del personaggio. Iron Man, pellicola in cui gran parte del minutaggio è proprio riservata a questo aspetto, si rivela assolutamente convincente, retta da un Downey Jr. strepitoso e sostenuta da un impianto narrativo in grado di utilizzare al meglio il registro ironico. Tutta la prima parte regge e diventa così assai scorrevole, propedeutica alle mirabolanti virate action, sostenute da fx memorabili. Buonissimo.

Magnetti 22/10/08 10:08 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Fra i tanti comics-movie Iron man centra bene il bersaglio. Avvincente e a tratti fin divertente (merito del simpatico Downey Jr), esibisce effetti speciali affascinanti e una storia riuscita e tutto sommato originale. Peccato per il finale a carte a 48 come da clichè per queste produzioni, ma anche questo difetto non riesce ad abbassare il mio parere positivo sul film. Ero prevenuto sulla Paltrow ma la sua recitazione senza troppe smielature va premiata (mi è sembrata anche più carina del solito). Troppo scontato il personaggio di Jeff Bridges.

G.Godardi 28/10/08 17:32 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Destrorso e reazionario per i primi minuti di film (ma comunque simpaticissimo) Tony Stark rinsavisce quando, per la legge del contrappasso, rimane vittima delle sue stesse creature. Uno dei sperhero movie più riusciti, divertentissimo e pieno di ritmo, con un protagonista davvero in parte. Non mancano nemmeno i momenti riflessivi. Bel colpo per Favreu, ex attore mai arrivato davvero al successo (Swingers) molto a suo agio come regista di blockbusters. Nel finale si annuncia il team up de I Vendicatori. Non male la Paltrow fulva. Iron man batte l'incredibile Hulk 3 a 1.

Cif 19/12/08 19:34 - 272 commenti

I gusti di Cif

D'accordo, il film ha il solito apparato di effetti speciali, fuochi d'artificio, tecnologie e quant'altro, ed il tutto è molto divertente. Però il sig. Stark, specialmente all'inizio, è davvero insopportabile. Almeno Batman era affascinante, nel suo essere pieno di traumi, complessi, ecc. Insomma divertentissimo, a patto di riuscire a non pensare alla morale agghiacciante: sono un armatore, ho una crisi di coscienza, quindi costruisco un'arma ancora peggiore per sconfiggere le altre (mie) armi!
MEMORABILE: Un momento terrificante: la giornalista no global che attacca fieramente il nostro eroe e però non sa resistere al fascino del miliardario spocchioso.

Matalo! 21/12/08 23:58 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

Forte di un attore protagonista carismatico ecco l'ennesima riduzione su pellicola di un eroe Marvel, come da contratto. Inizio lungo e lento, parte centrale avvincente, battaglia finale con un calvissimo Jeff Bridges deludente. L'unico film in cui Gwynet Paltrow mi sembra davvero figa. Assomiglia all'Incredibile Hulk ma è più simpatico. Non male per un supereroe che in fondo in fondo è una pila!
MEMORABILE: L'arrivo a Las Vegas in stile Ocean's eleven (va di moda) con il tema dei cartoons di Iron Man versione swing.

124c 5/01/09 12:54 - 2756 commenti

I gusti di 124c

Altro che "Incredibile Hulk" di Louis Letterier, la vera sorpresa del 2008 della Marvel è questo "Iron man" di Jon Favreau, ispirato al famoso fumetto di Stan Lee. Robert Downey Junior è veramente in parte, il suo Tony Stark è deliziosamente bastardo come venditore d'armi, quanto umano e fragile come Iron man. Il cattivo non è ancora il Mandarino, che viene indirettamente citato, ma i terroristi afgani e il socio di Stark, Jeff Bridges. Bella e non decorativa la Paltrow, grandiose le tre armature.
MEMORABILE: Gwyneth Paltrow mentre "innesta" il nuovo cuore cibernetico a Tony Stark: "Iiik, che schifo, che è pus?"

MAOraNza 30/01/09 08:28 - 188 commenti

I gusti di MAOraNza

Dopo il primo Uomo Ragno di Raimi, senza dubbio questo "Iron Man" è il miglior film ispirato a un qualsiasi fumetto Marvel in tutti i sensi. Grandi effetti speciali (Industrial Light & magic), storia discreta e riadattata ai giorni nostri, un Downey Jr. decisamente in palla. Certo, non siamo di fronte a un capolavoro leggendario ma le due ore di girato filano via che è una bellezza. E, fattore assolutamente da non sottovalutare, difficilmente lo spettatore sbotta imprecando con il classico "che americanata!". Gradevolissimo.
MEMORABILE: Dopo i titoli di coda, cameo di Samuel L. Jackson nei panni di Nick Fury che parla del progetto "Vendicatori". Sequel imminente!

Tarabas 13/07/09 10:01 - 1681 commenti

I gusti di Tarabas

Industriale-scienziato del settore armamenti vede la luce in una grotta afghana e diventa paladino del bene. Con tanto di laboratorio sotterraneo e maggiordomo (rectius, segretaria: capirai, la Paltrow...) fedele. Se il tutto non accadesse a Malibu, sarebbe Batman. Probabilmente girato solo per i fan del fumetto, il film è una scemenza con molte esplosioni e un sottotesto pacifista vietato ai maggiori di 14 anni. La metamorfosi del cazzaro genialoide in supereroe è verosimile come la costruzione di un robot in una grotta con un cannello ad acetilene. Boom.

Rickblaine 18/07/09 09:38 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

I primi dieci minuti sono fiacchi e inutili anche se vogliono descrivere il tipo di persona che è Tony Stark. Il resto, invece, mi ha sorpreso in quanto girato bene e con ottimo senso dell'intrattenimento. Certo la Paltrow è quasi antipatica e Bridges è più curioso dello stesso eroe, ma il risultato non è male.

Enzus79 18/07/09 10:00 - 1736 commenti

I gusti di Enzus79

Per interpretare un miliardario che fa armi, cinico, spietato e amante della bella vita potevano solo chiamare Robert Downey Jr., che come al solito non delude. Nemmeno nei panni di un uomo che si ricrede di ciò che ha fatto e diventa un supereroe. Forse è uno dei migliori film nati da un fumetto (insieme al Batman di Nolan) che ho visto negli ultimi dieci anni. Buonissimo anche il resto del cast (compresa la risorta Paltrow). Speriamo che non lo rovinino con un sequel.

Daniela 19/07/09 12:06 - 9103 commenti

I gusti di Daniela

Al di là del buon livello degli effetti speciali, che però si può ritrovare in tante baracconate fracassone, questo film sarebbe soltanto l'ennesimo tratto da un fumetto, per giunta dedicato ad un personaggio di scarso appeal, con un messaggio pacifista mediocre in quanto inquinato dall'esaltazione della tecnologia bellica, se non fosse per la presenza di Downey Jr., attore di classe superiore, che innerva la vicenda di glamour ed ironia. Per lui i 3 pallini. Non all'altezza il resto del cast: Bridges divertito ma troppo gigione, Paltrow stoccafissa.

Cangaceiro 4/08/09 13:11 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Sarà perché non conosco il fumetto, fatto sta che il film mi ha lasciato un tantino freddo. Bella la parte introduttiva con Downey Jr. irrefrenabile venditore d'armi che in tal senso dà la paga al Cage di Lord of war. Dalla fuga in poi è la solita baracconata a stelle e striscie sorretta da sfavillanti effetti speciali con un po' di melassa/retorica antimilitarista. Si vede chiaramente come il protagonista si diverta e creda nel progetto. I capelli rossi donano molto alla Paltrow. Il tutto regge bene ma quasi 2 ore son troppe per non stancare un po'...
MEMORABILE: La Paltrow con le manine nella cavità del protagonista mi ha fatto trasalire...

Rambo90 2/05/10 16:13 - 6275 commenti

I gusti di Rambo90

Divertente film su uno dei pochi supereroi che mancava ancora all'appello, questo si prende molto meno sul serio dei suoi colleghi ma ha anche molti difetti: le scene d'azione non sono mai veramente spettacolari (il combattimento finale è tirato via), dura troppo e la Paltrow è oggettivamente sprecata. Bravissimo Downey Jr. così come il mitico Jeff Bridges, simpatico il cameo finale di Samuel L. Jackson. Un buon film ma potevano fare di molto meglio.

Darkknight 4/05/10 20:58 - 350 commenti

I gusti di Darkknight

Il miglior comic movie degli ultimi anni: Tony Stark è un uomo giovane, ma non un adolescente dalla vita sentimentale incasinata come Spider-Man, è un miliardario ossessionato dal passato come Batman, ma non è altrettanto tormentato. Insomma, bello proprio perché privo di pretese, perché sottotrame romantiche o finezze psicologiche, pur presenti, non appesantiscono l’ironia, il ritmo e l’immaginazione che dovrebbero essere ingrediente immancabile d’ogni fumetto di supereroi. Attori decisamente più azzeccati che negli esempi sopraccitati.
MEMORABILE: Il cameo di Samuel L. Jackson/Nick Fury ad introdurre il progetto Vendicatori (dopo i titoli di coda).

Ghirlanda 15/05/10 12:40 - 58 commenti

I gusti di Ghirlanda

Caruccio questo super eroe. Sì, Iron Man ha decisamente conquistato la mia simpatia. Il primo episodio cinematografico di Tony Stark ha un intro lungo, ma non pesante e un intelligente richiamo alla situazione geopolitica attuale. Downey jr. è azzeccato nel ruolo del dandy un po' burlone. Divertente la sequenza finale (un po' breve per i miei gusti) di effetti speciali tra i due superuomini d'acciaio; da apprezzare anche i battibecchi tra Stark e Pepper. A proposito di questo brava la Paltrow. Un bel comix movie da gustarsi in poltrona tra mille pop corn!

Piero68 15/06/10 10:47 - 2752 commenti

I gusti di Piero68

Continua la serie dei fiaschi Marvel. Altro film abbastanza inutile che si regge in piedi solo grazie agli effetti speciali. Ma se si cerca altro c'è poco e niente. Compreso la deludente prestazione della Paltrow, evidentemente non abituata a ruoli di questo genere. Sarebbe meglio iniziare a pensare oltre a questi film sui super eroi. Anche perché, per quanto possa variare la sceneggiatura, il leit-motiv obbligatoriamente rimane lo stesso: il buono, il cattivo, la bella e il mondo da salvare. Stereotipi ad oltranza che vanno bene per dei fumetti.

Aal 4/10/10 09:42 - 321 commenti

I gusti di Aal

Action movie ipercinetico e zeppo di effetti speciali, tutto al servizio di una mediocrità spinta. Noioso e spesso ridicolo. Il protagonista è insopportabile, merito soprattutto delle scarse qualità attoriali di Robert Downey Jr e della sceneggiatura. Molti film tratti dagli albi della Marvel sono ottimi, vedi Spider Man e tutti gli episodi degli X-Men, ma questo abbassa di parecchio la media. Il regista prova a giocare ogni tanto la carta dell'ironia ma fallisce anche in questo. Gwyneth Paltrow è una bella statuina inespressiva. Pessimo.

Mdmaster 11/10/10 08:47 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

Altro film sul supereroe di turno e stavolta è Favreau a dirigere e... c'è Downey Jr. che fa praticamente tutto. Domina in lungo e in largo la pellicola, sia fisicamente che psicologicamente: il tutto funziona grazie a lui, perché il resto è standard e non si aggiunge poi molto a quel che abbiamo visto negli ultimi anni: begli effetti, cast di contorno discreto, storia personale del protagonista zoppicante, ecc. L'impronta personale di Robert è innegabile, non si può che restarne ammaliati.
MEMORABILE: L'ultima frase del film e la conseguente partenza immediata di "Iron Man" dei Black Sabbath... Coattissimo.

Bruce 11/10/10 09:08 - 1000 commenti

I gusti di Bruce

Prendete il meglio dell'Incredibile Hulk e di Batman Begins, aggiungetevi parecchia ironia, del sano antimilitarismo e un protagonista di livello superiore; il risultato non può che essere garantito e decisamente brillante. Un comic movie intelligente, divertente e spettacolare. Dowson Jr. è il carismatico e disincantato protagonista. Ottimo e per tutti.

Dengus 28/01/11 16:04 - 349 commenti

I gusti di Dengus

Non è il mio genere, ma è uno dei pochi action che ho guardato volentieri; merito degli effetti speciali e di un Downey Jr dilagante che si cala benissimo nella parte, dimostrando di essere un ottimo attore assai maturato; la trama è buona e può piacere anche a chi come me non garba tanto il genere, ed è di gran lunga superiore ai Batman post-Burton, I Fantastici 4 e gli ultimi Spiderman per la sua trama avvincente; si fa vedere volentieri.

Xamini 12/02/11 02:44 - 993 commenti

I gusti di Xamini

Robert Downey Jr. è Iron Man (e viceversa), per parafrasare le sue stesse parole. Il film e la sua ragione di esistere stanno essenzialmente lì. E, aggiungiamo, nella costruzione dell'esoscheletro. Perché, in sé, la trama è scialbetta, i cattivi non godono di gran carisma (certo non di quello del protagonista) e anche i comprimari non brillano eccessivamente. Tuttavia, a patto di considerarlo un comic one man show, può divertire.
MEMORABILE: L'umorismo del protagonista.

Belfagor 13/02/11 10:45 - 2620 commenti

I gusti di Belfagor

La morale di fondo del film quella che è, un residuo bellico della Guerra Fredda. Per fortuna si glissa su quell'aspetto, dedicandosi ad un'orgia di effetti speciali, esplosioni e spacconerie varie. Anche così, tuttavia, il film potrebbe essere una boiata, se non ci fosse Downey jr.: gigione al punto giusto, riesce a rendere divertente il personaggio di Tony Stark senza sforzarsi. L'esoscheletro aggiornato di Iron Man è indubbiamente debitore di Robocop e Terminator, ma è anche una delle componenti più interessanti del film.

Greymouser 20/02/11 14:55 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Per gli appassionati dei vecchi fumetti Marvel, la cosa più riuscita del film è certamente la scelta di Downey Jr nel ruolo di Tony Stark, veramente centrato e pienamente nella parte. Buoni anche gli effetti speciali e la realizzazione dell'armatura dell'eroe. La vicenda scelta dalla regia per fare da scenario all'azione di Iron man è invece troppo "recentista", e attenua in modo decisivo l'atmosfera di fedeltà al fumetto. Discreto ma non esaltante.

Tyus23 21/02/11 17:19 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Non essendo appassionato di fumetti Marvel e conseguentemente di questo tipo di film non credevo avrei apprezzato Iron man; invece questa trasposizione di Jon Favreau è stata per me una lieta sorpresa. Pur non avendo le aspirazioni "d'autore" dei Batman di Burton e Nolan, Iron Man è un film d'intrattenimento molto ben realizzato e che può contare su protagonisti sopra la media come Robert Downey jr, Jeff Bridges e Gwyneth Palthrow. Un non comune senso del ritmo e i notevoli effetti speciali fanno il resto. Buono.

Siregon 15/07/11 23:40 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Gli americani si esaltano per poco e questo film ne è la prova. Un prodotto mediocre che ha la fortuna di essere catapultato da uno sfavillante Downey Jr. in forma perfetta. È lui a regalarci un Tony Stark sfaccettato ma sopra le righe come il fumetto richiede. Gira tutto intorno a questa magnifica interpretazione e ad effetti ottimi per buona parte del film. Grande Bridges, di contorno Gwyneth Paltrow che sembra comunque divertirsi. Cede qualcosa nel finale ma resta molto godibile.

Luchi78 26/07/11 17:19 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Molto godibile l'inizio in Afghanistan, perde punti nel finale con lo scontro non troppo emozionante con Iron Monger. Peccato, perché l'interpretazione di Downey Jr. è notevole, riuscendo a far digerire allo spettatore il classico protagonista un po' spaccone che in seguito a crisi mistica diventa supereroe. Divertente ma poteva affondare meglio il colpo...

Redeyes 12/11/11 09:32 - 2128 commenti

I gusti di Redeyes

Stark ha di certo il suo fascino. Stark con un batteria di pentole, un po' di polvere pirica ed un accendino ti fa una super corazza. Stark se trovasse Macgyver lo scambierebbe per il fratello mancante. Iron man ha l'appeal di un trasformer, ma non delude troppo. La storia non brilla per originalità, ma ha dalla sua un ottimo protagonista, una brava Paltrow ed un carismatici (come poche altre volte) Bridges. Un Drugo così chi se lo aspettava! Sarebbe da vedere solo per lui. Un po' lungo e scialbetto, ma c'è di peggio.

Rullo 26/02/12 17:33 - 388 commenti

I gusti di Rullo

Iron man, al contrario di Superman o Spiderman, è stato un supereroe un po' snobbato dal cinema hollywoodiano fino all'arrivo di questo film firmato Favreau. Downey jr. svolge un ottimo lavoro di impersonificazione e tant'è che ora pensando all'uomo di ferro si pensa inevitabilmente a lui. Gli effetti speciali sono ben realizzati e la trama scorre liscia come l'olio.

Schramm 5/09/12 11:31 - 2412 commenti

I gusti di Schramm

Favreau riesce nella miracolosa impresa di consegnare alla scena e alla memoria il più intraducibile e meno carismatico dei paladini marveliani con fragorosi esiti da applauso interminabile. Downey Jr s'accorpa ciclopicamente Stark con la disinvoltura della più consumata primadonna, il plot benservito da un ritmo a tutto bpm accalappia senza mai offrire mezzo minuto di requie, i livelli di spettacolarità si tengono sul mastodontico andante, e pazienza per quel pizzico di retorica pacifista. E anche stavolta Lee può dormire sonni beati tra 4 guanciali. E lo spettatore al suo fianco.

Smoker85 18/11/12 14:37 - 384 commenti

I gusti di Smoker85

Simpatico film che ha il suo punto di forza nel protagonista il quale, per una volta, non è un supereroe martire, perfetto, pio e via dicendo, ma un uomo in carne e ossa che fa anche un po' l'esibizionista. Il ruolo calza come un guanto a Dawney Jr che offre un'ottima performance, così come Jeff Bridges (chiuso però in un ruolo molto più stereotipato e prevedibile). Brava anche la Paltrow (anche se a mio avviso penalizzata per gli stessi motivi di Bridges). Buoni gli effetti e simpatica anche l'idea di proiettare la trama su eventi bellici recenti.
MEMORABILE: La conferenza stampa finale.

Fabbiu 29/04/15 23:27 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Si è rivelato una vera sorpresa, vuoi perché il regista è quello di Elf, vuoi perché dal personaggio di Iron man c'era da aspettarsi di tutto. Downey Jr è perfetto nel ruolo dell'esaltato genio mitomane Tony Stark e nel complesso le buone trovate si vedono. Partendo dall'incipit di ambientazione afghana ai toni sempre giocherelloni fino al fatto che i personaggi sono tutti caricaturali. La musica rock e la sequenza del robot grezzo appena costruito (che per un po' ricorderà Robocop). Divertente come deve essere un cinecomic.

Saintgifts 14/01/16 10:05 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

I superhero non mi prendono molto... leggevo con un certo interesse Nembo Kid (parliamo di qualche anno fa) e lì sono rimasto. Iron Man mi è piaciuto e mi sono divertito durante la visione. I motivi sono diversi e travalicano tutto ciò che appare scontato, ma indispensabile, in questi casi, come la lotta tra il bene e il male e le varie retoriche che ne conseguono. La modernizzazione dell'antica armatura dei cavalieri, la sua costruzione, sono affascinanti. E poi Stark ama le auto e le moto retrò, mangia cheeseburger e ha una grande auto ironia.
MEMORABILE: Tony Stark parla con i suoi robot... soprattutto con l'addetto all'estintore.

Stelio 12/02/16 14:01 - 384 commenti

I gusti di Stelio

Sceneggiatura semplice e dozzinale, dialoghi spesso scontati ma trama decisamente scorrevole. Il tutto corredato da scene d'azione di sicuro impatto e livello, girate in modo spettacolare. Iron Man è un buon film - nonostante qualche limite - e si lascia guardare in modo dignitoso. Colonna sonora un po' troppo ripetitiva.

Vito 25/04/16 19:47 - 636 commenti

I gusti di Vito

Trasposizione cinematografica dell'omonimo personaggio dei fumetti Marvel. Buoni l'incipit e la creazione dell'armatura, che seguono precisamente le pagine dei comics sostituendo al Vietnam il più recente conflitto in Afghanistan. Per il resto ottime scene d'azione ed effetti speciali. Robert Downey Jr. è un perfetto Stark e Gwyneth Paltrow un'adorabile Pepper Potts. Forse si sente la mancanza di un cattivo all'altezza. Bridges sprecato. Simpatico il cameo di Nick Fury.

Modo 13/10/16 17:43 - 816 commenti

I gusti di Modo

Anche Iron Man entra nel mondo cinematografico. Il primo capitolo come sempre deve spiegare lo origini del supereroe ed essere nel possibile conciso per poi "esplodere" nel pieno dell'avventura. Il film nel complesso è riuscito, grazie anche all'attore principale Robert Downey Jr. e a Jeff Bridges gigione al punto giusto, che se la cavicchia. La Paltrow (causa suo ruolo) è invece abbastanza imbalsamata. Simpatici i "maggiordomi" robot. Ottimi effetti speciali per un divertimento assicurato.

Almicione 10/09/17 01:21 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Tanti SFX, tanta azione. La storia non mi convince e ancora meno fanno i molti dettagli della sceneggiatura; in particolare il film è pieno di lati banali che lo rendono molto americano. Eppur funziona! Tutta questa tecnologia incredibile (nel vero senso della parola) mi attrae particolarmente e poco importa se dietro c'è un'impalcatura fumettistica. Downey se la cava niente male nel suo stravagante personaggio ed evidentemente anche la regia ha eseguito le giuste scelte.

Ryo 18/12/17 01:03 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Prima pellicola dedicata al personaggio di Tony Stark. Molto curata sotto vari aspetti, apprezzabile lo sforzo di dare a tutto un taglio "realistico", ma spesso scade in contraddizioni che sfidano le leggi del buonsenso (è mai possibile che Tony non si faccia mai davvero male dentro quell'armatura?). Il personaggio è carismatico e si fa adorare, geniale la scelta di Robert Downey Jr. Buoni gli effetti speciali, ma nei successivi film saranno ancora migliori. Troppo spazio alle origini dell'eroe e un villain poco accattivante.
MEMORABILE: La prima armatura; Le varie prove, all'interno del garage e il robot-estintore; "I'm Iron Man".

Minitina80 4/05/18 08:48 - 2272 commenti

I gusti di Minitina80

Difficile trovare qualcosa che lo renda veramente diverso dai tanti supereroi arrivati sullo schermo. Essendo il primo capitolo si deve per forza presentare la nascita del personaggio, ma anche quello che viene dopo non si discosta molto dalla retorica preventivabile di un qualsiasi altro consimile. Emerge il carisma di Downey Jr nell’interpretare lo spaccone viziato di Stark, la cui metamorfosi ci risparmia per fortuna moralismi e sermoni vari. Maggiore spazio poteva essere dato a Bridges, invece che relegarlo al misero scontro conclusivo.

Thedude94 11/08/18 20:08 - 522 commenti

I gusti di Thedude94

Primo film dei MC Universe, vede un ottimo Downey Jr. nei panni del miliardario venditore di armi Tony Stark, che inaspettatamente è pronto per diventare il grande Iron Man. La regia di Favreau è molto buona, così come la sceneggiatura, che non si perde in banalità e smancerie da ragazzini ma piuttosto mette in mezzo temi importanti riguardanti il traffico di armi e la lealtà dei venditori. Ottimo il villain interpretato dal grande Jeff Bridges, carina la Paltrow e buono il resto del cast. Davvero un eccellente cinecomic.

Capannelle 6/05/19 00:21 - 3691 commenti

I gusti di Capannelle

Per raccontare i primi passi di Iron man Favreau sceglie uno stile fumettoso come consistenza e discontinuo come coinvolgimento. Se le sperimentazioni di partenza e le prime apparizioni del supereroe strappano applausi, altre parti vengono girate con azioni e dialoghi che fanno storcere il naso e vagonate di retorica, dal neopacifismo del protagonista alle immagini defgli afgani messi al muro. Per fortuna che c'è Downey jr a salvare tutto con una caratterizzazione superlativa.

Il ferrini 20/07/19 19:48 - 1647 commenti

I gusti di Il ferrini

Qui nasce il Marvel Cinematic Univers: per capirlo basta attendere l'apparizione di Fury (Sam Jackson) post credits. Il personaggio di Stark/Iron man è uno dei più interessanti della lunga saga e qui se ne raccontano le origini. Sostituito il Vietnam con l'Afghanistan per il resto la vicenda è piuttosto aderente al fumetto e può vantare un'ottima messa in scena nonché un Jeff Bridges insolitamente calvo e cinico. Favreau, che dirigerà anche il sequel e reciterà nel terzo, si ritaglia il simpatico ruolo di "Happy" (vedi anche Far from home).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Zender • 6/10/08 09:11
    Consigliere - 43813 interventi
    Uscirà l'8 ottobre 2008 la Special Edition 2 Dvd per la Paramount. Audio: Ita.5.1 Video: 16:9/2.40:1 Extra: Iron Man, Avventure corazzate + Scene estese ed eliminate + Io sono Iron Man + Iron Man l’invincibile + Gli effetti speciali del film + Il provino di Robert Downey Jr. + Il lavoro dell’attore sul personaggio + Il celebre trailer di Iron Man adattato al lungometraggio + Gallerie fotografiche. Volendo uscirà anche in Limited Edition a 2 Dvd in Box Metallico (Confezione Tin-Box 2 Dvd a tiratura limitata!)
  • Curiosità 124c • 5/01/09 12:58
    Risorse umane - 5141 interventi
    Il regista Jon Favreau aveva interpretato, nel 2003, il ruolo di Foggy Nelson, il socio dell'avvocato cieco Matt Murdock, nel film "Daredevil". Su "Iron man" si ritaglia anche il cameo dell'autista di Tony Stark, Happy Hogan.
  • Discussione 124c • 5/01/09 13:00
    Risorse umane - 5141 interventi
    Un film che sa veramente conciliare commedia, fumetto ed azione. Notevoli le armature, come anche i nemici che sono terroristi e non super-esseri.
  • Discussione Cotola • 22/02/09 15:03
    Consigliere avanzato - 3606 interventi
    2 nominations: Migliori Effetti sonori Migliori Effetti visivi
  • Curiosità Patrick78 • 8/07/09 14:19
    Magazziniere - 546 interventi
    La rivista americana -WIZARD- ha definito questo film come il migliore tratto da un fumetto.
  • Curiosità 124c • 9/07/09 12:30
    Risorse umane - 5141 interventi
    Patrick78 ebbe a dire: La rivista americana -WIZARD- ha definito questo film come il migliore tratto da un fumetto. Si, "Iron man" è divertente, ma vuoi mettere con "Spider-man" di Sam Raimi, o "Il cavaliere oscuro" di Chris Nolan ?
  • Musiche Orsobalzo • 25/09/11 12:28
    Magazziniere - 1070 interventi
    Titoli di coda sul celebre pezzo metal dei BLACK SABBATH IRON MAN, appunto..
  • Discussione Raremirko • 23/06/16 21:54
    Addetto riparazione hardware - 3441 interventi
    Mi stupisce che nessuno l'abbia notato; la maschera dell'Iron Man primordiale qui assomiglia molto a quella di Karl the butcher, ossia Schnass in Violent shit!!!
    Ultima modifica: 23/06/16 21:54 da Raremirko