Transformers

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Transformers
Anno: 2007
Genere: fantastico (colore)
Note: E non "Trasformers"
Numero commenti presenti: 32
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 29/06/07
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Don Masino 30/06/07 01:17 - 63 commenti

I gusti di Don Masino

Fantascienza per ragazzi (diciamo forse dai 13 ai 18 anni, più o meno) ispirata agli eroici robottoni (o autobot) giapponesi e portata su grande schermo con la consueta fragorosità da Michael Bay (e la complicità di Spielberg). Il risultato? Tutto sommato deludente, anche se vedere in movimento -e che movimento!- certi complessissimi ingranaggi il suo effetto indubbiamente lo fa. E lo fa anche la sceneggiatura, che in alcuni punti riesce a strappare qualche inattesa risata (non involontaria, per una volta).
MEMORABILE: I robottoni cercano di nascondersi in giardino alla vista dei genitori del protagonista apparendo maldestri e... simpatici!

Flazich 30/06/07 08:25 - 658 commenti

I gusti di Flazich

Una delusione unica: trama allungata con talmente tanta acqua che non si può neppure definire brodaglia, attori semisconosciuti e nemmeno tanto bravi (immancabile la solita bellona, ma doppiata malissimo), colonna sonora accettabile. Unico punto di forza del film gli effetti speciali che in certi momenti sono veramente notevoli. La battaglia nella città o nel deserto sono veramente ben fatti. Unico neo delle trasformazioni: la maggior parte di queste sono troppo veloci e non si riescono a gustare. Peccato.

Puppigallo 30/06/07 08:50 - 4525 commenti

I gusti di Puppigallo

Fino al secondo attacco (quello del bellissimo scorpione robotico) nel deserto, il film è più che buono e il ragazzetto protagonista è ancora sopportabile (nonostante l’auto transformer sembri più il maggiolino della Disney). Ma poi, con l’arrivo di tutta la squadra robotica, inizia il rapido declino e la pellicola scivola sempre più nello spot per promuovere i giocattoli che invaderanno il mercato, con dialoghi da liceo, poi da scuole medie e infine da elementari. Meglio il robottino bastardo, che il tronfio Megatron. Vergognosamente lungo.
MEMORABILE: Il primo attacco nel deserto.

Lele Emo 30/06/07 17:47 - 173 commenti

I gusti di Lele Emo

Pessimo. La vera "cacchiata" dell'anno! Un film bassamente puerile, sciocco, che nulla ha a che vedere con la celebrata serie cartoon e di anime originali giapponesi. I dialoghi (non che mi aspettassi il simposio di Platone) sono stati scritti in modo troppo demenziale e anche le necessarie scene d'azione sono troppo lunghe, confuse e frastornanti, al punto da non vedere ora che finiscano. Brutto, sciocco e di una lunghezza deprimente. Quasi inguardabile. Molto deludente, anzi troppo.

Stubby 5/07/07 02:03 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Un bel giocattolone che strappa risate e sicuramente molto appagante sotto il punto di vista visivo (anche se spesso e volentieri durante le battaglie non si capisce nulla). Comunque questi film americani son tutti uguali: il nerd sfigato, la gnocca che sta col tipo bello e tutto muscoli e poi si innamora del primo... Si lascia guardare.

Gianlux 9/07/07 11:05 - 20 commenti

I gusti di Gianlux

Sarò forse un inguaribile nostalgico dei robot anni '70/80 ma ho davvero apprezzato questa trasposizione cinematografica dei Trasformers! Tecnicamente notevole, in quanto ad effetti speciali (su tutti la trasformazione di Megatron) è supportato da una storia un po' banalotta ma godibile. E adesso noi, ragazzi degli anni '70, attendiamo speranzosi che un facoltoso produttore si lanci nel progetto di portare sul grande schermo il mitico Goldrake.

D.Laurent 12/07/07 11:08 - 8 commenti

I gusti di D.Laurent

Operazione nostalgica o macchina per far soldi? Sta di fatto che tra effetti speciali fracassoni ed una scenggiatura invisibile il film diverte, come ultimamente i film di Bay non facevano più. Molta ironia, soprattutto nella prima parte, la più riuscita, ed effetti speciali da mascella a terra alla fine bilanciano lo spaventoso vuoto di idee e di trovate della seconda parte, tutta affidata ai retorici e ridicoli dialoghi dei robot e ad uno spettacolare e confusionario scontro finale. Sufficiente con riserva.

Lattepiù 20/07/07 13:20 - 208 commenti

I gusti di Lattepiù

Boiata colossale. Quando assistiamo alle avventure quotidiane del giovane nerd il film è accettabile, ma quando arrivano i robot e cominciano a darsele, collassa miseramente. Peccato che non si tratti di una commedia adolescenziale, ma del film dei Transformers. I robottoni si muovono in maniera del tutto innaturale, fanno la beakdance come pesassero cinquanta chili; hanno delle espressioni facciali da schiaffi; sono praticamente dei videogames falsi come una moneta da tre euro, così come false sono le scene d'azione in cui non si capisce nulla.
MEMORABILE: Certi dialoghi, trashissimi, tra robot: "Perchè difendete gli umani, sono una razza inferiore" "Perché hanno il diritto di scegliersi il loro destino"

Galbo 2/08/07 17:56 - 11451 commenti

I gusti di Galbo

Classico esempio (come per molti film di Michael Bay) di giocattolo fracassone, si fa guardare piacevolmente (anche se sarebbe stato meglio farlo durare un po' meno). Si sarebbe gradita inoltre una cura un maggiore della scrittura della sceneggiatura. Certo non si pretende Amleto, ma ad una indubbia efficacia della parte spettacolare si abbinano dialoghi francamente ridicoli ed imbarazzanti, così come imbarazza che un grande attore come John Voight sia stato coinvolto (speriamo almeno a caro prezzo) in un film del genere.

Zenigata 9/08/07 17:35 - 4 commenti

I gusti di Zenigata

Per i nostalgici come me è un film da non perdere. Ci sono diverse chicche tratte dalla primissima serie a cartoni (il motivetto quando si trasformano ad esempio) che mettono in secondo piano la trama piuttosto scontata. E' avvincente e per niente noiso pur essendo un film di animazione pura. L'unica nota negativa è la velocità con cui sono girate le scene di combattimento: spesso è difficile seguirle.
MEMORABILE: La liberazione di Megatron.

G.Godardi 10/08/07 16:27 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Spielberg è un produttore dalla personalità talmente forte che, quando crede davvero in un soggetto da realizzare, i suoi tratti distintivi sono recepibili anche i film altrui. E così è anche per questo film di Bay, dove sono ben distinte due linee narrative: una fracassona e ipertrofica (cioè quella di Bay) e un'altra più sottile e divertita, consona allo Spielberg touch, dove assistiamo alla descrizione del quotidiano americano tanto caro al regista. Ovvio che finchè prevale tale linea il film è godibile, quando subentra l'altra ci si annoia un po'.
MEMORABILE: Notare l'autobot nella concessionaria che se la prende con un maggiolone, chiaro sberleffo all'Herbie disneyano.

Fabbiu 9/11/07 15:33 - 1954 commenti

I gusti di Fabbiu

Gli effetti speciali molto curati sono l'unico motivo grazie al quale il film non scade totalmente; perché per il resto è solo una ragazzata piena di dialoghi pseudo-informatici e riprese frenetiche e confuse con musiche da fighetti; il più delle volte è incomprensibile. Grande banalità e uso di stereotipi americani a manetta come l'Hacker Hip Hop e l'irritantissima analista dei computer della difesa nazionale che è giovane e bella. Per non parlare della voce di Optimus Prime, che è quella sfigatissima dei trailer. Orribile.

Pol 13/11/07 18:31 - 589 commenti

I gusti di Pol

Un film apprezzabile esclusivamente dai fan della serie animata (e mi includo nella lista). Giudicandolo con obiettività infatti bisogna dire che se il film parte col piede giusto (il tono iniziale da commedia, a mio avviso, funziona), dal momento preciso in cui compaiono i federali si cade sempre più nell'abisso. Ma per chi come me è entrato in sala solo per vedere i robot della propria infanzia che si trasformano, tutto questo passa in secondo piano.
MEMORABILE: Tutta la sequenza iniziale con l'elicottero: il film avrebbe potuto finire lì.

Rebis 3/01/08 19:13 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Adattamento cinematografico roboante e sintonizzato all’era del digitale, che mette l’accento su tutte le eredità degli anime giappo e sulle ascendenze di kinghiana memoria. La computer grafica trionfante sa far pesare l’acciaio robotico sull’asfalto metropolitano ma cancella inarrestabile ogni traccia di regia, smarrisce il senso – effimero – del racconto e abbassa la temperatura generale dello sferragliante sfacelo dai vertici auspicabili dell’escatologia urbana. Peccato. Solo frastornante divertimento.

Magnetti 30/07/08 10:43 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Film molto fumettoso che ricorda da vicino i robot dei cartoni animati della mia generazione (classe 1969). Proprio i robot sono realizzati alla perfezione in un film che per il resto è prevedibile ma godibile (strana contraddizione ma è proprio così). Produttori e registi hanno puntato molto sulle scene di azione pestando sull'acceleratore e questo va bene... ma meglio concentrarsi sulla umanizzazione dei robot, vero plus del film. Assurdo far durare un film come questo più di due ore, il tasto fast forward sarà utilizzato da molti.

Supercruel 31/07/08 16:18 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Nonostante realizzare un film sui Transformers riveli a prescindere una geniale follia, Bay fallisce abbastanza miseramente l'obbiettivo. Tolto lo stupore per la mirabolante perfezione dei pirotecnici visual effects, rimane una storia che non coinvolge e una regia eccessivamente epilettica. Burlesco, poi, che la pellicola diventi gradevole quando vira sulla commedia (come la divertente scena nel giardino di casa del ragazzo) e diventi tediosa quando l'action cafone inonda lo schermo. Brutto.

Onion1973 6/01/09 01:20 - 154 commenti

I gusti di Onion1973

Un film complessivamente modesto, che però ha alcune note positive. Un teenager viene convolto in una battaglia ancestrale tra due popoli alieni che vivono sottoforma di macchine/robot. Il film, che riprende la serie animata degli anni '80, poggia su strabilianti effetti speciali e sulla simpatia dei giovani attori impegnati (Laboeuf e Cox). Invero la prima parte del film, più commedia, in cui i robot sono più marginali è molto migliore della seconda (un combattimento senza soluzione di continuità). Spassosa la scena del giardino. Passabile.

Herrkinski 1/02/09 21:52 - 5292 commenti

I gusti di Herrkinski

Si potrebbe riassumere in: fantascientifico fracassone, per amanti della computer-grafica e dei film spettacolari. Degli originali "transformers" non resta molto in verità, tuttavia il film si lascia vedere, in primis per alcuni tocchi ironici non disprezzabili e poi per gli SPFX, che come detto abusano della CGI ma risultano ovviamente d'impatto. Bay usa un montaggio fin troppo adrenalinico nelle scene d'azione, causando un gran caos visivo, non sempre intellegibile. La sceneggiatura è piena di stereotipi, ma fa parte del gioco. Rumoroso.

Daniela 18/02/09 15:57 - 9644 commenti

I gusti di Daniela

Vedendo un film di Bay si sa già cosa aspettarsi: testosterone a pioggia, superfici cromate, inquadrature luccicanti, elicotteri che volano al tramonto, insomma cazzatone però spettacolari. Il guaio è che qui proprio lo spettacolo latita, per cui i transformers del titolo non riescono a stupire tanto da distogliere l'attenzione da una storia stupidella e da personaggi fra il banalotto e il decelebrato. Shia dovrebbe essere simpatico ma costituisce un buon motivo per fare il tifo per la distruzione del genere umano. Che purtroppo non avviene. Turturro, sei uno dei miei miti personali, perchè?

Harrys 28/06/09 19:31 - 682 commenti

I gusti di Harrys

Molto fastidioso. Per la sua spocchia, per la sue pretenziosità, per la sua fama (che non mi spiego). Lasciando perdere la sceneggiatura (definirla ridicola sarebbe un complimento), veniamo direttamente alle fantomatiche scene d'azione "alla Bay"... di una noia mortale. Ebbene sì. Proprio nella battaglia finale, il climax (in teoria) che il film avrebbe dovuto raggiungere svanisce in un nugolo di improbabili ralenti, sequenze fracassone e balordaggini varie. Se proprio vogliamo salvare qualcosa, direi gli effetti speciali (e ci mancherebbe) *1/2

Manowar79 15/09/09 16:33 - 309 commenti

I gusti di Manowar79

I Transformers sono come il sintetizzatore Yamaha DX7: contestualizzati e confinati nei lontani anni '80, simboli indiscutibili della fantascienza animata insieme a Vultus 5 e a He-Man. Ma, se nel caso di He-Man si riuscì a ricreare in parte l'atmosfera della serie a cartoni (era più o meno lo stesso periodo), nel caso dei Transformers la computer grafica e le accelerazioni impressionanti tipiche delle produzioni odierne non fanno altro che creare un tremendo fastidio agli occhi e una tristezza infinita nei cuori dei nostalgici. Buio pesto.

124c 18/09/09 12:03 - 2778 commenti

I gusti di 124c

Mettiamo subito in chiaro una cosa: a me piacciono di più i robottoni giapponesi; quelli americani, fin dalla loro prima versione animata, mi sono sempre sembrati limitati e fin troppo... americani! "Transformers" era una serie animata anni 80 con robot che si trasfomavano in veicoli da strada e aerei. Questo film ne è la versione dal vivo, voluta da Spielberg, interpretata dal suo nuovo pupillo (Shia LaBeouf) e diretta con da Micheal Bay, mago di scene d'azione caotiche. "Powerangeroso".
MEMORABILE: Megan Fox, la vera rivelazione del film.

Belfagor 16/11/09 09:16 - 2627 commenti

I gusti di Belfagor

Da un regista come Bay non si pretende certo un prodotto da intenditori, ma almeno potrebbe girare qualcosa che non grondi cliché dall'inizio alla fine, per una volta? Come sempre le idee latitano e ci si ritrova immersi in compiaciute banalità. Quel che è peggio, Megan Fox non riesce ad imporsi completamente come unico elemento salvabile del film (esteticamente, s'intende). E poi scusate, ma perché dovrei fidarmi di un film nel quale la salvezza del mondo è nelle mani di Shia LaBeouf? *!

Rambo90 3/02/10 02:38 - 6435 commenti

I gusti di Rambo90

Ottimo film di fantascienza con un grande senso dell'azione (che il regista aveva già dimostrato con i vari Bad Boys e Pearl Harbor) e buona costruzione dei personaggi. La storia è fresca e non ha un momento di noia, nonostante la durata della pellicola e alcune gag sono parecchio divertenti. Simpatico LaBeouf, ma la parte dei leoni la fanno l'emergente Duhamel, il bravissimo Turturro e Jon Voight.

Piero68 9/03/11 14:30 - 2781 commenti

I gusti di Piero68

La pellicola è indiscutibilmente troppo lunga ma, a parte questo, Transformer centra in pieno l'obiettivo prefissato con Bay (che diventa una sorta di controaltare di Emmerich). Non riesco ad essere critico verso questo film perché, ripeto, il risultato va giudicato anche in base ai presupposti e l'obiettivo era quello di creare un film divertente, pieno di adrenalina ed effetti speciali. Trovo LaBeouf e Fox perfetti per il loro ruolo e le gag simpatiche non mancano. Così come non mancano buoni effetti e qualche idea ben sfruttata. Godibile.

Greymouser 7/05/11 19:05 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Chiassoso nella messa in scena, ipercinetico nel montaggio, melenso nell'impianto narrativo, questo film si dimostra un classico prodotto usa-e-getta alla Bay. Guardalo, consumalo e dimenticalo in fretta, insomma. Il cast, che vede la presenza dei volti noti ma inespressivi dei virgulti Labeouf e Fox, presenta anche la sprecatissima "chicca" di un attore vero come Turturro. Effetti speciali buoni, ma persi nel fracasso generale.

Tyus23 4/07/11 11:44 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Se per fare un bel film bastassero degli (ottimi) effetti speciali questo Transformers probabilmente sfiorerebbe il pallinaggio massimo. Purtroppo per Micheal Bay non è così e anzi, in questo caso, il confuso bombardamento di effetti dell'ultima interminabile mezz'ora finisce per creare assuefazione e addirittura portare alla noia. Fino a lì non è che ci sia molto: la vicenda è risaputa, i personaggi banalotti ma perlomeno il tutto riesce a non risultare insopportabile grazie a qualche spruzzata di autoironia. Per ragazzini.
MEMORABILE: Megatron si risveglia dopo un sonno secolare ed esclama: "Io sono Megatron!"

Cloack 77 6/10/12 16:44 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Il punto debole è la sceneggiatura, una specie di copietta di Independence day, infarcita di discorsi o, vista la profondità, di slogan e spot sulla libertà tanto cari all'America del dopo 11 settembre; quando cessano le "battute" e cominciano gli scontri il prodotto diventa soddisfazione delle aspettative. Davvero poco per essere definito "film".

B. Legnani 15/12/12 01:12 - 4785 commenti

I gusti di B. Legnani

Brutto mica poco (*½). Interminabile, fracassone, talora confuso, regge non male fino alla scena dell'arresto, poi cala vertiginosamente trasformandosi - annota sagacemente Morandini - nella parodia di sé stesso. Retorica a go-go, citazioni e richiami continui (pure un aereo che buca un grattacielo in stile Torri Gemelle), umorismo non funzionante. Senza contare che i robot cattivi sono più simpatici di quelli buoni. Si salva alla grande, ma certo non grazie alla sceneggiatura, Megan Fox.

Furetto60 14/03/14 09:39 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Da un film tratto da una linea di giocattoli mi aspetto che sia un giocattolone e sotto questo profilo il film non solo non delude, ma va oltre grazie a una serie di effetti speciali da lustrarsi gli occhi. Si aggiunga una dose di umorismo autoironico, purtroppo limitato perlopiù alla prima parte, nonché alla presenza corroborante della Fox. Ovviamente non si può chiedere un approfondimento dei personaggi, che infatti non c’è. Divertente.
MEMORABILE: Che cos’è? E’ la cucina!; The Fallen sulla cima della piramide intento a distruggere millenni di storia.

Zardoz35 27/03/15 11:54 - 251 commenti

I gusti di Zardoz35

Fumettone per adolescenti decisamente deludente, tratto dagli omonimi cartoni animati anni Ottanta, che può contare diversi sequel. Chi si aspetta azione a volontà ed effetti speciali sarà soddisfatto, ma la trama è banale e si riduce alla solita lotta buoni/cattivi, con gli umani a fare quasi da spettatori. Anche se i dialoghi sono spesso dominati dall'ironia, gli attori non è che si dannino l'anima, salvo parzialmente Turturro e Duhamel. Simpaticissimi e stravaganti i genitori di Sam.
MEMORABILE: Bernie Mac/Bobby Bolivia, simpatico e stralunato venditore di auto, anche sfortunato nella vita (visto che verrà a mancare l'anno seguente).

Jena 25/10/20 12:47 - 1219 commenti

I gusti di Jena

L'idea di trarre un blockbuster fantascientifico da giocattoli per bambini poteva sembrare folle e invece la cosa... ha funzionato, tutto sommato, originando una saga che ha fatto incassi stratosferici. Forse perché il primo risulta anche il più passabile: LaBeouf è simpatico (come suo padre, il mitico Kevin Dunn), gli effetti speciali sono strabilianti e il ritmo indiavolato. Certo nel pacchetto Michael Bay sono comprese smargiassate yankee ed esaltazione patriottarda dell'US Army. A un certo punto però il flusso incessante di tecnologia e scontri diventa estenuante...
MEMORABILE: La distruzione della base USA; Il mini Transformers sull'AirForce One.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione G.Godardi • 11/11/07 16:40
    Call center Davinotti - 667 interventi
    Rispondo un po' a grandi linee perchè non ricordo bene il film adesso...cmq se ho messo ET tra i ricordi di sicuro c'era un appiglio più grande di quello che sto per dire....ovvero che i transformers sono degli extraterrestri....e che il rapporto tra l'autobot protagonista(che è cmq un extraterrestre che si è un po' perso...) e il protagonista umano ricorda un po' quello tra ET ed Elliott...poi mi vengono in mente certe descrizioni d'ambito quotidiano e domestico....ma ripeto,dovrei rivedere il film per dire davvero perchè ho messo ET tra i ricordo...ah questa mia dannata memoria!

    Cmq, ribadisco che se l'ho messo come ricordo l'ho fatto con cognizione di causa....
    Ultima modifica: 12/11/07 00:42 da G.Godardi
  • Discussione Zender • 11/11/07 18:25
    Consigliere - 43738 interventi
    Nessuno lo mette in dubbio, che tu l'abbia fatto con cognizione di causa. Era una mia semplice curiosità, ma se non te lo ricordi fa niente, magari ti tornerà in mente il giorno in cui lo riguarderai.
  • Discussione Galbo • 14/11/07 07:50
    Gran Burattinaio - 3777 interventi
    Il tema dell'extraterrestre lontano da casa può a grandi linee richiamare ET. Certo Transformers non ha niente della poesia del capolavoro di Spielberg che alla fine è il classico bolckbuster (magari anche piacevole) che si dimentica un attimo dopo essere usciti dal cinema.
  • Discussione G.Godardi • 14/11/07 11:07
    Call center Davinotti - 667 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Il tema dell'extraterrestre lontano da casa può a grandi linee richiamare ET. Certo Transformers non ha niente della poesia del capolavoro di Spielberg che alla fine è il classico bolckbuster (magari anche piacevole) che si dimentica un attimo dopo essere usciti dal cinema.

    Ovviamente Transformers non ha niente della poesia di Spielberg,infatti è un film di Bay.
    Quello che volevo soltanto sottolineare è come cmq nel film vi siano alcune tematiche care a Spielberg (in linea di massima tutta la parte dedicata alla vita del ragazzo protagonista,in particolar modo la descrizione del contesto familiare e della cittadina in cui vive).
    Poi vi è una parte tipicamente Bay,adrenalinica e frenetica(tutte le sequenze d'azione,la parte militare così simile a Indipendace Day e il finalone)
  • Discussione Zender • 14/11/07 14:21
    Consigliere - 43738 interventi
    Benissimo, abbiamo appurato anche il legame, a questo punto. Vuol dire che questo topic non è stato inutile :)
  • Discussione Fabbiu • 15/11/07 14:18
    Segretario - 655 interventi
    Pol hai scritto che il film da un lato ti è piaciuto, più che altro per un valore affettivo, perchè eri un fan della serie animata.
    Guarda, io non sono mai stato un fan dei transformers, però un pò come tutti i bambini passavo giornate intere a guardare i cartoni animati, e i transformers che ricordo io erano completamente diversi da questi.
    Ripeto, non me ne sono mai inteso tanto di questi robottoni, ma io ricordo un Commando (avevo anche il giocattolo) che era un camion e forse era il capo, aveva un rimorchio in cui dentro c'era la base tutta elettronica. Poi mi ricordo un cattivo che si trasformava in pistola gigante, e ho molti pochi ricordi sulla serie, comunque nessuno che si potesse collegare al film.
    E Comunque di transformer ne hanno fatti tanti, se poi il film si collega a qualche serie moderna oppure recente (e come al solito le versioni recenti dei cartoon sono schifosi plagi), questo in qualche modo escluderebbe il fatto del valore affettivo.
    Ultima modifica: 15/11/07 22:19 da Fabbiu
  • Discussione Pol • 15/11/07 18:10
    Fotocopista - 185 interventi
    Obiezioni pertinenti, direi.
    Nonostante la mia ignoranza nei confronti delle tante serie prodotte è chiaro che il film trae più ispirazione da quello che è venuto dopo la prima serie: quindi Megatron non è QUEL Megatron, Commander si chiama Optimus Prime (il nome più brutto mai udito in un cartone animato...ma che è, una marca di burro?), il design dei robot è meno quadrato e più 'organico' etc etc.
    Ma è bastata la scena d'apertura con l'elicottero per farmi godere come un bambino, e figurati che quel personaggio è stato inventato apposta per il film, quindi probabilmente non è neanche un valore affettivo legato a 'quei' transformer, quanto al concetto fanciullesco di 'robot che si trasformano' che da bambini ci sembrava così fantastico.
    Se poi mi dici che il film è pessimo sotto il profilo 'artistico'...beh, non posso che essere d'accordo!
  • Discussione G.Godardi • 15/11/07 18:24
    Call center Davinotti - 667 interventi
    Dai che il film è divertente...dura solo un po' troppo.
  • Homevideo Gestarsh99 • 12/10/11 11:31
    Scrivano - 15076 interventi
    Disponibile l'intera trilogia in "Big Head Special Edition" (4 Blu-Ray Disc + 1 DVD + 1 E-Copy) dal 06/12/2011 per Paramount/Universal:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Spagnolo Tedesco Francese
    5.1 DTS HD: Inglese
    Dolby TrueHD 5.1: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese Inglese NU Francese Tedesco Danese Svedese Norvegese Spagnolo Finlandese Olandese Turco Greco Polacco Ungherese Portoghese
  • Discussione Enricoze • 26/09/19 12:56
    Disoccupato - 1 interventi
    Bellissimo film, ha risposto a tutte le mie aspettative