Un piede in Paradiso

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

E dopo aver diretto il solo Terence Hill nel discreto RENEGADE - UN OSSO TROPPO DURO, per par condicio E.B. Clucher (ovvero Enzo Barboni, il regista dei Trinità) si dedica a Bud Spencer per una commedia “americana” (siamo in Florida, una volta di più) in cui l'eterna lotta tra Bene e Male viene condotta rispettivamente da Thierry Lhermitte (l’angelo) e Carol Alt (l’emissaria del diavolo). L'oggetto del contendere è ovviamente la coscienza del tassista Bud Spencer, che per un caso fortuito entrerà in possesso del biglietto vincente di una lotteria da 150 milioni di dollari. Naturalmente il biglietto non sarà più dove doveva essere e la caccia comincerà. Spunti...Leggi tutto stravecchi per una commedia garbata ma senza nerbo, in cui le patetiche buone e cattive azioni (telefonate) dei due messi extraterreni si alternano ai guizzi di simpatia di un Bud Spencer che, pur invecchiato e imbolsito, resta almeno un attore spontaneo e con un senso dell'umorismo molto personale. Abolite (per raggiunti limiti d'età) le megazuffe in favore di un unico scontro di breve durata, ci si consola con qualche equilibrismo perso tra inseguimenti fiacchi e una battaglia tra taxi impostata (ma con molta immaginazione) come una partita di football. Lhermitte e la Alt sono comunque spalle ridicole: lui sembra uscita dai film comici di trent'anni fa, lei più che sgranare gli occhioni (splendidi), sciogliersi i capelli, regalare il suo magnifico sorriso non fa (d'altronde la sceneggiatura quello offriva...). Troppo in sordina le musiche, insulso il resto del cast. Per fortuna il mestiere di E.B. Clucher dà un buon ritmo che se non altro nasconde le tantissime pecche di un film inutile.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 23/08/07 14:57 - 1932 commenti

I gusti di Fabbiu

Ho visto questo film perchè incuriosito dall'assurda coppia Spencer-Alt. La venatura fantastica (la sfida tra l'angelo e il diavolo) non basta a rendere interessante il soggetto, troppo spento e riciclato. E se la pubblicità della pellicola puntava tutto sulla grande Carol Alt, questa si scopre servire a molto poco. Non ci sono scazzottate degne di Bud, tantomeno gag efficaci. Qualche battutina leggera leggera, un simpatico ma ripetitivo motivetto sonoro e un carino stile tipico dell'America di inizio anni '90. Spencer è tuttavia un bravo attore.

Lovejoy 29/12/07 18:24 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Di certo non uno dei migliori film della coppia Clucher/Spencer ma comunque divertente, specie nella indiavolata (è proprio il caso di dirlo) seconda parte. Il ritmo è buono, i personaggi bene approfonditi e la regia di Clucher si mantiene su buoni livelli. A deludere in parte è il cast. Spencer non si discute: la sua bravura e simpatia sono da tutti riconosciute e qui è una volta di più bravissimo. Così come ottimi sono Bannen e Sorel. A deludere sono i due coprotagonisti, la Alt (splendida comunque) e Lhermitte, due autentici pezzi di legno.
MEMORABILE: "il signor Bull Webster, suppongo?" "La supposta è giusta!"

Galbo 11/07/09 09:22 - 11379 commenti

I gusti di Galbo

Film che tutto ha puntato sulla strana ed improbabile coppia Bud Spencer-Carol Alt diretti dall'esperto Clucher. Il risultato è francamente deludente: Spencer si mantiene ancora su discreti livelli anche se si intravedono i primi segni del declino artistico; la Alt è bella sì ma artisticamente su livelli improponibili; inoltre se il soggetto appare interessante, la sceneggiatura scivola su livelli insufficienti e ampiamente prevedibili.

Pennino18 22/04/13 21:11 - 1 commenti

I gusti di Pennino18

Canto del cigno della collaborazione Spencer/Clucher. Nel contesto di una quasi classica commedia americana Spencer giganteggia, non solo per stazza fisica, sulla coppia Alt/Lhermitte. Gli anni d'oro sono finiti, ma la simpatia di Bud rimane intatta, alle prese con un angioletto (nell'idea doveva essere Hill) e una diavolessa che lo tenta persino in una divertente scena "piccante" nella cinematografia di Spencer. Per bambini e per chi si diverte sempre con un mito popolare come Bud.

Rambo90 31/10/13 17:02 - 6343 commenti

I gusti di Rambo90

Bud Spencer in una delle sue ultime sortite cinematografiche: la storia non è granché, ma la regia di Clucher sa dare un bel ritmo (soprattutto nella seconda parte) e la simpatia del protagonista la fa da padrone. Efficace Lhermitte come spalla occasionale, un po' meno la Alt che oltre la bellezza nulla offre. Buona la colonna sonora, breve la scazzottata ma in compenso ci sono molti scontri d'auto. Godibile.

Maxx g 2/11/13 00:20 - 492 commenti

I gusti di Maxx g

Passata come una meteora nella stagione 90-91, è una commediola per famiglie che si lascia vedere senza troppi problemi. Bud non è supportato da Terence Hill ma dal mite Therry Lhermitte, nel ruolo di un angelo che ha il compito di portare Bull (Spencer appunto) sulla retta via, contrastato da un diavolo (Carol Alt). Tutto sommato ci si diverte e si passa un'ora e mezza spensierata, ma manca essenzialmente un ingrediente fondamentale ovvero le botte: qui ne dà veramente poche...
MEMORABILE: Le scorribande di Bull e l'angelo in giro per la città a cercare il gilet blu.

Ultimo 8/07/15 10:13 - 1358 commenti

I gusti di Ultimo

Commedia dei primi anni 90 che vede Bud Spencer tassista d'occasione, alla ricerca del biglietto smarrito che potrebbe dar lui una ricchezza infinita. il grande Bud, invecchiato ma sempre simpatico ed efficace, è coadiuvato da Lhermitte e Carol Alt, rispettivamente l'angelo e il diavolo. La vicenda, specie nella prima parte, non è nulla di eccelso, ma un buon ritmo e qualche inseguimento degno di nota lo promuovono, rendendolo un film niente male.
MEMORABILE: La battaglia tra i taxi.

Brik94 7/08/15 11:02 - 68 commenti

I gusti di Brik94

Uno dei film che preferisco di Bud Spencer in assoluto. La storia, pur semplice, si fa guardare con interesse e diverte. Bud è simpatico come sempre, affiancato questa volta da Lhermitte in versione rompiscatole di turno; certo non è Terence o Giuliano Gemma o Tomas Milian, ma se la cava bene. Bella Carol Alt agli esordi in versione diavolo. Un prodotto riuscito del fido Barboni.
MEMORABILE: La canzone finale; La scazzottata.

Rigoletto 16/12/15 21:29 - 1554 commenti

I gusti di Rigoletto

Pensavo peggio, invece la regia di Clucher riesce, per chissà quale alchimia, a reggere per tutta la durata. Bud fa il suo e non è in discussione, ma la coppia Lhermitte-Alt è un po' anonima. Magari qualche volto più smaliziato avebbe reso giustizia ai loro ruoli. Nel cast figura anche Riccardo Pizzuti, qui nella prima e ultima prova in un film con Bud Spencer dopo i guai giudiziari di metà anni '80. Due pallini di stima.

Disorder 22/12/15 15:39 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Purtroppo con il passare degli anni la regia di Barboni si è appiattita fino a un livello sub-televisivo, perdendo quello smalto che aveva contraddistinto i lavori degli anni 70-80. Questa innocua commedia si regge praticamente solo sulle spalle di Bud Spencer, la cui simpatia e il carisma consentono un certo divertimento, nonostante lo spunto risibile e risaputo. Cast di contorno di livello decisamente scadente. Solo per completisti di Bud.

Domila1 17/08/19 09:06 - 53 commenti

I gusti di Domila1

L’impressione è che se fosse stato girato dieci anni prima avrebbe reso meglio. Comunque un simpatico film dello Spencer solista, con Lhermitte insolita ma efficace spalla. La mano di Clucher si sente e c’è pure qualche spassosa gag. C'è solo una breve scazzottata, ma tale assenza viene compensata dalle numerose scene di inseguimenti. È superfluo dire, comunque, che senza Spencer il film varrebbe molto meno, perché anche qui Bud offre una bella interpretazione.
MEMORABILE: Spencer che manda all’ospedale l’angelo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.