Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ESPERIMENTO DEL DR. K

All'interno del forum, per questo film:
L'esperimento del dr. K
Titolo originale:The fly
Dati:Anno: 1958Genere: fantascienza (colore)
Regia:Kurt Neumann
Cast:David Hedison, Patricia Owens, Vincent Price, Herbert Marshall, Kathleen Freeman, Betty Lou Gerson, Charles Herbert
Note:Aka "L'esperimento del dottor K", "L'esperimento del dottor K.". Seguito da "La vendetta del dottor K".
Visite:1954
Filmati:
Approfondimenti:1) WILLIAM CASTLE: IL GRANDE IMBONITORE E I SUOI EMULI
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 26
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 29/7/07 0:18 - 4274 commenti

Prima de La Mosca. Sorprende che si riesca a tenere l’attenzione e la tensione dello spettatore senza il bisogno di usare trucchi avveniristici, mostrando per bene il “mostro” per così breve lasso di tempo. Il grandissimo Vincent Price non è protagonista, ma lo si ricorda benissimo. Un bel film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ragnatela finale.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 2/7/09 11:47 - 10669 commenti

Grande classico e vero e proprio capolavoro del genere b-movie, ha per protagonista un ricercatore che per uno strano esperimento assume le sembianze di una mosca. Pur realizzato nel 1958, il film di Kurt Neumann appare tecnicamente dignitoso ed ha il pregio di unire una forte ed efficace componente drammatica (con buona caratterizzazione psicologica dei personaggi) a quella puramente spettacolare e visiva. Splendidamente rifatto da Cronenberg.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 27/8/07 16:52 - 3875 commenti

Riconoscendo che si tratta di pellicola diretta nel lontano 1958, va però ammesso che, al di là della buona sceneggiatura e degli efficaci dialoghi, il film è stato, per tempo, sopravvalutato oltre ogni misura. Non v'è una regia che possa essere definita innovativa e gli effetti speciali rasentano il ridicolo (la mosca/uomo della chiusa). Malinconico esempio di cinema di qualità, con doppiaggio italiano esemplare ed interpretazioni - purtroppo - circoscritte ai tempi che furono. Il seguito è, per quanto possibile, ancora peggiore. Noiosetto.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 7/7/08 19:06 - 3008 commenti

Un grande classico, con alcune scene indimenticabili, una atmosfera di pervasiva angoscia, e una compattezza rara pur nella narrazione a ritroso: esempio preclaro di come la nozione di "B-movie" (categoria cui indubbiamente questo gioiello appartiene) vada maneggiata con cura, perchè i confini sono assai labili anche verso l'alto... Indimenticabile, a differenza del seguito (ma c'era da aspettarselo). I processi mentali dei titolisti italiani restano di insondabile oscurità.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 3/6/09 9:09 - 7099 commenti

Scienziato inventa il teletrasporto, ma per un errore si fonde con una mosca: classico della fantascienza, dal ritmo incalzante e dalla sceneggiatura senza sbavature né retorica. Buon equilibrio tra narrazione dell'azione e fondo morale sui limiti della scienza. La struttura del flashback è perfetta, perché introduce la deriva scientifica a partire dal thriller, e quindi giocando sulla curiosità e sulla sete di conoscenza dello spettatore che, in qualche modo, coincidono con quella dello scienziato. Il finale con la ragnatela è strepitoso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 25/4/07 14:57 - 4144 commenti

È sempre bello vedere film così, magari un po' ingenui, ma di gran classe e ben recitati. Persino i titoli di testa sono resi interessanti, con musica allegra, che muta però nel momento in cui si sente il ronzio di una mosca. Già la faccia che fa il custode all'inizio è spettacolare. Bravo Al Hedison, che interpreta bene lo scienziato disposto a tutto, pur di raggiungere il suo scopo. Ma notevole anche Patricia Owens, che lo assiste e sostiene durante gli esperimenti, arrivando anche a... Bene Price. Bell'epilogo, almeno fino alla panchina.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ma dov'è adesso Isabelle?" domanda la moglie in pena per la gatta. Risposta dello scienziato: "È un insieme di atomi di gatto che vaga nell'universo".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 1/5/11 17:16 - 5737 commenti

Caposaldo della sci-fi orrorifica, con reminescenze de “La bella e la bestia” e “La metamorfosi” kafkiana. È ancora oggi attuale per la portata dell’assunto e, sul lato filmico, per un’angoscia che scaturisce dal non visto o dall’appena accennato (un volto coperto, una mano nascosta, una grafia sempre più stentata e la stessa descrizione della mosca anomala), per poi concretizzarsi nell’orrore puro della soggettiva dell’occhio prismatico (l’urlo della donna) e dello choc finale. Tra gli attori svetta Price, che accantona gli abituali istrionismi per un’interpretazione pacata e rassicurante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I vani tentativi di catturare la mosca "anomala"; il flebile, disperato grido d’aiuto proveniente da dentro la ragnatela.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 6/8/11 2:58 - 6770 commenti

Ottimo esempio di fantascienza vecchi tempi: storia intrigante, effetti speciali quasi assenti o molto artigianali, belle interpretazioni degli attori. Scorre via veloce e piacevole, riuscendo ad avvincere lo spettatore con un clima di crescente mistero (se non si conosce la storia, ovvio) e provocandogli qualche brivido sinistro. A mezzo secolo dalla sua realizzazione resta ancora un classico del genere. Può contare, caso raro, su un validissimo remake.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sinistro rumore dello scienzato-mosca che beve il latte. Il finale nella ragnatela ed il grido disperato: aiuto, aiuto, aiutatemi!
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 4/7/09 9:14 - 7419 commenti

Serie B classica e di classe, impreziosita dalla partecipazione di Price e Marshall che compensano la rigidità del protagonista, film che supplisce alla povertà degli effetti speciali con l'eleganza dell'allusione. Qui non c'è compenetrazione carnale - come nello splendido La mosca, che sarebbe riduttivo definire remake - ma semplice scambio di parti del corpo, meno disturbante. Tuttavia, la scena finale della ragnatela basterebbe da sola a consegnare il film alla memoria grata di ogni appassionato di fantascienza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il grido disperato "Aiutatemi!", mentre il ragno si avvicina.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 30/7/07 9:52 - 2358 commenti

Un buonissimo fanta-horror con una trama tutt'altro che banale e ben interpretato. Chiunque l'abbia visto non potrà mai dimenticare l'ottimo e terrificante finale. Anche se risente un po' del tempo, il film dovrebbe servire per insegnare che grado di raccapriccio si possa generare anche senza ricorrere a trucchi speciali incredibili. Un classico che merita di essere riscoperto.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 16/3/08 12:30 - 4678 commenti

Capolavoro. Bravissimo Vincent Price (anche se il suo ruolo non è eccessivamente considerato), ma bravissima soprattutto la Owens, che con una storia a flashback ci narra una delle storie classiche migliori della fantascienza Anni Cinquanta e non solo. Le scene con il professore-mosca inquietavano all'epoca e possono fare un certo effetto ancora oggi. Impossibile perderlo.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 8/5/17 20:23 - 3038 commenti

Lontanissimo dal cult di Cronenberg generamente accreditato come remake, film di fantascienza con (non troppo) mad doctor narrato in flashback, ben fotografato e ricco di curiose trovate, pur se senza particolare mordente (e con troppa "preparazione" nella parte iniziale) e con una resa visiva del mostro non eccessivamente efficace (per quanto il montaggio faccia di tutto per creare l'effetto shock). Alla fine lo strambo e datato effetto finale risulta essere quello più riuscito, sinistramente anomalo e insolito, con quella vocina bassa e inquietante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'ultimo effetto speciale con la mosca dalla testa bianca.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 23/9/13 8:22 - 2640 commenti

Tra fantascienza e orrore d'antan, L'esperimento del dottor K è ormai consegnato alla storia del cinema come uno dei migliori esempi del cosiddetto sci-fi americano Anni '50. Neumann compie un vero e proprio capolavoro: l'allora moderna idea di basare il film su un flashback crea attese sullo spettatore che sono poi largamente ricompensate da una vicenda straordinaria e concettualmente avanti anni luce rispetto all'anno del girato.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Fabbiu 25/3/07 14:47 - 1852 commenti

Classico dell'orrore a sfondo fantascientifico [fantahorror]. La sceneggiatura è quasi perfetta, i "colpi di suspance" sono molto efficaci. Di questo film una scena rimarrà impressa per sempre nella mente di chiunque l'abbia visto: "Help-Me", l'urlo della mosca con il volto di uomo nella tela del ragno, con una vocina stridula e disperata che mette i brividi. Agghiacciante il primo piano sul volto della mosca. Bellissimo.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Enzus79 5/8/11 15:59 - 1540 commenti

Riuscito fanta-horror diretto dal buon Kurt Neumann. Non delude e non scade mai nel patetico come altri film del genere di allora. Vincent Price in quelle poche scene in cui appare fa sentire sempre la sua presenza con quei suoi sguardi interrogativi e perplessi. Buon finale e buoni gli effetti visivi.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Giapo 27/3/07 12:02 - 222 commenti

Una storia angosciante che vede un geniale ricercatore alle prese con una scoperta più grande di lui. Tensione e mistero si mantengono alti per l’intera durata del film. Moltissime le scene che rimarranno impresse: dalla terribile ricerca della mosca dalla testa bianca alla raccapricciante sequenza della ragnatela… Dramma e sofferenza accompagnano una storia che va al di là del semplice racconto del fantastico o dell’orrore. Entusiasmante.
I gusti di Giapo (Gangster - Horror - Thriller)

Saintgifts 2/12/12 17:53 - 4099 commenti

Strutturato molto bene, ma ho preferito senz'altro l'incipit e il finale; tutto ciò che è flashback l'ho trovato piuttosto monocorde e piatto, anche se c'è tutta la spiegazione dell'incredibile vicenda. Lasciando da parte le ingenuità (una su tutte: lo scienziato che mostra orgoglioso il risultato del suo lavoro alla moglie la quale scopre candidamente che l'oggetto "rifatto" è però speculare) c'è una poca convinzione e intensità di fondo nella regia e nalle interpretazioni che arriva ad annoiare. Poco adatto, come interprete, il figlio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La seconda pressata al braccio trasformato.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Giùan 25/10/11 13:16 - 2484 commenti

B-movie fino ad un certo punto... la Fox infatti investì molto (rispetto ai canoni del genere) in colore e formato Cinemascope. Il resto lo fa lo scaltro copione di James Clavell, bravissimo ad arricchire la trama di sottotesti (da quello etico-scientifico a quello familiare), tenendo però sempre la barra dritta sull'horror, sfruttando perfino le limitazioni del codice Hays (il telo nero che nasconde la mostruosità di Andrè per lungo tempo). Curiosa anche la scelta di una sostanziale protagonista femminile, se pur supportata dai calibri di Price e Marshall.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La caccia alla mosca; Elen che toglie il telo ad Andrè; La domestica che non ricorda di aver visto la mosca dalla testa bianca.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Ryo 11/3/12 18:34 - 1708 commenti

Semplicemente meraviglioso lo sviluppo di questo film, che dimostra il desiderio inappagabile dell'uomo di conquista e di ricerca destinato spesso a sfociare in tragedia. Azzeccata la struttura finale-antefatto-epilogo. Ottimo il trucco e gli effetti speciali e inutile parlare della bravura di Price. Riesce a trasmettere un alone misterioso l'espediente iniziale della stoffa in testa, mentre la scena del ragno e della mosca è sconcertante e trasmette vero orrore. A mio parere, migliore del futuro remake.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena finale.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Faggi 15/12/15 11:31 - 1257 commenti

Gioiello della fantascienza di tutti i tempi. Nel primo quarto d'ora (e poi qua e là) ci regala un uso della suspence degno del miglior Hitchcock. Personalmente lo preferisco al celebre remake di Cronenberg. Non va confuso con un B-movie poiché non lo è. Trattasi infatti di film di genere perfettamente riuscito e appartenere a un genere definito non significa essere automaticamente un B-movie.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il miagolio del gatto... disperso nell'etere.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Von Leppe 28/9/10 10:32 - 880 commenti

È uno dei più grandi capolavori di fantascienza orrorifica: la trama è strutturata in modo perfetto su come viene svelato a poco a poco il mistero di una mosca e c'è la suspence su una scoperta scientifica che si rivela un qualcosa di estremamente pericoloso. Il film è del 1958, gli effetti non sono all'avanguardia ma riesce sempre a darmi un senso di repulsione (cosa c'è di più schifoso degli insetti?) soprattutto nel finale. Tra l'altro la vicenda è davvero tragica...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'urlo della moglie moltiplicato visto dagli occhi della mosca.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

R.f.e. 1/7/09 13:22 - 819 commenti

Tratto da un racconto di George Langelaan sceneggiato da James Clavell (sì, proprio l'autore di "Shogun" e di "Tai-pan"), è uno dei più intriganti e geniali Science Fiction Movie (con elementi horror) degli interi Anni Cinquanta, oltre a essere il miglior film in assoluto del regista Kurt Neumann. Con due sequel (appena sufficiente il primo, La vendetta del dott. K di Edward L. Bernds; alquanto pasticciato il secondo), tacendo poi del noto remake firmato da David Cronenberg (La mosca) e del relativo, brutto seguito diretto da Chris Walas.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Mdmaster 30/9/10 18:32 - 802 commenti

Una storia a metà tra fantascienza e horror ci viene presentata come se si parlasse di un rapporto d'amore che si deteriora. A volte quasi poetico, nonostante la tematica piuttosto adatta per scene ben più disgustose (e lì è caduto Cronenberg). Ottima la performance della Owens che davvero regge tutto il film e non male anche gli effetti speciali, tra cui la famigerata sequenza della "fly vision". Invecchiato davvero bene e consigliato anche a chi ha enormemente gradito il remake. Finale quasi toccante.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Anthonyvm 29/3/18 22:09 - 617 commenti

Ottimo dramma sci-fi solo in parte orrorifico. Qualche ingenuità tipica dell'epoca è assolutamente perdonabile, così come qualche dialogo un po' troppo sdolcinato e irrealistico: fa tutto parte del fascino antico di questa pellicola. Cronenberg firmerà un capolavoro col suo remake, ma anche l'originale è una godibilissima e commovente storia d'amore tragica e spaventosa, con la risaputa morale dei limiti che la scienza deve imporsi, trattata con gusto e tatto e interpretata da ottimi attori, fra cui spicca ovviamente il mitico Vincent Price.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il corpo sotto la pressa, molto gore per i tempi; La gattina disintegrata in una capsula, ma mai ricomposta nell'altra; Il ragno e la mosca.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Lady 7/4/14 14:20 - 54 commenti

Perfetta trasposizione cinematografica dello straordinario, ineguagliabile racconto de "La Mosca" di Langelaan. Chi avesse letto in precedenza quella breve narrazione non può che apprezzare la fedele versione di Neumann e dunque non restarne deluso (e non è poco), contrariamente a ciò che avviene, poi, con quella di Cronenberg. La descrizione in forma di flashback è affascinante. Il passaggio dalla serenità quotidiana all'angoscia dell'irreversibilità dell'evento devastante è adrenalina pura.
I gusti di Lady (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ecc.danilo 8/5/14 1:14 - 18 commenti

Il personaggio di André (l'uomo al centro del film) mi ha colpito molto con le sue nozioni scientifiche, paradossi e teorie che portano la trama verso un pensiero che si genera in molte menti: quello che l'essere umano non debba mai superare i propri limiti, altrimenti la ragione verrà sacrificata per sempre. Il finale lascia l'amaro in bocca, ma nello stesso tempo ti fa immaginare che l'impossibile non esista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dov'è quella mosca? Tu devi trovarla!
I gusti di Ecc.danilo (Commedia - Erotico - Sentimentale)