La mosca - Corto (1980)

La mosca
Media utenti
Titolo originale: A Lègy
Anno: 1980
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Cast: (animazione)
Note: Il corto ha vinto l'oscar, nel 1981, come miglior cortometraggio d'animazione.

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/05/09 DAL BENEMERITO FORD
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ford 12/05/09 22:09 - 582 commenti

I gusti di Ford

Un corto dall'idea semplice ma geniale: gli ultimi minuti di vita di una mosca in un salotto borghese, uccisa a colpi di giornale e trafitta con una puntina per entrare a far parte di una collezione d'insetti. La genialata? Il film è tutto in soggettiva, siamo immedesimati nel personaggio della mosca (ingiustamente?) uccisa. Primo Oscar per il cinema ungherese.

Daniela 16/05/09 16:22 - 12792 commenti

I gusti di Daniela

Per una manciata di minuti, lo spettatore si sente una mosca, vede con i suoi occhi (il mondo è monocromatico, la visione tondeggiante), sente il suo ronzio incessante, tranne i pochi attimi in cui si posa su alberi, pareti, oggetti, cerca disperatamente di uscire dalla casa in cui è rimasta intrappolata, andando a sbattere più volte contro una barriera invisibile. Da quanto, tanti anni fa, vidi per la prima volta questo corto, non ho più ammazzato una mosca. Speriamo che a nessuno venga in mente di farne uno dal punto di vista di una zanzara.
MEMORABILE: Cavolo, uomo invisibile e bastardo, perchè non apri quella maledetta finestra?

B. Legnani 14/05/09 23:25 - 5569 commenti

I gusti di B. Legnani

Davvero notevole. Colpiscono specialmente per verismo (o per lo meno per quello che noi possiamo pensare sia il verismo di una mosca) i movimenti sul vetro, nell'inutile ricerca di una via di uscita per tornare all'aperto. Finale forse fuori moda, ma scelta impeccabile a mo' di conclusione.

Redeyes 7/01/10 19:23 - 2456 commenti

I gusti di Redeyes

Bello, non c'è che dire, bello. In virtù della sua stessa genesi racchiude in pochi minuti il mondo di una mosca. Certo è una soggettiva che ci accompagna fin all'esiziale esito per rigettarci negli umani occhi, poi. Piacevole, visivamente perlando, non lo direi ma per ovvie ragioni, intrigante e ben fatto, tuttavia, sì. Fatico a reputarlo un capolavoro ma forse non ne percepisco tutte le sfumature. Da vedere.

Pigro 29/05/10 09:29 - 9805 commenti

I gusti di Pigro

Il mondo visto dagli occhi di una mosca, prima nella natura e poi in una casa, inseguita da qualcuno. Bellissimo il disegno: un bianco e nero (direi carboncino) sporco, che dà vita agli ambienti visti frettolosamente dall'insetto curioso. Straziante il ronzio che accompagna l'intero cartone e che nell'inseguimento finale riesce a far sentire in colpa tutti i cacciatori di mosche. Prevedibile l'esito già dopo pochi secondi, ma ugualmente ottimo. Per riprendermi, dopo la visione ho compiuto una liberatoria strage di mosche...

Faggi 14/01/18 20:14 - 1551 commenti

I gusti di Faggi

In pochi minuti (poco più di tre) un gioiello del cinema d'animazione; originalissimo e di potente efficacia espressiva. Ispirato, acuminato, veloce, ritmico, esatto: un concentrato di raffinatezza tecnica e qualità poetica. Ha il potere magico di incuriosire e sorprendere con la semplicità di mezzi tecnici antichi, minimali; ma capaci di realizzare complessità immaginale. La visione è piacevolissima, una vera festa per gli occhi e per i neuroni; e dichiara l'immaginifica possibilità di farsi mosca tragica (e restare vivi).

Caesars 28/03/19 14:53 - 3827 commenti

I gusti di Caesars

Breve cartone animato che, probabilmente per la prima volta, ci fa vedere le cose con gli occhi di una mosca. Il disegno è semplice e "sporco" ma molto efficace; il ronzio che accompagna il filmino è funzionale a ottenere l'effetto immedesimazione. Storia semplice e con finale ampiamente prevedibile ma, nello stesso tempo, anche buona. Davvero un buon prodotto, che ottiene lo scopo di "colpire" lo spettatore.

Claudius 30/10/23 17:35 - 546 commenti

I gusti di Claudius

Originalissimo corto che ha il pregio di farci immedesimare in una mosca; osserviamo infatti il volo dell'insetto dal suo punto di vista e con i suoi occhi. Frenetico il ritmo (ovviamente) e bello il disegno su carboncino (splendidi gli interni della casa). Il finale è quello che ci si può aspettare, ma visto così il povero insetto riesce a far pena per la sua sorte (sic!). Vale la pena recuperarlo per l'originalità dell'insieme.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Le coffre enchantéSpazio vuotoLocandina Le locataire diaboliqueSpazio vuotoLocandina Le tripot clandestineSpazio vuotoLocandina Col sangue agli occhi
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.