Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SAW VI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 28
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/12/09 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/9/10 5:52 - 10903 commenti

Il sesto capitolo della saga del serial killer/giustiziere Saw è uno dei più deboli della serie. Le vendette post mortem del protagonista avvengono con meccanismi sempre più improbabili ed effetti sempre più splatter. L’interesse dello spettatore è affievolito dai continui salti temporali ma la tensione latita e il ritmo è sempre più blando. Soporifero.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 9/12/09 11:47 - 3875 commenti

La filosofia punitiva di Jigsaw si adegua ai tempi di crisi: e allora a pagarne le conseguenze sono cinici banchieri e speculatori assicurativi, posti di fronte a una serie di enigmi grondanti sangue e morale. Giunto al sesto capitolo Saw si conferma come la serie più curata e sorprendente del cinema horror. Superiore al caotico lavoro precedente, Saw 6 si ricollega al passato e chiarisce come "il malato terminale" abbia potuto agire e concepire marchingegni diabolici operando con varii complici. Pregnante di significati metacinematografici, il film spinge all'inverosimile sul gore. Grandioso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sesta busta!
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 7/6/10 22:27 - 4317 commenti

Premessa: a chi si è perso le ultime puntate, i vari salti all'indietro potranno dare anche un certo fastidio, mentre agli altri saranno utili per fare mente locale. Ed ora, diamo all'enigmista ciò che è dell'enigmista, ovvero, una buona dose di sadismo, di pura cattiveria condita con il beneamato splatter, a tratti sbudelloso come nei film di una volta, senza l'asettica perfezione del computer. Certo, ormai la storia va avanti per inerzia, nonostante gli sbattimenti per far tornare tutto, ma le trappole restano crudeli e gli attori si barcamenano. Consigliato agli assicuratori...Non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'acquario con piranha nello studio assicurativo; La trappola della carne; La trappola dell'impiccato; Il percorso tra tubi e vapore; La giostra.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 20/12/09 1:53 - 2288 commenti

Variabili (i bersagli) che rinforzano le costanti (il sofisticato carnival di trappolame), con le prime ancillari alle seconde, che restano la sola forza motrice per cui masticarsi 81' di nulla (se la necessità aguzza l'ingegno, aspettate di vedere come lo tempera la vendetta) siringato da multifiller, bordate di rewind e forward per capire un acca dei quali bisognerebbe rivedersi ad nauseam i precedenti 5 (si faceva prima a farne una serie-tv). La logica del domino imporrebbe che il repulisti moralista diventi morbo virale e si arrivi al planetario Kramer contro Kramer. Sarà per Saw XXXV?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Solo una considerazione: di punisher simili in Italia ce ne vorrebbero almeno una trentina...
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 14/7/10 20:09 - 6968 commenti

Giunta al sesto capitolo qualsiasi serie sarebbe in debito di ossigeno. Nessuna meraviglia quindi che il film in questione, sebbene chiarisca alcune parti rimaste in sospeso nei capitoli precedenti, abbia poche frecce al suo arco risultando alla fine bolso e ripetitivo. Come ormai d'abitudine nell'horror ultra contempraneo il tasso di gore è a livelli altissimi, ma tolto ciò rimane poco ed ormai anche i marchingegni ideati dall'enigmista (fatta qualche eccezione) hanno stufato. Purtroppo il finale mi fa paventare l'ennesimo capitolo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 15/12/12 14:10 - 2073 commenti

Fate molta attenzione e guardate nella dispensa, perché Jigsaw ha previsto anche se consumerete le scatolette di tonno prima della data di scadenza… Non è proprio immondizia questo sesto capitolo, ma la Saw-saga produce uno strano effetto collaterale: è più divertente massacrarla che stare al suo (subdolo) gioco. E allora: il contenuto della black box è deludente, l'espediente delle impronte digitali pedestre, la denuncia del sistema assicurativo un pretesto. Poi ci sono i flash back, il montaggio sincopato, i sanguinari ordigni di morte… Dai, che manca solo l'ultimo capitolo...
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 17/12/09 18:57 - 4371 commenti

Stavolta gli sceneggiatori se la prendono con le compagnie assicurative e la malasanità americana (un tema molto discusso quest'anno negli USA), inserendo l'attualità nella consueta continuity della saga; una manovra dannatamente riuscita, per un film dove i "nuovi" cattivi sono talmente perfidi e cinici da far sembrare Jigsaw quasi un moralista. Come sempre tornano i personaggi degli altri episodi, soprattutto quelli del precedente, in uno svolgimento eccellente, che avrebbe potuto concludere degnamente la serie; ma non finisce qui...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit trucissimo; La giostra.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Harrys 2/6/10 19:59 - 679 commenti

La solfa è pressappoco la stessa. Se si è ben disposti, non ci si può non divertire; se la "serialità estrema" annoia, meglio fermarsi al capostipite. Personalmente mi schiero coi felici e contenti. Cambio di marcia rispetto agli arzigogolati quarto e quinto capitolo, probabilmente un po' troppo versati al dipanamento molesto di grovigliose matasse. Questo sesto (e non ultimo) capitolo si dimostra di respiro più ampio, sfociando nella sanità e nella finanza. Encomiabile il collegamento col terzo episodio. Greutert meglio di Hackl alla regia.
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Redeyes 4/6/10 23:40 - 2022 commenti

Mi scuso se ho trovato questo sesto capitolo di una noia mortale. Come una trappola che ti stritola gli zebedei. La deriva splatter ha il dominio assoluto sulla trama; del primo ci sono tracce? No! I puniti, poi.... Che nel prossimo si colpisca il policeman che fece un bel multone a John nel '84 per divieto di sosta? I detective inespressivo è insostenibile, un po' come il nugolo di seguaci del nostro che aumentano di volta in volta. Da ammiratore del Saw originale, trovo questi sequel uno peggio dell'altro. Roba da serial tv e nulla più!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Supercruel 25/5/10 15:09 - 498 commenti

Dopo il non troppo esaltante Saw V, la saga del serial killer Jigsaw torna alla carica con un buonissimo episodio. La sceneggiatura si incastra in maniera ottimale rispetto a quanto già detto in precedenza (addirittura si fa chiarezza su un passaggio di Saw III) e la scrittura rivela - ancora una volta - una coerenza invidiabile. Questo giro di giostra mette alla berlina gli assicuratori e la loro disumana avidità e il livello di sadismo e violenza sono piuttosto alti (la scena iniziale...). Molti si sono stancati, io ancora no, vista la qualità.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Giapo 11/6/10 10:07 - 224 commenti

Al sesto capitolo il gioco comincia a mostrare la corda. La storia sembra ormai solo un pretesto per mettere in scena i crudeli giochi dell'enigmista, il cui operato soddisfa sicuramente anche il più assetato di sangue tra i fan della serie, ma si discosta dall'originale motivazione pseudo-umanista per avvicinarsi sempre più a quella del discutibile ruolo di sadico giustiziere. Estremo sotto tutti i punti di vista.
I gusti di Giapo (Gangster - Horror - Thriller)

Rambo90 4/6/10 23:18 - 5772 commenti

Leggermente inferiore al capitolo precedente (che con il colpo di scena finale si meritava mezza stella in più), la saga comincia a sentire il bisogno di dare spiegazioni a tutti gli enigmi irrisolti (la lettera del III, la cassetta del IV, ecc... ecc...) con una fitta rete di flashback. Il ritmo è sempre elevato e il cast in piena forma (bravissimi Mandylor e Outerbridge), ma le trappole non hanno più l'ingegnosità di una volta. Seppure sia un buon film, la saga è ormai arrivata alla fine.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 19/6/11 12:09 - 3427 commenti

E così siamo giunti al sesto capitolo di questa saga che sembra volgere non alla fine ma all'infinito. L'unico vero motivo per vederlo è proprio scoprire quali marchingegni di tortura Greutert è riuscito ad elaborare. Detto questo se ne può uscire soddisfatti o meno. Il punto è che ormai si capisce che si gioca a ingarbugliare la trama, perché in sostanza di trama non ve ne è. Tutto è un pretesto per mostrare congegni di tortura. Per amanti dell'ultra gore, gli altri si astengano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena iniziale con il sacrificio della carne.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  1/6/10 19:46 - 2741 commenti

Capitolo tutt'altro che minore della saga che, pur riprendendo la storia da dove si era interrotta, rinnova la stessa con colpi di scena notevoli. Nuova linfa per Saw con un film che può contare su di una buona regia e su nuove terribili trappole mortali, una su tutte la giostra al tiro a segno. Il protagonista de Il delta di Venere, già visto in Saw 5, si conquista un ruolo primario per l'intere saga, con la sua notevole interpretazione. Finalmente un film che non lascia in sospeso lo spettatore. Notevole.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 8/3/11 21:03 - 2590 commenti

Ma sì, facciamoci del male e guardiamo anche il sesto capitolo. Questa volta le vittime fanno parte del ramo assicurazioni, quindi la simpatia dovrebbe dirigersi verso Saw, ma non appena si scopre che uno dei partecipanti al gioco è un semplice fumatore, verrebbe voglia di piazzare quella dannata reverse bear trap in testa a registi e produttori, tale è il livello di idiozia raggiunto. In questo nulla filmico, Jigsaw gongola dalla tomba e lo spettatore si fa imboccare di sangue gratuito in nome di chissà quale mito del XXI secolo. Applausi.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 5/3/13 19:59 - 2286 commenti

Un assicuratore spietato, a sua volta vittima di indicibili spietatezze, al centro di questa saga horror sempre più stanca e stancante. I meccanismi mortali a orologeria (improbabili su un piano reale) sono sempre quelli e alla fine ci si annoia pure. Le rare parti non gore in cui non si vedono interiora, hanno il taglio di una buona fiction TV. Insomma, un mezzo disastro.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 7/1/14 10:29 - 2103 commenti

Il progetto passa nelle mani di Kevin Greutert che dimostra di conoscere alla perfezione il meccanismo alla base della saga (precedentemente ha lavorato al montaggio), arrivando a un risultato sufficientemente soddisfacente. La sceneggiatuta trova nuovi appigli e dimostra che potrebbe protrarsi ad infinitum. Le torture diventano sempre più crudeli e gli appassionati hanno elementi da cui trarre godimento. Niente male per una saga che non mostra segni di vistoso cedimento...
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ryo 17/10/16 19:51 - 1875 commenti

Incredibile come, arrivati al sesto capitolo, questa saga riesca ancora a stupire e divertire. Superiore in qualità e tecnica ai capitoli 4 e 5, le trappole ritornano ad avere una buona ingegnosità, la trama (pur sapendo dall'inizio chi è il killer) riesce a essere carica di suspense ed emoziona la curiosità per come andrà a finire. Mi piace molto la casa a percorsi in cui non è Jigsaw in prima persona con le sue trappole a uccidere i vari prigionieri ma la vittima principale del gioco stesso. E in tutto questo c'è pure una critica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La palese critica alle compagnie assicurative.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Greymouser 18/3/10 21:24 - 1441 commenti

Non se ne può più. Dopo sei capitoli della saga e salvando il primo, il mio più grande desiderio sarebbe di vedere la faccia da pesce lesso di Tobin Bell maciullata in una delle sue trappole. La ripetitività del meccanismo è tale da diventare una presa in giro dello spettatore e il moralismo d'accatto raggiunge qui vertici deliranti, al punto che la "cooperativa" Jigsaw sceglie tra le sue vittime un uomo "reo" di continuare a fumare nonostante i suoi problemi cardiaci. Ma mi faccia il piacere... diceva Totò.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Anthonyvm 12/8/19 11:32 - 925 commenti

Il miglior sequel della saga: il bilanciamento fra sviluppo narrativo e grand guignol fine a se stesso è praticamente perfetto, riuscendo ad accontentare sia i fruitori di splatter a buon mercato sia gli appassionati della storia di Jigsaw e dei suoi adepti. I retroscena sono interessanti e a tratti sorprendenti, la vicenda parallela dell'assicuratore messo alla prova presenta alcune delle trappole più complesse dal punto di vista "morale" del franchise. Ottimi anche i twist conclusivi, sebbene il finale sia un palese cliffhanger. Bel capitolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'ammonimento di Kramer contro l'assicuratore; L'assicuratore costretto a scegliere chi vive e chi muore secondo un dantesco contrappasso; Il finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Ale nkf 15/6/10 9:00 - 803 commenti

Horror, horror e ancora horror. Durante la prima sequenza del sesto capitolo mentre i due da purificare devono donare più carne mi stavo sentendo male, ma era solo l'inizio. Altre scene di tortura memorabili sono la giostra infernale e l'acido fluoridrico iniettato nel corpo dell'assicuratore; insomma, la regia di Kevin Greutert sa sempre rinnovarsi riuscendo al meglio. Paurosa la scena dell'uomo mascherato da cinghiale. Ottima la sceneggiatura, gli effetti speciali e l'interpretazione di Jill Tack, la chiave di Jigsaw.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena nella quale il macchinario sta cercando di decodificare la voce.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Skinner 17/7/10 1:07 - 595 commenti

Saga che dopo un apparente declino con i primi due sequel continua a crescere con il numero dei capitoli, diventando sempre più intrigante e complessa. Il rischio che la montagna partorisca un topolino c'è, ma lo scopriremo solo nell'ultimo capitolo, quando arriverà. Intanto si continua tra enigmi, indagini, misteri e flashback e l'immancabile splatter, vero segno di continuità tra i vari titoli della saga. L'originalità di questo sesto episodio è nella feroce satira politico-culturale del sistema sanitario Usa, con ironia scoperta ma riuscita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le trappole; la sesta busta.
I gusti di Skinner (Commedia - Drammatico - Western)

Manowar79 11/6/10 15:42 - 309 commenti

Memore dei primi tre capitoli, di cui il terzo decisamente conclusivo, questo sesto episodio (e gli altri, che fortunatamente sono riuscito a scansare) mi appare puro materiale in esubero, che spinge sul versante splatter laddove mancano le idee e la qualità della narrazione. E, cosa peggiore, si continua a riciclare un titolo ormai "nobile" per motivare la produzione in catena di montaggio di frivoli e scadenti torture-thriller che dalla loro hanno soltanto, neanche a dirlo, qualche... tortura abbastanza fantasiosa. Davvero bruttino.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)

Ale56 9/6/10 22:48 - 225 commenti

Ritorno alla Grande per il malato terminale più crudele d'America, morto ormai da tre capitoli. Il numero 6 è caratterizzato da una sceneggiatura che si basa per il 50% sui flashback chiarificatori che si legano ai capitoli precedenti e per il 50% sulle nuove trappole. Inizio davvero memorabile, metafora morale delle assicurazioni sanitarie, montaggio e regia a buoni livelli (superiori al quinto capitolo), buone interpretazioni e fantastici effetti speciali. Gore sfrenato e moralità compongono il sesto tassello di Saw. In attesa del 3D.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio, la giostra, l'acido in azione, l'inaspettato finale.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)

Ducaspezzi 7/10/12 7:34 - 222 commenti

Così come nella "puntata" precedente l'incipit omaggiava il pendolo di E. A. Poe, qui cita succosamente (succo carminio) il mercante di Venezia di Shakespeare, con un enigmista novello Shylock ineditamente anti-usura! L impatto è notevole e non semplicissimo da reggere. Non sarà l'unico contrappasso in salsa socio-critica ed anche ad un assicuratore verrà... assicurato un ricco confronto con la dottrina di Saw. Ci si diverte parecchio, perché c'è ritmo, intrigante costrutto, fantasia, tensione, ottima gestione della materia accumulata sin qui.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La giostra, introdotta da una porta su cui campeggia il vortice che ricordiamo dagli zigomi del pupazzo: sadismo, psicologia e orchestrazione di scena.
I gusti di Ducaspezzi (Drammatico - Fantastico - Thriller)

Zuni 2/10/12 22:40 - 68 commenti

Non c'è più molto da fare ormai e si prosegue l'assolutamente non interessenta parabola dell'assassino immortale John Kramer nei stessi e ormai logori canali. Però Saw VI dei sequel post-trilogia è sicuramente il migliore e l'idea di infilarci dentro una critica efficace al sistema sanitario Usa unita a qualche bella scena di morte (il crudelissimo inizio promette scintille che ahimè non saranno presenti nel corso della visione) dà un minimo di spessore e interesse ad una sceneggiatura ridicola in cui sembra non credere più nessuno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sadicissimo inizio; Il cliffhanger finale.
I gusti di Zuni (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ghirlanda 28/5/10 15:36 - 58 commenti

L'enigmista torna ancora una volta dall'oltretomba per bacchettare uno spietato assicuratore sanitario e non smette di stupire. Già dalla prima sequenza non si scherza: sangue e budella a volontà. L'intreccio è solido, la storia di Jigsaw continua senza fare una piega. Gli spunti narrativi non mancano e neanche l'innovazione nelle trappole mortali. Una buona ripresa che ritrova la buona vecchia strada del gore allo stato puro.
I gusti di Ghirlanda (Fantascienza - Horror - Teatro)

Saotendo 24/5/10 17:07 - 35 commenti

La giostra (è proprio il caso di dirlo) è ripartita e grazie a vari talenti (soprattutto a un grandioso Peter Outerbridge) è meglio del IV e del V ma ha alcune lacune, soprattutto il sessismo "all'inverso", forse non voluto ma sicuramente presente, soprattutto nelle decisioni su chi merita di vivere e chi no. Anche l'ipocrisia di Jigsaw rende il film molto meno avvincente dei primi 3, soprattutto il III di cui questo è praticamente l'antitesi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le ultime parole di un condannato: "Guardami mentre mi uccidi!"; la giostra della morte; la recitazione di Peter Outerbridge (William Easton).
I gusti di Saotendo (Documentario - Horror - Thriller)