LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/12/08 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 3/12/08 21:44 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Emulo di John Kramer (Tobin Bell) prosegue la scia di giustizionalismo "insanguinato", puntando sulla costruzione di enigmi da risolvere sul piano collettivo. Molto meno splatter dei predecessori, il quinto capitolo della serie inizia a mostrare evidenti cedimenti narrativi e strutturali. Resta interessante l'incipit con pendolo, in omaggio a Poe. Alla regia non c'è più Darren Lynn Bousman e questo si nota dal taglio di ripresa un pò meno "cinetico" e più teso alla suspense. Da segnalare la presenza, nel cast, di Carlo Rota (L'Albero degli Zoccoli) e Al Sapienza (I Soprano). Seriale alla Jason.

Mascherato 12/12/08 22:47 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Ormai siamo all'inerzia. O al "voglio vedere questo stupido dove vuole arrivare" che Totò/Pasquale pensava nonostante i cazzottoni presi in testa. Non ci si sorprende più di niente (neanche del montaggio alternato tra momenti non simultanei, già visto nel capitolo secondo) se non della incomprensibile necessità di spiegare tutto a posteriori (un personaggio che abbiamo visto per la prima volta nel IV, in realtà, sarebbe complice fin dall'inizio!). Delle torture, poi, fa effetto solo quella della visione propinata a noi spettatori.

Redeyes 23/12/08 14:57 - 2130 commenti

I gusti di Redeyes

Quanta carne al fuoco e quanti sequel senza motivo! In questo il Luke di "Girlmour' girls" sarà ancora una volta sulle tracce del ormai defunto Kramer, ma di pari passo verranno svelati alcuni punti dubbi del passato. L'elemento che, presumo, dominerà il prossimo sarà il contenuto della scatola-lascito del serial killer alla moglie, qui, non svelato. Per il resto le solite torture, tanta noia, ma in tutta onestà un livello più gradevole dei capitoli due, tre e quattro; niente a che vedere col primo, ovviamente.
MEMORABILE: Gli idioti che non capiscono che il tunnel-rifugio è sufficiente per più di una persona.

Supercruel 18/01/09 21:20 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Saw V, ovvero come il buon Kramer possa rompere le palle pure da morto. Per il quinto capitolo del franchise si punta meno sul gore e sulla regia videoclippara, affidandosi piuttosto ad atmosfera e struttura da thriller più "classico" e sobrio. Le torture, marchio di fabbrica della saga, non sono poi così impressionanti e la trama soffre di troppi tempi morti, ma tutto sommato siamo dalle parti del dignitoso. E per il futuro, chissà, abbiamo una ex-moglie con una scatola misteriosa...

Schramm 3/02/09 18:32 - 2412 commenti

I gusti di Schramm

Il lascito di Jigsaw ne uccide più di una fuga radioattiva. Il carosello epigonale ormai non conosce requie e tra 10 anni commenteremo rassegnati Saw 30. Del quinto intanto resta residualmente l'ingegno delle trappole-tortura (che la villa-tranello di Adrenaline abbia fatto scuola?) a fare da collante a funambolici twist da telenovela che hanno seri problemi con il regno del plausibile. Tobin non si è ancora stancato di dare volto a questo Salomone negativo che si sostituisce alla collera divina, e quel che è peggio non se ne stancano registi, sceneggiatori e spettatori.
MEMORABILE: Il poliziotto che per non annegare si tracheotomizza da solo: ma fateci il favore!

Harrys 22/02/09 23:58 - 681 commenti

I gusti di Harrys

Abbastanza dissimile dai predecessori. Il montaggio risulta molto meno frenetico e la storyline questa volta è decisamente più centrata sugli intrighi polizieschi piuttosto che sulle trappole mortali. È l'episodio che più mi ha lasciato con l'amaro in bocca: questa volta gli enigmi lasciati in sospeso (la scatola...) suscitano più stizza che in passato, non controbilanciati da quei colpi di scena che, inevitabilmente, cominciano a latitare. Encomiabile, come al solito, il lavoro degli sceneggiatori: tutto combacia alla perfezione.

G.Godardi 5/04/09 16:04 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Quinta puntata della telenovela horror. È morto Jagsaw, viva Jigsaw. Un poliziotto ne fa le veci e continua ad imbastire trappole mortali. Diviso tra detection e l'ennesimo giochi senza frontiere horror, non è comunque un film disprezzabile, scivola via sino alla fine senza sbadigli. E poi il tutto è più grande della somma delle parti, per cui aspettiamo fiduciosi l'epilogo (magari ci diranno della scatola...). Anche se già dicono che è in programma un settimo capitolo... Divertente citazione da "Il pozzo e il pendolo" in apertura.

Mco 13/08/09 18:59 - 2138 commenti

I gusti di Mco

Quinta parte della saga di Jigsaw con inevitabile serializzazione e caduta dell'interesse verso il basso. Va detto però che i primi trenta minuti sono eccellenti e non fanno rimpiangere gli episodi precedenti (e poi il pendolo fa sempre "effetto"). Le ingarbugliature della trama stanno diventando cervellotiche ma reggono ancora, soprattutto grazie a qualche colpo basso sferrato di tanto in tanto e alla bravura del cast. Guardatelo più volte, se potete.

Herrkinski 16/12/09 18:54 - 5043 commenti

I gusti di Herrkinski

Riallacciandosi principalmente al quarto episodio, ma continuando a trovare nuovi punti di contatto anche con tutti gli altri capitoli, Saw V offre un'ulteriore evoluzione della vicenda; è ormai completamente attivato un meccanismo che rende l'intera saga non dissimile dai molti serial-TV tanto in voga oggi, in cui non si capisce più nulla se si perde una puntata. Quindi un prodotto esclusivamente per fans; più lineare e interessante del precedente episodio, decisamente splatter come al solito, con un finale che più aperto non si può.

Rambo90 14/01/10 17:17 - 6318 commenti

I gusti di Rambo90

Insieme al primo episodio questo è sicuramente il migliore: si sviluppano le storie iniziate nel capitolo precedente, con il poliziotto di turno che sta dietro al nuovo enigmista, meno efferratezze e più ritmo rispetto ai precedenti. Ottimo finale con il classico colpo di scena (che riesce ancora a spiazzare).

Losciamano 16/01/10 10:48 - 112 commenti

I gusti di Losciamano

Più si va avanti più si fa intrigante la saga di Saw. Le torture perdipiù non mancano, pur se rispetto ai precedenti film sono meno splatter (da escludere la scena del pendolo, che rievoca indubbiamente Poe). Stessa la narrazione è spesso manchevole, con risvolti stile serial-tv. Non è il miglior saw ma comunque è indispensabile vederlo per capire bene la saga.

Puppigallo 16/01/10 09:09 - 4499 commenti

I gusti di Puppigallo

Si continua con i danni postumi dell'enigmista, ormai defunto, che però, dall'aldilà, tramite galoppini, prosegue nei suoi giochi mortali-educativi. Si è indubbiamente tirata troppo la corda, cercando di mantenere in vita un filone che, comunque, rispetto ad altri, ha almeno mantenuto una sua cinica e spietata dignità, se non altro, nel trovare sempre nuove sfiziose trappole per i poveretti di turno. Alla fine, indagine a parte, resa fastidiosa da troppi flashback, sono proprio i vari giochi, le prove da superare a dare ancora un perchè alla pellicola. Vedibile.
MEMORABILE: La tracheotomia con la biro; Il gioco dei collari; Il corpo umano usato come prolunga elettrica; L'enigmista che fa la morale (proprio lui...).

Rickblaine 16/01/10 10:43 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Anche se non è male, sono rimasto un po' deluso. I ritmi non cambiano, ma in molti momenti pecca di "scontatezza". Si riprende di nuovo la biografia di Jigsaw per studiare il come il detective Hoffman abbia preso la sua eredità. Il finale non mi ha convinto. Peccato.

Enzus79 16/01/10 10:54 - 1762 commenti

I gusti di Enzus79

Come ho detto in altre occasioni, più si va avanti con gli episodi di Saw, più mi piacciono e più mi divertono. È morto Jigsaw? Non importa, c'è chi ci pensa al suo posto, cercando di imitarlo. Film con molta suspence, ed anche se il finale è "telefonato" la storia rimane su alti livelli. Complimenti agli sceneggiatori e su tutti a Tobin Bell.

Pinhead80 17/02/10 23:23 - 3898 commenti

I gusti di Pinhead80

Se si poteva fare peggio dei suoi predecessori, allora Saw V non ha deluso le attese. Oltre a non presentare alcun tipo di novità dal punto di vista narrativo (e forse a questo genere di film non è neppure richiesto.. ma ogni tanto non farebbe male), risulta anche essere più verboso, facendo sì che anche lo spettatore più sadico rimanga deluso dalla carenza di macchinari letali (che anch'essi sono ripetitivi). Cosa di dovrà fare per non vedere più Tobin Bell?

Ale nkf 12/04/10 15:18 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Quinto film dell'incredibile saga di Saw, che si apre alla grande. Gli stupendi marchingegni ideati per uccidere sono ancora una volta nuovi e atroci. L'uomo che dentro al quadrato con l'acqua per riuscire a respirare deve bucarsi il collo con una biro è davvero geniale, ma cosa ci sarà dentro la scatola che la moglie di Jigsaw non ha voluto mostrare? Assolutamente da non perdere.

Luchi78 2/09/10 16:48 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Non si riesce più a seguire se non si hanno in mente tutti gli elementi degli episodi precedenti. La fotografia ovattata lo rende insopportabile alla vista e i giochini delle torture sono solo un esercizio di feticismo. Il sesto non lo guarderò se non ci mettono dentro qualche bella gnocca che si spoglia.

Galbo 14/09/10 05:55 - 11346 commenti

I gusti di Galbo

Giunta al quinto capitolo, la saga dell'enigmista continua imperterrita nonostante la dipartita del personaggio principale. A sopresa il quinto episodio è uno dei migliori: giova probabilmente il cambio di regista che assicura riprese meno frenetiche e una storia che porta il film dalle parti del thriller anche se con pesanti venature horror. Non certo un capolavoro ma godibile.

Belfagor 22/02/11 11:57 - 2621 commenti

I gusti di Belfagor

Serial killer brava gente? Il quinto capitolo conferma le qualità intrinseche della saga già individuabili nei film precedenti: trattasi di un amaro boccone al sangue infarcito di rancido moralismo, compiaciuto, gratuitamente bacchettone, balordo e forcaiolo, con dei messaggi delicati quanto un'incudine in testa. Il livello di truculenza è talmente gratuito e spinto da non riuscire nemmeno a disgustare, figuriamoci a incutere terrore. Se questà è la rinascita dell'horror... addavenì Giasone (Voorhees)!

Rebis 30/05/11 18:59 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Ovviamente l'idea del "proselitismo" (già collaudata) non basta a sostanziare un nuovo capitolo, ma tanto il giochino degli sceneggiatori è ormai chiaro: dimostrarci come gli elementi "ex novo" combacino col puzzle fin qui assemblato senza contraddirne il narrato. Rivisitiamo allora le vecchie location, scopriamo come Jigsaw sia riuscito a irretire le sue prede e il film raggiunge i 90 minuti buoni senza troppo annoiare. Tutto comunque è assai pretestuoso, la serializzazione ha un'impostazione più televisiva che cinematografica, e gli ordigni di morte ormai rasentano l'autoparodia.

Satyricon 6/12/11 14:47 - 147 commenti

I gusti di Satyricon

Giunta alla 5a edizione, la saga di Saw è quanto mai sempre più ridicola, uno sceneggiato che mastica continuamente la stessa trama senza mai deglutire. Un brodo di niente! Vuoto, insipido e anche ridicolo nei siparietti che si creano tra i malcapitati che ora devono unirsi per salvarsi. Scene horror viste e riviste che non raccontano più nulla di veramente impressionante. Se il genere horror deve essere così banale è meglio che torni nel nulla. Trama zero.

Zuni 2/10/12 22:33 - 68 commenti

I gusti di Zuni

Al quinto anno consecutivo ormai la serie getta la maschera e diventa praticamente un telefilm. Anche lo stile visivo che tenta di essere meno schizzato e più "classico" non funziona bene come dovrebbe, l'inventiva delle trappole cala decisamente così come il tasso di gore (comunque sempre presente). La struttura ormai è sempre la stessa e si arriva al twist finale prevedendo tutto almeno quaranta minuti prima. Suspance inesistente e ormai giravolte di sceneggiature intollerabili rendono questo quinto capitolo tra i peggiori dell'intera saga.
MEMORABILE: Il pietoso omaggio iniziale al pozzo e il pendolo.

Ducaspezzi 3/10/12 01:35 - 222 commenti

I gusti di Ducaspezzi

Dopo tre capitoli cambia il regista, con esso qualche aspetto formale, ma la materia è ormai coesa nello spirito di un franchise che a questo punto - e sia detto non detrattivamente - avrebbe potuto anche essere un'epocale mini-serie tv supercult. Certo, non da poco i limiti di palinsesto per roba così. Gli agganci con tutti i capitoli precedenti addensano bene la storia, il cui corpo tiene meglio che non quello delle vittime! Carino il nemesiaco spunto psico-sociologico sulla via crucis dei cinque. Capita che, morendo "dopo", non si muore mai.
MEMORABILE: La più classica e tradizionale curiosità che si possa mai suscitare: cosa ci sarà in quella scatola?

Didda23 9/09/13 12:30 - 2282 commenti

I gusti di Didda23

Nonostante il cambio di regia, la qualità della saga rimane sul buon livello espresso soprattutto nel quarto capitolo. Intelligente la scelta di puntare più sul thriller inserendo qualche colpo di scena che lascia soddisfatti in termini di coerenza narrativa. Non manca di certo la componente "torture" che si fa apprezzare anche in termini di semplice insegnamento comportamentale sociale. Nel gruppo degli attori secondari è curiosa la recitazione di Julie Benz, per i dexteriani semplicemente Rita.

Ryo 17/10/16 11:20 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Il capitolo peggiore della saga sino a ora. Nonostante ci fosse un ottimo potenziale, perché la casa a percorsi ricorda per certi versi quella del capitolo due, qui mancano le idee e i partecipanti prendono decisioni sempre abbastanza sceme. Utili i vari flashback a ricostruire la storia, dedicato a chi ha visto i precedenti capitoli. Anche le varie trappole hanno poca fantasia e c'è poco splatter.

Anthonyvm 12/08/19 11:12 - 1798 commenti

I gusti di Anthonyvm

Classico episodio di raccordo. Risponde a qualche domanda rimasta insoluta nel precedente capitolo e prosegue la storia senza particolari sorprese, preparando il terreno per l'episodio successivo. Il plot principale riguarda l'indagine di Strahm, il che consente di piazzare qualche flashback inerente a Jigsaw e uno dei suoi famosi "reclutamenti"; il sub-plot è la solita corsa a tappe fatta di trappole, questa volta una corsa di gruppo come in Saw 2. Non c'è neanche un finale a sorpresa spiazzante. Intrattenimento discreto, ma episodio debole.
MEMORABILE: La tortura del pendolo, simile a quella argentiana di Due occhi diabolici; La macchina decapitatrice; Il sacrificio di sangue; Lo schiacciamento.

Siska80 10/07/20 11:56 - 523 commenti

I gusti di Siska80

Se Kramer risultava viscido nel suo ergersi a giustiziere perché in parte invidioso della salute altrui a fronte del suo cancro allo stadio terminale (anche se nei precedenti episodi veniva fuori che dietro c'era dell'altro), Hoffman (un bravo Mandylor ottimamente doppiato  da Pannofino) lascia stupiti in senso negativo per la scorrettezza e la totale assenza di empatia nei riguardi di chiunque. L'entrata in scena dell'ex moglie del primo serial killer rende la vicenda ancora più interessante; ritmo, tensione e splatter sono profusi a piene mani, il finale è dannatamente cattivo. 
MEMORABILE: La rudimentale tracheotomia eseguita con una penna.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Undying • 16/03/09 22:35
    Scrivano - 7633 interventi
    Eccolo approdare in DVD, edizione vendita a partire dal 6 maggio per la label, manco a dirlo, 01 Distribution.

    Per ora non sono annunciati i contenuti extra, solitamente presenti.

    Mistero sulla durata, essendo note le edizioni (CUT) precedenti della casa: si riporta un tempo pari a 96 minuti, contro i 92 della UNRATED.
    Mah....
  • Curiosità Brainiac • 22/08/09 11:39
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    Sembra inarrestabile la marcia dei film di Saw,viene infatti annunciata l'uscita del VI capitolo,in uscita ad ottobre sugli schermi americani.

    La minaccia,questa volta,sarà rappresentata da una vera e propria epidemia scatenata dai proseliti di Jigsaw fra l'intera popolazione.