Splatters - Gli schizzacervelli

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Brain dead
Anno: 1992
Genere: horror (colore)
Numero commenti presenti: 39
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 2/02/07 16:21 - 4526 commenti

I gusti di Puppigallo

Giovane succube della madre se la ritrova anche dopo morta a causa di una scimmia vampiro che la zombizza. Che “trama”! Che coraggio! Jackson, un uomo un mito, ci regala un delirio di interiora, sangue, cervelli spappolati e mangiati. E’ puro umorismo con contorno di viscere. Qui tutto è spinto all’eccesso, tanto che quando il protagonista imbraccia una falciatrice e trita tutti gli zombi, sembra quasi naturale. Da vedere, ma lontano dai pasti.

Fabbiu 17/02/07 20:01 - 1958 commenti

I gusti di Fabbiu

Un capolavoro. Penso sia il titolo sovrano, per gli amanti dello splatter. Le mie scene preferite sono il pranzo con la mamma in putrefazione e quella dove il protagonista afferra la falciatrice, che ricorda molto quella in cui un personaggio di Bad Taste impugna la motosega; in entrambi i casi il regista comunica allo spettatore: "Preparati a un finale stracolmo di globuli rossi". Trovate geniali (come un prete che fa "karate cristiano"). Timothy Balme è un bravo attore anche se recita solo in serie tv.

Deepred89 7/04/07 21:43 - 3312 commenti

I gusti di Deepred89

Mi capita raramente di ridere di gusto per un film; solo in un'occasione – questa - mi è capitato di non riuscire a smettere. Jackson gioca con movimenti di macchina, frattaglie e modellini non sciupando una sola gag e amalgamando perfettamente due ingredienti ad alto rischio di stucchevolezza come splatter e umorismo demenziale, realizzando uno slapstick viscerale (alla lettera) che alleggerisce e vitalizza l'estremo subordinandolo ad una spassosissima e graziosa storia d'amore e di zombi. Di quei film che risollevano le giornate. Splendido.

Undying 18/05/07 21:22 - 3839 commenti

I gusti di Undying

L'ironia prevale sulle tematiche horror, connotando la pellicola di un alone di demenzialità quasi inarrivabile. Peter Jackson affronta un genere in maniera ruffiana e truffaldina, gabbando il pubblico degli afecionados. Il registro, dopo un inizio da commedia, vira nella farsa: lapalissiana quando entra in campo il Ninja di Dio. Certo, gli effetti omaggiano il titolo (anch'esso, nell'idioma italico, più che demenziale), ma alla fine ottengono l'effetto contrario. Siamo dalle parti di Willy Coyote (qui sostituito dal beota Lionel). Balordo.

Magnetti 9/10/07 10:29 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Catalogato come film horror... in realtà è un dissacrante e divertentissimo "pasticcio" diretto in modo anarcoide da Jackson. Mette di buon umore se si è in grado di capire le intenzioni del regista (cosa non da tutti, purtroppo). La festa finale è una specie di insalata russa di corpi, membra e sangue tanto esplicita quanto azzeccata e mai di cattivo gusto. E anche una rivisitazione in chiave splatter dei problemi mamma-figlio (alla Psyco). Insomma, un film davvero notevole da parte di un regista le cui idee e coraggio sono scemate nel tempo.
MEMORABILE: Lo schiacciamento della scimmietta vampiro da parte della madre di Lionel.

Pol 22/11/07 18:26 - 589 commenti

I gusti di Pol

Un film che mi ha rovinato: qualsiasi altro film 'puramente' splatter visto dopo mi ha lasciato immancabilmente l'amaro in bocca, quel senso di "va bene, ma... tutto qui? " (solo Planet terror si è salvato). D'altronde risulta difficile immaginare qualcosa che vada oltre questa pellicola, un helzapoppin' irresistibile e, forse, inarrivabile. Unico neo le gag messe in bocca agli zombi dal doppiaggio, fuori luogo e talvolta irritanti (il ripetuto "ho perso la testa"). Peter, perdonali.
MEMORABILE: L'orgia di sangue finale: giù il cappello.

Schramm 28/11/07 19:35 - 2454 commenti

I gusti di Schramm

Semplicemente la più monumentale, spassosa, ipertrofica, polimorfa, vulcanica, fantasiosa e soprattutto sangrienta splatterfeast su scala planetaria e della storia del cinema. Jackson picchia durissimo con una mano ed è un maestro del solletico con l'altra. Il doppiaggio italiano è sciagurato, ma non inficia più di tanto l'effetto caterpillar dell'imperdibile opera.

Herrkinski 15/07/08 21:44 - 5304 commenti

I gusti di Herrkinski

Caposaldo e limite massimo dello "splatter", questo film di un Jackson pre-redenzione unisce con perfetto successo l'estremismo sanguinario e delirante con un umorismo demenziale e pesante, talvolta "un-politically correct". Un "pastiche" di cattivissimo gusto, che delizia gli amanti dell'orrido con sequenze di rara visionarietà splatter, sorrette comunque da una confezione davvero professionale (eccellenti le ambientazioni anni '60) e da interpreti decisamente buoni. Assolutamente da vedere almeno una volta, tuttora ineguagliato nel genere.
MEMORABILE: Il "ninja di Dio"!

Ciavazzaro 21/07/08 12:37 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Molto divertente. Gustosamente splatter, con vagonate di sangue, frattaglie e intestini. Il massacro finale va messo negli annali del gore più estremo, anche se il film viene reso con uno spirito quasi da parodia. Davvero ottimo. Da segnalare la colonna di intestini che scende dal lampadario e la cena. Da amare.

Cotola 22/07/08 20:21 - 7634 commenti

I gusti di Cotola

Spassossimo horror ad alto tasso di splatter e di demenzialità che intrattiene allegramente lo spettatore per tutta la sua durata e che mostra come Jackson, pur essendo ad una delle sue prime prove, era un regista già pieno di idee e di un talento non comune. Naturalmente non è un capolavoro ma un ottimo prodotto per divertirsi. Tuttavia va detto che non è per tutti i gusti ma adatto solo agli stomaci forti.

Straffuori 22/07/08 21:01 - 175 commenti

I gusti di Straffuori

Disgustoso, vomitevole, scorretto, macabramente divertente. Il film è la fiera dello splatter dall'inizio alla fine. Pur esistendo una trama e dei personaggi con questo nome è tutto assolutamente funzionale ad una massiccia presenza di splatter e gore! Memorabile la scena della colazione!!! Bello (nel suo genere). 3 pallini e mezzo!

Rebis 27/10/08 19:54 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Linguisticamente abbruttito e boicottato nel ritmo dal doppiaggio italiano – che soffoca il sonoro e adatta i dialoghi in modo inqualificabile – il cult di Peter Jackson va obbligatoriamente riscoperto nella versione originale per godere appieno dell’affettuosa, raffinata rievocazione d’ambiente sadicamente sottoposta all’arbitrio di un umorismo imprevedibile e deflagrante che incombe, come il gore, in ogni dove. Spregiudicato e di squisita intelligenza, Brain Dead è il punto di non ritorno e insieme il lirico epitaffio di tutto il virulento splatter anni ’80. Gustoso.

MAOraNza 17/12/08 09:27 - 190 commenti

I gusti di MAOraNza

"Brain Dead" è un film assolutamente no-sense, pervaso da un alone di follia e genio, di sperimentazione e improvvisazione totale: pellicole del genere non se ne vedono, ahimè, più. "Brain Dead" conclude (amaramente) l'epoca degli splatter movie/commedia nera e Jackson fa le prove generali per il clamoroso cambio di direzione improvviso e quasi immediatamente successivo. Tripudio di vomito, frattaglie, arti, intestini e mostri mutaforma. Volgare, gratuito, disgustoso ed eccessivo, un degno "seguito" di Bad Taste.
MEMORABILE: Il doppiaggio italiano, che ardire. Chiunque abbia concepito un aborto del genere dovrebbe essere consegnato a Brusca e ai suoi barili di acido (si fa per dire).

Ford 6/02/09 12:04 - 582 commenti

I gusti di Ford

Un macabro giocattolo, un film costruito in tutto e per tutto per divertire, ma c'è tanto Cinema... Zero verosimiglianza, zero trama, zero attori, zero suspance: solo una regia incredibilmente vivace, sangue e risate; non gli chiediamo altro, l'amore del regista traspare da ogni movimento di camera, dalla cura maniacale della messa in scena, dagli effetti speciali casalinghi ed esagerati... un atto d'amore per il Cinema, grondante sangue ma pur sempre amore. Il doppiaggio italiano per quanto irrispettoso non mi dispiace.
MEMORABILE: La crema, il funerale, il ninja di dio, il tosaerba, l'utero...

Daidae 9/02/09 14:45 - 2763 commenti

I gusti di Daidae

Bello e divertente, non può non piacere. È un misto azzecatissimo di splatter e comicità demenziale. Gli attori sono dei perfetti sconosciuti eppure se la cavano bene, segno che quando abbiamo un buon regista e una buona sceneggiatura ci può pure stare di piazzare attori nuovi. Di sangue e frattaglie ne abbiamo a vagonate, di momenti comici pure (i tre rockers al cimitero, il ninja di Dio, il dottore nazi). Ottimo.
MEMORABILE: Il ninja di Dio, il rocker-zombie, lo zio allupato di Lionel.

Patrick78 11/04/09 10:43 - 357 commenti

I gusti di Patrick78

In molti hanno definito questo guazzabuglio di idee una pietra miliare del genere, un film troppo sopra le righe e dagli effetti grossolani in cui il genio di Jackson poteva e soprattutto doveva sfornare un prodotto di qualità nettamente superiore al risultato finale. Tutto gira a vuoto, gli attori sono marionette, ma cosa peggiore lo spettatore è portato attraverso un crescendo di membra recise e delirio che si ripete fino alla nausea. Non un'oncia del talento visionario di Tarantino e Rodriguez che con From Dusk Till Dawn surclassano tale boiata.

Greymouser 23/03/10 12:49 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Il giudizio va commisurato ai tempi e alle circostanze. Oggi un film come "Brain dead" passerebbe inosservato, ma all'epoca è stato una rivoluzione, paragonabile a Evil dead di Raimi. Inoltre, la mano autoriale di Jackson si vede, eccome. Tutto è curato con maniacale dettaglio, dalla fotografia fumettosa agli effetti volutamente sopra le righe. Eccessivo, divertente, intelligente.

Aal 24/08/09 14:39 - 322 commenti

I gusti di Aal

Ironico e divertente ma sopravvalutato ultrasplatter che porta all'eccesso il concetto stesso di grottesco. Fiumi di sangue e materia purulenta fanno da sottofondo a interpretazioni forzatamente caricaturali che alla lunga stancano. Una bella presa per i fondelli di tutto il mondo horror, compiuta con sfacciataggine. Film notevole ricco di pregi ma non certo esente da difetti. Personalmente lo ritengo un po' troppo "sopra le righe", come se il regista volesse continuamente dirci: "quanto sono intelligente".

Funesto 18/09/09 16:00 - 525 commenti

I gusti di Funesto

Divertentissimo horror comico del buon Peter Jackson. Di sangue ne scorre abbondantemente (il protagonista stesso - e non solo! - ne viene bagnato da capo a piedi rendendosi paragonabile solo all'Ash de La Casa!) e la comicità demenziale si amalgama perfettamente col gore. Attori simpatici ed espressivi e una regia sapiente ed attenta alle inquadrature ci testimoniano che non si tratta del solito splatter da quattro soldi buono solo a lenire i pruriti del gore seeker. E poi gran buon umore e l'ultima mezz'ora è travolgentissima!
MEMORABILE: Il coito tra la zombie-infermiera e lo zombie-prete.

Harrys 6/12/09 10:29 - 682 commenti

I gusti di Harrys

Una toccante introspezione sull'essenza dell'amore. Una sciropposa sviolinata al Dio Eros. La storia di due anime che sono destinate a congiungersi, in un modo o nell'altro, nel bene o nel male. Ecco. In questo caso: "nell'altro" e "nel male". Viscido e rigaglioso. Tra le più impensabili frattaglie e i più scarlatti fluidi corporei, prende vita questo deliro squisitamente fine a se stesso, in cui tutto ciò che, in qualche modo, può essere definito "vivo" viene smembrato, sbudellato, squartato e sezionato. Deve molto a La Casa di Raimi. ***1/2

Deadmarcio 14/01/10 12:38 - 27 commenti

I gusti di Deadmarcio

Geniale! un film in cui il grottesco, un sano splatter e una comicità macabra sono in perfetta armonia. Zombi ben realizzati, gag comiche e scene volutamente insensate rendono il film leggero e di piacevole visione, essenziale per gli amanti del genere!
MEMORABILE: Il combattimento col bambino; le idiozie che dicono gli zombi; il prete ninja il tritazombie finale.

Galbo 12/04/10 12:44 - 11454 commenti

I gusti di Galbo

Il titolo italiano di questo film degli esordi del regista neozelandese Peter Jackson è più che una dichiarazione d'intenti. Si tratta di puro splatter, genere che unisce il demenziale al sanguinolento spinto senza altro obiettivo che la ricerca dell'effetto più disgustoso e rivoltante possibile. Da questo punto di vista un vero cult per gli amanti del genere. Chi cerca altro dovrebbe astenersi.

Mdmaster 27/01/11 12:32 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

L'emblema dell'horror cult movie, vero e proprio delirio grandguignolesco di cervella, battute e scene surreali. Jackson ci prepara con una prima parte più serena e dal ritmo blando, anche in quanto a battute, per servirci poi un'ultima mezz'ora completamente fuori di zucca, dove il povero timido Lionel si trasforma in una macchina tritacarne con tanto di tagliaerba usato a mo' di motosega! Assolutamente essenziale per ogni horror fan che si rispetti, più invecchia più se ne capisce la genialità (soprattutto per l'attuale mediocrità di Jackson).
MEMORABILE: Lo zombie con il nano da giardino al posto della testa; la mamma zombie si mangia un orecchio insieme al pudding.

Kekkomereq 23/10/11 19:14 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Una scimmia-topo viene catturata e portata nello zoo; l'animale graffia una donna, che contagia altre persone trasformandole in zombi. Il figlio della donna e la sua ragazza dovranno fermare il contagio. Peter Jackson, dopo il cult Bad taste, riesce a creare un altro cult: lo splatter definitivo: litri e litri di sangue sgorgano durante tutta la durata del film. Gli effetti e la sceneggiatura sono i fattori migliori; l'unica pecca è il doppiaggio italiano, fuori sincrono e poco divertente.
MEMORABILE: La vecchia che mangia il suo orecchio dal piatto della crema.

Ishiwara 10/07/11 20:01 - 214 commenti

I gusti di Ishiwara

Un classico dello splatter che invecchia bene. Il doppiaggio italiano purtroppo è tra i peggiori di sempre, creando da zero praticamente tutti i dialoghi degli zombi con una serie di battute prese perfino da pubblicità in voga all'epoca che fanno accapponare la pelle tanto sono idiote: solo il ninja di Dio si salva in questo stravolgimento. Ignorati quesi dettagli, il film diverte nella sua piacevole assurdità. Artigianalmente ben curato, con diverse trovate riuscite. A tratti stomachevole, il che in fondo è ciò che puntava ad essere. Un must.
MEMORABILE: "Dai Erode!"; "Non sono proprio... morti. Sono solo un po'... putrefatti"; le foto nel baule; le interiora animate; il ritorno al grembo materno.

Nancy 7/12/11 23:36 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Una commistione commedia-splatter che schifa facendo ridere di gusto. La trama alquanto semplice è zuppa di sangue da ogni parte, ma non sembra mai arrivare al culmine se non nell'ultima parte, e anche qui lo spettatore non arriva a varcare il limite dell'indecenza, poiché tutto questo splatter resta ben funzionale allo svolgimento della vicenda in un climax ascendente di schifo (le budella che si muovono! Il tritacarne! Il falciaerba!) atto a sviscerare, in ogni senso, un rapporto madre-figlio che era marcio già dal di fuori.
MEMORABILE: Il neonato-zombie e la scena al parco; "...E ora sono cazzi vostri!"

Disorder 2/01/12 11:41 - 1410 commenti

I gusti di Disorder

Pazzesco. Uno sfrenato tributo allo splatter più estremo e fine a se stesso, una pellicola capace di raggiungere livelli di delirio raramente visti in un film. Il fatto è che dietro alla macchina da presa c'è la mente tutt'altro che malata di Peter Jackson, che orchestra l'opera con abilità, alternando sapientemente momenti di puro horror a bordate di ironia (assolutamente indispensabili alla corretta "digestione" dell'opera). Terribilmente riuscito e divertente.
MEMORABILE: "Stai indietro ragazzo: qui ci vuole il Ninja di Dio!"; "Sei fuori di testa amico?" (e gli calcia via la testa).

Didda23 27/04/13 13:44 - 2298 commenti

I gusti di Didda23

Sconfortante boiata, Splatters non diverte manco per sbaglio nonostante un doppiaggio trashissimo che avrebbe potuto perorare la causa. Jackson compiace solo sé stesso girando scene vomitevoli, esageratamente pacchiane che alla lunga mettono alla prova il limite della sopportazione. Attori senza verve e idee originali che non sbocciano mai appieno rendono l'opera una colossale delusione inaspettata. Notevolmente superiori il delirio visivo di Rodriguez e lo humour nero di Wright.

Jdelarge 21/06/13 11:40 - 886 commenti

I gusti di Jdelarge

Capolavoro splatter condito con battute e scene indimenticabili. L'inizio fa presagire tutto: una scimmia mista a ratto contamina la "mammina cara" del protagonista (un ottimo quanto deficiente Timothy Balme) e da quel momento in poi sarà difficile passare un minuto del film senza la visione di budella, intestini, ossa e litri di sangue. Più professionale rispetto a Bad taste (primo film di Jackson) e con inquadrature che fanno intravedere un grande talento da parte del regista. Grandioso il personaggio del neonato. Assurdamente bello.
MEMORABILE: Il volgarissimo neonato zombie che al parco insulta tutti.

Mickes2 28/08/13 16:22 - 1668 commenti

I gusti di Mickes2

Visceralmente estremo, assoluto portabandiera di un (sotto)genere; un pandemonio parossistico straripante di idee e girato con energia in cui convergono a meraviglia comicità, humour demenziale e raccapriccianti dosi splatterose. Uno spunto semplice quanto efficace spiana la strada a quella che è un’autentica ballata di sangue e interiora, il tutto “tirato a lucido” da una messinscena accurata, fumettosa e allucinata. Il doppiaggio purtroppo è osceno, non tanto nell’espressività ma nell’adattamento a tratti infantile. Da vedere in originale.
MEMORABILE: Il pranzo; "Stai indietro ragazzo! qui ci vuole il Ninja di Dio!".

Enzus79 14/11/14 11:25 - 1848 commenti

I gusti di Enzus79

Davvero notevole! Peter Jackson mescola l'horror con la commedia. Molte le gag e le situazioni ilari (vedi quella del funerale) e personaggi simpatici (vedi lo zio del protagonista). Ogni scena è ai limiti dell'eccesso, ma la cosa positiva è che non dà per niente fastidio. Scadente il doppiaggio italiano.

Pinhead80 2/05/15 11:28 - 4008 commenti

I gusti di Pinhead80

Dopo Bad taste il regista torna allo splatter totale con questo film fatto con metri cubi di sangue. La storia (assurda, ma non potrebbe essere altrimenti) è il pretesto per mostrare al pubblico tutta una serie di accadimenti grotteschi. Il divertimento sta proprio lì, nell'agitarsi esagerato del protagonista, capace di alternare momenti di calma ad altri di totale follia (basti pensare alla scena con il tosaerba). Un capolavoro dell'horror demenziale.

Taxius 2/08/15 02:22 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Splatters è tanto tanto sangue, ma anche tantissime risate. Il giovane Peter Jackson è bravo, in quanto con qualche attore sconosciuto, pochi soldi e ottimi effetti speciali è riuscito a creare un film ultrademenziale assolutamente riuscito. Lodevole anche il doppiaggio italiano, che aggiunge ulteriore demenzialità al tutto. Certe scene sono veramente disgustose, ma inserite in questo contesto possono far divertire anche chi è debole di stomaco.
MEMORABILE: "Tua mamma si è mangiata il mio cane"; La scena col tosaerba.

Minitina80 15/07/16 07:42 - 2408 commenti

I gusti di Minitina80

Difficile trovare una pellicola che abbia preso così di petto la definizione di splatter. E pensare che dopo i primi minuti vien voglia di spegnere, data la pochezza delle interpretazioni e della trama. Il bello viene dopo, quando fiumi di sangue affiorano in superficie sconquassando come l’onda d’urto di una bomba atomica esplosa nelle profondità dell’oceano. Le influenze di Raimi e Romero sono evidenti, ma nel complesso ben metabolizzate da Jackson, che le restituisce all’ennesima potenza e con uno stile che vanta una sua personalità.
MEMORABILE: Il delirio finale!

Jena 25/02/17 14:38 - 1219 commenti

I gusti di Jena

Farsa ultrademenziale in cui si cerca di fondere pseudo parodia e splatter più estremo. Il risultato a dire il vero risulta alquanto indigesto non accontentando alla fine né chi vuole ridere né chi vuole orrore. Ancora troppo pesante la mano di Jackson: nessuno avrebbe mai immaginato che sarebbe diventato il geniale cantore della saga tolkeniana, visti questi esordi.

Rufus68 2/11/17 00:04 - 3155 commenti

I gusti di Rufus68

Jackson abolisce da subito ogni verosimiglianza: si lavora sull'incredibile e il paradossale modellandolo sull'assoluta mancanza di gusto e sulla carica coprofila. L'amore per liquami, sieri, pus e frattaglie viene, stavolta, arricchito da una godibile iniezione slapstick (il protagonista babysitter del mostriciattolo) e da una rutilante cattiveria (la zombie-lampadina, gli arti animati, le frecciate antiedipiche). Tale carnevale supergore ingenera, però, un certo satollamento da indigestione: il troppo stroppia.

Anthonyvm 8/05/18 22:19 - 2149 commenti

I gusti di Anthonyvm

Forse la migliore commedia zombesca mai realizzata e il mio Jackson preferito. Una storiella semplice e deliziosa alla base, un'ambientazione retrò azzeccatissima, un'interpretazione gustosamente sopra le righe da parte di tutto il cast, grandangoli e primissimi piani, ma soprattutto una profusione di bizzarrie e di effetti speciali sanguinari che hanno reso immortale l'opera. Una collezione di scenette indimenticabili e di trovate schifosamente creative, un film che per quante volte lo si veda non finisce mai di stupire. Giustamente un cult!
MEMORABILE: "Qui ci vuole il ninja di Dio!"

Alexpi94 18/07/18 20:29 - 186 commenti

I gusti di Alexpi94

Notevole esempio di horror-comico a dir poco spassoso. La storia racconta l'attaccamento morboso di una madre nei confronti del figlio Lionel in maniera grossolana e divertente, ma ciò che accadrà nel prosieguo sarà del tutto inaspettato. Dalla sequenza allo zoo in poi è un susseguirsi di risate alle quali risulta impossibile trattenersi e il merito è del riuscitissimo mix tra comicità noir e scene splatter (esilaranti) che non viene mai a noia.

Fedeerra 6/12/19 05:57 - 470 commenti

I gusti di Fedeerra

"Splatters" si rivela un film che si presta a diverse interpretazioni. Si può guardare nel suo senso più superficiale, trovandolo un horror eccessivo ed estremamente grottesco, con un'ironia spesso portata all’esasperazione, oppure scendere più nel profondo alla ricerca di un'immagine folcloristica, con quella vena di perbenismo e ipocrisia che non fa onore ma ha sicuramente una sua verità. Un'opera visivamente eccellente, straripante di emoglobina e ”cattivo“ gusto. Ottima l’interpretazione di Elizabeth Moody (che ritroveremo anche in Creature del cielo).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 18/11/14 21:23
    Pianificazione e progetti - 22125 interventi
    Io posseggo sia la vhs della Minerva che il dvd della Rarovideo/Minerva

    E confermo assolutamente (controllato ora) quello che ha scritto Deep riguardo al prologo


    Vhs: al minuto 03 e 42', quando il ricercatore neozelandese, sulla Jeep, viene morso dalla scimmia in gabbia, si piglia un calcione in faccia e cade a terra. I suoi due collaboratori lo bloccano (tenendogli il braccio fermo) e il terzo gli mozza la mano con una specie di machete tribale.

    Dvd: sempre allo stesso minuto, morso della scimmia, pedatone in faccia, caduta dalla jeep e bloccato a terra (ma viene omesso - per pochissimi secondi - il particolare di quando gli tengono fermo il braccio) e gli viene amputata la mano "infetta".
    Ultima modifica: 29/05/18 21:21 da Buiomega71
  • Homevideo Deepred89 • 18/11/14 21:47
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Grazie mille! In effetti va detto che i due master a prima vista sembrano identici e fu per questo motivo che cancellai la copia della vhs. Inspiegabile il taglio del dvd, anche perché nemmeno coincide col master Mediaset, che invece tagliuzza la decapitazione (o quello che è) dello zio con l'ombra riflessa sul muro e la "seconda passata" (non saprei dire se i due dettagli nel prologo ci fossero o no).
  • Homevideo Rebis • 18/11/14 22:33
    Gestione sicurezza - 4287 interventi
    Certo che il dvd Minerva è proprio una sòla... avremo mai un'edizione italiana decente per questo film? Io mi accontenterei di una versione integrale, con lingua originale e subbi in italiano...
  • Homevideo Didda23 • 18/11/14 23:02
    Comunicazione esterna - 5733 interventi
    Carissimo, pensa che l'edizione americana supervisionata dal regista ( director's cut) è più corta dell'edizione nostrana e presenta un leggero rimontaggio...( parla del top di gamma, ovvero bluray)
    Per certi versi la nostra edizione è una long version...
    Quella ufficiale non è l nostra, purtroppo ;(
  • Homevideo Deepred89 • 18/11/14 23:28
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Carissimo, pensa che l'edizione americana supervisionata dal regista ( director's cut) è più corta dell'edizione nostrana e presenta un leggero rimontaggio...( parla del top di gamma, ovvero bluray)
    Per certi versi la nostra edizione è una long version...
    Quella ufficiale non è l nostra, purtroppo ;(


    Io sarei più per considerere come edizione ufficiale la prima uscita nelle sale, quella neozelandese, intitolata Braindead (poi importata anche in Italia). Per quella americana (Dead Alive, uscita l'anno dopo), direi che la definizione "director's cut" può starci benissimo.
  • Homevideo Rebis • 19/11/14 10:18
    Gestione sicurezza - 4287 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Carissimo, pensa che l'edizione americana supervisionata dal regista ( director's cut) è più corta dell'edizione nostrana e presenta un leggero rimontaggio...( parla del top di gamma, ovvero bluray)
    Per certi versi la nostra edizione è una long version...
    Quella ufficiale non è l nostra, purtroppo ;(


    Addirittura! e che tipo di tagli ha apportato Jackson?
  • Homevideo Didda23 • 19/11/14 10:30
    Comunicazione esterna - 5733 interventi
    Nello specifico non lo so...So che più o meno mancano 5 minuti e che è stato leggermente rimontato..
  • Homevideo Schramm • 19/11/14 13:51
    Risorse umane - 6724 interventi
    magari si tratta di parti dialogate...
  • Homevideo Zender • 8/03/17 17:54
    Consigliere - 43748 interventi
    Per chi vuol conoscereun po' sui tagli al film...

    http://www.movie-censorship.com/report.php?ID=866931

    e qui:

    http://www.movie-censorship.com/report.php?ID=3888
  • Homevideo Nightflier • 9/06/18 19:24
    Disoccupato - 10 interventi
    Qualcuno sa dirmi se la successiva riedizione RaroVideo Collector's edition presenta lo stesso identico master della prima edizione Minerva o se ci sono delle differenze per quanto riguarda il versante audio/video, formato ed integralità?