Escape plan 3 - L'ultima sfida - Film (2019)

Escape plan 3 - L'ultima sfida
Media utenti
Titolo originale: Escape Plan: The Extractors
Anno: 2019
Genere: action (colore)
Note: Terzo capitolo della saga iniziata nel 2013.
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/07/19 DAL BENEMERITO RAMBO90
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 4/07/19 20:04 - 7724 commenti

I gusti di Rambo90

Un film che tralascia gli avvenimenti del secondo capitolo e si aggancia direttamente al primo, perdendo anche la componente d'evasione per concentrarsi su una trama più basica. La donna del protagonista viene rapita per vendetta e allora vai con l'estrazione. Ci si diverte, come nei vecchi b-movie ottantiani, tra esplosioni, combattimenti ben coreografati e una regia almeno di mestiere. Stallone è più presente rispetto al 2 e più incisivo, con Sawa che fa da ottimo villain e comprimari discreti. Un buon passatempo.

Digital 9/07/19 13:45 - 1258 commenti

I gusti di Digital

Il difetto più lampante è che fatica non poco a ingranare: troppi dialoghi e poca azione. Fortunatamente gli ultimi trenta minuti risollevano il film, che da quel punto in poi diventa un divertente, veloce giocattolone che non si risparmia in sequenze foriere di violenza. Stallone, nonostante l’età, rimane adeguato nel ruolo del duro in grado di menar furiosamente le mani; peccato che il resto del cast lasci decisamente a desiderare. Un passo avanti rispetto al pessimo, secondo capitolo, ma pur sempre al di sotto della sufficienza.

Taxius 23/10/19 16:45 - 1656 commenti

I gusti di Taxius

Arrivata al terzo capitolo, la saga di Escape plan cambia volto; la missione infatti non è più evadere da un carcere ma salvare la fidanzata di Sly rapita da una banda di bruti. Film di stampo televisivo di medio-basso livello con uno Stallone ridotto a mera comparsa o poco più. Difetto principale è quello di essere molto lento e fitto di dialoghi, con la maggior parte delle scene action relegate nel finale. Se un action genere provoca noia significa che proprio non funziona. Sconsigliato anche ai fan di Sly (tanto si vede poco).

Nando 26/02/20 11:23 - 3833 commenti

I gusti di Nando

Pellicola che riprende il primo capitolo della saga tralasciando il mediocre secondo. Rapimenti e detenzioni in pseudo carceri inviolabili e il solito Stallone che libera tutti. Prima parte verbosa, mentre nella seconda si assiste all’assalto che appare un mero compitino di facciata. Il resto del cast è monolitico e recita col pilota automatico. Stallone serve solo per attirare spettatori.

Rigoletto 23/04/20 11:02 - 1792 commenti

I gusti di Rigoletto

Più che un Escape Plan sembrerebbe una rescue mission che cambia totalmente l'impostanzione del film, appena superiore al secondo capitolo ma lontano dal primo. I difetti sono più o meno i soliti: mancanza di spessore dei personaggi (cattivi in primis), costruiti con lo stampino e farciti di stereotipi. Nella sua faretra può però contare una freccia non da poco che dà modo a Stallone (protagonista relativo) di far evolvere il suo personaggio. Leggermente migliore Bautista.

Zardoz35 26/09/20 02:03 - 291 commenti

I gusti di Zardoz35

Stallone non invecchia mai e pur non mostrandosi troppo in scena è sempre l'indiscusso protagonista, in un film che peraltro lo vede impegnato in alcune sequenze di violenza e brutalità. Pellicola destinata soprattutto al mercato cinese, quindi non mancano colpi di lotte orientali. Sempre bravissimo Bautista, mentre gli altri attori si limitano a fare il compitino. Spettacolare l'ambientazione nel carcere sotterraneo buio e cadente. Storia non originalissima ma che tiene lo spettatore sino all'ultimo col fiato sospeso.
MEMORABILE: Il cattivo dice al prigioniero al computer se ha scaricato tutti i progetti segreti del suo capo e lui, in risposta, mostra la schermo col dito medio.

Enzus79 16/09/23 05:08 - 2964 commenti

I gusti di Enzus79

Terzo capitolo (e si spera ultimo) dedicato a Ray Breslin, esperto mondiale sulla sicurezza carceraria: questa volta deve liberare due donne, chiuse nella Prigione del Diavolo. Intrattiene, nonostante la storia non convinca del tutto. Il personaggio interpretato da Sylvester Stallone meritava miglior sorte. Regia efficace dell'esperto John Herzfeld. Musiche discrete.

John Herzfeld HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Due giorni senza respiroSpazio vuotoLocandina 15 minuti - Follia omicida a New YorkSpazio vuotoLocandina Due come noiSpazio vuotoLocandina Bobby Z, il signore della droga
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.