Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'IMPLACABILE

All'interno del forum, per questo film:
L'implacabile
Titolo originale:The running man
Dati:Anno: 1987Genere: fantascienza (colore)
Regia:Paul Michael Glaser
Cast:Arnold Schwarzenegger, Maria Conchita Alonso, Yaphet Kotto, Jim Brown, Jesse Ventura, Richard Dawson, Erland van Lidth, Marvin J. McIntyre, Gus Rethwisch, Mick Fleetwood, Franco Columbu
Note:Tratto dal romanzo "L'uomo in fuga" di Richard Bachman, pseudonimo di Stephen King.
Visite:1641
Il film ricorda:I guerrieri dell'anno 2072 (a Undying, Herrkinski), Rollerball (a R.f.e.)
Filmati:
Approfondimenti:1) DELIRIO CINE-VIDEOLUDICO: FILM & VIDEOGIOCHI
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 31
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 27/5/08 7:25 - 10686 commenti

Film d'azione in cui la violenza viene sbandierata come pretesto per una critica delle società totalitaria ma che in realtà appare piuttosto fine a sè stessa. Il gioco della caccia all'uomo, iperviolento, viene adoperato per permettere al marmoreo protagonista (all'epoca al massimo del suo fulgore fisico) di mostrare le sue doti atletiche e le sequenze d'azione colmano la scarsa inventiva degli sceneggiatori e del regista e l'incapacità di osare di più oltre l'evidente citazione (o plagio) di film simili.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 12/9/07 17:22 - 3875 commenti

Incredibile similitudine di trama con I Guerrieri dell'anno 2072, diretto dal prolifico Fulci nel 1984: qui siamo nella Los Angeles del 2019 e la televisione trasmette al pubblico americano un gioco violentissimo, che troverà insolita risoluzione grazie all'azione del corposo -e determinato- Ben Richards (Arnold Schwarzenegger). Ispirato ad un racconto di Stephen King, scritto quando l'autore era ancora giovanissimo con lo pseudonimo di Richard Bachman. L'azione è frenetica ed il divertimento è garantito dalle discrete interpretazioni.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 9/10/09 9:17 - 7124 commenti

In un futuro di oppressione politico-mediatica, un gioco tv coinvolge detenuti-gladiatori fino alla morte. Partendo da un'idea nient'affatto malvagia sulla triplice collusione tra poltica, televisione e giustizia per la repressione della libertà, il film non ha un solo attimo di vera riflessione sull'argomento puntando decisamente verso la vicenda superficiale e muscolare del massiccio Schwarzenegger impegnato in scontri all'ultimo sangue. La storia stessa è condotta sul filo della banalità più imbarazzante. Da evitare.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 24/5/08 20:19 - 4166 commenti

Il povero Schwarzy, per fare la cosa giusta, si ritroverà nel letame fino al collo , ma non temete… Il solito mondaccio futuro, sporco, povero e violento dove un network distrae la gente dalla situazione. L’ambientazione degradata e malsana non è male (il cibo scarseggia) e il gioco, che appassiona la folla, è piuttosto spassoso (bravo il presentatore). Schwarzy è un po’ meno robottone e sicuro di sè del solito (ma poco). Sta di fatto che il fulcro è il gioco; e tutto il resto (il sistema, la resistenza) serve a riempire la pellicola. Vedibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Schwarzy firma un modulo sulla schiena di un commercialista e alla fine, per metterci il punto, gli pianta la biro nella scapola.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 19/9/10 1:46 - 6795 commenti

Modificando quasi radicalmente, banalizzandolo, il bellissimo primo romanzo di King, Glaser costruisce un film che per quanto pacchiano e ripetitivo, e con personaggi di "cartone" abbastanza scontati e risibili, riesce comunque ad intrattenere, magari solo a tratti, piacevolmente lo spettatore fino a giungere al finale scontato (e del tutto diverso dal libro). Arnold Schwarzenegger ha il fisico adatto al ruolo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 16/3/09 17:02 - 7433 commenti

Un po' invecchiato ma ancora potabile questo action che mette in scena un survival reality in cui gli oppositori del regime devono affrontare pittoreschi personaggi armati fino ai denti. La satira della tv come mezzo di distrazione di massa è di grana grossa, anche se arricchita dalla figura del presentatore, davvero spregevole per quanto (purtroppo) credibile. Schwarzy, in perfetta forma fisica, riesce a reggere sulle possenti spalle il film fino alla fine, nonostante la banalità della storia e di certi personaggi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il buffo cattivo Dynamo, tutto coperto di lampadine accese, e la sua elettrizzante dipartita. .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 4/2/12 17:29 - 2072 commenti

"Film arena" immerso in un clima distopico che deve il suo spessore a Stephen King (clamorosamente trasgredito però nel pessimismo sostanziale del romanzo), anticipatore e seminale, robusto e spartano nella gestione dell'intrattenimento ma abborracciato nelle conclusioni ideologiche che pur chiama in causa (la manipolazione delle informazioni e lo strapotere dei media): ma la profondità e il rigore dell'approccio non erano né richiesti né previsti dalla natura del progetto. Per cui: tante grazie. Se ci si accontenta di quello che Glaser e Schwarzy mettono in campo, c'è di che divertirsi.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 24/8/10 11:23 - 3977 commenti

Film tratto molto lontanamente da King, che annovera in regia l'ex "Starsky" Paul Michael Glaser e la coppia di attori Schwarzy/Alonso, già testata nel classico Commando. Più che al romanzo di King il film sembra ispirarsi al fulciano I guerrieri dell'anno 2072, con la sua critica al fanatismo dei media e ai regimi totalitari; temi che tutt'oggi sono molto attuali e rendono il film al passo con i tempi, nonostante un'estetica molto '80s e SPFX solo discreti. L'atmosfera però è bella tesa e la violenza non manca, così come le battute di Schwarzy.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 9/8/09 17:23 - 982 commenti

Non ho letto il libro. Per quanto riguarda il film la trama e il contesto non sono granché originali, un'operazione simile la fece anni prima, tra gli altri, persino Massaccesi. Non si capisce molto quale impronta Glaser volesse conferirgli poiché lo show (da notare il presentatore e gli sterminatori) denota una patina di grottesco che mal si sposa con la violenza di molte scene e la grevità del commento sonoro. A salvare la baracca ci pensa uno Schwarzy in forma smagliante, dominatore incontrastato del set. Abbastanza piacente la Alonso.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

G.Godardi 12/10/09 15:20 - 950 commenti

Schwarzy nel suo periodo aureo in uno sci-fi d'azione scritto dallo stesso sceneggiatore di Commando. Risultato: novanti minuti di divertimento puro! Pur prendendo in prestito idee già sviluppate in altri film (Rollerball e Quinto potere su tutti), questo giocattolone ha una sua forza non indifferente. La produzione è un basso-medio budget ma non lo dà a vedere. In netto anticipo su alcuni film videogame che vedranno la luce negli anni 2000. Montaggio perfetto e buona la regia di Galser, che di televisione qualcosa ne sapeva...
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daidae 27/3/09 6:47 - 2475 commenti

Divertente film che mischia postatomico e azione. La trama può ricordare I guerrieri dell'anno 2072 ma con effetti speciali superiori e azione, garantita da un Arnold in forma (qui fa pure simpatiche battute) e un'ottima e bella Maria Conchita Alonso. Un bel filmetto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colpisce nel segno!
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Hackett 26/8/08 15:57 - 1561 commenti

Diligentemente girato dall'ex Starsky televisivo, il film è una trasposizione di un romanzo di King. Prima della reality tv, la previsione di quanto il mezzo televisivo stesse influenzando la società era già chiara. Tutto il resto è sulle spalle possenti di Swarzy, che alla fine se la cava digniotosamente. Un po' datato.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

124c 9/11/11 17:35 - 2589 commenti

Uno dei film del "piccolo-grande" Arnold un po' dimenticati dal piccolo schermo dove il nostro forzuto eroe austriaco è costretto a partecipare a giochi mortali in un futuro non molto lontano. Presentato come uno show per la tv, questo film segue l'idea del 1984 di George Orwell, anticipando, un po', anche gli inumerevoli e moderni "Grandi Fratelli" di Canale 5. Ripescato, per l'occasione, dal serial Gli eroi di Hogan, il caratterista Richard Dowson nel ruolo del presentatore. Violento, ma interessante davvero. Da tre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La strana coppia Maria Conchita Alonso/Arnold Schwarzenegger.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Redeyes 22/1/08 10:02 - 1971 commenti

Classico film anni '80 il cui fine ultimo pare esser mostrarci un futuro Governatore in gran forma. Sia chiaro: guardandolo, consci che davanti abbiamo Schwarzy, è un film che si lascia guardare. Il nostro, chiaramente, uscirà indenne dal Running Man, condannando anche le ingiustizie e le falsità di tale sistema "giudiziario". Qualche buona trovata, solito coglionotto, cuor di coniglio, che viene ucciso alla prima scena del gioco e che amplifica la rabbia dell'eroe. Il plot è servito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il presentatore è un gran bel personaggino!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 10/3/11 21:41 - 5399 commenti

Da un romanzo di King (Bachman) un action con protagonista uno Schwarzenegger particolarmente simpatico e ispirato. Peccato che la storia prenda solo lo spunto di partenza del libro (un gioco televisivo dove i concorrenti sono prede da catturare e uccidere) e banalizzi il resto (nel libro il protagonista fa il gioco per soldi, per libera scelta, qui Schwarzy è un detenuto costretto a parteciparvi). Ciò nonostante il film ha comunque ritmo, belle facce di genere (Brown, Ventura) e tutto quello che ci si aspetta da un action anni 80. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 2/7/11 1:41 - 3196 commenti

Action-movie in cui la violenza becera e belluina viene notevolmente evidenziata con l'approvazione del popolo servo circuito dal dio televisivo. Il risvolto sociologico è appena accennato ma esiste. Schwarzy è in discreta forma e sfodera battute pseudo ridanciane. Tutto sommato vedibile.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Belfagor 1/8/16 0:03 - 2563 commenti

Il libro di King era troppo cinico per sperare in un adattamento fedele, così Glaser ha deciso di concentrarsi più sull'industria dello spettacolo che sull'incubo di un uomo in fuga. L'aspetto mediatico è quello di gran lunga meglio riuscito, con un diabolico presentatore (Dawson) e un labirinto della morte in Technicolor che fa il verso all'intrattenimento anni '80 e anticipa l'uso della tecnologia moderna per fabbricare le notizie. Meno riuscita è invece la trama, decisamente banale, anche se funzionale a uno Schwarzy in buona forma.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli sterminatori; La firma del contratto con penna piantata nella schiena.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 22/9/16 14:12 - 2493 commenti

Ispirato a uno dei primi romanzi di King (di cui conserva il titolo e poco altro), il film è l'ennesima accusa agli effetti che producono alcune tv mainstream e al potere che esercitano sul popolino ignorante. Dunque un tema ancora attualissimo, nonostante i quasi 30 anni passati. Diretto con una certa perizia dal mitico Starsky e interamente costruito intorno alla fisicità di Schwarzy, è un discreto prodotto di intrattenimento nonostante alcune ovvie lacune. Evidenti alcuni omaggi (Rollerball) e violenza assolutamente fine a se stessa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dopo l'uccisione di Subzero: "Ora sì che vali meno di zero"; Il percorso delle slitte sparate a velocità folle nei tubi.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Mickes2 8/5/11 14:48 - 1550 commenti

Un gran bel giocattolone! Rivisto oggi fa molto meno effetto, però è uno dei miei cult dell’infanzia e fu uno dei primi film che criticava aspramente la società ed il sistema televisivo e nello specifico i telespettatori, oramai lobotomizzati di fronte a quella scatola nera chiamata TV. Certo, questa critica è molto flebile e fine a se stessa, ma il divertimento dello scontro nel campo di combattimento tra Schwarzy ed i quattro scagnozzi non ce lo leva nessuno! E che si dimentica l’entrata in gioco sul quella specie di bob ultraveloce!
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Greymouser 1/6/11 11:09 - 1441 commenti

Se guardiamo all'anno di uscita del film, possiamo almeno apprezzare il soggetto (tratto comunque da King) anticipatore di una tematica che sarà abbondantemente sviluppata nei due decenni successivi con alterne fortune. Qui lo spunto - la Tv come mezzo che addormenta le coscienze, seduce gli istinti belluini e favorisce il potere - è più che altro utilizzato per esaltare la fisicità di Schwarzy e le situazioni di lotta, perfettamente funzionali ad un film di puro intrattenimento, ma con una linea narrativa abbastanza intelligente.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Disorder 24/2/16 15:49 - 1378 commenti

Assieme all'imprescindibile Commando, una delle pellicole più divertenti della nutrita filmografia di Schwarzenegger. Un esagerato, ultra-colorato e frenetico videogame, in cui l'iniziale spunto distopico è praticamente un pretesto per permettere al gigantesco attore di sciorinare i consueti numeri di repertorio. L'azione è come al solito esagerata, non mancano scene tristi o cruente ma sono sempre stemperate da bordate di ironia. Tutto funziona alla perfezione e si arriva alla fine in un baleno. Per i fan di Schwarzy, divertimento assicurato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il combattimento con Dynamo (un gigante pazzoide dotato di tuta spara-scariche elettriche); La partita di hockey con palle esplosive e bersagli umani.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Rigoletto 10/2/14 14:48 - 1263 commenti

Non è uno dei miei film preferiti, tra quelli interpretati da Schwarzy, ma occorre dire che la sua diffusione è molto più limitata rispetto, ad esempio, a Commando. Qualitativamente è un film minore come realizzazione, ma è una critica feroce alla Tv e alla società e spiace dire che, proprio in questo particolare momento storico, vi sono alcuni elementi dall'attualità preoccupante. Detto questo Arnold, che pure si sbraccia dannatamente, stavolta manca il colpo, anche se non per colpa sua. Bravo (e odioso) Dawson. **
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Tomastich 13/7/12 17:06 - 1187 commenti

King + Schwarzenegger: due idoli, due icone degli anni '80. In questo caso si confrontano su un piccolo cult della fantascienza americana. Tutto ben orchestrato, sceneggiato, scenografato e fotografato: che volere di più? Un power-play mortale che ci guiderà verso un cambiamento sociale? John Parr firma il main-theme!
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Taxius 4/2/16 23:00 - 1072 commenti

In un futuro distopico c'è solo un modo per tenere tranquilla la popolazione: uno spietato show televisivo in cui i malcapitati dovranno sopravvivere in una gigantesca arena inseguiti da quattro terribili sterminatori. Tipico film alla Schwarzenegger tutto azione, muscoli, pugni ed esplosioni. Pellicola non invecchiata benissimo in quanto i segni dell'età si notano (soprattutto negli effetti speciali e nella scenografia), ma nonostante ciò il film diverte e non annoia ed è questo che ci si aspetta da una pellicola del genere. Promosso.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Jandileida 23/12/10 17:12 - 1066 commenti

Assurto a film-cult della mia infanzia, mi diverte rivederlo ogni tanto: l'incredibile crasi tra il malmesso e polveroso 2019 e i cotonati ed acetati anni '80 reganiani è per me ancora irresistibile e rende tutto il film migliore. Pur sottraendo la realtà ai dolci ricordi ottengo comunque un buon voto: certo, la pretesa contestazione al sistema televisivo dei grandi networks è leggera come una piuma e la parte finale è scontatissima, ma quando il possente Schwarzie se la vede con i quattro cattivoni o sgancia qualche battuta ci si diverte e parecchio!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lezione di aerobica di Jesse Ventura; "Sappi che ti vomiterò addosso" "Fai pure, su questa camicia non si noterà".
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Jena 23/6/15 18:41 - 901 commenti

Sebbene piuttosto grezzo nel taglio, azzecca il tema del dominio televisivo sull'uomo moderno (tema forse ormai superato con l'avvento delle nuove tecnologie). Per il resto il divertimento sono gli scontri tra il nostro Schwarzy (più legnoso che in altre interpretazioni) e la galleria degli sterminatori, davvero pittoreschi e fantasiosi (dal dottor Gelo, al tipo con la motosega, a quello col lanciafiamme). Insomma, trashata anni 80 con i dollaroni, che diverte ancora parecchio. Identico al precedente fulciano I guerrieri dell'anno 2072.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tipo che si prende la motosega nelle palle, quello che arrostisce con la battutina "è una testa calda", quello che sembra un albero di natale...
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Almicione 13/1/15 14:21 - 765 commenti

In un futuro distopico orwelliano i protagonisti di un mortale show televisivo sono dei prigionieri; tra questi Ben Richards, riuscito a fuggire dopo essere stato incarcerato per essersi rifiutato di sterminare una folla inerme. Tratta da un buon libro, questa pellicola mostra una società falsificatoria governata dall'apparenza e da spietati idoli di masse passive, in cui vengono dimenticati valori che dovrebbero essere alla base della dignità umana, e offre dunque un'aspra critica alla degenerazione che vive la nostra società. Interessante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il gioco da tavolo.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Viccrowley 7/4/15 20:56 - 696 commenti

Il romanzo di King dal quale è tratto il film è profondamente diverso e di sicuro più cupo e distopico di questo canonico action anni 80. Eppure proprio nella sua semplicità il film di Glaser funziona, banalizzando sicuramente la struttura Kinghiana ma fornendo a Schwarzy l'ennesimo ruolo di buono tutto d'un pezzo alle prese con variopinti cattivi. Dawson è un villan delizioso e tremendo al tempo stesso, perfetta incarnazione del potere che i media hanno sulle masse. Buono il mix tra ritmo, violenza e ironia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Io tornerò Killian!", "Sì, ma solo in replay!".
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Vito 29/10/16 17:25 - 533 commenti

Più un film con mascellone Schwarzy che una pellicola tratta da un romanzo di King. Azione, violenza, botte da orbi, sparatorie e sangue sono gli ingredienti predominanti del regista Paul Michael Glaser (l'ex Starsky di Starsky & Hutch). C'è anche una profetica critica ai reality show che esorcizzano e anestetizzano la rabbia dei cittadini vessati, non male se si pensa che è un film del 1987. Nel cast anche la bella e atletica Maria Conchita Alonso e un sempre ottimo Yaphet Kotto.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Siregon 3/9/11 21:19 - 342 commenti

Uno dei film meno conosciuti di Schwarzy ma anche uno dei più divertenti, nonostante il budget risicato e la sceneggiatura non proprio profonda. Peccato, perché il soggetto presenta spunti di critica alla tv e alla società che sono ancora attuali. Nelle mani di un regista come Verhoeven sarebbe stato un prodotto diverso. Tuttavia scorre veloce e diverte grazie al carisma del protagonista, che carica il film sulla sua recitazione tutta movimento e muscoli. Come Schwarzy non ce ne sono più.
I gusti di Siregon (Avventura - Gangster - Giallo)

Zardoz35 25/11/14 19:39 - 222 commenti

Film sicuramente sottovalutato, tratto da uno dei primi libri di Stephen King sotto pseudonimo. Schwarzy sveste temporaneamente i panni di Terminator per un'interpretazione super, condita della giusta violenza e da un pizzico di ironia. In un mondo futuro dittatoriale assuefatto alla violenza e alle frottole di regime, il nostro eroe stappa le orecchie al popolo inerme, che si tratti di yuppies o di straccioni. Strepitosa la prova di Dawson, perfido presentatore televisivo nella perfetta parodia di sè stesso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Schwarzy travestito da improbabile turista in partenza per le Hawaii, con al fianco una recalcitrante Alonso.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)