Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TERRIFIER

All'interno del forum, per questo film:
Terrifier
Titolo originale:Terrifier
Dati:Anno: 2017Genere: horror (colore)
Regia:Damien Leone
Cast:Jenna Kanell, Catherine Corcoran, David Howard Thornton, Margaret Reed, Katie Maguire, Samantha Scaffidi, Pooya Mohseni, Sylvia Ward, Gino Cafarelli, Kamal Ahmed, Michael Leavy, Julie Asriyan, Xiomi Frans-Cuber, Erick Zamora
Note:Originato dal cortometraggio del 2011 dallo stesso titolo e dello stesso regista" e spin-off di "All Hallow's Eve" (2013)".
Visite:478
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/4/18 DAL BENEMERITO JURGEN77

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 23/7/19 16:15 - 2404 commenti

Un filone stracotto come lo slasher, approdato al 2017, non ha granché scelta: o fa la vieppiù stropicciata cartolina di sé credendosi ancora nel 1978, o come vivaddio è il caso si affida ai maitre a épater del torture porn dell'almeno penultima cordata quali neo-arredatori del minato campo. Meglio sarebbe dire il camp, ché anche l'estetica è festosamente (è pur sempre Halloween) svecchiata a tutta cromotronia, e la doppia leva esercitata su coulrofobia e ipergrottesco è vincente. Di lassù Wes Tobe e George, cui il film è dedicato, fan sìsìsì con la testina. Di quaggiù, tutti pronti al sequel.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Art the Clown in versione Transenstein a la Marilyn Manson: si ghigna della grossa ma con la schiena scudisciata da brividi.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 24/1/20 23:24 - 7208 commenti

Un pagliaccio assassino si diverte nell'uccidere e fare a pezzi tutti quelli che gli capitano a tiro. Tutto qui? Sì. Eppure...Bentornato caro horror-slasher di una volta. Leone ha dei buoni numeri e, riprendendo il personaggio di un'altra sua pellicola, sforna un film sicuramente poco originale sul piano narrativo, ma riuscito sotto altri versanti, dimostrando che spesso non importa il cosa ma il come. La confezione è notevole, esaltata da una fotografia dai cromatismi perfetti e funzionali al narrato. Si respira un'aria putrida e marcia e lo splatter, per la gioia dei fan, è molto abbondante.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 27/10/19 21:54 - 3145 commenti

Slasher quasi in unità di tempo e di luogo dal soggetto esilissimo e budget più o meno della stessa consistenza, ma pieno di buona volontà: discreta tecnica che sopperisce ai limiti tecnici (ravvisabili soprattutto nella fotografia), effetti splatter di qualità non sopraffina ma volenterosi e sanguinosissimi, interpretazioni decenti, un notevole villain (che però entra in scena fin troppo spesso, causando assuefazione), ironia fortunatamente limitata a qualche eccesso. Film piccolo piccolo, ma onesto e rispettoso degli appassionati del genere.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 16/8/19 15:12 - 4639 commenti

Spin-off di All hallow's eve di cui riprende il mostruoso Art The Clown, qui interpretato da un notevole Howard Thornton. Se ovviamente il tema del pagliaccio diabolico è tipico dell'immaginario horror e i clichè dello slasher filo-ottantiano sono tutti presenti, bisogna dare atto a Leone di aver creato un lavoro dall'impatto splatter impressionante e permeato da un'atmosfera morbosa e marcescente; non si perde in convenevoli e mantiene alte azione ed emoglobina, così come quell'aria consumata da film di genere d'altri tempi. Bella sorpresa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tizia appesa e segata in due alla Ed Gein; Il massacro in pizzeria.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Hackett 15/1/20 19:26 - 1670 commenti

Davvero gustoso questo slasher indipendente che fa vanto dei mezzi limitati (ma non scarsi) e li riesce a sfruttare al massimo concentrando le location in pochi ma funzionali ambienti nei quali si muovono i personaggi. La figura principale, il clown assassino, è uno dei più spietati, diabolici e devastanti personaggi che l'horror da mattanza abbia portato sullo schermo. Tra il pagliaccio triste e il mimo, ma un concentrato di efferatezza. Da non perdere.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Jena 9/11/19 9:28 - 1096 commenti

Film indipendente a basso costo che non delude i fan dello slasher, stavolta incrociato col torture porn. Art the Clown fa veramente paura, con quella faccia scheletrica, il sorriso di denti marci e uno sguardo terrificante (molto bravo Thornton). La prima parte è ottima: si gioca anche di atmosfera, molto horror anni '80 (con però il ferocissimo omicidio dei due pizzaioli italiani); la seconda è più convenzionale, col consueto bodycount. Ottimi effetti speciali vecchia maniera in lattice, ottime musiche e bravine anche le attrici.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La faccia della tipa aggredita; La testa del pizzaiolo trasformata in zucca di Halloween; Il "trattamento" alla tipa appesa; Art The Clown/Ed Gein.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Jurgen77 19/4/18 8:39 - 618 commenti

Slasher ultragore e violento con pochi fronzoli e tanto sangue. Non vengono delineati il profilo o i motivi per cui agisce così questo "mad clown", che ammazza senza pietà donnine e imbecilli in una macabra notte di Halloween. Ottimi gli effetti speciali e le scene ultragore. Inquietante la maschera del clown e interessante il finale. Debitore di Saw ma più estremo, non sfigura affatto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il "selfie" con il clown....
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Fromell 5/2/19 10:46 - 35 commenti

Se vi accontentate di una trama scarna e avete voglia di un film che grondi sangue dall'inizio alla fine, questo Terrifier fa al caso vostro. Incentrato sulla figura di uno psicopatico mascherato da clown che miete vittime (e le squarta come capretti) la notte di Halloween, il film di Leone stupisce per gli effetti ultragore e per alcune sequenze brutali davvero ben realizzate. I primi venti minuti sono top, dopodiché la ripetitività della violenza prende il sopravvento sulla storia e subentra un po' di noia. Bella scoperta comunque.
I gusti di Fromell (Drammatico - Horror - Thriller)