Storie sulla sabbia - Film (1963)

Storie sulla sabbia
Media utenti
Anno: 1963
Genere: drammatico (colore)
Regia: [3e] Riccardo Fellini
Note: Unica regia di Riccardo Fellini, fratello minore di Federico. Presentato alla XXIV Mostra del cinema di Venezia. Episodi: Francesca, Anna, Lucia.

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/10/16 DAL BENEMERITO DIDDA23
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Didda23 17/10/16 08:58 - 2426 commenti

I gusti di Didda23

L'unica regia di Riccardo Fellini si caratterizza per uno stile asciutto ed essenziale che mette in primo piano la semplicità della vita e l'umanità delle relazioni umane. Il trait d'union fra gli episodi è la presenza di bambini che con la loro sincerità e voglia di vivere rendono meno pesante la vita degli adulti. Il primo episodio è quello più debole, mentre il secondo e il terzo - complici dialoghi molto naturali - sono decisamente più riusciti. Nel complesso un'opera tutto sommato gradevole con momenti simpatici che fanno da contraltare ad altri più riflessivi.
MEMORABILE: Il banchetto nunziale; Il venditori di palloncini; La nascita di una nuova creatura.

Panza 20/09/23 22:07 - 1842 commenti

I gusti di Panza

Nonostante una scena in cui si richiama il circo, l'esordio di Fellini jr., fratello di Federico, si distacca dallo stile del fratello ricorrendo a una regia abbastanza basica e concentrandosi sulla vita quotidiana del popolo, omettendo ogni riferimento onirico (salvo un brevissimo sogno nel primo episodio). Le tre storie presentate rappresentano con precisione la quotidianità concentrandosi sulle frasi e i gesti dei protagonisti, sia quelli poveri sia quelli più agiati. Il cronachismo però, vicino al documentario, in certi frangenti sfocia in lungaggini che potevano essere evitate.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina ApneaSpazio vuotoLocandina Eighty lettersSpazio vuotoLocandina La caduta degli angeli ribelliSpazio vuotoLocandina My best enemy
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Didda23 • 17/10/16 09:01
    Compilatore d’emergenza - 5797 interventi
    Dopo aver ricevuto i soldi per la vendita di palloncini, il venditore, come forma di ringraziamento, declama una poesia di Trilussa intitolata All'ombra.

    Ecco la poesia:

    Mentre me leggo er solito giornale
    spaparacchiato all'ombra d'un pajar
    o vedo un porco e je dico: - Addio, majale! -
    vedo un ciuccio e je dico: - Addio, somaro! -

    Forse 'ste bestie nun me capiranno,
    ma provo armeno la soddisfazzione
    de potè di' le cose come stanno
    senza paura de finì in priggione.