Miami golem

Media utenti
Titolo originale: Cosmos Killer
Anno: 1985
Genere: fantastico (colore)
Note: Aka "Miami Horror", "Alien killer".
Numero commenti presenti: 8

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/04/08 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 1/04/08 19:22 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Una cellula rinvenuta all'interno di un meteorite è al centro d'una serie d'esperimenti sulla clonazione: un reporter che indaga sugli sviluppi scientifici si ritrova coinvolto in una catena di delitti, tutti connessi al furto del reperto spaziale. A leggere il cast, sembrerebbe trattarsi di un sano b-movie italiano dei bei tempi; invece la trama action predomina (male) su tutto il film ed il registro sconclusionato, dovuto ad un budget miserrimo, impone di dimenticare, in fretta, questo pessimo prodotto, passato solo in televisione...

Mco 3/05/11 20:18 - 2139 commenti

I gusti di Mco

Tanti aka che qualsiasi amante del cinema sommerso oramai conosce a menadito, ancor più del film. Vero infatti che la pellicola ha acquisito lo status di chicca proprio per la sua difficile reperibilità e vedibilità. Dal punto di osservazione qualitativo, invece, non offre che spazi alla paura fantahorror un po' démodée, con mostriciattolo a tenere desta l'attenzione, quasi quanto le nudità inattese della Trotter...

Homesick 9/09/11 17:32 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Per l’ultima volta dietro la macchina da presa, il De Martino del 1985 dimostra di saperci ancora fare e consegna al nostro cinemabis ormai in declino un bel pezzo d’artigianato italico: un avventuroso pastiche di fantascienza, ufo, fantarcheologia e metapsichica dall’azione serratissima e sostenuta dalle coinvolgenti partiture elettroniche di Detto Mariano. Trovano spazio altresì un omaggio a Hitchcock (Warbeck inseguito dal killer in elicottero) e uno splendido nudo integrale bilateral della Trotter. Magari si sapesse girare ancora oggi un film così.
MEMORABILE: Gli occhi rossi del feto alieno.

Deepred89 1/10/11 12:10 - 3272 commenti

I gusti di Deepred89

Mediocre fantahorror italico che mescola confusamente fantasmi, cerchi nel grano, complotti, un baby mostro alla Cohen e altro ancora. Dopo una partenza di qualità media, con qualche attore fuori luogo di troppo, il film sprofonda, al decimo minuto, nel baratro del trash. In seguito si alternano passaggi accettabili a impennate nel ridicolo più selvaggio, con illogiche citazioni a Hitchcock, spettri di rara bruttezza, una protagonista che contatta gli alieni facendo yoga e pupazzoni dai fintissimi occhi rotanti. Warbeck promosso, film bocciato.

Dusso 17/06/14 10:22 - 1534 commenti

I gusti di Dusso

Mischione incredibile puro degli anni 80 con ambientazione americana immancabile. Si parte con la graziosa musica di Detto Mariano riciclata da Beverly Hills Cop (ma che se non sbaglio si sente solo nei titoli di testa). Protagonista discreto, attori italiani americanizzati, la Trotter in un look che non le dona per niente. Uno dei film con più colpi di pistola andati a vuoto che abbia mai visto. De Martino alla regia però è garanzia almeno di un certo mestiere e fa quello che può. L'alieno ha un suo fascino ma la vicenda è assurda.

Herrkinski 14/06/14 03:26 - 5046 commenti

I gusti di Herrkinski

Ultima prova del bravo De Martino, che con un budget evidentemente basso punta troppo in alto; la carne al fuoco è tanta, troppa, a causa di una sceneggiatura delirante che mixa film apocalittico, alieni, cospirazioni, suggestioni antropologiche, spettri e altro ancora in un thriller dal piglio fantascientifico. Al tempo stesso però è come salire su una giostra del più folle cinemabis, tra cadute nel trash e squarci di buon cinema, con l'ineffabile Warbeck che se la cava anche stavolta con totale sprezzo del ridicolo. Non riuscito, ma diverte!
MEMORABILE: L'alieno nella teca; La doccia totalmente gratuita della Trotter; Gli spettri fluttuanti; Warbeck che parla col Warbeck-alieno; Lo scontro finale.

Minitina80 5/08/17 08:32 - 2304 commenti

I gusti di Minitina80

Martino si concede diverse licenze compiendo voli pindarici non da poco, mettendo nello stesso calderone alieni, poteri psichici e dimensioni parallele. Non c’è una grossa quadratura nello sviluppo della sceneggiatura, ma di fronte a una tale matassa non potrebbe essere altrimenti. Sciolto e sempre bravo Warbeck, un po’ imbalsamati gli altri. L’introduzione musicale ricorda pericolosamente il più celebre motivo di Faltermeyer in Beverly Hills Cop. Audace e terribilmente imperfetto come solo i b-movie di una volta sapevano essere.

Pinhead80 2/04/20 14:14 - 3898 commenti

I gusti di Pinhead80

All'ultima regia Alberto De Martino ci offre un'opera sconsiderata e ambiziosa con un budget ridotto all'osso. All'inizio si fa persino fatica a capire bene cosa succeda e quali siano i compiti dei vari personaggi, tanta l'evidente confusione di idee in fase di sceneggiatura. Più di una volta si finisce nel ridicolo involontario (per fare un esempio, nella sparatoria elicottero-scuolabus) e nel trash assoluto (vedere per credere il finale). Da un regista di questo calibro ci si aspettava molto di più.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 2/06/15 16:44
    Consigliere - 43393 interventi
    Ah caspita, questa è grossa. Fu una bella colonna del nostro cinema.
  • Discussione Graf • 2/06/15 18:11
    Call center Davinotti - 908 interventi
    Sicuri della notizia?
    Sul web non c'è ne traccia, la scheda del regista su wikipedia finora non riporta nessuna data di morte...
    Ultima modifica: 2/06/15 18:27 da Graf
  • Discussione B. Legnani • 2/06/15 18:14
    Consigliere - 13700 interventi
    Graf ebbe a dire:
    Sicuri della notizia?
    Sul web non c'è ne traccia, la scheda del regista su wikipedia non riporta nessuna data di morte...


    Domani mattina alle 11,15 i funerali nella Chiesa di Santa Francesca Romana, Via Capucci 15.
    [Marco Giusti]
    https://www.facebook.com/marco.giusti.90?ref=br_rs
    Ultima modifica: 2/06/15 19:24 da B. Legnani
  • Discussione Graf • 2/06/15 18:24
    Call center Davinotti - 908 interventi
    Allora mi dispiace.
    Alberto De Martino è stato un abile artigiano del nostro cinema; che possa riposare in pace.
    Ultima modifica: 2/06/15 18:24 da Graf
  • Discussione Buiomega71 • 2/06/15 19:05
    Pianificazione e progetti - 21772 interventi
    Dimenticavo di inserire uno dei "poliziotteschi" (ma il termine sarebbe assai riduttivo) da lui firmati, con quella regia "americana" che avrà l'apoteosi (appunto) in Holocaust 2000

    Una Magnum Special per Tony Saitta, così "americano" come pochi, così ancora troppo sottovalutato, e , lemme lemme, saccheggiato (Stuart Whitman menato da un travesta, poi ripreso paro paro da Castellari nel Giorno del Cobra)
    Ultima modifica: 2/06/15 19:05 da Buiomega71
  • Discussione Digital • 2/06/15 19:12
    Segretario - 3026 interventi
    Dispiace tanto.. era un vero maestro del cinema bis nostrano! RIP :-(
  • Discussione Schramm • 2/06/15 19:16
    Risorse umane - 6703 interventi
    7th hyden park... :'((
  • Discussione Herrkinski • 3/06/15 03:47
    Scrivano - 2290 interventi
    Mi accodo al dispiacere. Uno dei nostri registi più professionali, in grado spesso di fare film che non sembravano nemmeno italiani, tanto era internazionale la confezione.
  • Discussione Trivex • 18/08/15 11:20
    Segretario - 1292 interventi
    Commentando un suo film (7th hyden park) ho appreso solo oggi che è morto il Maestro Alberto De Martino.

    L'ho conosciuto ad un festival di cinema (Joe D'Amato Horror Festival), era il 2006 se non sbaglio.
    Per quel poco che ho potuto constatare, sembrava una persona davvero squisita; gentile e disponibile, simpatica..accettava con un sorriso le battute di Ruffini...

    Il suo capolavoro, per me risulterà sempre L'anticristo.
    Il trailer mi fece tanta paura quando ero piccolo e quando vidi il film, da grande...me ne fece ancora di più (di paura).

    Riposa in pace, ottimo artigiano del cinema italiano...quello più bello del mondo.
    Ultima modifica: 18/08/15 11:26 da Trivex
  • Discussione Buiomega71 • 18/08/15 11:23
    Pianificazione e progetti - 21772 interventi
    Davvero disponibile e squisito sì, il grande De Martino

    Perchè io, Ruffini, lo prenderei subito a fucilate!