LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/10/21 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rebis 5/11/21 17:56 - 2159 commenti

I gusti di Rebis

Al secondo capitolo del reboot, Green rivela la cifra autoriale del progetto ancorata all'eredità concettuale del film di Carpenter: Michael Myers, spaventoso e inesorabile, è imago mortis, foggia di un male ontologico che si nutre delle paure e delle colpe degli abitanti di Haddonfield. Come Pennywise, convoca i reduci all'orrore per lo scontro finale, che non è affare privato, ma collettivo e deraglia nel giustizialismo pubblico. Ben scritto e raccordato agli eventi del passato, rievoca atmosfere e stile del capostipite pur elevando esponenzialmente il tasso di violenza. Appagante.

Herrkinski 16/10/21 02:27 - 6164 commenti

I gusti di Herrkinski

Michael Myers non è morto e ricomincia la carneficina, mentre i cittadini si organizzano per dargli la caccia. Sequel che pare avere anche meno idee del precedente; la presenza della Curtis è puramente esornativa e a parte qualche strizzata d'occhio da horror-nerds ad altri capitoli della serie non c'è assolutamente alcuna trama né idea innovativa. Riesce comunque a far leggermente meglio del previsto grazie a un body-count elevato e particolarmente splatter, oltre a una regia sicuramente stilosa, supportata da una buona fotografia. Interlocutorio, in attesa dell'episodio finale.

Rambo90 21/10/21 22:55 - 6925 commenti

I gusti di Rambo90

La nuova linea temporale di Green migliora leggermente rispetto al precedente. Il cineasta dimostra di avere ancora varie frecce al suo arco dopo un sequel riuscito ma di certo non originale; qui invece c'è qualche ideuzza che ravviva la storia tra i sopravvissuti che fanno squadra (bello rivedere le vecchie facce) e il tentativo di dare un senso all'immortalità di Michael. Buona la confezione, che come nel precedente cerca di non discostarsi troppo dal'originale, e molto fantasiosi alcuni omicidi. C'è anche una spruzzata di ironia che non guasta.

Tomastich 3/11/21 17:36 - 1228 commenti

I gusti di Tomastich

Evil dies yonight...ma quando mai! David Gordon Green prosegue la saga di Michael Myers utilizzando il passato in un modo abbastanza fallace (Loomis fatto al computer...) e soprattutto con nessuna finalità narrativa rilevante: cosa interessa a noi del poliziotto, in soldoni? Capitolo delirante, così come delirante è l'assalto all'ospedale con un bolso Anthony Michael Hall.

Lupus73 7/11/21 15:53 - 1065 commenti

I gusti di Lupus73

Sequel del reboot della "non parentela" (di Laurie). Se il precedente aveva cancellato e sostituito il sequel ospedaliero dell'81, qui lo reintroduce (!). Un prologo settantiano entusiasmante tra il finale di Carpenter e l'inizio del 2 lascia il posto al 2018 con "tutti" i reduci del massacro (tra cui Tommy) che si coalizzano in un linciaggio contro l'uomo nero (che smascherato fa intravedere i suoi 61 anni). Baraonda caotica, celebrativa, citazionista, ammiccante, ruffiana e patetica. Rob Zombie resta il solo finora ad aver dato per ben due volte epica linfa vitale a Carpenter.
MEMORABILE: Il linciaggio che trasforma tutti in mostri, in una sorta di caccia alle streghe con tanto di capro espiatorio; Casa Myers ristrutturata da due gay.

Yari 2/12/21 19:13 - 10 commenti

I gusti di Yari

Secondo capitolo della nuova trilogia di Halloween, il film è molto violento, con molte scene splatter vecchio stile e delitti abbastanza originali e divertenti, per gli appassionati del genere. Tanti i flashback, principalmente quelli relativi alla notte di Halloween del 1978. La musica riprende in gran parte quella della prima pellicola originale ed è notevole. Le interpretazioni sono sufficienti, Jamie Lee Curtis purtroppo non ha una parte importante (peccato), Jame Jude Courtney è molto bravo nell'interpretare l'assassino. Buone regia e fotografia.
MEMORABILE: Michael Myers buca gli occhi della vittima.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Caveman • 27/10/21 13:03
    Custode notturno - 387 interventi
    Attesa per questo film pari allo zero, dopo il disastroso della pellicola precedente; dove diciamolo, si salvava, dal lato recitativo, l'unica persona che ha a cuore il progetto, ossia Jamie Lee Curtis.

    La figura del dottore e quella scelta (per allungare il film di qualche minuto) è inetta a dir poco; sapendo che il progetto è un grosso unico film diviso in più riprese le aspettative sono radenti al suolo.

    Tanto poi un'occhiata la darò sicuramente comunque, ma fa male ai fan della prima ora di Michael vedere cosa sia diventato. 20 anni dopo era irritante (fino al sei per me son tutti buonissimi, sia chiaro) Resurrection una porcheria che sfruttava la moda del momento (e che non accenna a diminuire) dei reality. Almeno Rob Zombie ci ha messo cuore e sangue, ma il film del 2018.... "Dimenticatevi dei sequel, questo si collega direttamente al primo" e allora perché poi per strizzare l'occhio ai fan di lunga dato mostri tre ragazzini con le maschere di Halloween III? Vuoi fare il nuovo Halloween cool per i giovani? Fallo ma non andare a saccheggiare da capitoli di cui non vuoi si tenga conto.

    Spero di essere smentito, anche se...
    Ultima modifica: 27/10/21 14:24 da Caveman