Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEAD SNOW: RED VS. DEAD

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/7/14 DAL BENEMERITO GESTARSH99

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 30/7/14 4:35 - 4034 commenti

Il film riprende da dove terminava il precedente, creando una continuity ideale; stavolta però il regista punta più in alto e mette in scena una guerra tra zombi nazisti e zombi russi che risulta essere il clou del film. Nonostante questo la parte migliore rimane la prima mezz'ora; il resto infatti è abbastanza ripetitivo e tirato per le lunghe e le varie trovate demenziali risultano piuttosto innocue, quando non addirittura forzate. Comunque spassoso, pure se un gradino sotto al predecessore; finale aperto alla serialità (purtroppo).
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Buiomega71 10/12/16 0:45 - 1873 commenti

Wirkola affina la tecnica, l'incipit è buono (si ricollega direttamente al primo capitolo) e la scena macabro/necrofora/finale sulle note di "Total eclipse of the heart" è un pezzo di poesia necrofila che sta tra Tim Burton, Dellamorte Dellamore e Zeder. Tutto il resto è un'accozzaglia di combattimenti tra eserciti di zombi, con botte da orbi, splatter ancor più cartoonesco, situazioni tromesche e ipertrofie demenziali alla Tex Avery che tirano allo sbadiglio più che al ludibrio. Wirkola eccede e stufa presto e il tutto sembra una goliardata che affonda nel pagliaccesco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Wirkola non risparmia disabili e bambini, ma non diverte; Il dottore nazi che infila la paglia nello stomaco dei soldati sviscerati stile Mago di Oz.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ryo 20/12/18 2:18 - 1762 commenti

Sequel grandioso che si prende ancora più in giro del primo capitolo inserendo valanghe di momenti trash che trasformano il film in una commedia-horror, sullo stile dei primi film di Sam Raimi. Il protagonista si rifà molto all’Ash di Bruce Campbell, senza però raggiungere minimamente il suo carisma. Buona produzione per un film indipendente che non tralascia la cura dei trucchi e dei dettagli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le budella per fare il travaso di benzina.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Pumpkh75 4/6/18 14:50 - 1126 commenti

Wirkola intuisce che un bis di sola neve sarebbe stato troppo e cambia paesaggio: alla luce del freddo sole norvegese le caratterizzazioni iconiche di Stavarin, Herzog e truppe annesse funzionano benissimo. Lo stesso non si può dire per l’ospitata stelle e strisce (superflua) e per le battaglie tra i non morti, caotiche e tutt’altro che memorabili. A pochi istanti dalla fine il bilancio sarebbe in remissione, ma ecco il finalone sulle note di Bonnie Tyler: il livello del primo capitolo è quasi raggiunto, anche se il menù prometteva faville.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 9/12/18 23:59 - 1115 commenti

Dead Snow 2 ricomincia esattamente da dove era finito il primo. Nonostante la continuity i due film sono per genere completamente diversi in quanto. Questo sequel, oltre a non essere uno slasher, punta più sul demenziale, un po' come è avvenuto per La casa 2 rispetto al primo. Uno di quei rari casi in cui il sequel è superiore all'originale e questo grazie alle numerosissime trovate demenziali davvero comiche. Epica la guerra tra zombi russi e nazisti. Divertente.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Gestarsh99 18/7/14 17:34 - 1061 commenti

Potevano anche restarsene lì in montagna gli "auriferi" zombi hitleriani, visti i magrissimi ricavi qualitativi di questa dribblabile partita di ritorno contro il mutilo superstite del primo film, coach/rabdomante di un'Armata Rossa Orogel. Mancando un disegno unitario e un vero protagonista con la P maiuscola, il regista norvegese spigola in tutta fretta moncherini di trame diverse nel solco di Wright, Fleischer, Romero, Raimi e Scorsese. Una canizza di parafrasi imitative tenute assieme col nastro adesivo di un metalinguaggio parodico-grindhouse oramai disidratato da ogni frescura appagante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ragazzo in carrozzella ammazzato e resuscitato a ciclo continuo; la scoperta del braccio "demoniaco" trapiantato...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Anthonyvm 22/5/18 21:15 - 643 commenti

Se il primo prendeva palesemente spunto da La casa, questo si ispira a La casa 2 e L'armata delle tenebre. Il che è un bene: questo sequel non solo fa molto più ridere, ma cede meno ai cliché e, seppure le figure dei nerd caccia-zombi siano troppo legate a un certo cinema americano recente, trova un posticino tutto suo nel filone dei morti viventi. Ottimo il protagonista che subisce un'evoluzione alla Ash strabiliante. Ritmo sostenuto, gag divertenti, splatter e scene politicamente scorrette a manetta. Il finale, poi, è da applausi. Da vedere!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il protagonista dotato di una mano zombi che cerca di rianimare un bambino e gli sfonda il torace; La grande lotta tra comunisti e nazisti.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Fedeerra 27/6/18 1:12 - 268 commenti

Un film inutile: splatter che non appassiona, ironia che non diverte e orrore che non spaventa. Si resta dunque totalmente indifferenti di fronte al tripudio di immagini (abbastanza ben confezionate) che strizzano l'occhio al cinema di Raimi. Il primo capitolo riusciva a intrattenere e i cattivi erano collocati nell'ambiente giusto; questo secondo esperimento, invece, riesce solo a far sbadigliare.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)