Le ricette della signora Toku - Film (2015)

Le ricette della signora Toku

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/04/16 DAL BENEMERITO GALBO
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 4/04/16 07:01 - 12462 commenti

I gusti di Galbo

Lo strano rapporto tra un brusco venditore di dolci e un'anziana signora dal passato doloroso che gli fa da assistente. Un Giappone dai ritmi lenti, condizionati dai tempi della natura e dalla fioritura degli alberi di ciliegio, fa da sfondo alla storia di due solitudini che si incontrano in cucina e scoprono inaspettate somiglianze. La caratterizzazione dei personaggi (si aggiunge una ragazzina che frequenta il locale dei protagonisti) è molto ben realizzata, ed è ottima la prova degli attori. Un film riuscito.

Daniela 6/04/16 05:34 - 12796 commenti

I gusti di Daniela

Due sono le ricette della signora Toku: quella della marmellata di fagioli rossi e quella di cogliere la dolcezza della natura che ci circonda, nonostante le durezze della vita. Lei, costretta dall'infanzia alla segregazione da un morbo terribile, le insegna al gestore di un chioschetto di dolci e ad una ragazzina che lo frequenta. Un incontro fra tre solitudini che sbocca delicato come un fiore di ciliegio per un film altrettanto delicato, che punta scopertamente alla commozione e, se raggiunge lo scopo nel finale, lo deve soprattutto all'interpretazione toccante dell'anziana protagonista.

Lou 15/02/17 22:40 - 1124 commenti

I gusti di Lou

Bisogna avere la calma e la pazienza indispensabili per potersi accostare alla mentalità giapponese, fatta di tempi dilatati e attenzione ai dettagli. Pur con questa premessa, risulta comunque impegnativo reggere per intero la visione. L'intento della narrazione, molto delicata e intima, è di rivendicare l'importanza dell'ascolto e dell'osservazione attenta nei confronti della natura e degli esseri umani. Una lezione di filosofia orientale che però si avvale di una storia troppo esile e reiterata.

Cotola 6/03/20 19:22 - 9176 commenti

I gusti di Cotola

Film delicato come la fioritura dei ciliegi ed agrodolce (per la verità più agre che dolce) come la marmellata di azuki. La storia è piccola, semplice, lieve ma rischiarata da squarci poetici e da contenuti di profonda umanità. La forza della pellicola sta soprattutto nella caratterizzazione dei tre protagonisti principali. E col passare dei minuti le emozioni vengono sempre più a galla fino ad un finale struggente che commuove e regala, pur nella sua drammaticità, speranza. Così come la ricetta umanistica della signora Toku.

Cinecologo 17/02/21 00:33 - 51 commenti

I gusti di Cinecologo

La Kawase, già molto apprezzata per opere precedenti come Hanezu e Still the water, si muove, anche in questo film, sul territorio a lei più familiare: quello di un intimissimo rapporto tra uomo e natura. Certo, il film non è male, ma la regista accondiscende a una fin troppo facile (a tratti persino stucchevole) retorica e a un sentimentalismo di maniera che non ci si sarebbe aspettati. Plausibilmente in cerca di una più ampia platea, la nostra abbassa notevolmente l'asticella della complessità della fruizione, riducendola al minimo.

Xamini 28/03/22 11:27 - 1264 commenti

I gusti di Xamini

Incontro tra solitudini e riflessione sul potere dell'ascolto, su un letto di petali di ciliegio, è un film delicato nei modi e nei tempi, richiede pazienza come la marmellata di fagioli rossi e si apre con una meravigliosa alba cittadina ma la bellezza della natura non entra così spesso nell'inquadratura quanto ci si possa aspettare. È un film che restituisce sentimento ma pretende abnegazione, che funziona sulla virtù recitativa della signora Toku, in contrasto con il burbero "principale". Da vedere con la consapevolezza di tutto il suo carattere orientale.

Puppigallo 22/06/24 09:15 - 5338 commenti

I gusti di Puppigallo

Il film è la signora Toku, con le sue marmellate, l'incredibile costanza, impegno e dignità che mette nel lavoro e, soprattutto, l'amorevole cura che ha del principale e dei clienti, in particolare per una ragazza, nonostante la vita non l'abbia certo agevolata, colpendola duramente nel fisico. Da notare la mano registica sensibile, in grado di far affezionare lo spettatore a quest'anziana signora che non si piange certo addosso per la sua condizione; e che riesce a vedere qua e là il bello di ciò che la circonda. Meritevole di visione.
MEMORABILE: La ragazza si documenta sulla malattia "Anche noi vogliamo vivere alla luce del giorno"; "Bisogna tendere l'orecchio alla natura"; La visita; L'audio.

Naomi Kawase HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina SuzakuSpazio vuotoLocandina The mourning forestSpazio vuotoLocandina RadianceSpazio vuotoLocandina Still the water
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Daniela • 7/04/16 18:37
    Gran Burattinaio - 5934 interventi
    Qui trovate una ricetta per l'anko, ossia la marmellata di fagioli rossi, preparazione tipica della cucina giapponese:
    http://hanabitemple.forumfree.it/?t=47255157

    Rispetto a quella preparata dalla Signora Toku, qui viene utilizzato lo zucchero e non lo sciroppo di glucosio ed inoltre non è previsto che si debbano incoraggiare i fagioli durante la cottura - anche se nulla vieta di farlo... se però i fagioli vi rispondono, beh, allora è il caso di iniziare a preoccuparsi :o)
    Ultima modifica: 7/04/16 18:38 da Daniela
  • Discussione Galbo • 7/04/16 19:47
    Consigliere massimo - 3995 interventi
    interessante, mi piacerebbe metterla in pratica anche se poi dovrei mangiare il prodotto da solo ;)