Scuola di polizia 2 - Prima missione

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Police academy 2: their first assignment
Anno: 1985
Genere: comico (colore)
Numero commenti presenti: 20
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 2/04/07 00:21 - 4694 commenti

I gusti di B. Legnani

Inferiore a Scuola di Polizia, ma ancora accettabilissimo (e superiore a quanto verrà dopo), anche grazie al fatto che il film conserva tutti i pezzi grossi del prototipo (manca, fra il cast secondario, l'infuocata Georgina Spelvin, la quale tornerà nel terzo episodio). L'andamento è a sketch, alcuni pure riusciti, ma il complesso, come è ovvio, vista la struttura in questione, non può puntare in alto più di tanto.

Lovejoy 28/12/07 00:06 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Tolto l'inizio, il resto è veramente di bassa lega. Si tratta, infatti, di sketch slegati tra loro, senza una vera e propria storia e con personaggi che, di minuto in minuto, si rivelano più antipatici che divertenti; la gran parte delle gag e delle battute non va a centrare il bersaglio. E manca pure il Tenente Harris di Bailey, sostituito dall'attore Mahler con un nuovo personaggio, peraltro durato poco. Di regia manco a parlare, ovviamente. Mediocre.

124c 13/10/09 17:02 - 2762 commenti

I gusti di 124c

La scuola di polizia fa il bis, dopo il primo capitolo della serie. Ci si diverte ancora, perché i ragazzi di Steve Guttenberg, chiamati a risolvere il problema dei teppisti, comandati dal goffo e stralunato Zed, nel distretto del capitano Lassard, fratello del comandante, combinano i soliti disastri. Simpatico, come il prototipo, anche se manca il capitano Harris di G. W. Bailey, rimpiazzato dal tenente Mauser di Art Metrano, e, sopratutto, la bella sergente Callahan di Leslie Easterbrook.
MEMORABILE: Il duro Tackleberry (David Graf) trova la sua dolce metà (Colleen Camp), un vero e proprio amore calibro 44!

Tarabas 19/04/09 12:19 - 1691 commenti

I gusti di Tarabas

Finita in maniera rocambolesca l'accademia, i cadetti della Scuola di Polizia entrano in servizio. Sfruttando il successo del primo capitolo, viene buttato sul mercato l'ovvio sequel, che sfrutta le caratteristiche dei personaggi per creare situazioni comiche banali ma tutto sommato ancora divertenti. Poco più che una sequenza di sketches, ma fa abbastanza ridere.

Ale nkf 23/05/09 12:39 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Gli agenti della scuola di polizia sono all'incirca gli stessi del film precedente, tranne qualche piccolo cambio. La trama è abbastanza divertente, come la precedente, e anche molto simile. È d'altra parte molto buono ugualmente, perché riesce sempre ad avere quel tocco da maestro che fa la differenza.

Puppigallo 3/06/09 09:29 - 4499 commenti

I gusti di Puppigallo

Più divertente del primo, anche se non privo, qua e là, di evitabili boiate, questo secondo episodio si distingue per l'aggiunta di alcuni personaggi azzeccati: il tenente Mauser (tartassato da Mahoney: gli sostituisce lo shampoo con la super colla e non solo), il capo della banda di delinquenti, doppiato in maniera quasi geniale, con voce stridula, biascicante (guarda Tre nipoti e un maggiordomo e sembra commuoversi) e il poliziotto ciccione, che mangia in continuazione e ha un mega cane che porta con se, anche in pattuglia. Insomma, c'è sufficiente nuova linfa comica e il risultato è buono.
MEMORABILE: Il capo: "Tenente Mauser, lei è il più incredibile leccaculo che abbia mai visto". Risposta: "Grazie signore, faccio del mio meglio".

Fabbiu 25/01/10 13:24 - 1930 commenti

I gusti di Fabbiu

Il precedente era un gioco di caratteri fatto così: un team di uomini vogliono/devono entrare in polizia, faranno l'addestramento nel quale daranno sfogo nelle varie gag alle loro caratteristiche portanti. una volta entrati sarebbe stato impensabile non produrre un seguito con una missione e alla squadra si aggiungono altri personaggi caratterizzati bene come quelli scorsi: c'è un grassone per niente curante dell'igiene, un tenente dedito al ruffianarsi coi superiori ed un delinquente punk strampalato. Per tutto il resto è molto simile al primo.

Herrkinski 1/08/10 10:56 - 5043 commenti

I gusti di Herrkinski

Stranamente quasi meglio del prototipo, o almeno allo stesso livello. Non che l'originale fosse un capolavoro, tutt'altro, ma questo sequel riesce a farsi vedere piacevolmente; i personaggi storici ci sono tutti, in più c'è l'inserimento di qualche new entry decisamente spassosa (su tutti il cattivo di turno). La trama non è granchè, risultando una sorta di raccolta di sketch, ma perlomeno così facendo riesce a non annoiare e mantiene viva l'attenzione dello spettatore. Non male, dopotutto.

Belfagor 2/02/11 09:10 - 2621 commenti

I gusti di Belfagor

Ritorna la sgangherata squadra, priva però in questo capitolo degli spassosi istruttori Harris e Callahan. Nel complesso riesce a mantenere il passo con l'originale, ma alla fine si rivela un insieme di brevi sketch tenuti insieme in modo piuttosto labile. Alcuni di questi, però, sono divertenti, specialmente grazie a quel leggero tocco demenziale che li contraddistingue (per esempio, Tuckleberry che trova l'amore della sua vita). Winslow continua a far ridere con imitazioni audio a tutto spiano.

Markus 24/11/11 19:05 - 3259 commenti

I gusti di Markus

Non so se per gusto personale - dunque opinabile - o per effettiva qualità del film, mi è sempre parso il migliore della serie. Personaggi pazzeschi, ritmo, America stereotipata Anni '80 (con supermarket pieni di prodotti incredibili che facevano fantasticare), una vicenda intrigante e un finale avvincente; insomma, ce n'é per tutti i gusti e sono convinto che, anche rivisto oggi, può ancora divertire (pur essendo una pellicola figlia del periodo in cui uscì). Siparietti comici davvero spassosi e genialità surreali.

Nando 10/02/12 00:53 - 3458 commenti

I gusti di Nando

Ispirato dal primo episodio, con le reclute che entrano in azione con risultati lavorativamente sorprendenti. Qualche gag suscita il sorriso, ma l'apparato mostra tutta la becera e sciocca ironia americana. C'è un plot narrativo ma alla fine si osservano solo una serie di situazioni.

Pinhead80 17/05/12 00:51 - 3898 commenti

I gusti di Pinhead80

Questa volta i nostri simpaticissimi poliziotti dovranno cercare di riportare l'ordine in un distretto cittadino in mano a una banda di delinquenti. Nonostante qualche componente del cast risulti essere cambiato rispetto al primo capitolo (soprattutto dalla parte dei "cattivi") il divertimento rimane invariato. Le scene più divertenti le vediamo quando sono in scena Tukleberry e la sua collega/fidanzata (per non parlare della famiglia di lei). Spassoso.
MEMORABILE: Il tenente Mauser alle prese con una doccia "appiccicosa".

Rigoletto 27/07/12 18:31 - 1506 commenti

I gusti di Rigoletto

Tutto sommato abbastanza accettabile grazie all'aggiunta di nuovi personaggi che riescono a mantenere la narrazione sempre in evoluzione. I più interessanti sono sicuramente Zed, il capo dei teppisti e il Ten, Mauser col fido Proctor. Proprio Art Metrano riesce nell'impresa non facile di non far rimpiangere Bailey/Cap. Harris. Il resto è storia nota con una visione molto stereotipata, quasi da videogame, di quella che è stata l'America di quegli anni. Cinico e graffiante, merita la sufficienza. **1/2
MEMORABILE: Gli scherzi di Mahoney al Tenente Mauser.

Luchi78 5/12/12 14:40 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Un filo superiore al capostipite, se non altro perché prendono forma i personaggi comici che renderanno famosa la saga, nel bene o nel male. La comicità è quella un po' demenziale, con gag non sempre riuscite, ma il tratto che contraddistingue la serie sono i personaggi che con le loro peculiarità si dimostrano spesso ben assortiti. Inoltre sottolineerei il riuscito doppiaggio italiano, che contribuirà non poco al successo della serie.

Galbo 20/12/12 07:17 - 11348 commenti

I gusti di Galbo

Un sequel di livello pari o di poco superiore al fortunato prototipo. In cabina di regia il bravo Jarry Paris, storico regista di Happy Days, che imprime al film un buon ritmo. Il cast è grosso modo, con qualche simpatica aggiunta, quello del primo capitolo. Gag di buona qualità per un film che svolge egregiamente il suo compito di intrattenere.

Il Dandi 28/07/13 02:51 - 1747 commenti

I gusti di Il Dandi

Prendendo spunto dalla parte finale del primo episodio, il secondo è tutto incentrato sulla rappresentazione comica del fenomeno del teppismo e della microcriminalità metropolitana (autentico flagello dell'America di quegli anni). La squadra ritorna in forma ridotta, e molti personaggi mancanti vengono sostituiti da nuove entrate in ruoli narrativi omologhi (a partire dal conflitto tra un capo ingenuo e benevolo e un vice-capo odioso e arrivista). Ancora guardabile, ma non certo indispensabile.
MEMORABILE: La perquisizione corporale inflitta da Mahoney al tenete Mauser.

Rambo90 17/04/16 03:05 - 6318 commenti

I gusti di Rambo90

Leggermente inferiore al prototipo, ma comunque divertente grazie a una trama che sa diversificarsi dal primo per proporre una struttura nuova e anche più dinamica. Il cast è lo stesso, ormai affiatato e alcune aggiunte sono davvero ottime (come il grassone che mangia la roba caduta a terra o il perfido tenente Mauser), la regia del veterano Paris garantisce ritmo e una certa qualità in alcune gag, in generale meno volgari che nel primo. Buono.

Samuel1979 2/11/16 17:08 - 469 commenti

I gusti di Samuel1979

A mio avviso leggermente inferiore al primo, ma si tratta di piccole sfumature che non tolgono valore a questo secondo episodio. La conferma in blocco dell'intero cast garantisce una certa continuità e compattezza del prodotto; in più si aggiungono "maschere" formidabili (fra tutti il buffo Sweetchuck/Kazurinsky). Il divertimento è assicurato e si tratta dell'ultimo capitolo decente dlla lunga saga.

Modo 18/07/19 23:01 - 820 commenti

I gusti di Modo

Secondo episodio, dell'infinita serie, piacevole e di livello poco inferiore rispetto al primo. Il cast è quasi al completo con qualche aggiunta azzeccata come il balbettante schizzato cattivo. Storia che imprime sempre un buon ritmo e gag divertenti. Le reclute entrano in azione per portare ordine in città e tra scaramucce varie nasce il travolgente amore tra Tuckleberry e la sua collega superdotata! Sempre piacevole.

Maxx g 22/03/20 23:41 - 492 commenti

I gusti di Maxx g

Secondo episodio (merita di essere visto anche in originale) della squinternata squadra di poliziotti che deve sorvegliare la città, preda di numerosi sbandati. Un'ora e mezza che scivola senza intoppi, garantendo una certa dose di divertimento. Manca Bailey (Harris), ma non se ne sente la mancanza, vista la presenza di Art Metrano (Mauser), preda ovviamente degli scherzi di Mahoney e soci. Da vedere anche se non si è propriamente amanti del genere.
MEMORABILE: Lo scherzo a Mauser sotto la doccia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.