Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Se con IL PADRE DELLA SPOSA Steve Martin aveva aggiornato (senza riuscirci troppo) un classico della commedia americana per famiglie, con TI PRESENTO I MIEI la coppia De Niro/Stiller riprende l'altro caposaldo girato sul tema del matrimonio della figlia, INDOVINA CHI VIENE A CENA. Non ricalcandone le idee sulle quali era basato ma sfruttando semplicemente la diversità tra il padre e il futuro genero: De Niro è un padre religioso, rigoroso, puntiglioso come ogni buon ex agente della CIA,...Leggi tutto Ben Stiller è invece un infermiere ebreo semplice, senza troppe ambizioni, con un senso dell'umorismo ben diverso da quello del futuro suocero. Il week-end che Greg Fotter (Stiller) è costretto a trascorrere dai genitori di lei per presentarsi sarà un susseguirsi di situazioni a dir poco imbarazzanti. Come sempre in questi casi la parte migliore è la prima, nella quale si accumulano una serie di gag che i protagonisti rendono quasi indimenticabile. Strepitosa la prima cena, il primo impatto col felino di casa (chiamato mr. Sfigatto), i primi duetti De Niro/Stiller; poi la necessità di far procedere la storia fa scendere il ritmo, lasciando comunque spazio per qualche gag memorabile (la partita di pallanuoto). L'ultima parte invece, dove come in ogni film americano che si rispetti si ricompongono le fratture e ci si avvia verso l'immancabile lieto fine, è decisamente debole e non all'altezza. Peccato, perché De Niro attore brillante, di carattere, non lo si scopre adesso (vedi RE PER UNA NOTTE, TERAPIA E PALLOTTOLE) e Ben Stiller ha grande senso dei tempi comici (vedi TUTTI PAZZI PER MARY).

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 1/03/07 11:59 - 2155 commenti

I gusti di Fabbiu

Commedia americana per famiglie, quindi comicità e non demenzialità, rivolta a tutti e quindi non solo ai teenager: una formula che molto spesso vince. Se poi nel cast c'è una piccola icona della comicità di fine 90 (Ben Stiller) le risate non possono che essere in parte assicurate. In parte però, perchè molte sequenze sono o leggermente tirate per le lunghe o sconfinano troppo verso l'improbabile e quindi toccano il surreale (un difetto, per una comicità a base di equivoci e gaff). Piacevole.

Magnetti 3/05/07 15:37 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Incontro da scintille fra il padre De Niro, autoritario e protettivo nei confronti della figlia, e il di lui futuro suocero, Ben Stiller nei panni di un tranquillo infermiere. Tutto funziona bene senza pretesa alcuna. Un susseguirsi di situazioni assurde in cui si caccia Fotter, causate dalla sua sudditanza psicologica e dal senso di disagio nei confronti del padre. Molte le scene spassose fra cui: la partita di pallavolo in piscina, il tappo dello champagne sull'urna della nonna, Fotter che dà di testa sull'aereo, sfigatto... Bene (anche Owen).

Caesars 5/06/07 09:50 - 3827 commenti

I gusti di Caesars

Ben Stiller ha saputo conquistarsi un suo spazio nell'ambito della commedia "leggera" e in questo film conferma di essere idoneo per un certo tipo di parti; qui è affiancato da quell'autentico mostro sacro che è Robert De Niro, il quale purtroppo sembra essersi concesso una (lunga) parentesi "alimentare" in quanto non fornisce una prestazione superiore alla semplice professionalità. Il divertimento c'è, soprattutto nella prima parte, ma forse in maniera inferiore a quello che ci si poteva aspettare. Niente di indementicabile.

Galbo 24/09/07 15:03 - 12462 commenti

I gusti di Galbo

La commedia di J. Roach vive tutta sul dualismo tra i protagonisti maschili (De Niro e Stiller che trovano una certa intesa recitativa dando vita a duetti comici abbastanza riusciti). Per il resto il film è una commedia abbastanza routinaria senza grandi picchi qualitativi ma nemmeno grossi cali di ritmo. Alcune scene sono forse troppo lunghe e le situazioni troppo "tirate", ma tutto sommato il gioco regge fino alla fine. Discreto anche Owen Wilson, meno antipatico del solito.

Capannelle 7/04/08 18:03 - 4448 commenti

I gusti di Capannelle

Ci si diverte eccome in questa bizzarra commedia dove un De Niro autoritario e un Ben Stiller volenteroso (nel ruolo del bravo ragazzo ma sempre sfigato) danno vita a uno scontro senza prigionieri. Alcune cadute di gusto ma diverse situazioni esilaranti e una regia capace, aiutata da un De Niro bravo anche in questo ruolo.

Redeyes 8/04/08 09:52 - 2456 commenti

I gusti di Redeyes

Commedia che non incanta certo per originalità ma diverte senza ombra di dubbio. Chiaramente tutto il film (ma questo era ovvio, non è una colpa) si regge sulle performance dei due attori: Stiller recita l'ennesimo ruolo per lui perfetto (insomma il bravo ragazzo sfigatello), DeNiro, che da anni galleggia recitando in filmetti, non dispiace come in recenti altre pellicole e anzi dà quel qualcosa in più. Alcune trovate fanno decisamente ridere.

Harrys 3/11/09 00:15 - 687 commenti

I gusti di Harrys

Un classico: l'incontro coi futuri suoceri. Come potrà mai andare se il genero è Ben Stiller, più impacciato che mai e il suocero Robert De Niro, ex agente della CIA? Già, proprio così, si capisce tutto o quasi una decina di minuti prima che avvenga. Poche sorprese, quindi. Fortunatamente il film si risolleva dopo una mezz'oretta davvero troppo scialba, grazie all'interessante avvento dei parenti del futuro cognato di Stiller e col personaggio di Owen Wilson. Per poi ricadere in un epilogo già ampiamente annunciato. Troppo poco, peccato. **1/2

Lovejoy 1/07/08 18:01 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Simpatica commediola ravvivata unicamente dal talento del grande Robert De Niro. Sono lui e i suoi continui incontri/scontri con il futuro suocero Stiller (che riesce nella titanica impresa di far divertire, almeno questa volta) il vero motore comico della pellicola, che ha in un copione scontato e in una regia debole i suoi unici difetti. Buon ritmo, comunque, e due o tre scene godibilissime.

Pigro 15/08/08 09:28 - 9807 commenti

I gusti di Pigro

Il fidanzato si presenta ai genitori di lei e ne viene fuori un weekend fantozziano. Se il matrimonio è un tema abusato nel cinema Usa, la presentazione in famiglia ne è un indispensabile corollario, che diventa esplosivo quando si tratta (praticamente sempre) di portare in rotta di collisione mondi diversi. In questo caso la deflagrazione è divertente per il crescendo di gag catastrofiche dell’imbranato Ben Stiller a soggezione di un implacabile (e bravo) Robert De Niro. Film simpatico, per passare senza soffrire quasi due ore (forse troppe).

Ciavazzaro 20/11/08 15:35 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Spassoso. Molto bravo Robert De Niro come attore comico, che supera certamente in capacità Ben Stiller. Sempreverde Blythe Danner, divertenti molte situazioni. Insomma non si fa disprezzare, si vede più che piacevolmente. Pollice su va, oggi mi sento buono.

Jay Roach HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Austin Powers - Il controspioneSpazio vuotoLocandina Austin Powers - La spia che ci provavaSpazio vuotoLocandina Austin Powers in GoldmemberSpazio vuotoLocandina Mi presenti i tuoi?

Stubby 28/03/09 13:15 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Tutto sommato ci troviamo di fronte ad una commediola abbastanza ben diretta: Ben Stiller ormai è collaudato nella parte del fidanzato un po' sfigato e Robert De Niro è una piacevole sorpresa nel ruolo del padre della sposa. Per una serata "leggera" strappa sicuramente qualche sorriso.

Scarlett 5/11/09 13:07 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Simpatica commedia con un ottimo cast. Robert De Niro è particolarmente versato per il ruolo comico, gli riesce anche d'essere un minimo espressivo. La mirabolante impresa di tentare di entrare nelle grazie del suocero della fidanzata di Stiller è molto divertente, benchè non sia alla fine niente di speciale. Si lascia guardare senza affanno.

Pinhead80 18/01/11 02:17 - 4940 commenti

I gusti di Pinhead80

Divertente commedia ricca di gag esilaranti che vede come protagonisti Ben Stiller nei panni dello sfigatissimo Greg Fotter e Rober De Niro in quelli di Jack Byrnes. Per cercare di fare bella figura nei confronti del suocero, Greg si caccerà in una serie di situazioni demenziali e paradossali. È un film decisamente piacevole e divertente da vedere, il cast è affiatato e alcune scene sono davvero esilaranti. Da gustare in famiglia.
MEMORABILE: La partita acquatica di pallavolo con schiacciatona di Greg Fotter.

Deftony 7/01/11 00:12 - 3 commenti

I gusti di Deftony

"Terribile" commedia che vede contrarsi un sfortunato Ben Stiller e un azzeccatissimo Robert De Niro. L'assenza di Amendola nel doppiaggio, per fortuna, qui non si fa sentire visto che il nostro Bob si esprime al meglio con le sue smorfie (tenendoti d'occhio ovviamente). Simpatici gli equivoci sul povero Greg Fotter, memorabilissimo anche per Sfigatto.
MEMORABILE: Sfigatto e la corsa in macchina per tornare a casa il prima possibile.

Nando 20/01/11 07:01 - 3838 commenti

I gusti di Nando

Leggera commedia americana che annovera un discreto cast ed alcune situazioni spassose e divertenti ma altre tendenti al ridicolo e al noioso. Il ritmo è comunque accettabile e la narrazione scorre senza particolari intoppi. Stiller continua a proporre i suoi atteggiamenti idioti, non è un attore che apprezzo, mentre DeNiro sembra lievemente imbolsito.

Belfagor 17/03/11 11:26 - 2693 commenti

I gusti di Belfagor

Senza troppe pretese, questo tragicomico incontro con i suoceri riesce a portare in scena diverse gag divertenti, a volte esilaranti, grazie soprattutto al lavoro del cast. Stiller è un protagonista impacciato e nervoso, De Niro ripropone in chiave comica il suo tipico ruolo da duro, impersonando un suocero dalla capacità coercitiva ai limiti del mafioso. Piuttosto lungo e non sempre allo stesso livello, è comunque il genere di commedia ideale per una serata leggera.
MEMORABILE: La schiacciata durante la partita; Sfigatto.

Ale nkf 3/10/11 20:47 - 802 commenti

I gusti di Ale nkf

L'azzeccatissima coppia De Niro-Stiller è la vera protagonista di questa divertente e piacevolissima commedia americana. Jay Roach fa un ottimo lavoro nel cercare innumerevoli situazioni imbarazzanti per Greg Fotter alias Ben Stiller e al contempo spassose per il pubblico. I dialoghi sono curati notevolmente e alcune gag sono imperdibili. Non ci sono significativi cali di ritmo e tutto va per il meglio.
MEMORABILE: La cena di Stiller con i suoceri; L'incendio; Sfigatto.

Kekkomereq 27/12/11 22:07 - 358 commenti

I gusti di Kekkomereq

Generalmente non mi hanno mai attirato i film di Ben Stiller e come comico non mi dice niente, ma Ti presento i miei è tutta un'altra storia. La sceneggiatua e i dialoghi sono divertentissimi (la mia parte preferita è quella in cui Ben Stiller, riferendosi ad un fantomatico gatto di sua sorella dice "Si può mungere tutto ciò che ha i capezzoli" e De Niro gli risponde "Bene Greg, io ho i capezzoli. Vuoi mungermi?"). Una commedia fantastica, adatta a tutte le età.

Piero68 20/07/12 08:37 - 2961 commenti

I gusti di Piero68

Primo capitolo, e anche il migliore, della saga delle famiglie Fotter/Byrnes. Una bella commedia americana dove finalmente si ride per le gag e non per le volgarità gratuite. De Niro, dopo l'accoppiata con Crystal, si riconferma un buon mattatore in commedie leggere come queste e Stiller è perfetto nella parte della vittima predestinata un po' fantozziana. Per Roach sicuramente uno dei lavori migliori.

Deepred89 17/01/13 22:31 - 3742 commenti

I gusti di Deepred89

La partenza non promette un granché bene, con situazioni imbarazzanti e le due coppie che sembrano fare a gara in antipatia. Poi lentamente i personaggi iniziano a rendersi simpatici, le gag cominciano a funzionare e ci si diverte pure abbastanza. Comunque ben diretto e interpretato, con De Niro che sovrasta nettamente il resto del cast. Si può vedere anche se c'è di meglio.

Blythe Danner HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Futureworld - 2000 anni nel futuroSpazio vuotoLocandina Un'altra donnaSpazio vuotoLocandina AliceSpazio vuotoLocandina Mariti e mogli

Gabrius79 30/09/14 23:26 - 1432 commenti

I gusti di Gabrius79

Una commedia con un discreto ritmo capitanata dai duetti fra Ben Stiller e Robert De Niro che strappa un po' di risate dovute al catastrofismo del primo. Alcune gag sono simpatiche, altre sembrano girate per allungare il brodo. Sostanzialmente il miglior capitolo della trilogia (fino a ora).

Almicione 8/12/14 01:36 - 764 commenti

I gusti di Almicione

Questo è il prototipo della commedia moderna incentrata su una serie di ridicoli disastri che colpiscono il protagonista, in questo caso in gran parte sufficientemente divertenti. La trama è banale e il finale scontatissimo, ma l'antagonismo fra il suocero e il genero è lodevolmente rappresentato da Stiller assieme al bravo De Niro, i quali si adattano bene alla parte. Non manca qualche sequenza demenziale che rientrerebbe ottimamente in un film di Neri Parenti, ma il risultato finale non è affatto spiacevole.
MEMORABILE: La preghiera formulata da Greg.

Ultimo 2/12/14 10:40 - 1673 commenti

I gusti di Ultimo

Commedia Usa basata sul difficile rapporto tra Roberto De Niro e Ben Stiller, ove il primo è il futuro suocero del secondo. Sicuramente diverse scene strappano più di una risata (ad esempio la cena iniziale o Stiller che incendia per errore la grondaia e da lì fiamme ovunque...), per il resto è un film normalissimo, che conta su una sceneggiatura a tratti opaca e forzata. Tre pallini all'eleganza di de Niro e alla comicità spontanea di Stiller, fatta di discorsi a raffica ed espressioni uniche; due pallini al film. Nel complesso, non male.
MEMORABILE: Mr Sfigatto.

Lou 26/02/16 15:24 - 1124 commenti

I gusti di Lou

Ben Stiller e Robert De Niro, molto bravi entrambi, danno vita a duetti esilaranti su cui si gioca buona parte della riuscita di questa commedia divertente ma per molti versi scontata. Si sfruttano infatti i più classici cliché e iperboli sul tema del primo incontro tra futuri suocero e genero, in un crescendo di situazioni imbarazzanti, al limite del catastrofico. Simpatico, ma nulla di più.

Parsifal68 27/04/16 11:30 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Una ragazza decide di far conoscere il proprio fidanzato alla sua famiglia, ma il fanatico padre farà di tutto per metterlo alla berlina. Basandosi su uno straordinario quanto inaspettato feeling tra i due interpreti, il film gira a 1000 grazie a una sceneggiatura dalle numerose trovate estremamente spassose. Stiller sa fare l'imbranato che cerca di essere ganzo, De Niro è un cinico suocero che le studia tutte per ridicolizzarlo. Il risultato è esilarante. Due sequel non all'altezza.
MEMORABILE: Il gatto minziona sulle ceneri della madre di De Niro; La partita di pallavolo in piscina; Il gazebo che prende fuoco.

Modo 23/07/16 00:11 - 960 commenti

I gusti di Modo

Commedia divertente con la coppia Stiller/De Niro in gran spolvero. La trama non stupisce per originalità ma la bravura degli attori e le spassose situazioni che si creano fanno divertire. L'alone di sfiga che aleggia come una nuvola fantozziana sulla testa del genero fa sì che tutto diventi surreale e "catastrofico". Man mano che si prosegue le cose migliorano e i due protagonisti si avvicineranno. Lo scontato finale ci può stare senza pregiudicare l'opinione positiva del film.

Il ferrini 23/01/17 02:21 - 2434 commenti

I gusti di Il ferrini

Film che non disattende le aspettative; si sorride spesso e la coppia Stiller-De Niro funziona alla perfezione. Dialoghi brillanti, ritmo sostenuto, regia dinamica e durata ragionevole. Certo, la storia si potrebbe riassumere in due righe, ma ciò che conta qui sono le gag e vanno quasi tutte a segno (memorabile il tentativo di rimpiazzare Sfigatto pitturandogli la punta della coda). Merita menzione anche De Sando, che doppia alla perfezione De Niro dopo la scomparsa di Amendola. Meritevole almeno di una visione.

Rambo90 25/05/19 22:20 - 7744 commenti

I gusti di Rambo90

Commedia schematica ma divertente, con più di un momento che suscita grasse risate, soprattutto i disastri di matrice quasi fantozziana. Stiller e De Niro perfetti nei rispettivi ruoli, con il secondo che all'epoca sembrava aver scoperto una vena comica che nel tempo ha forse spinto troppo oltre. Ritmo discreto, comprimari azzeccati e qualche gag demenziale ben piazzata. Buono.

Minitina80 30/05/19 07:43 - 3000 commenti

I gusti di Minitina80

Simpatica commediola che gioca su una delle situazioni più fertili per dare vita a equivoci e scambi divertenti. La presentazione del fidanzato al padre della sposa questo è, un focolare in grado di regalare un intrattenimento spensierato e leggero, senza grosse pretese. Si punta molto sul dualismo tra De Niro e Stiller, mentre il resto sta in disparte per fare da contorno. Per ovvi motivi il film calca la mano nel costruire alcune scenette con l’obiettivo di accentuare lo scontro tra i due, ma è una scelta obbligata che si può capire.

Lupus73 27/04/20 13:53 - 1522 commenti

I gusti di Lupus73

Lei presenta il fidanzato alla famiglia, ma ci sono problemi col rigido padre ex-agente CIA. Esilarante commedia che verte tutta intorno a gag catastrofiche generate dal maldestro fidanzato, i conseguenti equivoci e i trucchetti da spionaggio in pensione che il suocero usa per testarlo. Regia/sceneggiatura di livello, senza parti stagnanti, ma lo spettacolo riesce anche grazie alle caricaturali e brillanti interpretazioni di De Niro e Stiller. Una comicità che farà scuola anche in Italia. Non stanca mai.
MEMORABILE: La rottura dell'urna con le ceneri della madre di Jack (De Niro); Stiller attaccato da De Niro agli elettrodi della macchina della verità.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Bad chickenSpazio vuotoLocandina Little monstersSpazio vuotoLocandina La moglie celebreSpazio vuotoLocandina Il barone Carlo Mazza

Domino86 7/05/20 11:07 - 607 commenti

I gusti di Domino86

Primo capitolo della saga circa il buon Fotter e relativa parentela sia di sangue che poi acquisita. Nel complesso la pellicola non è male anche se, col senno di poi, i capitoli successivi sono decisamente più divertenti e coinvolgenti. I protagonisti maschili sono sicuramente il pezzo forte dell'intero film, che ne tiene le redini e alza il livello.

Siska80 5/09/20 11:35 - 4037 commenti

I gusti di Siska80

Commedia poco riuscita che inaugura il nuovo millennio: l'incontro del protagonista con i futuri suoceri avrebbe potuto generare un'innumerevole serie di gag; purtroppo così non è. Si sorride a tratti per le buffe espressioni del bravo Ben Stiller, mentre De Niro appare completamente fuori parte. Ridicoli la traduzione in italiano del nome dell'animale domestico (Sfigatto!) e i giochi di parole sul cognome dell'infermiere. Purtroppo ne sono stati girati anche dei seguiti.

Camibella 14/11/20 21:24 - 277 commenti

I gusti di Camibella

Una ragazza porta il suo ragazzo a conoscere la famiglia ma il weekend si trasformerà in un incubo. Commedia ricca di trovate che ha nello scontro tra il suocero terribile (De Niro) e l'imbranato fidanzato (Stiller) la sua arma migliore. Se però Stiller è avvezzo a questi ruoli demenziali, De Niro è un'autentica rivelazione e dimostra, se c'erano dubbi, la sua fantastica versatilità.
MEMORABILE: Il gatto fa la pipì sulle ceneri funeree; Il giardino che prende fuoco.

Silvestro 31/03/22 07:35 - 374 commenti

I gusti di Silvestro

Commedia che può contare su alcuni punti di forza, in particolare la presenza di De Niro che conferma la sua grandezza anche in un ruolo leggero. Ben Stiller gli offre una buona spalla ed è intorno a questo duo che il film gira, offrendo alcune gustose gag. Insomma, le basi per una commedia coi fiocchi ci sono tutte, ma il contorno un po' moscio e il finale prevedibilmente zuccheroso non permettono alla pellicola di fare il salto di qualità. Peccato!

Katullo 2/04/22 12:35 - 347 commenti

I gusti di Katullo

Da un "prototipo" della Universal (1992). Irresistibile e fondante pellicola che, insieme con Lo spaccacuori, offre la miglior prestazione di Stiller, forte di una spalla di pregio come De Niro. Inevitabili i numerosi copia e incolla successivi, da quelli italici a quelli più raffinati, non godrà di seguiti all'altezza. Questo innesco invece è semplicemente riuscito, quasi sfrenato; uniche incertezze la canzonatura del casato del protagonista (probabilmente anche per esigenze di doppiaggio) e un finale smorzato. Moderno inno alla cult comedy americana, ost da valore aggiunto.
MEMORABILE: Le virtù dell'ex (Wilson); La macchina della verità; La schiacciata in piscina; Il rogo; Il "ritrovamento" di Sfigatto; La gara automobilistica.

Paulaster 9/06/22 10:14 - 4534 commenti

I gusti di Paulaster

Promesso sposo incontra i genitori della fidanzata. La partenza ha un buon piglio e sfrutta il lato spionistico del futuro suocero. Una volta svelato che era agente della CIA le battute tendono ad essere telefonate, come le situazioni (l’incendio, a casa dell'ex, il gatto scambiato). De Niro primeggia e sarebbe stato meglio renderlo totalmente protagonista; gli altri fanno i finti tonti e Stiller fa quel che può. Anche i vari giochi di parole risultano di dubbio gusto e alla lunga tediano.
MEMORABILE: Il gatto al gabinetto; La macchina della verità; In auto ai semafori.

Anthonyvm 14/08/23 21:58 - 5904 commenti

I gusti di Anthonyvm

Gara all'ultima sfiga per il povero Stiller, esperto della regola murphiana del "può sempre andare peggio di così". Accoppiando la semplicità dell'assioma a una classica rampa di lancio per brutte figure quale il primo incontro coi suoceri, Roach gioca sin troppo facile ma mette a segno più colpi di quanti ne manchi. L'arguzia di molte gag dialogiche cede sovente il passo alla scorciatoia slapstick e all'esasperazione cartoonesca dei personaggi, trovando un equilibrio imperfetto ma complessivamente stabile e, soprattutto, comicamente funzionale. Cast ottimo, in parte e ben diretto.
MEMORABILE: Mungere la gatta; La macchina della verità; La fossa biologica; Incendio in giardino; La gara fra auto di semaforo in semaforo; Scenata all'aeroporto.

Enzus79 30/06/24 21:30 - 2989 commenti

I gusti di Enzus79

Un infermiere dal cognome equivoco (Focker) deve incontrare i suoceri per chiedere la mano della figlia: il suocero si riterrà un difficile ostacolo. Commedia riuscita con il classico dualismo "cane/gatto" impersonificato da due attori davvero in parte quali Robert De Niro e Ben Stiller. Riuscite le gag e anche i personaggi di contorno. Finale prevedibile, ma che non delude.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Homevideo Gestarsh99 • 26/09/11 02:05
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per Universal/Paramount:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,78:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Francese Spagnolo Tedesco Portoghese
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Francese Spagnolo Tedesco Portoghese Inglese NU Danese Olandese Norvegese Finlandese Svedese
    * Extra Oltre 35 esilaranti e inedite papere!
    Divertentissime scene inedite
    Addestramento di sfigatto
    Tutta la verità dietro le bugie
    Trailer cinematografici (HD)
    E molto di più!
  • Musiche Samuel1979 • 29/07/13 22:38
    Addetto riparazione hardware - 4289 interventi
    Durante la partita di Pallavolo in piscina, viene tramesso il brano "Wipe Out" dei The Surfaris.
    Ultima modifica: 29/07/13 22:39 da Samuel1979