Porky's - Questi pazzi pazzi porcelloni

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Porky's
Anno: 1981
Genere: commedia (colore)
Regia: Bob Clark
Numero commenti presenti: 29
Papiro: elettronico
APPROFONDIMENTI: 27 ANNI DI TEEN-MOVIES

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Bob Clark, regista canadese di rango, aveva alle spalle tre horror notevoli, di cui uno (BLACK CHRISTMAS) ancora oggi considerato un classico. Come abbia deciso di cimentarsi in un genere così differente non è dato sapere; quel che è certo è che con PORKY’S raggiunse il successo. Il film si inserisce nel filone goliardico giovanile rappresentandone il versante più scollacciato. Rispetto ad ANIMAL HOUSE, ad esempio, il sesso diventa più centrale, al punto che uno dei protagonisti ("Pipino", destinato a diventare il simbolo stesso del film) è ossessionato da un unico desiderio: possedere carnalmente...Leggi tutto una donna. Per incapacità, timidezza (ma nemmeno tanta, a dire il vero), imbranataggine, è diventato lo zimbello della scuola, ma pare non curarsene troppo. A lui basterebbe perdere in qualsiasi modo la verginità. Solo che quando gli amici organizzano una tappa al night più rozzo e audace della contea di vicina (il "Porky's" per l’appunto, dal nome del suo grassissimo proprietario) finisce in rissa e in un niente di fatto. L'umorismo è a dir poco di grana grossa, la goliardia - si sa - è potenzialmente il livello più basso della comicità e nemmeno qui ci si smentisce. Tanti i personaggi caricatura (l'insegnante obesa e sessuofoba, quella chiamata "Lassie" per via dei mugolii esagerati durante il coito, il superdotato "Pilone" e via dicendo), le situazioni "hard" (la più nota è quella in cui un giovane infila il pene nel buco fatto per spiare le docce delle ragazze), le volgarità assortite. La regia di Clark è competente, vivace, ma la sceneggiatura - sempre sua - è povera e il cast anonimo (il film è canadese, non dimentichiamolo) non aiuta di certo. Un successo piuttosto inspiegabile, anche se chi si riconosce saprà apprezzare.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 19/03/07 22:52 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Ma come ci si può dimenticare di Pipino e Pilone? Questa pellicola è passata alla storia. Una comicità puramente goliardica e situazioni comico-erotiche rendono godibilissimo il film soprattutto nella sua prima parte. Ci troviamo di fronte ad uno dei capostipiti della commedia goliardica (seconda solo ad Animal House), e per le situazioni e le scene trattate ha fatto da apripista alle innumerevoli pellicole postume. Da vedere assolutamente.

G.Godardi 20/03/07 16:31 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Rivisto oggi fa quasi tenerezza per come sono cambiati i costumi sessuali, ma ai tempi fu una delle più oltraggiose commedie mai fatte (basti ricordare la prima inquadratura dell'erezione di Pipino). Ma è sempre un film che si rivede volentieri, merito soprattutto di una sceneggiatura curata, pur se un po' macchinosa, mai banale, che oltre alle goliardate di turno offre anche importanti spunti di riflessione(alcolismo, razzismo). Simpaticissimo tutto il cast degli studenti. Brillante regia di Clark.

Fabbiu 23/06/07 19:20 - 1950 commenti

I gusti di Fabbiu

Commedia sull'adolescenza e l'approccio dei giovani al mondo del sesso, un po' come un American Pie e come tanti altri film goliardici. Ma questo è ambientato negli anni 50 (ottimamente ricostruiti) e riflette i costumi sessuali dell'epoca. Ben sceneggiato e con trovate piuttosto divertenti. Ben caratterizzati i personaggi, da Pilone a Pipino e Wendy. Tra uno scherzo e l'altro viene aperta anche una parentesi al razzismo. Un cast un po' anonimo, qualche sequenza un po' lenta, ma nel complesso la ricetta è vincente e negli 80 ebbe un successone.
MEMORABILE: La scena delle docce, quando uno dei protagonisti infila il pene nel foro che comunica con il bagno delle ragazze...

Caesars 3/07/07 12:18 - 2725 commenti

I gusti di Caesars

Purtroppo Bob Clark deve la sua (poca invero) notorietà più all'aver diretto i primi due episodi della serie "Porky's" che non per quanto fatto, con esiti sicuramente migliori, nel campo horror (il suo Black Christmas è un piccolo gioiello del genere). Precisato questo parliamo di questo film che è divertente, anche se basato su situazioni e battute di grana veramente grossa. All'epoca della sua uscita non era comune come oggi veder trattati così espicitamente temi legati al sesso. Non certo impedibile ma un'occhiata si può dargliela.

Xamini 2/07/07 16:35 - 1021 commenti

I gusti di Xamini

La prima scena riesce perfettamente a delinearne i tratti salienti: l'adolescente che si misura l'erezione e riporta preoccupato i dati nell'apposita tabella. Poi saltano fuori, una a una, tutte le macchiette di questo cult fatto di gag e situazioni. Non ha nulla di particolarmente riuscito o rilevante, solo un manifesto goliardico della sua epoca, un po' ossessivo, un po' eccessivo, ma godibile (in gruppo chiassoso e con birra a volontà).
MEMORABILE: Il momento delle docce con i ragazzi che spiano e la successiva sequenza con la prof dal preside (i personaggi sullo sfondo sono bellissimi!)

Ciavazzaro 13/04/08 14:06 - 4765 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Goliardico e simpatico. All'epoca fece scandalo, al giorno d'oggi appare abbastanza ingenuo (ma neanche troppo). Da segnalare il divertente cameo di Susan Clark nel ruolo della prostituta, per il resto adatto agli appassionati delle commedie goliardiche anni '80.

Undying 15/04/08 17:57 - 3840 commenti

I gusti di Undying

Scollacciata e porcellosa (come da titolo) commedia giovanile diretta da un regista che aveva percorso ben altre vie (Black Christmas, ad esempio). L'ironia a volte scade nel cattivo gusto, ma non rifugge da un tipo di narrazione verosimile e facilmente accostabile alla realtà adolescenziale dell'epoca. Non è, di fatto, un caso se il film da origine ad un filone e ad una serie, restando - nel bene e nel male - impresso negli annali della cinematografia "leggera"...

Galbo 17/04/08 16:47 - 11422 commenti

I gusti di Galbo

Antesignano (è stato girato nel 1981!) di tutte le commedie giovanilistiche tipo American Pie (che gli deve più di qualcosa), Porky's è una perchetta macchina di comicità che funziona tutt'oggi a molti anni dalla sua realizzazione. Frutto dello straordinario ritmo con cui è stato girato e dell'avere osato il politicamente scorretto, fatto di tutto quello che al cinema non si dovrebbe mostrare e che viene invece spudoratamente esibito per far ridere. Mito giovanile.

Lovejoy 4/07/08 19:35 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Primo film di una serie che ha praticamente creato un filone, quello delle commedie adolescenziali sexy che, purtroppo, continua ancora oggi e con gli stessi risultati. Di sceneggiatura manco a parlarne, visto che si tratta di una sequela di gag e battute che farebbero invidia pure ai nostri Vitali, Montagnani e compagnia bella. Regia meno che mediocre di Clark e attori decisamente inconsistenti. Da evitare.

Renato 12/03/09 20:30 - 1580 commenti

I gusti di Renato

Divertente, l'ho visto parecchie volte da ragazzino dato che era trasmesso con notevole regolarità sulle reti fininvest. Rispetto ai film odierni ambientati nelle high schools americane c'è una maggiore libertà nel trattare il sesso, con un'infinità di battutacce e doppi sensi molto divertenti. Forse c'è un leggero calo nel finale, quando i ragazzi organizzano la loro vendetta contro Porky, ma nel complesso il film regge bene fino alla fine.

Capannelle 14/03/09 14:58 - 3732 commenti

I gusti di Capannelle

Un buon film nel suo genere, portatore di sana allegria triviale e caratterizzazioni riuscite. Pipino (personaggio irripetibile), Pilone e i compagni di merende da una parte. Dall'altra i personaggi per così dire istituzionali: Professori, Pollastrelle e Poliziotti in tono con l'atmosfera scema ma ben costruita. Meno riuscita la disfida con Porky. Ha inaugurato un filone discutibile e ripetitivo ma ai suoi tempi fece scuola.
MEMORABILE: Pipino in fuga nudo sulla provinciale illuminato dai fari della polizia.

Cotola 16/03/09 19:49 - 7560 commenti

I gusti di Cotola

Commediola "sporcacciona" che all'epoca ebbe un grande successo (tanto da dare vita a due seguiti e ad un vero e proprio filone) ma che rivista oggi appare ben più "innocua" di allora. Qualche risata la strappa ed i protagonisti sono simpatici ma alla fine non è nulla di memorabile. In ogni caso si lascia guardare ed è comunque superiore a tutti gli American pie messi insieme.

Tomastich 1/07/09 12:33 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Angel Beach, 1954, un gruppo di studenti fanno il diavolo a quattro per riuscire a fare sesso, fare scherzi e vendicarsi dei prepotenti della città. Porky's è proprio il nome del locale (e del proprietario) di spogliarelli nel quale si verificherà lo scherzo definitivo. Scorre bene, è piecevole; forse gli anni '50 sono poco caratterizzati (la musica ad esempio è in secondo piano) ma questo è un dettaglio.

Trivex 1/06/10 21:09 - 1497 commenti

I gusti di Trivex

Ricordavo perfettamente di averlo visto al cinema, a 13 anni, una domenica, di pomeriggio. Una seconda visione, posteriore di 28 anni, ha confermato i miei pensieri: dopo tanti anni, le cose cambiano! La perla di saggezza appena citata riguarda la goliardia del tempo, che ora non c'è (quasi) più. È rimasta però nel film, sboccato al quadrato e sexy come il villoso Trivex in minigonna. Praticamente un porno psicologico, dove la volgarità è costruita per divertire, non per offendere il guardone. Mi ero divertito prima e mi sono divertito anche adesso! ***

Rebis 27/09/09 23:08 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Visto per la prima volta con quasi trent’anni di ritardo dalla sua uscita, Porky’s non è certo quel campione di oltraggiosa volgarità cui si additava allora e nemmeno tutto questo spasso… Epperò: dietro l’irriducibile goliardia si nasconde una sorta di utopia eterosessuale adolescenziale dove sesso, botte e scherno, vissuti in assoluta spensieratezza, non producono conseguenze e traumi, discriminazioni o bullismo. La vera corruzione sta nel mondo adulto, esemplificato dal locale di Porky's, non a caso demolito dai ragazzi: un’illusione che lo slasher anni ’80 decimerà a colpi d’ascia…

Siregon 24/02/10 21:40 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Divertentissimo. Manifesto di un epoca d'oro della commedia e particolarmente irriverente nelle trovate comico-erotiche. La produzione è canadese e questo è un beneficio dal punto di vista del "politically incorrect". Non ci sono ipocrisie nell'affrontare il sud provinciale degli Stati Uniti anni 50. Personaggi tutti indovinati e memorabili anche con brevi apparizioni e regia che riesce a non far calare mai il ritmo. Un classico.

Mco 8/10/10 02:42 - 2155 commenti

I gusti di Mco

Quante volte l'avrò visto... e quante volte ancora lo rivedrò. Tutto divertente, con i personaggi nel posto giusto e con le facce giuste, ma le scene di Lassie e del pene "da identikit" restano negli annali, con la risata che ti rende complice senza rendertene conto. Clark era un grande regista, capace di portare su schermo in maniera adeguata sia trattamenti seriosi od orrorifici che altri più faceti. Questo è un cult assoluto, immarcescibile.

Pinhead80 15/04/11 19:09 - 3969 commenti

I gusti di Pinhead80

Divertentissima commedia che sfrutta tutti i luoghi comuni del giovane maschio arrapato e della ragazza che deve far fronte a quest'attacco di testosterone micidiale. Ma Porky's rispetto ad altri film del genere non è solo questo, è anche una storia avvincente che vede i ragazzi confrontarsi con loro stessi prima e infine, una volta trovata l'unità di gruppo, contro l'insopportabile Porky. Rispetto agli attuali American Pie è decisamente una spanna sopra.
MEMORABILE: La scena della doccia e conseguente denuncia della professoressa di ginnastica al preside. La scoperta dell'appellativo Lassie...

Luchi78 2/07/12 11:29 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Sulla scia di Animal house sembra avere successo in America la commedia scolastica sboccata e goliardica e così infatti sarà. Rivisto oggi si ride piuttosto poco e l'inconsistenza della trama mostra tutti i suoi limiti; l'impressione di fondo è che si volesse girare una commedia sulla spensierata vita sessuale di un gruppo di studenti, dove uno soprannominato Pipino per ovvie ragioni, riesce a divertirsi come il più altisonante collega soprannominato Pilone...

Belfagor 29/07/12 13:17 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

Capostipite delle varie commedie sporcaccione, questo film mette alla berlina l'ossessione per il sesso dei giovani americani senza lesinare su volgarità e goliardia, naturalmente basandosi su una sceneggiatura che più blanda non si può. Si avverte un autentico desiderio di politicamente scorretto, che però non sempre viene soddisfatto pienamente. Questa caratteristica basta ad elevarlo al di sopra di altre commediacce dello stesso filone, perbeniste fino al midollo sotto la maschera della trasgressione (American Pie, ce l'ho con te).
MEMORABILE: La sequenza delle docce con tanto di sorpresa per il malcapitato che approfitta del buco.

Smoker85 2/10/12 23:48 - 393 commenti

I gusti di Smoker85

Questo filmetto degli anni '80, apripista al genere comico-demenziale americano, rivela molte più qualità di quanto non si possa sospettare. Certo, la trama è quella dei classici collegiali vogliosi di fraternizzare con l'altro sesso, la comicità è volgarotta, ma in fondo vedremo di peggio successivamente. Le scene osè e l'uso della volgarità verbale son ridotti all'osso. Qualche cenno alla stupidità del razzismo e alla solidarietà tra amici appare essere azzeccato, senza strafare con eccessi di retorica. Divertente e sempreverde.
MEMORABILE: L'umiliazione finale di Porky e del suo degno fratello; Pipino che sbotta spiando nelle docce.

Darkknight 30/06/13 11:58 - 352 commenti

I gusti di Darkknight

Cult. Più goliardico di Animal house, con una ricostruzione anni ’50 più curata e “sentita” di American graffiti e molto meno stupido di quanto si creda: ritmo spavaldo, attori azzeccati, situazioni portate all’estremo ma in cui tutti gli adolescenti possono più o meno riconoscersi, elogio dell’amicizia e condanna del razzismo senza pesantezze retoriche e con molte più idee e meno volgarità rispetto a epigoni odierni alla American Pie. Semplicemente unico.
MEMORABILE: “Lassie”; Lo scherzo con Imene Perenne; Tommy alle docce femminili; La vendetta finale.

Maxx g 12/10/13 04:59 - 492 commenti

I gusti di Maxx g

Tre anni dopo Animal House ecco un'altra commedia fracassona ambientata nei college americani. Si ride, anche se a stento, per le burle di Pipino, Pilone e soci, anche se ci sono momenti amari, che danno un po' di spessore in più alla pellicola (ma non troppo). Ci sono gag riuscite, altre decisamente grevi. Consigliato solo a chi apprezza questo tipo di farsa grossolana. Certo, il film con Belushi era molto meglio, ma di certo c'era un altro regista dietro la macchina da presa.

Zio bacco 24/10/14 21:43 - 240 commenti

I gusti di Zio bacco

Commedia boccaccesca che è tuttora la madre di ogni demenziale saga scolastica, American pie in primis. Il successo sta nel coniugio che riesce a elaborare Bob Clark, unendo alla comicità politically incorrect mutuata da Animal House l'irriverente e surreale tema della perdita della verginità. Il risultato è un filone molto originale e goliardico che, malgrado la non eccellente qualità complessiva del prodotto, ha il merito di far ridere. Ai giorni d'oggi senza dubbio appare molto innocente, ma a suo modo ha saputo creare un genere. Gradevole.

Disorder 19/05/16 10:33 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Filmetto dai contenuti artistici quantomeno trascurabili, ma di grande importanza storica essendo stato l'antesignano e apripista di tutta la comicità americana più anti-puritana e politicamente scorretta. A vederlo oggi è quasi improponibile: il ritmo è lento, la confezione sciatta e le battute tremendamente monocordi. Ma quello di cui si sente più la mancanza è un vero comico di talento (come era stato Belushi in Animal house) in grado di dare spessore al tutto. Si ridacchia qua e là, ma niente di davvero divertente. Solo sufficiente.

Piero68 10/03/17 10:58 - 2768 commenti

I gusti di Piero68

I primi hanno sempre ragione ed essendo questo il film capostipite che ha dato inizio a un genere nuovo rimarrà sempre il migliore e il più ricordato da chi come me ha circa mezzo secolo. Gag a ripetizione, qualcuna meno riuscita qualcuna più, che inserite in quel contesto temporale hanno il sapore di vera rivoluzione. Su tutti ovviamente spiccano i personaggi di Monahan/Pipino e Ganios/Pilone, due figure volutamente agli antipodi che includono tra loro la summa omnia di tutto il parco giochi. Belle anche le musiche.
MEMORABILE: "Lassie" con calzino infilato in bocca; Nelle docce e poi dal Preside con descrizione della prof.; Il preservativo.

Taxius 20/08/17 12:30 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Commedia sporcacciona sull'adolescenza in cui l'obiettivo principe dei nostri protagonisti è il sesso. Film piuttosto volgare ma divertente, pieno di nudi femminili e situazioni imbarazzanti, ma che ha il pregio di non scivolare mai nell'eccessivo, cosa che invece capita molto spesso ai suoi moderni cloni. Tante gag, qualcuna riuscita e qualcuna no, ma le risate non mancano. Pur essendo un "figlio" di Animal House, Porky's si discosta piuttosto ampiamente del suo capostipite. Merita.
MEMORABILE: La richiesta della professoressa di ginnastica al preside...

Modo 13/11/18 21:37 - 826 commenti

I gusti di Modo

Precursore di un certo genere di commedia sexy, il film all'epoca ebbe un grande successo. Per la prima volta si parla senza inibizioni di sesso. Certamente tutto è condito da una forte componente goliardica e sbarazzina. Visto ora non scandalizza per nulla, ma il divertimento non manca. Alcune battute sono rimaste nella storia del cinema demenziale.

Paulaster 22/04/20 11:08 - 2825 commenti

I gusti di Paulaster

Gruppo di liceali negli anni Cinquanta pensa solo a perdere la verginità. Arrapamento giovanile tra locali di strip, burle e linguaggio colorito. Decisamente ripetitivo il registro, con piccoli inserimenti più seriosi come quello con il padre manesco, gli accenni razziali e la polizia che copre. Alla fine i più deboli avranno ragione del gradasso del titolo e potranno tornare all'interesse primario: l'accoppiamento.
MEMORABILE: Imene perenne; Il locale di Porky's demolito; L'insegnante che cerca il pene con il neo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 6/11/11 20:49
    Consigliere - 43612 interventi
    Eh sì, negli Ottanta era qualcuno. Dispiace...
  • Curiosità Buiomega71 • 21/07/15 18:02
    Pianificazione e progetti - 22015 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi & Canzoni della Prima Visione Tv (venerdì 1 marzo 1985) di Porky's - Questi pazzi pazzi porcelloni:

  • Homevideo Buiomega71 • 21/07/15 18:50
    Pianificazione e progetti - 22015 interventi
    Ciavazzaro ebbe a dire:
    La versione trasmessa in tv e' tagliata.

    Nulla di strano, all'epoca aveva un fisso divieto ai 18 (la scena della doccia delle ragazze, col "pisello" che sbucava dal buchetto-omaggio clarkiano e porcaccione allo Psycho di Hitch? A sua volta omaggiato dai Wayans in Scary Movie- era una delle scene omesse per la trasmissione televisiva)
    Ultima modifica: 21/07/15 18:52 da Buiomega71
  • Homevideo Deepred89 • 21/07/15 19:30
    Comunicazione esterna - 1428 interventi
    In realtà il divieto venne abbassato ai 14 in appello senza tagli, quindi il film in tv è passato anche integrale, e infatti così lo vidi, su Italia 1 in seconda serata (tra l'altro in una versione "open matte" che lasciava intravedere, nello scherzo ad una decina di minuti dell'inizio, il nudo integrale dei ragazzi, tagliato sotto i bordi dell'immagine nel dvd). Poi sì, circola anche l'edizione tagliata destinata alla prima serata post-Mammì.
  • Homevideo Buiomega71 • 21/07/15 19:40
    Pianificazione e progetti - 22015 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    In realtà il divieto venne abbassato ai 14 in appello senza tagli, quindi il film in tv è passato anche integrale, e infatti così lo vidi, su Italia 1 in seconda serata (tra l'altro in una versione "open matte" che lasciava intravedere, nello scherzo ad una decina di minuti dell'inizio, il nudo integrale dei ragazzi, tagliato sotto i bordi dell'immagine nel dvd). Poi sì, circola anche l'edizione tagliata destinata alla prima serata post-Mammì.

    Io parlavo della messa in onda della Prima visione del 1 marzo 1985 (dove il film aveva ancora il divieto ai 18, così come nella prima edizione in vhs della Cbs Fox Video)

    Io fui testimone di quella prima tv, perchè poi, il film, lo acquistai appunto sulla vhs della Fox, e mancava quella scena nella prima messa in onda televisiva su Italiauno
  • Homevideo Deepred89 • 21/07/15 20:02
    Comunicazione esterna - 1428 interventi
    Allora rimetto tutto in discussione. Il divieto venne abbassato già nel 1982, ma a quel punto risulterebbe strano un ulteriore taglio da parte di Italia 1, taglio che peraltro non risulta dai verbali (la versione "per tutti" risale al 1992).
    Premettendo che la versione da me visionata presentava una scena simile a quella segnalata da Buio, ma che non posso dimostrare fosse completa, non escluderei che il taglio fosse stato effettuato dalla distribuzione per il passaggio in appello in censura, per poi essere reintegrato in vhs. In ogni caso, è ancora tutto da verificare, sperando il prossimo passaggio su Cielo non interrompa i passaggi del film su Mediaset.
  • Homevideo Buiomega71 • 21/07/15 20:57
    Pianificazione e progetti - 22015 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    Allora rimetto tutto in discussione. Il divieto venne abbassato già nel 1982, ma a quel punto risulterebbe strano un ulteriore taglio da parte di Italia 1, taglio che peraltro non risulta dai verbali (la versione "per tutti" risale al 1992).
    Premettendo che la versione da me visionata presentava una scena simile a quella segnalata da Buio, ma che non posso dimostrare fosse completa, non escluderei che il taglio fosse stato effettuato dalla distribuzione per il passaggio in appello in censura, per poi essere reintegrato in vhs. In ogni caso, è ancora tutto da verificare, sperando il prossimo passaggio su Cielo non interrompa i passaggi del film su Mediaset.


    A stò punto mi pare strano, nella vhs della Cbs Fox Video edita nel 1987 c'era ancora il divieto ai 18 col visto censura dell'epoca 17 giugno 1982

    In tv (nella prima del 1°marzo 1985) posso assicurare che quella scena fù tagliata, intonsa nella vhs della Fox
    Ultima modifica: 21/07/15 21:17 da Buiomega71
  • Homevideo Deepred89 • 21/07/15 23:47
    Comunicazione esterna - 1428 interventi
    Preambolo noioso per argomentare un po' meglio: Italia taglia segnala il 17 giugno come data del passaggio in prima istanza (con VM18) e l'8 ottobre 1982 come data del nuovo passaggio in appello (con VM14). Così è scritto. In realtà ciò è impossibile, in quanto per legge il ricorso in appello deve avvenire entro 20 giorni dalla prima istanza. Inoltre, il film era nelle sale già nel settembre 1982 (info individuata spulciando l'archivio de La stampa).

    Dunque ritengo le cose siano andate così: il film il 17 giugno riceve il suo visto con divieto ai 18, e con questo esce nelle sale a settembre. Poi cosa succede? L'8 ottobre il film torna in censura e il divieto scende ai 14 (e infatti, come si vede su La stampa, verso metà mese il divieto si abbassa magicamente). Per quanto Italia taglia non lo segnali, a mio parere è proprio a questo punto che è stata asportata la scena citata da Buio, e in tale versione il film passerà in tv negli anni ottanta e in seconda serata nel periodo post-Mammì.
  • Homevideo Ruber • 11/12/15 00:46
    Compilatore d’emergenza - 8999 interventi
    Uscito in dvd per la 20th, mentre da noi il br latita ancora.

    http://www.amazon.it/PorkyS-Questi-Pazzi-Porcelloni/dp/B000SL1PP0/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1449790851&sr=8-1&keywords=porky%27s+dvd
  • Discussione Caesars • 6/04/20 11:12
    Scrivano - 11001 interventi
    Tra gli attori presenti in questa pellicola anche Art Hindle e Doug McGrath, entrambi già interpreti per Bob Clark in "Black Christmas".