Dick & Jane operazione furto

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Fun with Dick and Jane
Anno: 2005
Genere: commedia (colore)
Note: aka "Dick e Jane operazione furto". Remake di "Non rubare... se non è strettamente necessario".
Numero commenti presenti: 11
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 7/08/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Flazich 27/03/07 00:01 - 658 commenti

I gusti di Flazich

Spassosissima commedia interpretata da Jim Carrey e Tea Leoni. Gag divertenti e umorismo facile la fanno da padroni in questa pellicola senza troppe pretese. La scena del furto con le voci sintetizzate è da morir dal ridere come quella del furto dell'erba. Bravissima Tea Leoni che aveva già dimostrato ottime doti interpretative in The Family Man. Mentre Carrey è... Carrey! Il finale purtroppo è sottotono e non adeguato al film, anche se la scena della consegna degli assegni strappa l'ennesimo sorriso.

Puppigallo 27/03/07 08:58 - 4509 commenti

I gusti di Puppigallo

Questo film si può riassumere così: una serie di cretinate che, nel migliore dei casi, ovvero tre, fanno sorridere (in TV col grafico alle spalle, al bancomat e al ristorante cinese). Ci si trova al cospetto di un Carrey buttato via, ridotto a clown semi decerebrato per colpa di un copione più idiota, che altro. Lei invece è una macchietta insopportabile (peccato che in Jurassic Park 3 non sia finita sotto un T-Rex). Evitabile, soprattutto se si è fan di Jim e si è legati a The Mask e Ace Ventura 1, che almeno risultavano divertenti e mostravano il vero talento (la multiespressività) di Carrey.
MEMORABILE: Mentre i protagonisti sorridenti gli mostrano l'assegno, il detenuto viene manganellato dalla guardia.

Magnetti 30/08/07 09:45 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Se ci si aspetta da questo film la solita comicità di Carrey, meglio rimanere alla larga. Sembra essersi preso una pausa, Jim, per interpretare una commedia mai sopra le righe, sempliciotta, curata e ben girata che parafrasa il caso del crack USA della Enron (il più grande dissesto finanziario della storia americana). Il punto forte del film è il bel rapporto fra Dick e Jane (lei non lo lascia nemmeno quando è completamente al tappeto, o dà di testa per la mancanza di soldi). Jim, come detto, recita con il freno a mano.
MEMORABILE: Il balleto/tortura di Dick, vestito di nero, con occhiali e sintetizzatore vocale in cui sembra una demente marionetta disarticolata.

Galbo 19/12/07 15:48 - 11387 commenti

I gusti di Galbo

In apparenza semplice commedia su una coppia che inizia a rubare per superare un momento di crisi economica, il film di Parisot (autore di una discreta regia) è anche una critica ai meccanismi del capitalismo occidentale: basti pensare alla gestione disinvolta delle aziende mostrata dal film (forse non troppo lontana dalla realtà). Ma il film affronta in maniera divertita altri temi (l'immigrazione, la crisi economica) sempre mantenendo la patina di commedia brillante che ne fa un prodotto molto gradevole. Molto brava Tea Leoni.

Redeyes 30/01/08 17:23 - 2144 commenti

I gusti di Redeyes

Commediola mediocre da guardare il sabato sera preparando la cena. Non annoia, né entusiasma; se ne può perder qualche scena senza rimanerne spiazzati. Carrey non brilla, complice esigenze di copione, ma non sempre è un male. Baldwin sempre più bolso cincischia per il film, non risultando però antipatico. Insomma, se proprio si deve guardare qualcosa possiamo permetterci anche questa operazione furto.

Scarlett 28/05/09 16:05 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Un Jim Carrey totalmente sprecato in questa pellicola della quale non si sentiva francamente il bisogno. Gag sempre più riciclate, divertimento pressochè assente per un film che ha tanto il sapore di già visto, già vissuto e che non offre niente di più che un paio d'ore sprecate nella visione.

Ciavazzaro 28/07/09 12:13 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Mmm... oltre alla stupenda Tea Leoni in questo film non c'e granché da vedere. Jim Carrey cerca di fare da mattatore, ma vi riesce solo in parte. Si parte con uno spunto interessante per poi perdere colpi a partire dalla metà. A mio avviso si può evitare senza problemi.

Rambo90 9/09/11 15:44 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Divertente commedia brillante costruita su misura per l'estro del grande Jim Carrey, che azzecca una volta di più un personaggio. La prima parte è la migliore, la seconda con le varie rapine è meno innovativa ma si riscatta col gran finale, in cui gabbano il profittatore di turno (un ottimo Alec Baldwin). La coppia con la Leoni funziona, anche il cast di comprimari è riuscito (Jenkins in questo senso è una garanzia) come la critica al mondo del lavoro americano. Nulla di geniale, ma una buona commedia.

Yamagong 30/11/14 23:06 - 274 commenti

I gusti di Yamagong

A soli tre anni dall'esplosione della crisi, ecco piovere dal cielo un film molto più arguto di quel che può sembrare dalla confezione: come non intravedere qui la profezia del crack di colossi come Lehmann Brothers? Come non intravedere in Dick e Jane una riuscita parodia della tipica coppia moderna, vittima inconsapevole di quel sogno americano splendente quanto farraginoso? E se i due vengono poi trasformati in eroi poco importa visto che, quando la retorica fa cilecca, è l'inarrestabile macchina comica imbastita a fare il resto. Rivelazione!
MEMORABILE: La presentazione iniziale; Dick contro gli ex-colleghi; I primi tentativi di rapina; Il colpo finale.

Festo! 22/09/18 19:52 - 78 commenti

I gusti di Festo!

Sarà facilissimo da dimenticare, ma non per questo è da buttare. Rima a parte, in fin dei conti la sceneggiatura ha un suo perché e i momenti divertenti ci sono; i protagonisti recitano bene e riescono a rendere l'idea della coppia disperata/demente. Peccato per il finale, decisamente tirato via: ci si aspetta infatti un exploit che però non arriva e si rimane delusi. Il film è comunque funzionale al suo scopo: fa trascorrere in allegria la serata! Un'occhiata la merita!
MEMORABILE: L'ultima battuta del film, azzeccatissima, riguardante lo stipendio di un uomo e... l'Argentina!

Ultimo 14/10/19 20:12 - 1359 commenti

I gusti di Ultimo

Allegra sciocchezza che sta in piedi grazie a due protagonisti in parte come Jim Carrey e Tea Leoni, una coppia che, per motivi economici, imparerà "l'arte" del furto. Meglio il secondo tempo, sebbene le gag siano per la maggior parte alquanto esagerate. Senza l'euforia di Jim Carrey il film avrebbe poco da dire. Simpatico ma nulla di più. Per serate tranquille in cui si vuole staccare e rilassarsi con quattro risate.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.