Il conte di Montecristo

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/01/13 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 28/01/13 16:57 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Compresso in un’ora e mezza, il romanzo di Dumas perde per strada molti pezzi – gli elaborati complotti, i colpi di scena, i travestimenti, il senso religioso - ma restituisce nel finale i tumulti d’animo del giustiziere e la sua impossibilità di ritrovare la pace anche a vendetta compiuta. Insipido Edmond Dantès, Chamberlain convince di più come freddo Montecristo; le altre interpretazioni si assestano su buoni livelli, in particolare quelle di Jourdan, perfido De Villefort, e di Dawson, suo padre bonapartista. Pleasence dona un tocco di humour al banchiere Danglars. Discreta l’azione.
MEMORABILE: I processi contro De Villefort e Mondego.

Rambo90 4/03/13 15:05 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Buona trasposizione del celebre romanzo di Dumas. Sebbene gli eventi siano molto compressi non mancano momenti emozionanti, soprattutto nella seconda parte. Il cast è di tutto rispetto: accanto alla buona interpretazione di Chamberlain risaltano lo spietato Mondego di Tony Curtis e il furbastro banchiere di Donald Pleasence. Non male anche le scene d'azione, in primis il duello di spada finale. Gradevole.

Belfagor 1/04/14 18:45 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

Adattamento pragmatico per la tv dell'omonimo romanzo di Dumas. Si lasciano indietro alcune parti e la grandezza epica e psicologica del materiale originale ne risulta in parte intaccata, ma le vicende sono comunque portate in scena in modo coinvolgente. Chamberlain è un discreto Montecristo ma, ironicamente, gli avversari Curtis e Pleasence gli rubano spesso la scena. Scorrevole e con delle sequenze sicuramente avvincenti, nel complesso un prodotto televisivo di fattura più che buona.
MEMORABILE: Il processo e il duello di spade nel finale.

124c 19/06/14 18:27 - 2771 commenti

I gusti di 124c

Film tv, girato in parte in Italia, del famoso romanzo di Alexandre Dumas. Il cast è ricco di star (buona, sopratutto, la prova di Tony Curtis, che fa il perfido Mondego), i colpi di scena non mancano e Richard Chamberlain riesce a dare al suo conte di Montecristo la giusta dose di umanità e freddezza, anche se preferisco che il suo Aramis de I tre moschettieri di Richard Lester. Notevole il duello finale fra Richard Chamberlain e Tony Curtis, ma anche la prova di Romano Malaspina che, nella versione italiana, doppia il protagonista.

Tarabas 9/05/16 09:56 - 1702 commenti

I gusti di Tarabas

Incursione anglosassone nel mondo del Conte. Come sempre è riduttivo definire il film una riduzione cinematografica del romanzone di Dumas. E' un bigino. Rispetto ad altri titoli (ad esempio quello di Autant-Lara) ho però preferito il cast, persino il protagonista che di solito non mi piace. Nel complesso, pur con tutti i limiti, è anche un po' più fedele alla fonte. Non nello svolgimento né nell'approfondire i caratteri, ma certamente nell'atmosfera, di cui coglie la nota di amarezza cupa che altri film evitano per sottolineare il lato avventuroso.

Siska80 2/08/20 16:56 - 657 commenti

I gusti di Siska80

Come in Cime tempestose l'amore viene schiacciato dal peso dell'odio e della vendetta, ma se per Heathcliff e Catherine v'era una speranza di riconciliazione ultraterrena, Dantes perde definitivamente la donna che ama. Film freddo ed elegante in cui non c'è spazio per i sentimentalismi: bravo Chamberlain nel rendere l'imperscrutabilità del Conte impegnato in un feroce body count (ma Curtis lo supera nel ruolo del perfido Mondego), bei costumi, finale coerente.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.