Poltergeist 2 - L'altra dimensione

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Poltergeist II
Anno: 1986
Genere: horror (colore)
Numero commenti presenti: 19
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 20/08/07 17:56 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Julian Beck nei panni del reverendo Henry Kane è quanto di più inquietante possa restare impresso: il suo look prossimo al decesso per tumore allo stomaco ne fanno una delle più spaventose immagini in assoluto, che travalica la finzione dello schermo per ricordarci che la realtà è più spaventosa della fantasia. D'altra parte questo secondo capitolo fa paura perchè alcuni tra gli attori che vi hanno recitato non sono più tra noi (anche la sfortunatissima Heather O'Rourke) o per le spaventose circostanze del set (Oliver Robins visse una N.D.E.). Tetro.

Puppigallo 1/02/09 00:13 - 4515 commenti

I gusti di Puppigallo

A parte il reverendo faccia d'ossa (l'unico personaggio veramente azzeccato), tutto il resto puzza di pagliacciata imbastita in quattro e quattr'otto per sfruttare il successo del primo film. Ciò che è capitato nella famigerata grotta e che dà vita alle manifestazioni demoniache può essere giustificato al massimo in 30 minuti di pellicola, non di più. E allora che fare? Si butta altro nel minestrone (l'unione familiare, lo stregone indiano), mescolando con i vecchi e scaduti ingredienti. Il risultato è una risibile boiata con finale imbarazzante (il ritorno dell'ectononna). Filmaccio.
MEMORABILE: Il padre beve un liquore. Nella bottiglia c'è però qualcosa, che gli crescerà dentro (idea accettabile e decente realizzazione, di un certo impatto).

Enzus79 27/02/10 09:56 - 1830 commenti

I gusti di Enzus79

Il primo capitolo, rispetto a questo, può definirsi tranquillamente un capolavoro. In Poltergeist 2 tutto quello che lo spettatore si aspettava non c'è. Non c'è niente che dia suspence (eccetto, forse, la presenza del vecchio). Sembra girato dal peggior Spielberg.

Giuliam 28/02/10 10:41 - 178 commenti

I gusti di Giuliam

In poche parole, Poltergeist 2 non raggiunge gli stessi risultati del primo, come spesso capita in genere con i sequel. Superficiale, sovente banale. Nuovi ingriedenti come l'indiano-stragone stereotipato e derivato da quello di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Finale molto americano, effetti speciali minimi.

Rickblaine 28/02/10 11:40 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Ci la si poteva anche risparmiare, quest'opera che sfregia il film che l'ha preceduta. Goffa nelle intenzioni e banale nelle conclusioni. Tutto sta nell'impressionare lo spettatore con lo sguardo del magro, rachitico predicatore e negli effetti speciali che ancora una volta devastano la casa della povera famigliola.

Pinhead80 12/03/11 20:58 - 3970 commenti

I gusti di Pinhead80

Non ai livelli del primo capitolo, ma comunque non un film da rigettare completamente. Alcune scene davvero azzeccate (il "verme" nella bottiglia e quella dell'apparecchio) e la presenza costante dell'inquietante Julian Beck rendono merito al film. Si poteva lavorare meglio sulla parte finale, ma nel complesso rimane sufficiente.

Buiomega71 7/04/11 20:58 - 2285 commenti

I gusti di Buiomega71

Ottimo sequel che non sfigura con il capostipite. Certo, Gibson non è Hooper, ma ci sono sequenze davvero visionarie e terrorizzanti, a cominciare dagli incubi di Jobeth Williams, con cadaveri viventi che escono dai ripostigli e sbucano da sottoterra, da Craig T. Nelson che, posseduto, dà fuori di matto come il Jack Torrence di Shining e vomita un orribile mostriciattolo monco; dal disturbante reverendo revenant di Julian Beck sino al pazzesco finale. Ottimi gli sfx di Craig Reardon. Suggestivo e ben realizzato.
MEMORABILE: La filastrocca dello scheletrico reverendo di Julian Beck: "Il signore è nel suo tempio, al suo nome ci inchiniam..."

Rebis 6/05/11 08:50 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Julian Beck è probabilmente il boogeyman più terrificante mai apparso sullo schermo: infesta questo sequel scombiccherato che per ogni idea buona ne mette in piedi un'altra imbarazzante. Una manciata di sequenze però lascia il segno: la goccia d'acqua che fa suonare il tasto di un pianoforte nella stanza delle bambole; l'arrivo del reverendo Kane sotto la pioggia; la deiezione orale di un feto abnorme ideato da H. R. Giger; l'apparecchio dentale assassino. Il finalone nell'Aldilà, dopato con effetti speciali bambineschi, parve già allora inadeguato.

Galbo 8/05/11 09:28 - 11424 commenti

I gusti di Galbo

Inevitabile il seguito di Poltergeist visto il successo planetario del primo capitolo. Una scleta azzeccata: reclutare il grande Julian Beck (notissimo attore teatrale) nei panni del reverendo: nei momenti in cui è presente, l'attore domina la scena. Per il resto si tratta di una ripetizione dei temi del primo film, affidata ad un regista anonimo per un film che ha pochissimi motivi per essere ricordato.

Funesto 2/07/11 16:24 - 525 commenti

I gusti di Funesto

Sequel non dissimile dal precedente, sia per temi che per qualità (tripallinica), confezionato con gran professionalità e SFX migliori. Manca forse d'una regia sufficientemente visionaria, ma ciononostante momenti ed elementi horror incisivi ci sono, tra cui l'azzeccato Rev. Kane (peccato si veda poco). Dolce il personaggio di Sampson. Più che altro il film si fa tristemente notare per essere nella realtà quello più mortifero della serie, visto il decesso di due attori più e gli incidenti accaduti alla crew. La location ricorda Botte di Natale del '94...
MEMORABILE: La comunicazione del decesso della nonna alla O' Rourke tramite il telefono giocattolo, d'impensabile tenerezza; il mostro vomitato da Nelson ubriaco.

Cotola 31/12/11 11:59 - 7564 commenti

I gusti di Cotola

Dimenticate le suggestioni ed il bel crescendo, ottimamente dosato, di tensione e paura del primo capitolo. Qui la storia è innocua, frettolosa e di grana grossa. Si punta quasi tutto sugli effetti speciali (oggi, almeno all’apparenza, datati e non scintillanti) col risultato che il film diventa sempre più baracconesco, specie nella parte finale. Il pasticcio è quasi completo.
MEMORABILE: Oscar alla battuta più cretina. La madre in mezzo a decine di scheletri “O mio Dio qui stanno morendo tutti”. L’apparecchio per i denti”.

Kekkomereq 27/01/12 21:22 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Come suggerisce il titolo questa è l'altra dimensione; dovrebbero aggiungere che questa è la dimensione brutta di Poltergeist. Il precedente è un vero capolavoro, ma il sequel è soltanto un'oscenità prodotta per incassare sul successo del primo. Solo una parte è un po' impressionante, quella che mostra il padre vomitare il mostro deforme. Il resto è noioso e non degno del titolo che porta.

Herrkinski 12/11/14 03:19 - 5216 commenti

I gusti di Herrkinski

Se già non ho mai trovato il prototipo quel cult che da più parti è strombazzato, con questo sequel a cura dell'anonimo Gibson si scade nella baracconata a ogni piè sospinto; tra paccottiglia indiana della peggior risma, ridicoli viaggi in dimensioni astrali, mostroni gommosi, apparecchi killer e motoseghe volanti, è tutto da ridere. La cosa peggiore è che quando non si ride si rischia il sonno, con dialoghi tirati per le lunghe e snervanti scene familiari. Un'ora e mezza interminabile, per questo pastrocchio fanta-horror per famiglie.

Almicione 15/01/16 01:05 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Poco di nuovo rispetto al capitolo precedente e quel nuovo è spesso ridicolo. L'introduzione preannuncia che tipo di pellicola sarà: lo stereotipo dell'indiano tranquillo – che rimpiazza il più interessante personaggio di Tangina – sfida il vecchio malvagio. Molto kitsch tipicamente anni '80 e forte e grossolana potenza visiva e sonora, sebbene minore del capostipite. Quindi proprio niente di che, ma riesce a "salvarsi" grazie a una sensazione di esoterico applicato alla modernità – alla Dylan Dog insomma – che funziona sullo spettatore.

Daidae 22/08/16 21:15 - 2749 commenti

I gusti di Daidae

Non certo un capolavoro, ma un validissimo horror americano anni 80. Begli effetti speciali (consideto che eravamo nel 1986), bene il cast con Julian Beck che nonostante appaia poco praticamente ruba la scena a tutti, valida la prova dei restanti attori (in particolare lo stregone nativo americano). Buona anche la colonna sonora firmata da Goldsmith. Quando il cinema americano sfornava qualcosa e non un remake al mese contornato da filmetti indecenti.
MEMORABILE: L'entrata nella dimensione "astrale": Il volto di Beck; Il filo dell'apparecchio che avvolge i corpi.

Pumpkh75 27/11/18 13:57 - 1326 commenti

I gusti di Pumpkh75

Segnale negativo è quello di averlo visto più volte e non averlo mai memorizzato. Quello positivo è avergli dato comunque l’ennesima chance: effetti speciali polposi in linea con il periodo, ottime le scene dell’apparecchio e della Tequila, una storia che però sembra risciacquata e con un Craig T. Nelson che fa troppo il brillante per il soggetto narrato. Esce la Rubinstein (c’è ma è come se non ci fosse) ed entrano lo sciamano e il predicatore: nel cambio s’è perso qualcosa. Quasi sufficiente, ma finalmente lo ricorderemo, dopo stavolta?

Caveman 18/02/19 20:10 - 178 commenti

I gusti di Caveman

Sequel inevitabile dopo il successo del capostipite. Qui plauso per tutti: Tangina la medium e Taylor, l’indiano, sono personaggi meravigliosi, la famiglia è sempre unita e tutto il gruppo recita molto bene. Ottimi anche gli effetti. Craig T. Nelson troppo buono però: piange infatti il cuore nel vederlo posseduto. Beck terrificante nei panni del reverendo Kane. Un grande spettacolo per gli occhi e unica pecca gli effetti realizzati al computer, che per fortuna occupano poco spazio.

Lupus73 25/07/20 14:46 - 642 commenti

I gusti di Lupus73

Sequel che non raggiunge i livelli del precedente né dal punto di vista orrorifico, né per atmosfera, tensione, sceneggiatura e regia; tuttavia non è da buttare. La famigliola cambia casa (dalla nonna) ma gli spiriti la seguono. Stavolta ci pensa lo sciamano indiano a proteggerli. Gli SFX sono di due tipi: quelli orrorifici con non morti, esseri mostruosi (quello della possessione) simli alle multiformità de La cosa e altri SFX molto in sintonia con le pellicole di fantascienza (l'altra dimensione) e purtroppo assai datati. Rivisto oggi è piuttosto leggero e invecchiato male.
MEMORABILE: La tequila col verme "infestata"; il predicatore (ripreso in copertina su "Among the living" degli Anthrax l'anno successivo).

Rigoletto 23/09/20 06:58 - 1607 commenti

I gusti di Rigoletto

Sequel perfettamente coerente al primo capitolo, il film si mantiene su livelli accettabili, reggiunti con l'innesto di un cattivo "materializzato". Viene richiamato quasi tutto il cast originale (mancherà la sfortunatissima Dunne) e alla comitiva si aggiungeranno Julian Beck e Will Sampson. Sale di tono anche la recitazione di Craig T. Nelson. Non vale quanto il precedente, ma riesce a imporsi con uno stile a metà fra horror e fantastico.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione G.Godardi • 7/02/08 02:47
    Call center Davinotti - 667 interventi
    Tutta la serie di Poltergeist è stata funestata da tragiche morti,sin dal primo capitolo dove perse la vita l'attrice che interpretava la sorella maggiore e un membro della trupe.
  • Discussione Puppigallo • 2/02/09 11:27
    Scrivano - 502 interventi
    Una domanda per Undying. Come mai citi la scena del pagliaccio che afferra il ragazzino? Era nel primo Poltergeist e non qui.
  • Discussione Undying • 2/02/09 11:45
    Scrivano - 7630 interventi
    Puppigallo ebbe a dire:
    Una domanda per Undying. Come mai citi la scena del pagliaccio che afferra il ragazzino? Era nel primo Poltergeist e non qui.

    La visione del film in DVD risale a qualche anno fa: se nel seguito non c'è una situazione di riporto (tipo flash-back) allora mi sono sbagliato.

    Grazie per avermelo segnalato...
    Ultima modifica: 2/02/09 19:45 da Undying
  • Discussione Undying • 17/03/09 18:01
    Scrivano - 7630 interventi
    La figura (nonché la funzione: entrambi i personaggi sono custodi di "porte infernali") del prete maledetto (Julian Beck) con buona probabilità è stata influenzata dal medesimo personaggio, presente nel film di Fulci: Paura nella città dei morti-viventi (1980).
  • Homevideo Gestarsh99 • 30/08/11 00:58
    Scrivano - 14801 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per 20th Century Fox:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 2.0 Stereo Dolby Digital: Ungherese Turco
    5.1 Dolby Digital: Portoghese
    5.1 DTS: Italiano Francese Spagnolo Tedesco
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese NU Francese Danese Finlandese Tedesco Olandese Norvegese Spagnolo Svedese Croato Greco Cantonese Ungherese Portoghese Sloveno Tailandese
  • Curiosità Buiomega71 • 5/09/14 17:33
    Pianificazione e progetti - 22031 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (Anno 1989) di Poltergeist II-L'altra dimensione

  • Discussione Buiomega71 • 5/09/14 19:22
    Pianificazione e progetti - 22031 interventi
    Notare la trama del flanetto di Tv Sorrisi e canzoni in curiosità: "Incontra una certa Kane(!)"

    Spacciando il reverendo Kane per una...donna!
    Ultima modifica: 5/09/14 19:23 da Buiomega71
  • Discussione Raremirko • 5/09/14 22:46
    Addetto riparazione hardware - 3484 interventi
    Notevoli anche le creature ideate da Giger.
    Ultima modifica: 5/09/14 22:47 da Raremirko
  • Discussione Buiomega71 • 5/09/14 22:47
    Pianificazione e progetti - 22031 interventi
    Non come il capostipite, ovvio, ma adoro anche questo sequel

    "Il signore è nel suo tempio... al suo nome ci inchiniam..."

    Brividi...
    Ultima modifica: 6/09/14 10:28 da Buiomega71
  • Discussione Caveman • 18/02/19 20:13
    Pulizia ai piani - 280 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Non come il capostipite, ovvio, ma adoro anche questo sequel

    "Il signore è nel suo tempio... al suo nome ci inchiniam..."

    Brividi...


    Bellissimo sequel