LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/01/09 DAL BENEMERITO SUNCHASER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Sunchaser 13/01/09 13:52 - 127 commenti

I gusti di Sunchaser

Campione di Aikido, ex guardia del corpo di Kelly Le Brock (sua futura moglie) Steven Seagal esordisce al cinema come attore e sceneggiatore di questo poliziesco mediocre sulla droga e sulla corruzione all'interno della polizia. Il suo personaggio è un po' sulla scia degli action hero Jean-Claude Van Damme e Chuck Norris: un eroe senza macchia, dubbi, timori, paure, rappresentazione perfetta del decisionismo armato americano. A differenziarlo dagli altri "lottattori" è la violenza trucida delle scene d'azione, ricche di colpi proibiti.
MEMORABILE: Nel finale, Seagal prima spezza un braccio al cattivone di turno, poi gli rompe l'osso del collo mentre la carogna ancora invoca pietà.

Cangaceiro 18/11/09 12:43 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Prima dignitosa esperienza attoriale per Seagal in questo poliziesco/action dall'intreccio ingarbugliato, troppo ambizioso nel voler denunciare le angherie compiute dall'esercito americano nel mondo e la corruzione mista al traffico di droga all'interno dell'FBI. Almeno c'è stato il timido sforzo di evitare l'ennesima vuota operazione commerciale. Il professionale Davis poi dirige in modo pulito e incisivo le fasi d'azione. Atto di presenza per il caro Henry Silva, villain canuto e bastardo e per l'allora semisconosciuta Stone (poche le sue battute).

Galbo 20/11/09 07:59 - 11387 commenti

I gusti di Galbo

Prima ancora che Steven Seagal diventasse un autocaricatura (con conseguente declino rapido della sua breve carriera), interpretò abbastanza dignitosamente la parte di un poliziotto coinvolto in un complicato intrigo internazionale. Si tratta della classica storia del giustiziere solitario non particolarmente originale ma guardabile anche perchè diretta dignitosamente da un discreto regista.

Bmovie 7/01/10 00:46 - 110 commenti

I gusti di Bmovie

Esordio e picco più alto mai toccato da Steven Seagal. Per me uno dei film d'azione più belli del periodo e che va oltre alla figura del solito eroe buono in quanto il film mette in risalto il marcio dei corpi di polizia (forse un po' ingenuamente). Come al solito per Seagal le scene di lotta sono sensazionali. Un film che si lascia guardare anche più volte nel corso degli anni. Per il genere è un must.

Tomastich 25/01/10 20:36 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Un poliziesco nella media, più italiano dei film americani di Lenzi. Un Seagal agli inizi che spara a raffica e non si mostra neanche tanto ridicolo. Ruolo marginale ma consistente per un Henry Silva a fine carriera. Ripeto: un prodotto da paragonare ai prodotti italiani d'esportazione.

Nando 15/09/10 00:39 - 3476 commenti

I gusti di Nando

L'esordio cinematografico del maestro di arti marziali Seagal che interpreta la figura dell'oramai scontato poliziotto italoamericano pronto a difendere i deboli e scontrarsi con le prepotenze. Classico prodotto da clichè preconfezionato, tuttavia va salvaguardato l'esordio dell'attore.

Rambo90 23/09/10 16:50 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Esordio al cinema per Steven Seagal nei panni di un poliziotto italiano che indaga su un traffico di droga che ha dietro membri corrotti della CIA. Resta uno dei suoi migliori film, pieno di azione: inseguimenti, sparatorie e combattimenti tutti ben orchestrati da Andrew Davis (uno dei miei registi favoriti in campo action). Silva è un buon cattivo, la Grier e la Stone però sono molto sprecate in ruoli di contorno.
MEMORABILE: La sparatoria nel parcheggio verso la fine.

R.f.e. 22/09/10 15:08 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Chicago, 1988. Nico Toscani, ex-agente della CIA, ora poliziotto locale, nel corso di un'indagine scopre l'esistenza di un traffico d'armi... Se non vado errato, escludendo rare pellicole giapponesi e documentari sportivi, questo è probabilmente uno dei primissimi film occidentali a mostrare tecniche di Aikido, una bellissima ed elegantissima arte marziale giapponese, sfortunatamente non molto sfruttata dal cinema. Un eccellente action, comunque, fra i migliori interpretati da Seagal.

Cotola 20/03/11 01:59 - 7525 commenti

I gusti di Cotola

Seagal, qui anche cosceneggiatore, esordisce sul grande schermo ed i risultati sono già molto modesti. Botte, azione, indagini ma alla fine l’interesse è nullo, così come pure il divertimento. Meglio non dire niente poi del Seagal attore. Per me, nemmeno come puro intrattenimento.

Trivex 22/03/11 13:31 - 1490 commenti

I gusti di Trivex

Non è il mio genere, ma il film non è davvero male. C'è un po' di tutto: è un po' scontato ma alla fine trova la sua dignità. Il poliziotto con la famiglia imbarazzante, ma utile quando serve. Quando mena le mani è davvero tosto, anche se troppo ricorda Superman (praticamente invulnerabile). Se qualche poco di buono prova ad insidiare la cugina... ne prende tante! Da vedere nella versione senza tagli.
MEMORABILE: La cugina è a letto con uno spacciatore, Nico sfonda la porta. E lei: "...Quello è mio cugino, mena da far paura!" E lo spacciatore ne prende proprio tante.

Buiomega71 21/04/13 23:29 - 2262 commenti

I gusti di Buiomega71

Come action movie è zeppo di clichè da venire a nausea, ma il filmaccio si salva, in parte, grazie alla tosta regia di Andy Davis (che si autocita con due sequenze prese paro paro da Codice del silenzio), che dirige saldamente le scene d'azione (quelle nel parking sono da antologia) e regala, grazie alla fotografia di Robert Steadman, suggestivi scorci notturni urbani di Chicago. Buono l'incipt in Vietnam (che ricorda Exterminator); poi, però, non ci si discosta molto dalle solite sparatorie e dalla voglia di menar le mani dell'atletico Seagal. Innocuo.
MEMORABILE: Henry Silva ridotto a una specie di Big Jim snodabile; L'agguato in auto allo stop; Defenestrazione del ceffo a marcia indietro; La gang dei chicos.

Stuntman22 3/03/15 15:14 - 114 commenti

I gusti di Stuntman22

Si salvano giusto le scene d'azione davvero ben congegnate, ma per il resto è solo l'esordio di un attore tra i più inutilmente seriosi del cinema (e senza averne motivo, visto che non è proprio un fine dicitore). Il suo personaggio, Nico, va avanti come un rullo compressore aggrondato, senza destare la minima simpatia nello spettatore. Gli altri non fanno storia, a parte la mitica presenza dei bronzei lineamenti di Henry Silva, tornato in America dopo i fasti del poliziottesco italiano, in un prodotto che almeno in parte ricorda quel filone.

Viccrowley 26/03/18 19:40 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Andrew Davis, futuro autore dell'ottimo Fuggitivo, dirige Seagal nel suo primo film di richiamo. Gli stilemi classici degli action di Seagal sono già presenti ma senza lo svaccamento esagerato dei titoli seguenti. Nico può dirsi antesignano di eroi indistruttibili come il Mills di Io vi troverò o John Wick, risultando sia a mani nude che armato praticamente invulnerabile. Il plot cerca di dare un po' di spessore alla vicenda parlando di corruzione e droga, ma quello che si aspetta è di vedere il buon Steven dar sfoggio della sua bravura nell'Aikido.
MEMORABILE: Il pestaggio nel bar; "Attento, quello è mio cugino e mena come un pazzo!"

Vito 12/03/17 13:30 - 649 commenti

I gusti di Vito

Primissimo film del granitico Steven Seagal che col suo aikido sgomina gang di cattivissimi spacciatori. Inseguimenti, sparatorie, pedate, braccia spezzate sono gli ingredienti di questo robusto action diretto da un Andrew Davis in forma smagliante. Oltre al bravo protagonista nel cast sono da segnalare una giovanissima Sharon Stone, la matura e sempre sexy Pam Grier e il malvagio Henry Silva.

Ultimo 12/03/17 16:37 - 1359 commenti

I gusti di Ultimo

Esordio per Steven Seagal sul grande schermo. Nico si inserisce in quella categoria di film "sparatutto" non particolarmente riusciti, essendo molto ripetitivo e girando spesso a vuoto. Restano giusto qualche buona scena d'azione e l'impegno di Seagal. Nel cast presenzia anche Henry Silva, volto noto del cinema poliziesco anni 70.

Taxius 28/06/18 12:17 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Esordio cinematografico per Steven Seagal in quello che resta in assoluto uno dei suoi migliori film. Nico è un action poliziesco in puro stile anni 80, leggero e divertente. Il buon Steven, ancora magro e in forma, salta e bastona che è una meraviglia. La trama è la solita, con un giustiziere solitario circondato da colleghi corrotti e cattivi; quindi nulla di esaltante o di nuovo, ma nel complesso si fa vedere senza problemi.

Brik1994 13/10/19 17:19 - 2 commenti

I gusti di Brik1994

Grande esordio al cinema di Steven Seagal in un poliziesco politicamente impegnato. Belle scene action e trama più intricata del previsto che va a scomodare la guerra in Vietnam e la corruzione all'interno della CIA. Alcuni avvenimenti del personaggio di Nico sembrano essere autobiografiche dell'attore protagonista. Regia dell'esperto Davis (che aveva gia diretto Il codice del silenzio con Chuck Norris su questo stile) e cast ricco: Grier e Stone partner femminili (meglio la prima), Silva spietato villain.
MEMORABILE: Seagal entra in un bar e prima di una rissa saluta il barista: "Ciao schifezza!"

Siska80 15/09/20 11:24 - 657 commenti

I gusti di Siska80

Dopo la coppia Spencer/Hill, ecco giungere sugli schermi un italo-americano (poliziotto) che si fa giustizia solo con le mani (personaggio che probabilmente ha ispirato gli autori della serie Walker, Texas ranger). A tratti crudo, è comunque un buon action cucito addosso al prestante maestro di aikido Seagal; buono il cast (la Stone appare tuttavia spenta a causa di un ruolo privo di spessore), finale eclatante e un po' inverosimile tipicamente americano.
MEMORABILE: Le botte dentro al locale alla ricerca della cuginetta; L'esplosione in chiesa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Xtron • 6/03/12 16:23
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Il dvd Warner Bros ha una durata di 1h35m10s