Tremors: A cold day in hell

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/05/18 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 7/05/18 10:44 - 4631 commenti

I gusti di Puppigallo

Tornano i vermoni affamati, compresi quelli volanti e fiammaflatulenti, ma questa volta si trovano al freddo, in Canada. E chi chiamerai? Il mitico protagonista dei precedenti episodi, armato fino ai denti, tutti avvelenati (odia profondamente le creature in questione). Ormai, anche buttandola sul ridere, non è facile trovare nuovi spunti, ma almeno, seppur in una generale mediocrità, lo si vede comunque senza troppa fatica, sorridendo solo grazie al protagonista, qui anche con problemi di salute, proprio a causa dei detestati striscianti e volanti.
MEMORABILE: Il protagonista esce con flebo e vestaglia aperta dietro, che scopre il sedere. Commento "E' una cosa che non avrei mai voluto vedere"; La cattura.

Daniela 9/05/18 22:39 - 10496 commenti

I gusti di Daniela

Giunta al settimo capitolo, la saga dei vermi giganti privi di vista ma sensibili alle vibrazioni cambia ambientazione spostandosi dal deserto ai ghiacci canadesi, peraltro in via di scioglimento. Il film, pur confezionato discretamente per quanto riguarda gli effetti speciali, non si differenzia in nulla da prodotti similari, compresa l'abbondanza di battute sciocchine nei momenti più inopportuni. Però c'è sempre lui, invecchiato ma con la stessa grinta: chi, dovendo affrontare un attacco di graboidi, non vorrebbe avere al proprio fianco Michael Gross nei panni del coriaceo Burt Gummer?
MEMORABILE: Il motivo per cui, pur essendo in pericolo di vita, una delle bonazze del film non si può sfilare i pantaloni

Rikycroc77 16/10/18 21:04 - 55 commenti

I gusti di Rikycroc77

La saga dei vermoni giganti cambia ambientazione spostando l'azione nella tundra canadese. La location nevosa è l'unica vera novità di questo sesto capitolo, che per il resto ci presenta le stesse creature viste nel quinto ma albine. Pur mancando di originalità, il film diverte per tutta la sua durata grazie a un buon ritmo, ottimi effetti speciali (molti dei quali artigianali), sequenze gore e ovviamente lui, il leggendario Michael Gross, sempre in formissima nei panni di Burt. Tante citazioni e molta ironia per uno dei migliori sequel!
MEMORABILE: Burt avvelenato; La figlia di Val McKee; La pipì usata per attirare il Graboid; L'attacco dei Graboid acquatici (preludio a un settimo capitolo?).

Taxius 27/10/18 14:08 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

In questo sesto capitolo della saga di Tremors i vermoni giganti vanno in trasferta nella tundra canadese, proponendoci così una nuova ambientazione. A dir la verità le novità si fermano qui, perché per il resto è la solita minestra. Il film è davvero scadente ma, a differenza di molti altri di livello simile, si lascia vedere senza annoiare e qualche risata la strappa pure. Da seguire assolutamente in compagnia, con spuntini e bibite (meglio se alcoliche).

Pesten 9/12/18 10:04 - 655 commenti

I gusti di Pesten

Dopo i miglioramenti del quinto capitolo, Gross torna nuovamente a combattere i graboid, questa volta spostandosi addirittura nel Canada più remoto, ai bordi del Polo Nord. Quanto di positivo fatto segnalare nel capitolo precedente si fa notare anche qui, in maniera addirittura più netta. Ne esce così un film molto dinamico, mai in pausa, con la solita ironia che contraddistingue sia il personaggio principale che la storia in generale da sempre, belle scene di azione e anche ottimi effetti speciali. Consigliato e speriamo in un altro capitolo.

Rigoletto 11/08/20 11:47 - 1649 commenti

I gusti di Rigoletto

I tunnel scavati dai graboid sono diventati una miniera d'oro per Michael Gross che nel ruolo di Burt Gummer ci ha costruito carriera e successo. Persa la magia del film di Underwood a cui hanno fatto seguito sequel annaquati, questo prodotto non segnala particolari innovazioni sia in senso generale che nell'evoluzione dei personaggi (vi è però uno sguardo al passato: la figlia di Val e Rhonda, l'HK91 di Heather). Complessivamente va bene per prendersi uno svago ma la sua importanza va considerata esclusivamente nell'ottica dell'intera saga.

Jena 28/02/21 13:49 - 1318 commenti

I gusti di Jena

Nuovo capitolo del recente restyling del brand Tremors. Stavolta l'azione si sposta tra i ghiacci ma a parte questo sembra un film fotocopia, nel bene e nel male, del precedente Tremors 5, con cambio della sola location. I graboids non deludono, in particolare quelli volanti dal sapore lovecraftiano e soprattutto non delude il solito Michael Gross, sorta di Mr Magoo armato fino ai denti,  che con la sua simpatia e follia armaiola tiene su tutto il film. Però tutto è già visto (a parte l'idea della contaminazione di Burt) e dopo circa un'oretta ci si comincia ad annoiare...
MEMORABILE: La scoperta del graboid al Polo Nord; L'incontro con l'esattore delle tasse; Le crisi di "possessione" di Burt; L'urlata "motivational" al codardo.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Daniela • 11/05/18 10:03
    Gran Burattinaio - 5561 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Gli effetti speciali come sono?

    A mio parere discreti, considerato anche che non si tratta di un blockbuster.
    Più precisamente, i graboidi terricoli fanno la loro orrenda figura, mentre mi hanno convinto meno quelli svolacchianti, ma questo avveniva anche nei capitoli precedenti.
    Ultima modifica: 11/05/18 10:04 da Daniela
  • Discussione Raremirko • 12/05/18 21:17
    Addetto riparazione hardware - 3700 interventi
    Io son fermo all'episodio con Billy Drago.
  • Discussione Daniela • 15/05/18 10:21
    Gran Burattinaio - 5561 interventi
    La novità di quest'ultimo capitolo della saga consiste nel fatto che i graboidi qui spuntano dal ghiaccio e non dalla sabbia, ma... è tutta apparenza!

    Sulla pagina wiki inglese dedicata al film si legge infatti che doveva essere originariamente girato fra le montagne della Bulgaria ma poi, a causa di previsioni meteo infauste, il set è stato allestito in Sud Africa: il deserto è stato trasformato in una distesa di neve e ghiaccio grazie a filtri e tecniche di post-processing.

    https://en.wikipedia.org/wiki/Tremors:_A_Cold_Day_in_Hell
  • Discussione Puppigallo • 15/05/18 12:25
    Scrivano - 503 interventi
    Questa è notevole.
  • Discussione Mco • 15/05/18 14:16
    Scrivano - 9794 interventi
    Davvero notevole...
  • Discussione Daniela • 15/05/18 14:48
    Gran Burattinaio - 5561 interventi
    La cosa davvero notevole è che gli attori abbiano dovuto girare in pieno deserto addobbati in questo modo natalizio, per forza poi si lamentano dell'innalzamento della temperatura e dello scioglimento dei ghiacci ;oP



    PS: Il motivo ricamato sul maglione è costituito da una sfilza di lama, tipico animale sudafricano
    Ultima modifica: 15/05/18 20:56 da Daniela
  • Discussione Mco • 15/05/18 22:35
    Scrivano - 9794 interventi
    Ah ah ah grande la Dany che ci sfodera aneddotistica a piè sospinto! Fantastico, grazie mille!
    Ps E io che speravo in qualche donzella di poco vestita... ;-))
  • Discussione Daniela • 15/05/18 23:59
    Gran Burattinaio - 5561 interventi
    Mco ebbe a dire:

    Ps E io che speravo in qualche donzella di poco vestita... ;-))


    Se ti accontenti, c'è una che confessa di non portare le mutande sotto i pantaloni, il che le procura una immediata richiesta di matrimonio...
  • Discussione Mco • 16/05/18 14:03
    Scrivano - 9794 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Mco ebbe a dire:

    Ps E io che speravo in qualche donzella di poco vestita... ;-))


    Se ti accontenti, c'è una che confessa di non portare le mutande sotto i pantaloni, il che le procura una immediata richiesta di matrimonio...


    Ah ah ah magari le avranno inserite nella lista di nozze ;-))))))))
  • Discussione Daniela • 12/08/20 23:31
    Gran Burattinaio - 5561 interventi
    Nel cast manca il pezzo forte: Michael Gross.

    Michael Gross è l'unico attore ad aver preso parte a tutti e sette i film della saga (compreso l'ultimo ancora in post-produzione) nel ruolo del patito di armi Burt Gummer ed inoltre era presente anche nel cast della serie tv in 13 episodi uscita nel 2013.